Cinegiornale Sir Apfelot settimana 22, 2024

Prima di iniziare il fine settimana piovoso (abbi cura di te, soprattutto in Baviera!), questo venerdì ci sarà ovviamente un altro cinegiornale di Sir Apfelot. Questa volta ti mostrerò quali notizie Apple e tecnologiche hanno attirato la mia attenzione nella settimana di calendario 22 del 2024. Tra le altre cose, questi rapporti includono: molti siti Web scompaiono nel nulla, Google elimina le sciocchezze dell'intelligenza artificiale come risultati di ricerca, Apple sta espandendo i data center con i propri chip, voci sull'intelligenza artificiale e altre funzionalità per iOS 18, abbonamento di prova per Apple Music e altro ancora. !

Nel cinegiornale Sir Apfelot della settimana 22 del 2024 si trovano, tra le altre cose, queste notizie: rapida scomparsa dei siti web, Google con l'intelligenza artificiale senza senso, Apple sta espandendo i data center con i propri chip, voci su iOS 18 e altro ancora!
Nel cinegiornale Sir Apfelot della settimana 22 del 2024 si trovano, tra le altre cose, queste notizie: rapida scomparsa dei siti web, Google con l'intelligenza artificiale senza senso, Apple sta espandendo i data center con i propri chip, voci su iOS 18 e altro ancora!

Declino digitale: il 38% dei siti web disponibili nel 2013 è scomparso

Il Pew Research Center di Washington, DC, negli Stati Uniti, ha condotto uno studio approfondito sul World Wide Web. È stato accertato che il 38% dei siti web ancora disponibili nel 2013 non sono più accessibili oggi. Oltre a questo numero generale vengono visualizzate anche singole aree come siti Web di notizie, post di Twitter o riferimenti a Wikipedia.

Secondo questi dati, il 23% dei siti di notizie e il 21% dei siti governativi contengono almeno un collegamento che non porta da nessuna parte. Si dice che un totale del 54% degli articoli di Wikipedia contengano collegamenti nei loro elenchi di riferimento le cui fonti originali non sono più accessibili. La panoramica completa è incluso in questa valutazione. Alcune pagine mancanti può essere trovato nell'archivio Internet, dove oltre ai vecchi siti web sono presenti anche supporti di stampa, software e altro ancora.

Google con risposte AI: sciocchezze di Reddit offerte come aiuto

Negli Stati Uniti, Google ha recentemente iniziato a presentare riepiloghi AI dei contenuti web come risultati di ricerca. Poiché a questo scopo è stato stipulato un accordo con la piattaforma Reddit, l'intera faccenda è fallita gravemente. Perché su Reddit non ci sono solo notizie, risposte utili a domande, discussioni avvincenti e simili. Ma anche tante sciocchezze.

Alla domanda su uno strato di formaggio che aderisca meglio alla pizza, ad alcuni utenti è stato suggerito di mescolare la colla. Alla domanda su quante pietre si dovrebbero mangiare, cosa che certamente non era una cosa seria, ne è stato consigliato uno al giorno (Fonte). È stato segnalato che fumare durante la gravidanza non è dannoso e che lasciare il cane in un'auto surriscaldata è sicuro (Fonte). Ci sono innumerevoli altri esempi simili; ma alcuni potrebbero anche essere falsi.

Come fare in modo che Google mostri solo risultati web senza AI, video, ecc. L'ho riassunto per te qui.

Apple sta espandendo i suoi data center prima di lanciare i servizi di intelligenza artificiale

Come si può vedere da un’analisi del mercato e dei fornitori, Apple ha aumentato drasticamente la domanda di chip “M2 Ultra”. Poiché ciò non è dovuto all'aumento delle vendite di computer di fascia alta (Mac Studio o Mac Pro), si presume che Apple voglia espandere i propri data center con l'ordine record del produttore di chip TSMC. Le offerte AI di Apple, previste quest'anno, non funzioneranno solo sui dispositivi finali stessi, ma in parte anche nel cloud. Per rendere ciò possibile, verranno probabilmente ampliati sette diversi data center (Fonte).

Dieci funzioni AI che dovrebbero arrivare su iPhone con iOS 18

La WWDC10 di Apple inizia il 24 giugno con la presentazione dei sistemi operativi attesi per l'autunno. Ciò sta attualmente facendo ribollire le voci. A MacRumors Questa settimana ho trovato un elenco di dieci funzioni AI per l'iPhone: ancora una volta la fonte è Mark Gurman di Bloomberg. Spesso è corretto con le sue informazioni. E queste sono le funzionalità AI previste per iOS 18:

  • Ritocco fotografico
  • Trascrizione di promemoria vocali
  • Suggerimenti di risposta per e-mail e messaggi
  • Emoji create automaticamente a seconda del contesto, anche oltre il catalogo precedente
  • Ricerca web migliorata in Safari
  • Risultati di ricerca più veloci e affidabili in Riflettore
  • Interazioni più naturali con Siri, incluso il dialogo invece del semplice modulo di domande e risposte
  • Migliore versione di Siri per Apple Watch, che dovrebbe essere progettata per le attività in movimento
  • Riepiloghi intelligenti di pagine Web, notizie, documenti, note, messaggi e altro ancora
  • Strumenti di intelligenza artificiale per sviluppatori in Xcode

È del tutto possibile che non tutte le funzioni AI saranno immediatamente disponibili con il rilascio dei nuovi sistemi operativi nell'autunno 2024. Apple potrebbe anche introdurne alcuni il 10 giugno che saranno disponibili solo tramite un aggiornamento alla fine dell'anno o addirittura nel 2025 (Fonte).

Oltre all'intelligenza artificiale: a partire da iOS 18 le icone delle app dovrebbero poter essere disposte e colorate liberamente

Le icone delle app sulla schermata iniziale dell'iPhone sono sempre state disposte in una griglia fissa. Una sistemazione individuale potrebbe essere raggiunta solo nell'ambito del suo ambito limitato e al massimo con cartelle. Secondo alcune indiscrezioni, però, a partire da iOS 18 sarà possibile disporre liberamente le icone delle app sulla schermata home. Dovresti anche essere in grado di personalizzare i colori.

Penso che sia una buona notizia. Ciò rende il funzionamento più accessibile: il posizionamento libero consente l'uso con una sola mano o in altro modo limitato. La colorazione può essere utile per il daltonismo, ma può certamente anche aiutare i bambini o le persone più anziane e meno esperte di tecnologia a orientarsi meglio (fonti: 1, 2).

Apple Music: nuova playlist WWDC e due opzioni per un abbonamento di prova gratuito

In vista della già citata WWDC24 (World Wide Developers Conference 2024), che inizierà il 10 giugno, Apple ha pubblicato una nuova playlist sul suo servizio musicale. La playlist "WWDC24 Hello" contiene 20 brani e dura poco meno di un'ora. Puoi farli visita con questo link.

Quando si accede dal browser Web, il sito dovrebbe offrirti un mese di prova gratuito per Apple Music. Attualmente è disponibile un'altra offerta per un massimo di due mesi gratuiti Shazam-App. Ho provato in entrambi i modi e ho fallito in entrambi. Ma se, a differenza di me, non hai già utilizzato più volte le offerte gratuite di Apple Music, dovresti riuscirci.

Ancora più Sir Apfelot per te!

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •