Cinegiornale Sir Apfelot settimana 38, 2023

Ancora una volta è venerdì, ancora una volta c'è un nuovo cinegiornale di Sir Apfelot. Questa volta ti mostrerò quali notizie Apple e tecnologiche hanno attirato la mia attenzione nella settimana di calendario 38 del 2023. Sulla scia del keynote di settembre della scorsa settimana e degli aggiornamenti del sistema operativo di questa settimana, ci sono diversi rapporti su questi argomenti. Ma qui puoi trovare anche argomenti che non hanno nulla a che fare con Apple e le nuove uscite. Tra l'altro si segnala quanto segue: telefonia per smartphone via satellite, Amazon presenta il nuovo Alexa con intelligenza artificiale generativa, l'intelligenza artificiale vocale di Google Bard ora con nuove funzioni tedesche, digitalizzazione non necessaria dei carrelli della spesa, critiche al tessuto FineWoven di Apple, dettagli sull'iPhone 15 serie, Apple TV e altro ancora. 

Sir Apfelot come podcast

Se ti piacciono sia il blog che i podcast di Sir Apfelot, allora dovresti dare un'occhiata al podcast di Sir Apfelot. Lynne e Jens affrontano argomenti interessanti e mettono insieme le loro esperienze e opinioni.

Ecco le diverse piattaforme in cui è possibile ascoltare i due:

Inclusi nel cinegiornale Sir Apfelot per la settimana di calendario 38 del 2023: telefonia satellitare con qualsiasi smartphone, Alexa con AI generativa, Bard con nuove funzioni, iOS 17 e iPadOS 17 con problemi alle chiavi di sicurezza, delusione FineWoven, ripristino Apple TV da tvOS 17 con il iPhone e altro ancora!
Inclusi nel cinegiornale Sir Apfelot per la settimana di calendario 38 del 2023: telefonia satellitare con qualsiasi smartphone, Alexa con AI generativa, Bard con nuove funzioni, iOS 17 e iPadOS 17 con problemi alle chiavi di sicurezza, delusione FineWoven, ripristino Apple TV da tvOS 17 con il iPhone e altro ancora!

Dopo l'SOS di emergenza: normale telefonia da smartphone via satellite

Con l'iPhone 14 dello scorso anno, Apple ha introdotto una nuova opzione per effettuare chiamate di emergenza: la Utilizzo dei satelliti. Ma lo sviluppo dei telefoni cellulari non dovrebbe fermarsi qui. In futuro le normali telefonate, videochiamate e download di dati dovrebbero essere possibili anche via satellite, con i tradizionali telefoni cellulari. 

La società AST SpaceMobile ha effettuato i primi test con successo in questo settore, con 5G via satellite, fino a 14 Mbit/s in downstream e una chiamata telefonica da Maui, Hawaii (telefono cellulare AT&T) a Madrid, Spagna tramite il “BlueWalker 3 ” satellite di prova (a un dipendente Vodafone). Il vantaggio è la comunicazione mobile nelle regioni remote e dopo le catastrofi. Lo svantaggio: ancora più satelliti e spazzatura spaziale. (Fonte)

In questo video si vede il progressivo sviluppo dei collegamenti instaurati, dai primi successi di aprile 2023 nei mesi successivi alla telefonata di settembre 2023 sopra descritta: 

Innovazioni Amazon: Echo Show 8 e Alexa con funzioni AI

A causa dei numerosi argomenti Apple non sono in grado di scrivere un articolo individuale e sostanziale sulle nuove versioni di Amazon. Tuttavia non dovrebbero passare inosservati. Perché era z. B. quello nuovo Echo Show 8 (3a generazione) presentata. L'altoparlante intelligente con display e fotocamera dovrebbe impressionare con l'audio 3D, le funzionalità Smart Home, la videotelefonia e, ultimo ma non meno importante, l'assistente vocale Alexa.

Per quest'ultimo è stato previsto anche un importante aggiornamento dell'IA, per il quale è stato introdotto il comando “Alexa, chiacchieriamo”. Grazie al proprio modello linguistico, dovrebbero essere possibili dialoghi e funzioni di intelligenza artificiale di testo generativo. Gli sviluppatori dovrebbero anche essere in grado di implementare i propri modelli linguistici per altre funzioni intelligenti. Il tutto inizierà inizialmente negli USA.

Bard – Il chatbot di Google ora ha più funzioni anche in tedesco

Google ha annunciato questa settimana che è disponibile una nuova versione del chatbot e concorrente di ChatGPT “Bard”. “Con l'integrazione di Google Lens a Bard, ora puoi caricare immagini e ricevere informazioni o suggerimenti pertinenti“ dice, tra le altre cose, un post sul blog aziendale. 

Ma si è parlato anche della diffusione del Bard e delle nuove funzioni. Perché questi sono adesso”in più di 40 nuove lingue e paesi, incluso il tedesco" disponibile. In inglese, Bard può essere collegato anche ad altri servizi Google, come Gmail, Docs, Drive, Maps, YouTube, Google Voli e Hotels. Ne troverai di più qui: Google Blog / Registro delle modifiche al Bardo.

Sbloccare il carrello con lo smartphone: buona idea o sciocchezza?

Questa settimana ho anche trovato notizie che non solo i carrelli della spesa con sblocco NFC vengono attualmente testati in due filiali Netto, ma che questa tecnologia verrà utilizzata in futuro anche da Edeka e Rewe. Esistono già diverse preoccupazioni sulla protezione dei dati perché per sbloccarlo viene utilizzata la rispettiva app del supermercato, che contiene anche dati personali sugli utenti. 

Oltre alle preoccupazioni sulla raccolta e valutazione delle informazioni (ubicazione e frequenza delle filiali visitate) e sulle possibili sanzioni in caso di mancata restituzione dei carrelli, bisogna porsi la domanda: chi ha bisogno di qualcosa del genere? Personalmente trovo che la sostituzione (o inizialmente solo l'espansione) della meccanica con chip o monete con la tecnologia digitale sia assolutamente inutile e trovo che l'approccio alla digitalizzazione sia completamente sbagliato. Maggiori informazioni su questo nelle fonti: 1, 2, 3

Problema in iOS 17 e iPadOS 17: i token di sicurezza non funzionano più

C'era anche Apple iOS 16.3 su iPhone, iPadOS 16.3 su iPad e macOS 13.2 su Mac hanno introdotto la possibilità di utilizzare chiavi di sicurezza fisiche per l'autenticazione a due fattori. I piccoli dispositivi accessori si collegano tramite Lightning, USB-C o NFC e servono in sostituzione di un codice di conferma. 

Come viene ora riportato da qualche parte, l'aggiornamento a iOS 17 o iPadOS 17 sembra renderne impossibile l'utilizzo. Le chiavi di sicurezza vengono ancora riconosciute, ma la relativa immissione del PIN non è più possibile. Quindi se siete in procinto di aggiornare il vostro sistema e allo stesso tempo fate affidamento sull'utilizzo delle chiavi di sicurezza, è meglio aspettare una patch. (Fonte)

FineWoven sarà il prossimo flop di Apple?

In termini di Allontanarsi dalla pelle C’è stata molta speranza nel recente passato Tessuto FineWoven di Apple connesso. Le prime custodie per iPhone in FineWoven sono già arrivate nelle mani di alcuni tester tecnologici e normali acquirenti. E il feedback sui casi non è esattamente positivo: vengono menzionate parole come "orribile" e "spazzatura". Non solo la sensazione dovrebbe essere di qualità inferiore rispetto a quella promessa da Apple (secondo alcuni, in realtà è piuttosto “economica”). Anche la durabilità è messa in dubbio.

Anche i primi graffi leggeri o l'uso regolare come riporlo in una borsa o simili possono lasciare una traccia diretta. Inoltre, Apple sembra utilizzare solo uno strato molto sottile del materiale, sotto il quale viene utilizzata l'imbottitura, che alcune fonti chiamano memory foam. Oltre al materiale che si usura rapidamente, questo può anche portare ad un accumulo di calore durante la ricarica rapida o con carichi di calcolo elevati. Nel complesso, non è un buon inizio per Apple FineWoven. (Fonti: 1, 2)

In esclusiva dall'iPhone 15: nuova protezione della batteria all'80% sullo smartphone Apple

In Impostazioni -> Batteria puoi trovare alcune informazioni e impostazioni utili sulla batteria integrata nell'Apple iPhone. Questi sono stati ora ampliati dall’iPhone 15 in poi. Ciò non ha nulla a che fare con l'aggiornamento a iOS 17, ma secondo quanto riferito riguarderà solo le nuove e future generazioni di iPhone.

Nelle impostazioni della batteria ora sono presenti informazioni sulla data di produzione, l'ora del primo utilizzo e i cicli di ricarica. Oltre alla ricarica ottimizzata è possibile impostare anche un limite dell'80%. Tuttavia, è comunque possibile scegliere di ignorare il ritardo e l'interruzione della ricarica se è esplicitamente richiesta la carica della batteria al 100%. (Fonti: 1, 2)

USB-C su iPhone 15: ricarica di iPhone Lightning e dispositivi Android

Come piccola nota a margine, l'iPhone 15 (Plus / Pro / Pro Max) non può essere utilizzato solo per caricare AirPods o Apple Watch. Come ha dimostrato il noto tester Apple Marques Brownlee, un iPhone 15 può essere utilizzato anche per caricare un altro iPhone 15.

I due dispositivi della serie 15 decidono in base al livello della batteria chi funge da power bank (livello della batteria più alto) e quale è carico (livello della batteria più basso). Ma gli iPhone con connettore Lightning possono essere caricati anche utilizzando un cavo da USB-C a Lightning. I dispositivi Android devono disporre di USB-C Power Delivery (PD) per lo scambio di energia. Puoi aiutarti in viaggio se qualcuno ha la batteria scarica. (Fonte)

Ripristina Apple TV con iPhone: la funzione richiede tvOS 17 e iOS 17

Con gli aggiornamenti dei sistemi operativi iOS e tvOS, lunedì Apple non ha rilasciato solo nuove funzioni individuali per iPhone e Apple TV. La cooperazione tra entrambi i dispositivi è ora migliore. Oltre a utilizzare l'iPhone come fotocamera e microfono per FaceTime sul televisore, c'è ad esempio la possibilità di ripristinare un'Apple TV HD o un'Apple TV 4K con un iPhone. I guasti dei dispositivi possono quindi essere risolti più facilmente.

Fonte: Apple.com
Fonte: Apple.com

Se un'Apple TV mostra sul televisore un apparecchio Apple TV davanti al quale si tiene un iPhone con il simbolo Bluetooth, allora dovete agire di conseguenza. Almeno questo è ciò che dice il nuovo documento di supporto Apple HT213828. Se prendi l'iPhone, lo sblocchi, attivi il Bluetooth e lo avvicini all'Apple TV, apparirà un messaggio per ripristinare l'Apple TV. Dovresti seguire le istruzioni in esso contenute, dopodiché Apple TV verrà ripristinata e riavviata. I dettagli possono essere trovati nel documento collegato.

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •