Cinegiornale Sir Apfelot settimana 4, 2024

Come te Ultimo podcast del cinegiornale per ora Come probabilmente avrete già intuito, per il momento il formato dei discorsi di lunga durata è stato sospeso. Di conseguenza, ora non ci sono ulteriori articoli con riassunti e fonti dei singoli argomenti del podcast. Ma non dovete perdervi nemmeno un articolo di notizie alla fine della settimana, perché abbiamo semplicemente ripreso il vecchio formato "cinegiornale Sir Apfelot". Ecco perché ora troverai qui le notizie su Apple e sulla tecnologia che hanno attirato la mia attenzione nella settimana di calendario 4 del 2024. Questi messaggi includono: Netflix sta cancellando l'abbonamento di base per tutti, troppi contenuti web tradotti automaticamente, è in arrivo il sideloading su iPhone, aggiornamenti di sicurezza per vecchi sistemi e altro ancora!

Il cinegiornale di Sir Apfelot è tornato! Gli argomenti per la settimana di calendario 4 nel 2024 includono: Netflix sta abolendo l'abbonamento di base per tutti, Amazon scopre troppi contenuti web tradotti automaticamente, apertura NFC e sideloading per iPhone con iOS 17.4, nomination agli Oscar per Apple Movies e altro ancora!
Il cinegiornale di Sir Apfelot è tornato! Gli argomenti per la settimana di calendario 4 nel 2024 includono: Netflix sta abolendo l'abbonamento di base per tutti, Amazon scopre troppi contenuti web tradotti automaticamente, apertura NFC e sideloading per iPhone con iOS 17.4, nomination agli Oscar per Apple Movies e altro ancora!

Netflix sta eliminando anche l’abbonamento “base” per gli abbonati esistenti

Te l'ho mostrato già a luglio 2023che Netflix sta gradualmente facendo scomparire il suo “abbonamento base”. A quel tempo non veniva più offerto ai nuovi clienti del Nord America. In Germania era nascosto solo nella panoramica degli abbonamenti (vedi articolo collegato).

Non è più possibile prenotarlo in Germania. E chi aveva prenotato l’abbonamento Netflix base quando ancora era possibile dovrà presto dire addio. Già nel secondo trimestre del 2024 gli utenti in Canada e Gran Bretagna dovranno passare alla tariffa “standard” più cara o all’abbonamento conveniente con interruzioni pubblicitarie. Qui in Germania i cambiamenti potrebbero entrare in vigore anche nel 2024 (Fonte):

  • Abbonamento standard con pubblicità: 4,99 €/mese
  • Abbonamento base: 7,99 €/mese
  • Abbonamento standard: 12,99 €/mese
  • Abbonamento Premium: 17,99 €/mese

La percentuale di contenuti web tradotti automaticamente è “incredibilmente” elevata

Uno studio condotto da ricercatori di AWS AI Labs, del team Amazon Alexa e dell'Università della California, Santa Barbara rivela dati interessanti sulla progettazione linguistica dei testi web. Abbiamo esaminato in dettaglio quanto è elevata la percentuale di testi tradotti automaticamente. Uno dei focus è il “parallismo multidirezionale” (traduzione di un testo in più lingue) e la conseguente perdita di qualità.

A tale scopo abbiamo esaminato quali testi erano disponibili nella lingua originale e in altre lingue e sono stati trasferiti utilizzando la traduzione automatica. Già dal titolo del documento di undici pagine la conclusione è: “Una quantità scioccante del Web è tradotta automaticamente“. Soprattutto, il materiale di partenza scadente e la sua traduzione in linguaggi meno utilizzati e quindi meno addestrati dalla macchina rendono il materiale in massa inferiore, sia per i lettori reali che per i modelli di intelligenza artificiale da addestrare.

Apple presenta i piani per aprire NFC all'interno dell'UE

Non è solo il monopolio delle app su iPhone e iPad che negli ultimi anni ha portato la Commissione Europea a discutere con Apple. L'UE ha anche indagato sui possibili usi dell'NFC (Near Field Communication) sull'iPhone e ha chiesto ad Apple di rinunciare al suo monopolio. Non si tratta dell'uso generale dell'NFC, ma piuttosto della possibilità di pagare senza contatto con le alternative di Apple Pay.

Nel dettaglio, si tratta della possibilità per gli utenti di utilizzare portafogli e sistemi di pagamento digitale diversi da quelli offerti da Apple (ad esempio Google Pay, PayPal, ecc. invece del solo Apple Pay). Apple ha ora presentato un piano che prevede, tra le altre cose, la possibilità per i portafogli di terzi di utilizzare la tecnologia NFC, l'autorizzazione delle relative app di pagamento all'interno dell'UE e la possibilità per gli utenti di utilizzare alternative di Apple Pay come opzioni di pagamento. (Fonti: 1, 2)

Apple consentirà il sideloading dell'iPhone a partire da marzo, con diversi ostacoli

Ieri Apple ha annunciato i suoi piani per abilitare alternative all'App Store su iPhone. Le modifiche per iOS e App Store verranno implementate all'interno dell'UE all'inizio di marzo con l'aggiornamento a iOS 17.4. Nei relativi documenti Apple sottolinea ancora una volta i possibili pericoli derivanti dall'acquisto di app al di fuori del proprio app store. Ecco perché vengono implementati meccanismi di sicurezza (o ostacoli per gli sviluppatori). Ci sono anche molte lamentele quando viene annunciata una modifica a Safari. Scomporre qui l’intero argomento andrebbe oltre lo scopo. Quindi dai un'occhiata qui:

Aggiornamenti per vecchi sistemi insieme a iOS/iPadOS/tvOS 17.3, watchOS 10.3 e macOS 14.3

Apple ha lanciato gli aggiornamenti per i suoi attuali sistemi operativi all'inizio della settimana. Ho affrontato questo argomento con, tra le altre cose, questi articoli: Cosa arriverà sull'iPhone di Apple con iOS 17.3? , “AppleCare e Garanzia” – Nuova voce di menu da iOS 17.3 e macOS 14.3.

Oltre agli aggiornamenti per i sistemi attualmente in esecuzione sui più recenti dispositivi Apple, vale la pena dare un'occhiata anche alle offerte per dispositivi e sistemi meno recenti. Anche lì sono stati utilizzati i contenuti per colmare le lacune critiche nella sicurezza. Se utilizzi sistemi meno recenti, scarica gli aggiornamenti a iOS/iPadOS 16.7.5, iOS/iPadOS 15.8.1, macOS 13.6.4 e macOS 12.7.3 (Fonte).

Apple è destinata a diventare il primo acquirente dei chip da 2 nm di TSMC

Con l'ultima generazione di silicio Apple, l'A17 Pro nell'iPhone e la serie M3 nel Mac, Apple ha già implementato chip con architettura a 3 nanometri. Ma ancora più transistor dovrebbero adattarsi ai piccoli chip e ai modelli SoC. E questo dovrebbe renderli ancora più potenti ed efficienti. Per raggiungere questo obiettivo, TSMC, il più importante produttore di chip di Apple, sta già lavorando sulla tecnologia a 2 nanometri e sugli impianti di produzione necessari. Una volta che tutto sarà pronto, Apple sarà il primo acquirente, secondo quanto riportato dai media.

I nuovi impianti di produzione sono necessari non solo a causa dell'elevata domanda, ma anche perché il complesso processo di produzione è molto diverso da quello precedente. Ma ciò non basta. Dopo che Apple è stato il primo produttore di dispositivi a utilizzare chip TSMC con architettura da 2 nm, vuole acquisire anche i primi modelli di chip con architettura da 1,4 nm e 1 nm. Nei prossimi anni Apple vuole espandere e mantenere la propria leadership tecnica nel settore dei SoC per smartphone e computer. I chip da 1,4 nm dovrebbero poter essere utilizzati a partire dal 2027 (Fonte).

Apple con 13 nomination agli Oscar, dieci solo per “Killers of the Flower Moon”. 

Ai prossimi Academy Awards, dove viene assegnato l'Oscar, Apple ha buone possibilità di vincere numerosi trofei. Ci sono un totale di 13 nomination agli Oscar per le produzioni su Apple TV+. Dieci di essi provengono da un unico film, ovvero “Killers of the Flower Moon” di tre ore e mezza.

Le categorie sono: Miglior film, Miglior regista (Martin Scorsese), Migliore attrice (Lily Gladstone), Miglior attore non protagonista (Robert De Niro), Migliori costumi, Migliore scenografia, Migliore colonna sonora, Migliore canzone originale, Miglior montaggio e Migliore macchina da presa. . Le altre tre nomination vanno a “Napoleone”: Migliori Costumi, Migliore Scenografia e Migliori Effetti Speciali (Fonte).

Ancora più Sir Apfelot per te!

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •