Fuzzy Feelings: spot natalizi di Apple con messaggi discutibili

Apple ha pubblicato la sua pubblicità natalizia per quest'anno. Il video di quasi quattro minuti, che potete guardare tra l'altro su YouTube, si intitola “Fuzzy Feelings”. In tipico stile Apple, questo è un altro gioco di parole perché, oltre a sensazioni piacevoli (fuzzy = accogliente), si tratta anche di film in stop-motion con bambole di feltro (fuzzy = soffice). L'iPhone 15 e il MacBook Air vengono pubblicizzati soprattutto in combinazione come fotocamera, sistema di registrazione e ausilio di editing per la creazione di foto e filmati. Il video di Natale è ambientato a Londra.

La protagonista del video natalizio di Apple di quest'anno crea filmati in stop-motion nel suo tempo libero. Ma non è tutto... Immagine: Apple / YouTube
La protagonista del video natalizio di Apple di quest'anno crea filmati in stop-motion nel suo tempo libero. Ma non è tutto... Immagine: Apple / YouTube

Breve riassunto del video “Fuzzy Feelings”.

Il focus è su una donna che produce piccoli film in stop-motion a casa con il suo iPhone e MacBook. La protagonista delle sue opere, connotata negativamente, si rivela presto un riflesso del suo superiore, che la tratta male. Le viene chiesto di fare del lavoro extra a fine giornata, viene allontanata quando va a trovarlo, lui non l'aspetta in ascensore, ecc.

Più situazioni del genere si verificano, peggiore è l'immagine percepita nei suoi video. Tuttavia, riceve un regalo di Natale dal suo superiore - consegnato con riluttanza - e lo vede seduto da solo in un ristorante alla vigilia di Natale. Quindi dà al suo personaggio sentito un lieto fine e poi si siede al tavolo del capo in compagnia per mangiare con lui.

Mini “Dietro le quinte” per il video di Natale di Apple

Anche il video “Fuzzy Feelings: Behind the Scenes”, che dura meno di 70 secondi, dovrebbe essere inteso come pubblicità. Qui vengono pubblicizzati anche l'iPhone 15 e il MacBook Air. Dice la sua Anna Mantzaris, la regista delle scene in stop-motion del video “Fuzzy Feelings”. Sottolinea che l'iPhone può scattare foto a 48 megapixel e file raw.

Messaggi divertenti come tradizione natalizia

Il periodo dell'Avvento e del Natale è sempre un periodo in cui si raccontano storie piene di sentimenti, carità e solidarietà - e non solo a partire da “A Christmas Carol” di Charles Dickens. Tuttavia non so se Apple stia davvero trasmettendo il messaggio giusto con la pubblicità natalizia di quest'anno. Ma questo è spesso il caso di storie ben intenzionate ma implementate in modo discutibile.

Dopotutto, il capo negativo e dispregiativo non è mai veramente ritenuto responsabile. I pensieri di vendetta vissuti con il feltro sono il fulcro della storia e alla fine è la donna svantaggiata (anche lei di colore) a dover mostrare compassione per l'uomo (bianco) che la tratta male. Anche se la produzione è stata sicuramente frutto di molta riflessione e impegno, essa invia alcuni strani messaggi lungo il percorso.

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

6 commenti su “Fuzzy Feelings: pubblicità natalizia di Apple con messaggi discutibili”

  1. Mio Dio Johannes, i tuoi “strani messaggi” sono così assurdamente inverosimili che mi chiedo se davvero tu abbia capito così poco il film. Lascia che te lo spieghi di nuovo! 🙄

    1. Probabilmente TU non hai capito alcune cose Arne66, sarebbe stato meglio andare a letto prima piuttosto che scrivere queste sciocchezze alle 0.02:XNUMX.

      1. Davvero dolce, Goldie...

        Invece di attaccare Arne66, potresti pensare se scrive commenti più intelligenti alle 0:02 rispetto a quelli che hai fatto alle 07:24...

        Non preoccuparti, pensare non fa male. Basta provarlo 👍

        1. Direi che i commenti stanno andando in una direzione che non mi piace molto. E con questo non intendo solo quello di Frank, ma anche quello di Goldi e Arne66. Puoi interpretare il film come preferisci. La vedo allo stesso modo di Johannes, ma non ho problemi con le persone che la interpretano in modo diverso. Sarebbe bello se potessimo essere tutti di nuovo amichevoli l'uno con l'altro... Grazie e buon periodo prenatalizio!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali