Cinegiornale KW 48/2023 e Podcast #035: 🎉 Happy Birthday ChatGPT 🎂 Vision Pro 2 📸 Vulnerabilità della sicurezza Bluetooth 🔓 Genius Emoji 🧠💡

Podcast del cinegiornale

Nell'episodio podcast di oggi abbiamo per te un vero fuoco d'artificio di argomenti. Iniziamo con uno sguardo indietro a un anno di ChatGPT: sì, anche l'intelligenza artificiale può festeggiare il suo compleanno! Poi vedremo cosa succede in Apple: dal conveniente Vision Pro 2 all'insolito confronto di Robert De Niro con il gigante della tecnologia.

Sam Altman sta facendo il tifo con la sua posizione di amministratore delegato di OpenAI e il Senato degli Stati Uniti vuole sapere se i grandi capi della tecnologia pensano anche ai bambini. Oh, e un bambino di 10 anni sta sfidando Apple a ridisegnare l'emoji della faccia da nerd - perché, perché no? Mettiti comodo perché questo episodio sarà di nuovo divertente.

A questo punto troverai anche tutte le note dello spettacolo, le fonti e i commenti che abbiamo raccolto per i singoli argomenti di seguito.Il nostro podcast Apple è finalmente arrivato su Apple Podcasts.

Nota: i riepiloghi qui sono stati creati utilizzando ChatGPT, ma nel nostro podcast parliamo senza intelligenza artificiale. Quindi, se desideri informazioni di base e buon intrattenimento sulle novità, ascoltaci!

E sfortunatamente non posso incolpare ChatGPT per errori nel riepilogo. Purtroppo bisognava farlo in fretta e spero che non abbia scritto sciocchezze.

Un anno di ChatGPT: rivoluzione nell'intelligenza artificiale e nello sviluppo software

Il 30 novembre 2023 abbiamo celebrato il primo anniversario di ChatGPT, una pietra miliare considerata una rivoluzione nell'intelligenza artificiale e nello sviluppo di software. Questo anno straordinario ha cambiato profondamente il modo in cui risolviamo i problemi e modelliamo i nostri percorsi di carriera. ChatGPT non solo ha aperto nuove porte a soluzioni innovative, ma ha anche ampliato e ridefinito gli orizzonti professionali di molte persone.

fonte:
https://community.openai.com/t/happy-birthday-chatgpt-and-thank-you-openai/535237

Apple Vision Pro 2: successore conveniente nella pianificazione

Apple sta lavorando al lancio di Vision Pro 2, il successore del rinomato Apple Vision Pro, un progetto che riflette l'ambizione di Tim Cook di sviluppare ulteriormente l'eredità di Steve Jobs. L'attenzione è rivolta al calcolo spaziale e alla realtà mista. Mentre l'attuale Vision Pro è disponibile per $ 3499 (tasse escluse), il Vision Pro 2 dovrebbe essere significativamente più economico. La prevista riduzione dei prezzi sarà raggiunta attraverso varie misure, tra cui la semplificazione della complessità del prodotto riducendo alcune funzioni, il miglioramento della resa nella produzione dei componenti e processi di produzione più efficienti ed economici. Si dice che il prezzo previsto per Vision Pro 2 sia compreso tra $ 1500 e $ 2500. Queste informazioni provengono dai rapporti sulla catena di fornitura, incluso quello di DigiTimes.

fonte:
https://appletechnikblog.com/de/2023/11/29/apple-vision-pro-nachfolger-soll-eine-um-fast-50-guenstigere-version-bekommen/

Apple Vision Pro: previsioni di vendita ottimistiche nonostante le incertezze

Nonostante alcune incertezze, vengono fatte previsioni di vendita ottimistiche per l'Apple Vision Pro, il cui lancio è previsto nel 2024. La data di lancio esatta non è ancora chiara, ma non è prevista prima di marzo 2024. La disponibilità iniziale del prodotto sarà probabilmente limitata. Tuttavia, Apple prevede di spedire inizialmente 400.000 unità e punta a 2024 milione di unità entro il 1. A lungo termine si prevede che entro il 2025 verranno vendute complessivamente 10 milioni di unità, anche se ci sono dubbi sulla fattibilità di questi ambiziosi obiettivi. Il costo di produzione del Vision Pro è stimato a circa 1.700 dollari, con circa il 60% dei componenti provenienti dalla Cina.

fonte:
https://www.apfellike.com/2023/11/vision-pro-spekulative-prognose-sieht-riesige-verkaufszahlen/

Il discorso di Robert De Niro ai Gotham Awards: confronto con Apple

C'è stato uno scontro notevole ai Gotham Awards di New York quando Robert De Niro ha consegnato il premio a Martin Scorsese per il film di Apple TV+ "Killers of the Flower Moon". Questo film, che esplora i temi della fiducia, del tradimento e del razzismo in una tribù indiana che circonda un giacimento petrolifero, ha fornito la struttura per il discorso di De Niro. Nel suo discorso, De Niro ha incorporato commenti politicamente motivati ​​e ha criticato la rappresentazione dell'insediamento nordamericano, alludendo anche a John Wayne. De Niro ha affermato che le parti principali del suo discorso erano state censurate da Apple e ha letto le sezioni pertinenti dal suo telefono. Le sue critiche includevano anche attacchi a Donald Trump, che aveva accusato di aver mentito 30.000 volte durante il suo mandato. Critica anche la reazione di De Niro alla situazione: si è rifiutato di ringraziarlo ed è stato critico nei confronti degli organizzatori e di Apple.

fonte:
https://www.mactechnews.de/news/article/Apple-zensierte-offenbar-Robert-de-Niros-Preisverleihungsrede-doch-der-Schauspieler-kontert-183816.html

Apple Card: nuove direzioni con la società fintech brasiliana?

Apple potrebbe esplorare nuove strade con la società fintech brasiliana Pismo dopo che la partnership con Goldman Sachs stretta nel 2019 per lanciare la Apple Card si è conclusa. La mossa è sostenuta dalla recente offerta di lavoro di Apple per un ingegnere informatico presso Apple Processing LLC, che si specializzerà in soluzioni di pagamento e lavorerà su componenti chiave per i futuri prodotti Apple Pay. Pismo, una società di emissione di carte recentemente acquisita da Visa, è nota per le sue moderne strutture bancarie e di pagamento basate sul cloud. Il futuro di Apple Card potrebbe essere incerto, con la possibilità che Pismo ne subentri nella gestione. Si parla anche di un'acquisizione del programma Apple Card da parte di altri operatori finanziari come American Express e Synchrony Financial. Allo stesso tempo, Apple sta lavorando allo sviluppo di proprie soluzioni finanziarie per ridurre la propria dipendenza dalle banche.

fonte:
https://9to5mac.com/2023/11/29/job-opening-fintech-goldman-sachs-apple-card/

Sam Altman sul suo licenziamento e il suo ritorno come CEO di OpenAI

A OpenAI si è verificato un evento insolito: il CEO Sam Altman è stato licenziato e riassunto solo il giorno dopo. Altman inizialmente era turbato e ferito dal suo licenziamento, ma ha espresso la volontà di tornare a OpenAI. Altman rimane a bocca chiusa riguardo alle ragioni del suo licenziamento a breve termine. Nonostante questa confusione, rimane fedele all’obiettivo principale di OpenAI, l’ulteriore sviluppo dell’intelligenza artificiale generale (AGI). Altman sottolinea che non vuole tornare nel consiglio di amministrazione, ma preferirebbe concentrarsi sui suoi compiti all'interno dell'azienda. In risposta alle domande su Q*, è stato vago e ha affermato che ci sono rapidi sviluppi in questo settore, ma ha evitato ulteriori commenti. Da questa esperienza, Altman ha imparato una lezione importante: ha riconosciuto che OpenAI funziona senza la sua leadership e ha elogiato il gruppo dirigente dell'azienda.

fonte:
https://www.theverge.com/2023/11/29/23982046/sam-altman-interview-openai-ceo-rehired

Il Senato degli Stati Uniti convoca gli amministratori delegati delle principali aziende tecnologiche per parlare di sicurezza dei bambini online

Il 31 gennaio 2024 si terrà un’importante udienza al Senato degli Stati Uniti, in cui i CEO delle principali aziende tecnologiche parleranno della sicurezza dei bambini online. Tra i partecipanti c'erano Mark Zuckerberg di Meta, Linda Yaccarino di X (ex Twitter), Shou Zi Chew di TikTok, Evan Spiegel di Snap e Jason Citron di Discord. Yaccarino, Spiegel e Citron furono citati in giudizio dopo aver inizialmente rifiutato di presenziare all'udienza, mentre Zuckerberg e Chew accettarono volontariamente. L'incontro è stato motivato dalle accuse secondo cui le aziende non erano riuscite a proteggere i bambini online. Ciò ha portato a sfide legali, comprese azioni legali contro Meta e altre società per averle presumibilmente ingannate sulla sicurezza delle loro piattaforme e sulla natura di dipendenza dei bambini. I senatori Durbin e Graham hanno invitato le aziende tecnologiche ad assumersi la responsabilità di proteggere i bambini. Ciò avviene nel contesto di una nuova legislazione governativa in diversi stati che include misure come il consenso dei genitori e la verifica dell’età per garantire la sicurezza dei bambini.

fonte:
https://www.theverge.com/2023/11/29/23981662/meta-x-tiktok-ceos-testify-us-senate-child-exploitation

Evernote limita notevolmente le funzioni per gli utenti gratuiti

A partire dal 4 dicembre, Evernote introduce restrizioni significative per gli utenti della sua versione gratuita. Le nuove restrizioni limitano gli utenti gratuiti a un massimo di 50 banconote e un taccuino per account. Queste modifiche hanno lo scopo di incoraggiare gli utenti a passare agli abbonamenti a pagamento. Gli utenti che desiderano rimanere entro i nuovi confini avranno la possibilità di eliminare i contenuti. Un'alternativa è utilizzare Evernote Backup o YARLE. YARLE converte le note Evernote nel formato Markdown, che può quindi essere importato in molte altre app per notebook, offrendo agli utenti flessibilità nella gestione delle proprie note digitali.

fonte:
https://stadt-bremerhaven.de/offiziell-evernote-schraenkt-gratisnutzer-stark-ein/
https://github.com/akosbalasko/yarle

Frore Systems sta rivoluzionando il raffreddamento del MacBook Air 15 pollici M2 con Airjet Mini

Sistema di raffreddamento sviluppato per chip e notebook. Questo sistema avanzato è già stato testato sul MacBook Air 15. La tecnologia alla base dell'Airjet Mini si basa su elementi piezoelettrici che sostituiscono le ventole tradizionali. Questi elementi creano rapide oscillazioni che aspirano l'aria fredda, la spingono sul system-on-chip (SoC) ed espellono in modo efficiente l'aria calda.

L'Airjet Mini è attualmente in fase di prototipo, ma è già stato implementato nello Zotac Zbox PI430AJ. I vantaggi di questo sistema includono un volume notevolmente ridotto, appena udibile anche sotto carico continuo, nonché prestazioni migliorate. Ad esempio, mantiene la velocità clock di 3,2 GHz del SoC M2 più a lungo e migliora le prestazioni sotto carico continuo garantendo che il task del kernel non rallenti la CPU.

L'Airjet Mini è efficiente anche per quanto riguarda il consumo energetico: il consumo è di soli 0,1 watt in modalità inattiva, e anche sotto carico aumenta solo moderatamente fino a circa 1 watt. Il consumo medio misurato per tre moduli è di 5 watt. L'utilizzo dell'Airjet Mini è sensato soprattutto per i dispositivi ad alta efficienza energetica, poiché combina un raffreddamento efficace con un basso consumo energetico.

fonte:
https://www.golem.de/news/airjet-mini-start-up-kuehlt-macbook-air-15-mit-neuartigen-lueftern-2311-179816.html

DeepMind di Google scopre 2,2 milioni di strutture cristalline: una svolta nella scienza dei materiali

I ricercatori di Google DeepMind hanno fatto un notevole passo avanti nella scienza dei materiali identificando 2,2 milioni di strutture cristalline. Questa scoperta ha il potenziale per consentire progressi in settori che vanno dalle energie rinnovabili all’informatica avanzata. I ricercatori hanno utilizzato uno strumento di intelligenza artificiale chiamato GNoME per identificare combinazioni sperimentali teoricamente stabili ma precedentemente non realizzate. Si tratta di un progresso enorme, poiché il numero di sostanze scoperte è più di 45 volte maggiore del numero di tutte le sostanze scoperte finora nella storia della scienza.

Di queste scoperte, 381.000 strutture promettenti saranno messe a disposizione della comunità scientifica, consentendo applicazioni nelle celle solari, nei superconduttori e in altri settori. Il processo prevedeva l’utilizzo dell’apprendimento automatico per generare strutture candidate e stimarne la stabilità. Questa scoperta rappresenta quasi 800 anni di conoscenza sperimentale e apre la porta allo sviluppo di nuovi materiali per applicazioni versatili, compreso il calcolo neuromorfico.

I ricercatori dell’Università della California, Berkeley e del Lawrence Berkeley National Laboratory stanno già utilizzando i risultati per creare nuovi materiali, con un tasso di successo superiore al 70% nella creazione di nuovi composti. Questa scoperta rivoluzionaria potrebbe accelerare la scoperta dei materiali, contribuendo ad affrontare le sfide globali.

fonte:
https://arstechnica.com/?p=1987154

L'UE esprime preoccupazione per l'acquisizione di iRobot da parte di Amazon

Amazon punta a rilevare iRobot, il produttore di noti robot aspirapolvere. Tuttavia, questo piano ha sollevato serie preoccupazioni da parte della Commissione europea. Il timore principale è che l’acquisizione porti concorrenti come Dreame, Roborock oppure gli Ecovac potrebbero essere svantaggiati, soprattutto per quanto riguarda la loro visibilità nei risultati di ricerca. Sebbene il prezzo di acquisto originale di Amazon fosse di 1,4 miliardi di dollari, questo importo è stato rivisto al ribasso.

Mentre l’autorità antitrust britannica ha dato il via libera alla transazione, la Federal Trade Commission (FTC) statunitense ha chiesto una revisione approfondita. La decisione finale dell'UE su questa acquisizione è prevista per febbraio 2024. Nonostante il prezzo di acquisto per azione ridotto, il sostegno degli azionisti di iRobot all'accordo rimane.

fonte:
https://www.apfelpage.de/news/eu-meldet-bedenken-fuer-die-uebernahme-von-irobot-durch-amazon-an/

Le vulnerabilità Bluetooth scoperte di recente minacciano i dispositivi dal 2014

I ricercatori hanno scoperto due nuove vulnerabilità nella tecnologia Bluetooth che colpiscono i dispositivi che utilizzano le versioni Bluetooth dalla 4.2 alla 5.4. Queste vulnerabilità rappresentano una minaccia per tutti i dispositivi abilitati Bluetooth prodotti dalla fine del 2014. Di particolare preoccupazione è la possibilità degli aggressori di dirottare le connessioni, in particolare con dispositivi e funzionalità Apple come Airdrop rappresenta un rischio significativo.

Il tipo di attacchi possibili include sei exploit separati che consentono agli hacker di impersonare dispositivi o eseguire attacchi man-in-the-middle. Al momento non è in vista una soluzione immediata, poiché non è ancora chiaro se e come i produttori possano risolvere queste vulnerabilità con le patch. Come precauzione pratica, si consiglia di non trasmettere dati sensibili tramite Bluetooth o AirDrop per ridurre al minimo il rischio di uso improprio dei dati.

fonte:
https://9to5mac.com/2023/11/29/bluetooth-security-flaws-bluffs/

Il progetto del modem 5G di Apple potrebbe essere sull’orlo dell’estinzione

L'obiettivo di Apple era diventare indipendente da fornitori esterni come Qualcomm sviluppando propri modem cellulari per iPhone ed eventualmente anche per Apple Watch e Mac. Tuttavia, a causa di problemi e ritardi nello sviluppo, i piani di Apple per un proprio modem 5G potrebbero essere sul punto di essere annullati. Questi rapporti seguono l’acquisizione da parte di Apple del business dei modem di Intel per lavorare allo sviluppo del proprio modem 5G.

Al momento non è chiaro se il progetto verrà effettivamente interrotto, poiché Apple non si è ancora espressa ufficialmente in merito. Se il progetto venisse effettivamente abbandonato, rappresenterebbe una battuta d'arresto per la strategia di Apple di controllare il maggior numero possibile di componenti dei suoi prodotti. Un simile sviluppo andrebbe probabilmente a vantaggio dei fornitori di chip 5G come Qualcomm.

fonte:
https://www.apfellike.com/2023/11/zu-viel-vorgenommen-apples-5g-modem-angeblich-vor-dem-aus/

Apple contribuisce per meno del 5% alle entrate di Arm, senza spazio per la negoziazione

Apple paga royalties per l’utilizzo di chip basati su Arm nei suoi iPhone, iPad, Mac e Apple Watch che rappresentano meno del 5% delle entrate annuali di Arm, in particolare meno di 30 centesimi per dispositivo. In confronto, i due maggiori clienti di Arm, Qualcomm e Mediatek, contribuiscono circa il doppio alle entrate di Arm. È interessante notare che i chip Mediatek si trovano spesso negli smartphone di marchi come Oppo, realme, vivo e Xiaomi.

Nonostante questa quota di ricavi bassa, Apple sta valutando la possibilità di passare a lungo termine ad una tecnologia alternativa come RISC-V, anche se un tale passaggio richiederebbe circa un decennio di lavoro di sviluppo. In termini di posizione negoziale, Arm si trova in una posizione difficile: sebbene il CEO di Softbank Masayoshi Son voglia chiedere royalties più elevate ad Apple, il contratto esistente di Apple limita il margine di manovra di Arm fino al 2028.

Da segnalare anche l’iniziativa RISE, fondata a metà del 2023 da importanti aziende tecnologiche come Microsoft, Qualcomm, Intel, Google e Nvidia. Questa iniziativa mira a creare un ecosistema software attorno alla tecnologia RISC-V esente da royalty, che rappresenta un potenziale punto di svolta nel settore.

fonte:
https://9to5mac.com/2023/11/29/apple-arm-licensing-revenue/

Un fan di Apple di 10 anni chiede ad Apple di ridisegnare l'emoji "Nerd Face".

Teddy, un bambino di 10 anni del Regno Unito, appassionato di Apple, ha lanciato una petizione per ridisegnare l'emoji "Nerd Face". Critica in particolare i vistosi denti anteriori degli attuali emoji definendoli "assolutamente terribili per le persone che portano gli occhiali". Per illustrare la sua visione, Teddy ha creato un design alternativo che chiama “Genius Emoji”. Questa nuova emoji presenta una faccia sorridente con gli occhiali, ma rinuncia ai controversi "terribili denti da coniglio".

Teddy è stato ispirato e sostenuto dalla sua insegnante Lisa, che ha elogiato i suoi sforzi creativi. Attualmente, la petizione è conosciuta soprattutto nella scuola e nella città natale di Teddy, ma si prevede di inoltrarla ad Apple e di lanciare presto una campagna online. Apple deve ancora rispondere alla petizione di Teddy, ma sarà interessante vedere se e come risponderà a questa simpatica iniziativa di un giovane fan.

fonte:
https://9to5mac.com/2023/11/29/nerd-face-emoji-teddy-redesign/

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali