Cinegiornale Sir Apfelot settimana 6, 2024

Il fine settimana è di nuovo alle porte, ci sarà un altro cinegiornale di Sir Apfelot. Questa volta ho riassunto per te le novità Apple e tecnologiche che hanno attirato la mia attenzione durante la sesta settimana di calendario del 6. Di seguito sono riportati i seguenti rapporti: Netflix con problemi di sua creazione, la truffa del boss causa danni per 2024 milioni di dollari con l'aiuto dell'intelligenza artificiale, gli aggiornamenti per iPhone e Mac risolvono problemi di copia e incolla, Swift Student Challenge 24 è iniziato, all'estero i prezzi di Vision Pro passano attraverso sul tetto, nuovi contenuti per Apple TV+ e altro ancora!

Nel cinegiornale Sir Apfelot per la sesta settimana di calendario del 6 ci sono, tra le altre cose, questi rapporti: Netflix vede le copie piratate come un mercato sempre più competitivo, Chef-Masche 2024, gli aggiornamenti risolvono i problemi di copia e incolla su iPhone e Mac, Swift Student Challenge 2.0, nuovi contenuti TV+ e altro ancora!
Nel cinegiornale Sir Apfelot per la sesta settimana di calendario del 6 ci sono, tra le altre cose, questi rapporti: Netflix vede le copie piratate come un mercato sempre più competitivo, Chef-Masche 2024, gli aggiornamenti risolvono i problemi di copia e incolla su iPhone e Mac, Swift Student Challenge 2.0, nuovi contenuti TV+ e altro ancora!

Netflix definisce un pericolo la crescente pirateria online

Chi opera come public company negli USA deve depositare un rapporto annuale presso la Securities And Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, più precisamente il Form 10-K. Non si tratta solo della situazione finanziaria dell'azienda, ma anche della valutazione del mercato e delle proprie capacità imprenditoriali. Puoi visualizzare il rapporto di Netflix per l'anno fiscale 2023 qui come PDF guarda a. Oltre a molte altre informazioni, nel documento di 84 pagine troverete l'informazione che Netflix si vede in concorrenza con altre offerte, tra cui soprattutto i "servizi di pirateria", cioè copie piratate.

"[...] I servizi di pirateria sono soggetti a una rapida crescita globale e i nostri sforzi per prevenire tale crescita potrebbero essere insufficienti“, si legge ad un certo punto. La mia opinione è: Netflix sta aiutando il mercato delle copie piratate a rifiorire. Reprimendo in modo aggressivo la condivisione delle password e aumentando i prezzi, l’azienda sta spingendo gli utenti a utilizzare alternative più economiche o, meglio ancora, gratuite. Qui si ripetono gli errori commessi dall'industria musicale e cinematografica negli anni 2000, quando non volevano ammettere che dovevano accontentare i clienti invece di limitarsi a chiedere sanzioni contro la pirateria. Quindi Netflix sta creando i propri problemi (almeno in una certa misura).

Boss truffa 2.0 – La videoconferenza con cloni IA porta un bottino di 24 milioni di euro

Abbiamo già trattato l’argomento della “truffa del capo” quasi cinque anni fa: La truffa del boss costa milioni: i truffatori via email si atteggiano a superiori. In breve, i criminali sfruttano la credulità dei dipendenti per atteggiarsi a loro superiori e richiedere informazioni sensibili o denaro.

Ora viene denunciato un caso in cui sono stati rubati quasi 24 milioni di euro attraverso una videoconferenza piena di cloni di intelligenza artificiale. Un dipendente di un'azienda internazionale di Hong Kong è caduto nel perfido trucco. Ha effettuato 15 trasferimenti, costando al datore di lavoro circa 200 milioni di HK $. Apparentemente sono stati utilizzati video rubati dei partecipanti e accompagnati da voci di intelligenza artificiale, quindi contrariamente alle ipotesi iniziali, potrebbe non essere stato mostrato un deepfake (Fonte).

Google rinomina Bard Gemini e offre l'abbonamento "Ultra" per $ 19,99 al mese

Google ha rinominato il suo chatbot. L'opzione LLM precedentemente chiamata Bard si chiama ora Gemini. Questo ha lo scopo di unire il chatbot con il modello linguistico Gemini sviluppato da Google DeepMind. La ridenominazione è accompagnata anche da una divisione dell'offerta: una versione semplice, gratuita e una versione “Ultra” a pagamento. 

Quest'ultimo è reso disponibile con una migliore comprensione logica e migliori prestazioni su attività complesse (come la codifica) per $ 19,99 al mese. Google non solo vuole competere maggiormente con OpenAI e ChatGPT, ma vuole anche poter recuperare le spese precedenti per lo sviluppo dell’IA. Secondo l’ultimo bando di concorso, le prossime edizioni sono già previste per il 2024, che dovrebbero superare quelle del 2023 (Fonte).

iOS 17.3.1 e macOS 14.3.1 – La correzione dell'errore Copia e Incolla è qui!

Devo ammettere che stamattina quando ho letto degli aggiornamenti a iOS 17.3.1 e macOS 14.3.1 sono rimasto piuttosto soddisfatto. Perché è stato riferito che questi risolvono un errore di copia e incolla, che ho già osservato io stesso. I colleghi di iFun e iPhone-Ticker probabilmente l'hanno trovato in Photoshop quando volevano inserire del testo copiato.

Ho riscontrato il problema in Affinity Photo. Lì volevo l'icona di un'app, che avevo copiato dalla panoramica delle informazioni dell'app, inserire. Non ha funzionato affatto e al suo posto è stato incollato il testo che era stato precedentemente copiato da qualche altra parte. Anche se c'era una soluzione alternativa, ma era comunque fastidioso. Se riscontri problemi simili di copia e incolla, ora puoi installare gli aggiornamenti per combatterli (fonti: 1, 2).

L'aggiornamento a iOS 17 viene adottato più lentamente rispetto all'aggiornamento a iOS 16

Restiamo brevemente sugli attuali sistemi operativi mobili di Apple chiamati iOS 17 e iPadOS 17. Apple ha pubblicato un interessante approfondimento al riguardo. Le interazioni dell'App Store il 4 febbraio 2024 hanno misurato il numero di dispositivi con iOS/iPadOS 17, iOS/iPadOS 16 e versioni precedenti. Ciò dimostra che il sistema operativo iPhone viene adottato più lentamente. Su iPad, invece, sembrano esserci aggiornamenti più rapidi.

Mentre iOS 17 è installato sul 76% degli iPhone degli ultimi quattro anni, nello stesso periodo dell'anno scorso lo era già sull'81% degli iPhone degli ultimi anni iOS 16 aveva installato. Quando si tratta di tutti gli iPhone, compresi i dispositivi più vecchi, iOS 17 era al 66%, mentre iOS 16 era al 72% nello stesso periodo dell’anno scorso. Per gli iPad degli ultimi quattro anni, la quota con iPadOS 17 era del 61%, mentre l’anno scorso era solo del 53% con iPadOS 16. Per tutti gli iPad i valori erano 53% (iPadOS 17, febbraio 2024) e 50% (iPadOS 16, febbraio 2023) - fonti: 1, 2, 3.

Swift Student Challenge 2024: Apple ora accetta le candidature

Come già mostrato a novembre, la Swift Student Challenge 2024 inizierà prima rispetto agli ultimi anni. A quel tempo era stato annunciato il concorso di programmazione per febbraio, che ora è arrivato. Ed è per questo che è stato trovato sulla pagina dello sviluppatore corrispondente di Apple il suggerimento: "Le candidature sono aperte fino al 25 febbraio 2024."

Verranno premiati un totale di 350 progetti presentati, di cui 50 verranno evidenziati come “Vincitori illustri”. Vengono riconosciuti se dimostrano eccellenza in termini di innovazione, creatività, impatto sociale e/o inclusività. Ulteriori dettagli sui premi aggiuntivi per i “Vincitori illustri” sono disponibili su questa pagina di Apple.

Novità sull'Apple Vision Pro: rapporti di test, smontaggi e costose offerte dell'usato

Da venerdì scorso l'Apple Vision Pro può essere ufficialmente acquistato e utilizzato negli USA. Le unità preordinate sono arrivate anche lo scorso fine settimana. Da allora sono arrivate tantissime informazioni per tutti coloro che vogliono conoscere il nuovo hardware di Apple. Oltre a vari Rapporti di prova su YouTube e lo smontaggio da iFixit (Parte 1, Parte 2), ci sono anche notizie di iniziative di rivendita al di fuori degli Stati Uniti. Questi hanno prezzi elevati.

Il modello standard da 256 GB, che costa 3.499 dollari negli Stati Uniti, è stato avvistato sul mercato online giapponese Mercari per l'equivalente di 5.400 dollari. In Cina su Taobao è stata trovata un'offerta per l'equivalente di 5.000 dollari, mentre a Singapore è possibile acquistare un Vision Pro su Lazada per l'equivalente di 6.300 dollari. L'offerta dell'importatore di tecnologia Mong Kok di Hong Kong sembra quasi conveniente: l'equivalente di 4.580 dollari. Mark Gurman di Bloomberg afferma che Apple probabilmente sta tenendo d'occhio il mercato estero per valutare la domanda man mano che Vision Pro si espande (Fonte).

Altri post su Vision Pro da questa settimana:

Apple sta introducendo tanti nuovi contenuti per Apple TV+

Con un po' di ritardo, Apple ha presentato i suoi nuovi contenuti TV+ per il 2024. Questi includono nuove serie, nuovi film e nuove stagioni di serie. Numerose nuove offerte vengono mostrate nei relativi trailer su YouTube. Sono inclusi i film già famosi “Napoleone” e “Killers of the Flower Moon”. Anche alcune delle nuove serie sembrano fantastiche. Personalmente non vedo l'ora di vedere "Le avventure completamente inventate di Dick Turpin", perché Noel Fielding (noto per The Great British BakeOff, The IT Crowd, Taskmaster, ecc.) è il protagonista insieme ad altri attori fantastici.

Ecco l’elenco dei nuovi contenuti per Apple TV+ nel 2024:

  • Il nuovo look
  • Zucchero
  • Assassini della Luna Fiore Flower
  • Maestri dell'aria
  • Il Premio Grande Porta Stagione 2
  • Bottino Stagione 2
  • Franklin
  • Napoleone
  • Signora nel lago
  • Presunto innocente
  • Constellation
  • caccia all'uomo
  • La dinastia: Patrioti del New England
  • Materia Oscura
  • Palma Reale
  • Le avventure completamente inventate di Dick Turpin
  • Il viaggiatore riluttante con Eugene Levy Stagione 2
  • Terra di donne
  • E anche di più

Ancora più Sir Apfelot per te!

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •