Cinegiornale Sir Apfelot settimana 43, 2023

Sta arrivando una presentazione spaventosa dei nuovi modelli di Mac! Ma fino ad allora, possiamo trascorrere un altro fine settimana occupandoci di altre novità Apple e tecnologiche. Naturalmente potete trovarne un riassunto in questa nuova edizione del cinegiornale Sir Apfelot. Questa volta ti mostrerò quali argomenti hanno attirato la mia attenzione nella settimana di calendario 43 del 2023. Questi rapporti includono: utilizzo dell'intelligenza artificiale presso ZDF, PC Windows con chip ARM come concorrenza di Apple, dichiarazione di Apple sul problema BMW con la serie iPhone 15, aggiornamenti per sistemi vecchi e nuovi, aumenti di prezzo presso Arcade, TV+ e One, nonché alcuni Di più!

Sir Apfelot come podcast

Se ti piacciono sia il blog che i podcast di Sir Apfelot, allora dovresti dare un'occhiata al podcast di Sir Apfelot. Lynne e Jens affrontano argomenti interessanti e mettono insieme le loro esperienze e opinioni.

Qui trovate le varie piattaforme su cui potrete ascoltarli (e ora anche guardarli) loro due:

Incluso nel cinegiornale Sir Apfelot per la settimana di calendario 43 del 2023: utilizzo dell'intelligenza artificiale su ZDF, più chip ARM per PC, Apple con un evento Mac per Halloween, dichiarazione di Apple sul problema BMW con l'iPhone 15, aggiornamenti per i sistemi Apple, aumenti di prezzo per i servizi Apple e altro ancora!
Incluso nel cinegiornale Sir Apfelot per la settimana di calendario 43 del 2023: utilizzo dell'intelligenza artificiale su ZDF, più chip ARM per PC, Apple con un evento Mac per Halloween, dichiarazione di Apple sul problema BMW con l'iPhone 15, aggiornamenti per i sistemi Apple, aumenti di prezzo per i servizi Apple e altro ancora!

AI presso ZDF: non ancora abbastanza buona per la trasmissione in diretta

Questa settimana la ZDF ha adottato per la prima volta i principi per l’uso editoriale dell’intelligenza artificiale. Di conseguenza, nell’intelligenza artificiale si vedono sia opportunità che rischi. La gestione editoriale dell’IA avviene e dovrebbe continuare ad avvenire, ma sempre monitorata, controllata e comunicata dagli esseri umani.

I contenuti AI generati in diretta e trasmessi senza test approfonditi saranno inizialmente disponibili solo sotto forma di sottotitoli per le trasmissioni sportive. Si sta studiando anche l'uso dei sottotitoli e la creazione di avatar nel linguaggio dei segni per altre trasmissioni dal vivo. Questa tecnologia attualmente non soddisfa le aspettative di qualità di ZDF. Ulteriori informazioni nelle fonti: 1, 2, 3

Il centro di consulenza per i consumatori informa: Phishing a nome di GMX, Web.de e Volksbank

Questa settimana ho superato questo problema Radar di phishing del centro di consulenza per i consumatori inciampò. Se vuoi rimanere informato sugli attuali avvisi di phishing, dovresti aggiungere questa pagina ai segnalibri. Solo questa settimana sono già state inserite diverse voci. Ad esempio, gli utenti di GMX e Web.de ricevono un avviso molto simile che viene identificato come mittente di virus e altro malware.

Viene richiesto un chiarimento e si deve fare clic sul pulsante "Cerca virus". In questo modo però si viene reindirizzati a una pagina in cui vengono richiesti dati che possono poi essere utilizzati, ad esempio. B. può essere utilizzato per il furto di identità. L'e-mail può quindi finire nella cartella spam senza alcuna interazione con essa o con il mittente. Esattamente come una presunta email della Volksbank che dovrebbe richiedere dati e minacciare di bloccare il conto entro 48 ore.

PC Windows con chip ARM in concorrenza con i Mac Apple Silicon

Si prevede che i PC Windows e soprattutto i laptop con sistema operativo Microsoft subiranno un significativo aumento delle prestazioni grazie ai chip ARM a partire dal 2025. Quindi potrebbero competere con Mac e MacBook con Apple Silicon (M1, M2, M3, ecc.). Secondo i rapporti attuali, sia AMD che Nvidia stanno lavorando su tecnologie ARM che funzionano come un sistema su chip (SoC) e dovrebbero consentire a Windows di competere con i chip Apple.

Il segnale di partenza per i primi dispositivi potrebbe essere già nel 2024, quando scadrà il contratto esclusivo di Qualcomm per i dispositivi Windows-on-ARM. In combinazione con schede grafiche come Nvidia RTX 4080 o 4090, i PC ARM potrebbero raggiungere o superare le prestazioni del Mac. Potrebbe esserci una grande gara qui nei prossimi anni e anche una competizione per la comunità dei giocatori. (Fonti: 1, 2)

Evento Apple del 31 ottobre: ​​iMac M3 e gaming sui dispositivi Apple?

Quindi, mentre i PC tendono a recuperare terreno, Apple potrebbe presto continuare a cercare di convincere gli appassionati di videogiochi a passare ai sistemi Mac. Perché la prossima settimana avrà luogo Il keynote di ottobre di quest'anno si concentrerà sul Mac invece di. Si vocifera che verrà presentato un nuovo iMac con chip M3.

Anche gli aggiornamenti per MacBook Pro vengono costantemente discussi. Resta da vedere se ciò riguarderà i modelli da 14 e 16 pollici o un nuovo modello da 13 pollici. In ogni caso, oltre al puro spettacolo dei dispositivi, l'attenzione dovrebbe essere rivolta ai videogiochi, ad esempio con ray tracing accelerato dall'hardware. Inoltre verranno rilasciati altri giochi tripla A per i sistemi Apple. (Fonte)

Accesso guidato (modalità kiosk) su iPhone/iPad: la lacuna di sicurezza esiste già da mesi

il accesso guidato, chiamata anche “Kiosk Mode” o “Single App Mode” dai professionisti di WithSecure, garantisce che su iPhone e iPad sia possibile eseguire una sola app e non sia possibile uscire. Questo è ad es. B. utile per ordinare app sui dispositivi dei ristoranti, per i dispositivi nelle fiere, nei musei e simili.

Tuttavia, quelli di WithSecure mostrano ora come ignorare questa modalità di app singola in undici passaggi. Tra le altre cose vengono utilizzati la ricerca dei suggerimenti di Siri e il riavvio del dispositivo. Il problema persiste da allora iOS 16.4/iPadOS 16.4. Apple lo sa da giugno, ma non ha ancora risposto. (Fonte)

Apple conferma l'errore NFC dopo aver caricato iPhone 15 (Pro) nelle auto BMW e Toyota

Come mostrato tre settimane fa, gli iPhone della serie 15 possono danneggiarsi se le loro batterie vengono caricate senza fili tramite le superfici di ricarica delle auto BMW. Si dice che il problema si verifichi anche nelle auto Toyota. Il danno riguarda il modulo NFC e quindi, tra l'altro, la possibilità di utilizzare Apple Pay o le chiavi digitali dell'auto memorizzate sull'iPhone.

Apple ha ora riconosciuto ufficialmente il problema, come riportato da diversi media. Mostra anche che è possibile tentare di risolvere il problema utilizzando il software. Se questo non funziona, dovrebbe essere possibile una riparazione. Un aggiornamento iOS potrebbe offrire una soluzione per eliminare il rischio di danni NFC in futuro. Fino ad allora, gli utenti di iPhone 15 dovrebbero caricare i propri smartphone in modo diverso. (Fonti: 1, 2)

Aggiornamenti per nuovi sistemi operativi: iOS 17.1, watchOS 10.1, macOS 14.1, ecc.

Apple ha rilasciato questa settimana i primi aggiornamenti pianificati per i sistemi operativi lanciati il ​​mese scorso. Da iPhone e iPad ad Apple Watch e Mac ad Apple TV e HomePod, tutti i dispositivi hanno ricevuto un aggiornamento.

Oltre alle innovazioni talvolta scarse, agli ampliamenti di funzioni e alle correzioni di bug, gli aggiornamenti x.1 colmano anche numerose lacune di sicurezza.

Solo dentro iOS 17.1 e iPadOS 17.1 sono state apportate correzioni per Contatti, Trova il mio, CoreAnimation, ImageIO, IOTextEncryptionFamily, Kernel, Mail Drafts, mDNSResponder, Passkey, Foto, ProRes, Siri, Barra di stato, Meteo e più volte per WebKit.

Puoi trovare maggiori informazioni qui:

A proposito, watchOS 10.1 avrebbe risolto il problema per cui sui quadranti degli orologi dotati dei relativi campi di visualizzazione (le cosiddette "complicazioni") non vengono visualizzati i dati meteorologici. (Fonte)

Aggiornamenti per vecchi sistemi operativi: iOS/iPadOS 15 e 16, macOS 12 e 13

Contemporaneamente agli aggiornamenti x.1 per i sistemi operativi più recenti sui dispositivi Apple sono stati rilasciati anche aggiornamenti di sicurezza per i sistemi meno recenti. Puoi anche trovare informazioni su questi in panoramica ufficiale.

Se sul tuo iPhone, iPad e/o Mac è ancora in esecuzione uno dei sistemi precedenti, controlla Impostazioni -> Generali -> Aggiornamento software per una versione più recente. Questo si legge di conseguenza:

  • iOS 15.8 o iPadOS 15.8
  • iOS 16.7.2 o iPadOS 16.7.2
  • macOS Monterey 12.7.1
  • macOS sta arrivando 13.6.1

Aumenti di prezzo per Apple Arcade, Apple TV+ e Apple One

Apple non vuole solo spaventare gli utenti alla fine dello spaventoso mese di ottobre con un hardware incredibilmente veloce, ma a quanto pare anche con costi più alti per l'utilizzo di alcuni servizi. Nel dettaglio ciò interesserà l'offerta gaming “Apple Arcade”, l'offerta streaming “Apple TV+” e la combinazione di servizi “Apple One”. La collezione di giochi costa ora 6,99 euro invece di 4,99 euro al mese, lo streaming costa 9,99 euro invece di 6,99 euro al mese, e i costi mensili per Apple One aumentano a seconda del pacchetto.

Pertanto ora pagherete 19,95 euro invece dei 16,95 euro del pacchetto base Apple One con 50 GB di spazio di archiviazione iCloud. La tariffa famiglia con 200 GB di spazio iCloud costa ora 25,95 euro invece di 22,95 euro. Il pacchetto più costoso che comprende Fitness+ e 2 TB di spazio di archiviazione iCloud viene fatturato a 34,95 euro invece di 31,95 euro al mese. Quindi c'è un aumento di prezzo di 3 euro ovunque. (Fonte)

Al più tardi a partire dal 2026 (nell’UE) Apple Watch non sarà più definito “climate neutral”.

All'ultima grande presentazione del prodotto a settembre, Apple ha sottolineato in più punti quanto l'azienda fosse progressista in termini di protezione del clima. I nuovi modelli dell'Apple Watch sono stati addirittura definiti climaticamente neutri, perché ad es. B. Dovrebbero essere adottate misure di compensazione per le emissioni di CO2 causate (acquisto di crediti per progetti di riforestazione, ecc.).

Riferendosi al Financial Times, questa settimana Heise online cita la direttrice generale dell’Associazione europea dei consumatori, Monique Goyens: “Le affermazioni nel campo della neutralità climatica sono scientificamente inaccurate e fuorviano i consumatori. La recente decisione dell'UE di vietare [tali] affermazioni libererà giustamente il mercato da tali falsi messaggi." - Perché nell'UE, le (false) affermazioni sulla neutralità climatica dei prodotti dovranno essere completamente bandite entro il 2026. Maggiori informazioni su questo nella fonte.

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •