Trova il mio dispositivo Android: Google ha lanciato il proprio servizio "Trova il mio?"

Apple ha offerto il "Dov'è?"servizio. Con questo puoi localizzare i tuoi dispositivi dai dispositivi Apple e dal sito web iCloud. Mac, iPhone, iPad e altri dispositivi Apple sui quali hai effettuato l'accesso con il tuo ID Apple possono essere visualizzati su una mappa. Lo stesso vale per i tracker AirTag di Apple. Ora Google ha lanciato una controparte per i dispositivi Android. La rete “Trova il mio” o “Trova il mio dispositivo Android” garantisce di ritrovare smartphone e tablet smarriti o rubati e di rintracciare oggetti dotati di localizzatori.

Oltre ad Apple, anche Google offre ora un modo per localizzare i dispositivi smarriti, smarriti o rubati e visualizzarli su una mappa. Qui troverai informazioni e link sulla nuova rete “Trova il mio dispositivo Android”. Immagini: blog.google
Oltre ad Apple, anche Google offre ora un modo per localizzare i dispositivi smarriti, smarriti o rubati e visualizzarli su una mappa. Qui troverai informazioni e link alla nuova rete “Trova il mio dispositivo Android”. Immagini: blog.google

Informazioni ufficiali di Google su Trova il mio dispositivo Android

Google offre anche l'opzione appena introdotta per monitorare i tuoi dispositivi e tracker Android gli opportuni documenti di supporto A. Con questi potrai familiarizzare con l'argomento e scoprire cosa è necessario impostare per localizzare i propri dispositivi e visualizzarli su una mappa.

Devi accedere al dispositivo con il tuo account Google, avere attivata l'opzione “Posizione”, attivare la funzione “Trova il mio dispositivo”, avere installato Google Play, impostare un codice di backup per 2FA e avere i dati mobili o il WiFi attivati (Fonte). Quindi se utilizzi un dispositivo Android e vuoi proteggerti con “Trova il mio dispositivo Android”, dai un'occhiata alle istruzioni ufficiali di Google.

Fonte immagine: blog.google
Fonte immagine: blog.google

Apple e Google: precauzioni congiunte contro lo stalking dei tracker

Circa un anno fa Annunciati Apple e Googlelavorare su uno standard comune per i messaggi di avviso sui tracker inosservati. L'obiettivo era che i dispositivi Apple fossero in grado di segnalare anche i tracker Android e i dispositivi Android in grado di segnalare gli AirTag. Sia gli utenti iOS che quelli Android dovrebbero essere meglio protetti dallo stalking e dallo spionaggio. 

Lo standard comune dovrebbe essere pubblicato entro la fine del 2023. Ma il tutto durò un po' più di tempo. Nel prima beta per iOS 17.5 Tuttavia, sono stati ora trovati riferimenti all'implementazione. Il fatto che Google stia ora lanciando la sua rete “Trova il mio dispositivo Android” dimostra anche che questi messaggi di avviso saranno presto disponibili su tutti i sistemi.

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali