Keynote di settembre 2023: Apple Watch Series 9, Apple Watch Ultra 2, iPhone 15 (Plus) e iPhone 15 Pro (Max)

Apple ha appena trasmesso in streaming il suo keynote annuale di settembre con nuovi annunci sulle linee di prodotti Apple Watch e iPhone. La presentazione preregistrata, durata quasi un'ora e mezza, ha mostrato, oltre a numerose località della California, soprattutto i nuovi prodotti: Apple Watch Series 9, Apple Watch Ultra 2, iPhone 15, iPhone 15 Plus, iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max. Ci sono alcune voci che si sono rivelate vere, altre no. Ad esempio, non esiste un modello “Ultra” dello smartphone Apple. Ma puoi scoprire cosa è stato effettivamente presentato di seguito.

Apertura con la pubblicità di Watch e il CEO di Apple Tim Cook

È diventata lentamente una tradizione che le presentazioni di Apple inizino con un cortometraggio. Anche questa volta prima del tradizionale benvenuto da parte dell'amministratore delegato Tim Cook c'è stato un video. Ancora una volta sono state evidenziate le funzioni salvavita dell'Apple Watch, come il rilevamento di malattie cardiache, il rilevamento di problemi cardiaci acuti, il rilevamento di incidenti e così via. 

Questa volta l'attenzione si è concentrata sul tema del compleanno come gancio emotivo. Tim Cook ha poi introdotto il keynote di Apple di settembre 2023, aprendo come argomenti l'Apple Watch e l'iPhone. È stato subito chiaro che non sarebbero stati presentati altri nuovi prodotti. C'erano anche dichiarazioni pubblicitarie sul Mac e sul Vision Pro, ma le tralasceremo deliberatamente.

Apple whatch Serie 9

L'Apple Watch Series 9 viene fornito con il nuovo S9-SiP (System in Package), che, tra le altre cose, ha installato un nuovo Neural Engine. Grazie a ciò le richieste Siri vengono ora elaborate sul dispositivo e non più nel cloud. Ciò significa che le richieste Siri vengono elaborate più velocemente, anche su reti cellulari o Wi-Fi scadenti. Si dice anche che la funzione di dettatura funzioni fino al 25% in più correttamente. 

Inoltre, ora è possibile interrogare i dati sanitari tramite Siri, poiché tali richieste vengono ora elaborate in modo sicuro sul dispositivo in termini di privacy. Grazie al nuovo chip a banda ultralarga (chip U2), ad es. B. l'iPhone può essere localizzato in modo più preciso. Inoltre, la comunicazione con gli HomePod è migliorata in modo che i suggerimenti di riproduzione vengano immediatamente visualizzati per l'HomePod rilevato nelle vicinanze.

Un altro punto forte, nel vero senso della parola, è il display. Con una luminosità massima di 2.000 nit, è due volte più luminoso dell'Apple Watch Series 8. C'è anche una regolazione per l'uso al buio: attenuazione fino a 1 nit. In questo modo non sarai accecato dal tuo smartwatch quando ti svegli. 

Anche il doppio tocco con l'indice e il pollice è stato presentato come una novità innovativa, un gesto che intende introdurre lentamente ma inesorabilmente gli utenti alle cuffie Apple Vision Pro e al loro utilizzo. Il gesto, percepito dai sensori di movimento e dalla misurazione del flusso sanguigno, può essere utilizzato per rispondere alle chiamate, riagganciare, scattare foto da remoto sull'iPhone, avviare e mettere in pausa contenuti multimediali, scorrere widget, ecc. Quindi operazione con una sola mano con la mano del braccio portante.

Prima di continuare con le funzioni e le novità dell'Apple Watch Series 9, è stato intervallato un clip comico sul tema della sostenibilità e dell'obiettivo “Apple 2030”. In questo, “Madre Natura” ha visitato Apple per informarsi sui suoi sforzi per proteggere l’ambiente e il clima. È stato comunicato che ad es. B. I prodotti in pelle vengono venduti lentamente, gli stabilimenti Apple funzionano tutti con elettricità “pulita” al 100%, il 95% delle emissioni dei trasporti devono essere risparmiate spostando le merci sulle navi invece che sugli aerei, vengono risparmiate quantità estremamente grandi di acqua e così via.

Poi si è proseguito con l'Apple Watch Series 9, per il quale è stato dato qualche dettaglio in più in merito alla sostenibilità: alluminio riciclato al 100%, cobalto riciclato al 100%, energie rinnovabili al 100% nei siti produttivi, compensazione del consumo di energia elettrica attraverso la ricarica da parte dell'utente. / interno, imballaggio più piccolo per quantità di spedizione maggiori su un carico e così via. Si dice che il nuovo Apple Watch sia il primo con un'impronta di CO0 netta pari allo 2%. Ciò è reso evidente sulla confezione con un nuovo logo.

In questo contesto, è stato osservato che i braccialetti in pelle scompariranno dall'assortimento. La collaborazione con Hermès non verrà però abbandonata. Invece il partner Apple ora fornisce braccialetti intrecciati e lavorati a maglia, nonché uno in plastica. Nike offre anche braccialetti con scaglie realizzate con prodotti riciclati (ad esempio scarpe triturate). E questo è tutto per il nuovo Apple Watch normale. Può essere ordinato ora a partire da € 449 e sarà disponibile da venerdì 22 settembre 2023. Nulla è cambiato nelle misure 41 mm e 45 mm.

Apple Osservare Ultra 2

Successivamente si è trattato dell'Apple Watch Ultra 2, che non è un upgrade sostanziale, ma piuttosto un aggiornamento qua e là migliorato del prodotto introdotto per la prima volta l'anno scorso. Anche qui viene utilizzato il nuovo S9-SiP con elaborazione Siri sul dispositivo. Il chip U2 è installato anche per una localizzazione più precisa di altri dispositivi con chip U1 e U2.

Come il normale Watch, anche il display riceve un aggiornamento della luminosità: la luminosità massima è ora di 3.000 nit. Il nuovo quadrante Ultra modulare può visualizzare un'ampia gamma di valori con modifiche in tempo reale, rendendolo adatto ad un'ampia gamma di applicazioni. Il sensore di luce ambientale assicura che la visione notturna (rosso su nero) del display si adatti automaticamente. 

Grazie a watchOS 10, nuove opzioni di utilizzo arrivano su Apple Watch Ultra e Apple Watch Ultra 2, comprese nuove opzioni di ciclismo. Queste e altre applicazioni per il fitness possono anche essere portate sull'iPhone come attività dal vivo. Soprattutto quando si va in bicicletta, visualizzare i dati sull'ampio display dell'iPhone attaccato al manubrio è meglio che accedervi dal polso. Inoltre, l'app di profondità per le immersioni ora dispone di una memorizzazione delle sessioni in modo che le immersioni possano essere seguite meglio e trasferite sull'iPhone.

In termini di durata della batteria, l'Apple Watch Ultra 2 dura fino a 36 ore in modalità normale e fino a 72 ore in modalità a basso consumo. In termini di sostenibilità, l’alloggiamento veniva precedentemente riciclato allo 0%. Titano ora basato sul 95% di titanio riciclato. Insieme al braccialetto Trail o Alpine, anche l'Apple Watch Ultra 2 è CO2 neutrale. Può essere ordinato a partire da oggi e sarà disponibile da venerdì 22 settembre 2023. I prezzi partono da 899€. 

iPhone 15 (più)

Poiché non esiste un nuovo Apple Watch SE (la 2a generazione è ancora il modello attuale), abbiamo continuato con l'iPhone 15 e il modello Plus più grande. Entrambi montano il chip A16 Bionic, introdotto l'anno scorso con l'iPhone 14 Pro (Max). Inoltre questi modelli standard di iPhone dispongono ora anche della Dynamic Island. La Superretina

Per quanto riguarda l'alloggiamento, che ora fa spazio all'USB-C invece che al Lightning sul lato inferiore, sono stati messi in risalto i bordi arrotondati e il vetro in tinta della sporgenza della fotocamera. Anche il display è dotato del “Ceramic Shield” per una migliore protezione da graffi e urti. È stato fatto riferimento al 75% di alluminio riciclato, nonché al contenuto riciclato al 100% di cobalto e rame in alcuni componenti.

Poi si è trattato del sistema di telecamere. L'iPhone 15 (Plus) ora ha una fotocamera principale da 48 megapixel, che apporta alcune nuove funzionalità all'iPhone standard in termini di zoom e miglioramento automatico dell'immagine. Utilizzando la fotografia computazionale, le immagini migliorate da 24 MP vengono unite all'originale da 48 MP per combinare miglioramenti di luce e colore con un elevato livello di dettaglio. C'è anche un'opzione di zoom 2x utilizzando un ritaglio da 12 MP. 

Con i nuovi iPhone è stata introdotta anche la prossima generazione della modalità ritratto. Grazie all'apprendimento automatico, questo viene ora selezionato automaticamente quando vengono rilevate persone, cani o gatti. C'è anche il controllo successivo della messa a fuoco e della profondità in modo che i punti AF possano essere impostati e gli effetti bokeh possano essere ottenuti in seguito. Anche la modalità notturna è stata migliorata, consentendo luci più luminose e mezzitoni più ricchi per i contenuti HDR.

Inoltre si è discusso delle migliori prestazioni dell'iPhone 15 (Plus), che derivano dall'utilizzo del chip A16 Bionic. Il processore di immagini abilita le nuove funzioni fotografiche del sistema di fotocamere rivisto, il Neural Engine accelera la fotografia computazionale e così via. L'iPhone 15 Plus ha anche una batteria più grande, che dovrebbe far funzionare il tutto con una carica della batteria al giorno.

Poi si è trattato della connettività dell'iPhone 15 (Plus), ad esempio dell'implementazione di USB-C. L'accoglienza è stata positiva e l'iPhone è stato presentato come una nuova aggiunta alla gamma di dispositivi USB-C di Apple. Ma sono stati nominati anche il chip U2 per distanze fino a tre volte maggiori e una migliore localizzazione delle persone in mezzo alla folla, il 5G, l'isolamento vocale tramite apprendimento automatico, "Dov'è?" via satellite (in arrivo in Svizzera e Spagna questo mese). Un'altra novità è il servizio auto (Roadside Assistance) via satellite, implementato negli USA con AAA. Non è ancora chiaro se ci sarà una collaborazione con l’ADAC in Germania. 

Per USB-C è stato dimostrato che i contenuti video con risoluzione 4K e 60 fps che gli AirPods o l'Apple Watch potranno essere caricati tramite la porta USB-C dell'iPhone e che ci saranno EarPods cablati con USB-C. Personalmente penso che quest'ultimo sia buono perché io EarPods Penso che sia carino e non devi caricare le cuffie cablate.

Infine si è parlato dei nuovi accessori “FineWoven”. Queste custodie finemente intrecciate e i supporti AirTag sostituiscono l'offerta in pelle di Apple. La voce secondo cui anche il silicone verrà sostituito non è stata confermata. Tuttavia, è ancora possibile che prima o poi anche gli accessori in silicone vengano venduti e sostituiti. Magari con l’iPhone 16 nel 2024. 

iPhone 15 Pro (massimo)

Come già accennato all'inizio, non esiste un modello Ultra di iPhone, motivo per cui siamo ormai alla fine del keynote Apple di settembre 15 con l'iPhone 2023 Pro e il suo modello Max. Ma anche qui c’è molto da affrontare. Ad esempio, il titanio “Grado 5” con una sottostruttura in alluminio, che dovrebbe garantire un alloggiamento più stabile e leggero. Si dice che l'iPhone 15 Pro (Max) sia il modello Pro più leggero di iPhone fino ad oggi. Il display offre cornici più sottili e il case ha bordi arrotondati. Il display è stato nuovamente pubblicizzato con il "Ceramic Shield".

Poi è stata confermata un'altra grande voce: il pulsante di azione. Questo pulsante di azione sostituisce l'interruttore silenzioso sopra i pulsanti del volume sul lato sinistro del dispositivo su iPhone 15 Pro (Max). Puoi anche disattivare l'audio del dispositivo utilizzando il pulsante di azione tenendolo premuto per un periodo di tempo più lungo.

Tuttavia, al pulsante è possibile assegnare anche la registrazione di un memo vocale, l'attivazione della fotocamera, l'utilizzo di una funzione di accessibilità o l'attivazione di una scorciatoia. La modifica delle singole impostazioni dovrebbe essere facile da implementare. C'è un feedback tattile durante l'uso e un feedback visivo tramite Dynamic Island.

Un'altra novità è l'Apple Silicon, che viene utilizzato qui. Poiché "Bionic" è stato eliminato dal nome, l'aggiornamento del SoC ora si chiama "A17 Pro". In termini di nomenclatura, la nomenclatura è più vicina a quella dei chip Mac. Il nuovo chip A17 Pro con architettura da 3 nm offre 19 miliardi di transistor e il 10% di potenza in più nei core prestazionali della CPU. I core efficienti offrono prestazioni tre volte superiori per watt. Il Neural Engine è due volte più potente del suo predecessore, con un massimo di 35 trilioni di operazioni al secondo. 

I nuovi processori multimediali garantiscono una migliore elaborazione di foto e video, nonché l'uscita video diretta tramite USB-C. C'è anche un controller USB separato per la porta USB-C con standard "USB 3" e trasferimento dati a 10 GB/s. Inoltre, molta attenzione è stata posta sulla rinnovata unità GPU. Ciò comporta una nuova architettura shader, prestazioni di picco migliori del 20%, una migliore gestione energetica, ombreggiatura della mesh, ray tracing con accelerazione hardware e upscaling MetalFX. In breve: giocare su iPhone 15 Pro è molto importante, includendo titoli come Resident Evil e Assassin's Creed come titoli giocabili.

Passiamo ora alla fotocamera dell'iPhone 15 Pro. Questo offre 48 megapixel con un sensore più grande per 4 volte la risoluzione. Come nel modello standard, gli scatti in condizioni di scarsa illuminazione vengono uniti all'originale da 24 MP utilizzando la fotografia computazionale in formato 48 MP per combinare le funzionalità HDR con grande dettaglio. L'obiettivo standard e lo zoom standard possono anche essere impostati individualmente in modo da non dover sempre selezionare nuovamente le impostazioni quando si accende la fotocamera. Il controllo della messa a fuoco e della profondità è possibile in seguito. Un nuovo Smart HDR ha lo scopo di garantire colori più realistici.

E questo ci porta alla fotocamera dell'iPhone 15 Pro Max. Come alcune indiscrezioni hanno già evidenziato, è qui che si trova il più grande cambiamento hardware. Una nuova tecnologia prisma viene ora utilizzata in un obiettivo per trasmettere i segnali luminosi, che consente uno zoom ottico quintuplo e una lunghezza focale di 120 mm. È stata evidenziata anche la fotografia macro, che nel complesso offre un'ampia gamma di possibili usi, che dovrebbero rappresentare l'equivalente di sette obiettivi.

Poi si è parlato nuovamente di USB-C. L'iPhone 15 Pro (Max) offre l'output diretto tramite USB-C per foto in ProRaw e video in ProRes, in modo che la memoria interna non venga sovraccaricata e la registrazione possa essere effettuata direttamente su un supporto di memorizzazione esterno. Le registrazioni video con risoluzione fino a 4K e 60 fps possono essere gestite esternamente. La codifica del registro garantisce inoltre l'utilizzo dell'“Academy Color Encoding System” per la gestione professionale del colore e opzioni da Oscar in post-produzione. I grandi contenuti ad alta risoluzione dovrebbero avere un bell'aspetto anche sull'Apple Vision Pro.

A proposito: se si tiene l'iPhone 15 Pro (Max) in posizione orizzontale, le due fotocamere posizionate una accanto all'altra possono essere utilizzate per "video spaziali". I video 3D così registrati possono essere riprodotti anche con le cuffie, che secondo Tim Cook sono ancora nei tempi previsti e dovrebbero arrivare sul mercato all'inizio del 2024. A causa delle grandi dimensioni dei file come foto da 48 MP e 24 MP, registrazioni 4K a 60 fps e video spaziali in 3D, ci sono anche nuovi abbonamenti per iCloud+, che offrono rispettivamente 6 TB e 12 TB di spazio di archiviazione nel cloud.

I nuovi modelli di iPhone possono essere preordinati da venerdì 15 settembre 2023. Saranno disponibili da venerdì 22 settembre 2023. Il modello Pro con display da 6,1 pollici parte da 1.199 euro mentre il modello Pro Max con display da 6,7 ​​pollici parte da 1.449 euro. Il grande balzo dei prezzi che molti temevano non si è concretizzato. 

E questo è tutto per il riassunto del keynote di settembre di quest'anno di Apple. Chi riscontra errori formali o di contenuto può star certo che ciò è dovuto all'ora avanzata. Sono ancora contento delle critiche costruttive.

Evento Apple del 12 settembre 2023 nel video

Ecco il video YouTube dello streaming, che puoi guardare con una risoluzione fino a 4K:

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

5 commenti su "Keynote di settembre 2023: Apple Watch Series 9, Apple Watch Ultra 2, iPhone 15 (Plus) e iPhone 15 Pro (Max)"

  1. Ciao, non è stato grandioso, la maggior parte dei dettagli erano già trapelati. Anche espansione dello spazio di archiviazione nel cloud, AirPods con USB-C.

    1. Ciao Horst! Sfortunatamente, non sono riuscito a trovare alcun problema che possa causare questo. Vedo una casella di commento lì. Hai ricevuto un messaggio di errore?

      1. Quando ho inviato per la prima volta il commento, ho ricevuto un messaggio che diceva che esisteva già un commento con questa dicitura e quindi non poteva essere pubblicato. Il commento è stato cancellato. La seconda volta che ho inviato un commento, non è successo nulla e il commento è stato cancellato. Prova di nuovo "Titan..." e torna da me.
        Saluti Horst

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •