Testare un Mac usato: elenco di suggerimenti e app utili

Se acquisti un computer Apple usato o i relativi accessori, potresti voler verificare se tutto funziona così come è stato pubblicizzato. Il Mac ha tutto lo spazio su disco rigido indicato? È davvero così tanta RAM installata? Il display dell'iMac o del MacBook presenta errori? La tastiera integrata o inclusa funziona correttamente? Questi e molti altri fattori possono essere controllati. A volte è sufficiente un semplice sguardo alle informazioni di sistema, a volte il software può aiutare nel controllo. Di seguito troverai alcuni suggerimenti e app.

Nota: l'articolo non pretende di essere completo. Quindi, se hai qualche suggerimento e prova le app nella manica, lascia un commento :)

Controllo del Mac usato: qui trovi alcuni semplici accorgimenti per verificare le informazioni dell'offerta di vendita e provare i singoli componenti.
Controllo del Mac usato: qui trovi alcuni semplici accorgimenti per verificare le informazioni dell'offerta di vendita e provare i singoli componenti.

Puoi testare queste cose immediatamente (se le acquisti sul posto).

Se non ordinate il Mac usato online tramite annunci o eBay, ma potete ritirarlo di persona e provarlo sul posto prima dell'acquisto, dovreste approfittare di questa opzione. Ecco alcune cose che puoi provare subito, a seconda della situazione e della pazienza del venditore:

  • Controllo generale dei danni: guarda il Mac, il cavo di ricarica o di alimentazione, l'alimentatore, la tastiera e il mouse o qualsiasi altro oggetto incluso per identificare possibili danni. Ma prima guarda l'offerta per vedere se questi danni sono già stati menzionati. Se è così, non c'è nulla di cui lamentarsi.
  • Testare l'alimentazione: La maggior parte dei modelli Mac non si accende se c'è qualcosa che non va con l'alimentazione. Un MacBook con batteria integrata, invece, può funzionare anche se l'alimentatore collegato non fornisce alimentazione o la connessione del dispositivo è danneggiata. Quindi accendi il MacBook e naviga (se possibile) in una schermata in cui puoi verificare se la batteria si sta caricando e il laptop è alimentato dalla rete elettrica.
  • Accendere e controllare il display: Se si tratta di un iMac o di un MacBook, è possibile verificare subito dopo l'accensione se il display funziona, se presenta danni, se la retroilluminazione/luminosità massima è sufficiente, ecc.
  • Verificare se è impostata una password del firmware: Idealmente, la persona che vende ha ripulito la memoria del Mac e installato una nuova installazione di macOS. Se viene visualizzata la schermata di benvenuto, che consente di configurare nuovamente il sistema, è un buon segno. Tuttavia, il Mac ne richiede uno dopo l'accensione password del firmware, quindi si spera che la persona lo abbia a portata di mano (e possa quindi disabilitarlo tramite la modalità di ripristino). Puoi leggere come, in quanto proprietario legale di un Mac, puoi rimuovere la password del firmware nell'Apple Store qui: Reimposta la password del firmware del Mac: rapporto sull'esperienza dall'Apple Store.
  • Test senza app di terze parti: Se puoi configurare il Mac sul posto e quindi avere accesso a macOS e alle sue impostazioni nonché alle app preinstallate, puoi eseguire alcuni dei test descritti di seguito o rilevare singole informazioni per confrontarle con le informazioni nell'annuncio di vendita.

L'hardware giusto: Informazioni su questo Mac, Preferenze di Sistema e Report di Sistema

Il primo passo dovrebbe essere quello di guardare la finestra "Informazioni su questo Mac", a cui puoi accedere tramite il logo Apple nella barra dei menu (in alto a sinistra). Lì troverai il nome esatto del computer Apple, il suo anno, il processore installato (ad esempio CPU Intel) o il chip di sistema (ad esempio M1, M2 o M3), accanto a "memoria" la dimensione della RAM e così via. Sui Mac Intel c'è anche una linea per il chip grafico (GPU). Lì puoi anche visualizzare il numero di serie e, se necessario, confrontarlo con le informazioni sulla fattura. Infine, ti verrà mostrata quale versione di macOS è installata.

Fino a macOS 12 Monterey, la finestra “Informazioni su questo Mac” aveva ancora diverse schede. Puoi usarlo per saperne di più sul display, sul disco rigido e sullo stato del supporto. Era presente anche un tab per il materiale informativo, come ad esempio il collegamento alla scheda tecnica online del Mac utilizzato. Tutte queste cose sono state spostate nelle impostazioni di sistema a partire da macOS 13 Ventura. Ora è presente un pulsante "Ulteriori informazioni" nella finestra "Informazioni su questo Mac". Se fai clic su questo, atterrerai nell'area Generale -> Info le impostazioni del sistema. Lì troverete nuovamente i dati mostrati sopra, ma anche informazioni sulla dimensione della memoria di massa (Macintosh HD), informazioni sul display, ecc.

Puoi approfondire l'argomento sia interagendo con uno dei pulsanti presenti nelle singole aree, sia cliccando sul pulsante in basso “Report di sistema…”. Qui entriamo in un ambito piuttosto tecnico. Tuttavia la prima voce dell'elenco richiamata è “Hardware”. E lì troverai versioni più dettagliate delle informazioni sopra. Ad esempio, l'identificazione del modello del tuo Mac, il numero del modello e, per i chip M, il numero di Core di prestazioni ed efficienza, versioni firmware e molto altro. Se fai clic su un'altra voce dell'elenco (a sinistra), riceverai molte più informazioni (a destra). In questo modo puoi controllare numerosi componenti del tuo Mac.

Controlla i singoli componenti: esamina la tastiera e il display dei test dell'app

L'app Inspect gratuita e open source che tu qui su GitHub Puoi scaricarlo, Jens lo ha fatto di recente presentato nel forum. Anche se non viene aggiornato da alcuni anni, funziona ancora perfettamente con i sistemi operativi più recenti (attualmente macOS Sonoma). Dopo l'installazione dal file dmg e l'avvio dell'app, puoi scegliere tra un test della tastiera e un test dei pixel morti.

Se fai clic su "Test tastiera" nell'app Inspect, verrà visualizzata una finestra con l'immagine di una tastiera. Sebbene abbia un layout QWERTY, puoi comunque testare QWERTZ o altri layout con esso. Se premi un tasto, verrà contrassegnato - se funziona. Se premi un tasto e non è evidenziato a colori, potrebbe essere rotto o almeno bloccato. A proposito, il test della tastiera può essere utilizzato per tastiere esterne (sia Magic Keyboard di Apple che tastiere di terze parti) così come per tastiere interne del MacBook.

Se si fa clic su "Dead Pixel Test", il display o il monitor esterno su cui si trova la finestra dell'app verrà riempito con un unico colore. Il primo è rosso, quindi utilizza i tasti freccia per visualizzare verde, blu, bianco, nero, ciano, magenta e giallo. Per uscire dalla visualizzazione a schermo intero, premere il tasto Esc (esc). Non avviene un'analisi automatica della visualizzazione o del monitor, ma è possibile cercare singoli punti scuri, chiari o semplicemente diversi punti colorati nelle aree colorate. In questo modo è possibile rilevare gli errori dei pixel e identificare i pixel morti.

Testare la velocità di lettura e scrittura di diversi supporti di memorizzazione

Che si tratti di memoria di massa interna, dischi rigidi esterni o chiavette USB, con l'app Blackmagic Disk Speed ​​​​Test puoi determinare la velocità di lettura e scrittura di questi supporti di memorizzazione o delle porte USB tramite le quali sono collegati. L'app non deve essere confusa con l'app Blackmagic RAW Speed ​​Test, fornita in dotazione DaVinci Resolve è installato. Puoi trovare l'app Blackmagic Disk Speed ​​Test come offerta gratuita nel Mac App Store. Dopo l'installazione è possibile avviare il test utilizzando il pulsante “Avvio test velocità”. Sopra c'è anche un pulsante a forma di ingranaggio, che puoi utilizzare in anticipo, ad esempio. B. è possibile selezionare un altro supporto di memorizzazione, ovvero il disco rigido esterno o la chiavetta USB.

Prova i singoli componenti e funzioni

Se il Mac viene fornito con accessori (tastiera, trackpad, mouse, webcam, ecc.), questi possono e devono ovviamente essere provati, almeno se devono essere utilizzati. La funzionalità è tutt'altro che garantita, soprattutto con i computer vintage e i loro accessori. Puoi e dovresti anche provare l'hardware integrato, come la webcam su iMac o MacBook. Per fare ciò, puoi aprire l'app chiamata Photo Booth preinstallata in macOS. Questo si risolve molto rapidamente Riflettore (comando+barra spaziatrice), tramite il Launchpad o la cartella Applicazioni.

I tuoi consigli per controllare i Mac usati

Hai suggerimenti, suggerimenti e consigli sulle app da aggiungere a questo post? Quindi sentiti libero di lasciare un commento di conseguenza!

>>> Cos'è un Mac Legacy e dove puoi ripararlo? <<

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •