Cinegiornale Sir Apfelot settimana 24, 2024

Non solo siamo vicini al fine settimana, ma anche alla fine della WWDC24. Perché oggi si conclude la World Wide Developers Conference di quest'anno. Il suo keynote di apertura da solo ci ha fornito argomenti per tutta la settimana. Ma nella settimana di calendario 24 del 2024 c'erano anche altre notizie su Apple e sulla tecnologia. Ed è per questo che, oltre ai nuovi sistemi operativi di Cupertino, troverete anche questi argomenti in questo cinegiornale di Sir Apfelot: Varie elaborazioni degli annunci del WWDC24, Apple L'ID "Account Apple" verrà chiuso, verrà hackerato il fornitore di tracker Tile, YouTube con un nuovo approccio contro gli ad blocker e altro ancora.

Nel cinegiornale Sir Apfelot per la settimana di calendario 24 del 2024 ci sono, tra le altre cose, questi rapporti: annunci dal WWDC24, valutazione Soulver di Apple Math Notes, furto di dati da Tile, nuova strategia per la pubblicità su YouTube e altro ancora!
Nel cinegiornale Sir Apfelot per la settimana di calendario 24 del 2024 ci sono, tra le altre cose, questi rapporti: annunci dal WWDC24, valutazione Soulver di Apple Math Notes, furto di dati da Tile, nuova strategia per la pubblicità su YouTube e altro ancora!

Annunciati i nuovi sistemi operativi Apple con funzionalità AI

La WWDC24 è iniziata lunedì con il tradizionale keynote, rivolto in parte agli sviluppatori interessati, ma soprattutto a fornire informazioni agli utenti e alla stampa specializzata. Sono stati presentati MacOS 15 Sequoia, iOS 18, iPadOS 18 (con app calcolatrice!), watchOS 11, visionOS 2, tvOS 18 e aggiornamenti per accessori audio, come gli AirPods Pro. Sono state annunciate ampie funzioni AI per Mac, iPad e iPhone, ma verranno inizialmente rilasciate in autunno come versione beta e solo in inglese americano. Ecco i post della settimana per una panoramica completa:

Influencer e contenuti di notizie sugli annunci della WWDC24

Quest'anno, più che negli ultimi anni, ho notato la quantità di materiale di influencer attorno alla copertura del WWDC. A quanto pare, i grandi di YouTube che hanno a che fare con Apple sono stati appositamente invitati all'Apple Park e hanno potuto parlare con i responsabili dell'azienda, incluso il CEO Tim Cook, nello Steve Jobs Theater. Una delle interviste risultanti può essere trovata sul canale iJustine, ad esempio:

Steve Wozniak (co-fondatore di Apple) era un po' meno pubblicizzato e in linea con Apple, ma più con i piedi per terra e interessato alla reale applicazione delle funzionalità di "Apple Intelligence" presentate in un'intervista a Bloomberg Television. Sta monitorando gli sviluppi e attende con ansia le nuove funzioni, in particolare la migliore assistenza vocale Siri con “Contesto personale”. Glielo ricorda Visioni del “navigatore della conoscenza”., che esisteva in Apple negli anni '80. Tuttavia, afferma che nella dimostrazione del WWDC tutto sembra sempre perfetto, ma che bisogna vedere di persona e valutare individualmente i vantaggi dei nuovi sistemi:

Si dice che non ci siano flussi di denaro tra Apple e OpenAI

Apple ha rivelato lunedì che ChatGPT è implementato come strumento per la generazione di testo e immagini in alcuni dei sistemi operativi previsti per l'autunno. Alla luce delle recenti rivelazioni secondo cui Google ha pagato miliardi al produttore di iPhone nel corso degli anni per apparire come motore di ricerca predefinito in Safari, ovviamente anche qui ci sono state speculazioni in merito.

Chi ha pagato soldi a chi? Apple si è trasferita a OpenAI per ottenere la licenza ChatGPT? Oppure OpenAI ha pagato Apple per essere favorita? Apparentemente nessuna di queste cose è accaduta. Apple offre una piattaforma OpenAI, mentre Apple riceve commissioni tramite abbonamenti tramite App Store, quindi entrambi sembrano voler trarre vantaggio dalla collaborazione nel tempo (Fonte).

Rumor confermato: l'ID Apple diventerà un account Apple

Nelle ultime settimane e mesi si sono ripetute voci secondo cui Apple vorrebbe cambiare il nome di “ID Apple” in “Account Apple”. In uno attuale comunicato stampa Per quanto riguarda le modifiche per alcuni servizi Apple dall’autunno 2024, ciò è ora confermato: “Con il rilascio di iOS 18, iPadOS 18, macOS Sequoia e watchOS 18 [sic!, significa watchOS 11] L'ID Apple verrà rinominato in Account Apple per fornire un'esperienza di accesso coerente su tutti i servizi e dispositivi Apple in base alle credenziali esistenti degli utenti."

Soulver dice: Apple avrebbe potuto copiare il proprio software

Dopo l'introduzione della nuova app calcolatrice per iPad con iPadOS, i colleghi di iPhone Ticker hanno chiesto 18 volte al fornitore dell'app Soulver cosa ne pensassero. Perché Soulver offre la propria soluzione informatica propria e ampiamente attrezzata per i dispositivi Apple.

Gli sviluppatori si congratulerebbero con Apple per le nuove funzionalità per prendere appunti di matematica e vedrebbero l'uso della Apple Pencil per queste come un "impressionante pezzo di ingegneria", si dice. Tuttavia, Apple avrebbe dovuto implementare funzioni aggiuntive per una migliore facilità d'uso, cosa che sarebbe stata possibile con lo stile Soulver invece che con lo stile MathPad. La tecnologia sottostante sarebbe disponibile per Apple gratuitamente (Fonte).

L'hacker ottiene l'accesso ai dati utente di Tile

Tile è uno dei maggiori concorrenti di Apple nello spazio dei tracker Bluetooth. Se stai cercando un'alternativa più economica agli AirTag, la troverai su Tile. Ora però un hacker è riuscito a penetrare nel sistema interno del provider utilizzando i dati di accesso rubati di un ex dipendente Tile. Potrebbero essere estratti dati dei clienti come nomi, indirizzi, indirizzi e-mail e numeri di telefono. I dati sulla posizione non sembrano essere stati rubati, ma le query sulla posizione sarebbero state possibili utilizzando lo strumento toccato (Fonte).

YouTube sta testando la pubblicità lato server

Riferendosi a un tweet degli sviluppatori del blocco annunci SponsorBlock, iFun ha riferito questa settimana che YouTube sta sperimentando un nuovo modo di mostrare la pubblicità nei video. Ciò significa che per gli annunci non verranno più richiamati server pubblicitari speciali e per gli spot la riproduzione del video non verrà più interrotta. Invece, questi dovrebbero essere inseriti direttamente nel flusso video in esecuzione dai tuoi server. L'attuale funzionalità di SponsorBlock e blocchi pubblicitari simili annullerebbero questo. Ma potrebbero essere modificati (Fonte).

Ancora più Sir Apfelot per te!

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •