Usa AirDrop con Mac, iPhone e iPad

La tecnologia di trasferimento contactless "AirDrop" di Apple è pratica per lo scambio di file e dati tra Mac, iPhone, iPad e Co. Questa rapida opzione di scambio di dati è possibile sia sugli stessi dispositivi che su piattaforme tra macOS, iOS e iPadOS. Foto, video, documenti, ecc. non devono essere inviati come allegati di posta elettronica o tramite WhatsApp quando il dispositivo del destinatario è nelle vicinanze: per attivare e utilizzare AirDrop sono necessari solo Bluetooth e WLAN. In questa guida ho riassunto alcuni dettagli in più per l'utilizzo su computer, smartphone e tablet Apple.

Usa AirDrop su Mac

Um AirDrop su Mac Per attivarlo e utilizzarlo, devi prima attivare WiFi e Bluetooth. Ti verrà anche detto questo quando fai clic sulla voce di menu nel Finder Vai a, tramite la scorciatoia da tastiera Shift+cmd+R (⇧ + ⌘ + R) o tramite la barra dei menu a sinistra del Finder richiama la panoramica di AirDrop. Se entrambe o una delle connessioni wireless sono disabilitate, vedrai il messaggio corrispondente.

Un modo per attivare Apple AirDrop sul Mac è tramite il Finder. Ma tutto quello che devi fare è attivare WiFi e Bluetooth ;)
Un modo per attivare Apple AirDrop sul Mac è tramite il Finder. Ma tutto quello che devi fare è attivare WiFi e Bluetooth ;)

Se tutto è acceso, puoi utilizzare AirDrop su Apple Mac. Non appena il Finder mostra uno dei tuoi altri dispositivi Apple, il dispositivo di un contatto o qualcun altro nelle vicinanze, puoi inviare file lì. Per fare ciò, trascinali semplicemente sulla foto della persona. Ma è anche possibile inviare dati tramite la funzione "Condividi" con la selezione dell'opzione di connessione wireless di Apple. Le persone e i dispositivi vengono visualizzati solo se sono stati impostati da loro stessi.

I dispositivi conosciuti, i contatti e altri dispositivi condivisi vengono visualizzati nel Finder.
I dispositivi conosciuti, i contatti e altri dispositivi condivisi vengono visualizzati nel Finder.

Se vuoi controllare la tua visibilità AirDrop, puoi farlo nella finestra Finder descritta e mostrata sopra. Lì troverai (abbastanza piccolo) il menu a tendina "Sono visibile a: ..." - al posto dei tre punti c'è "Tutti", "Solo contatti" o "Nessuno". Puoi cambiarlo facendo clic sulla freccia accanto al testo.

Il menu per condividere il proprio dispositivo per le attività AirDrop è un po' piccolo...
Il menu per condividere il proprio dispositivo per le attività AirDrop è un po' piccolo...

Consigliere: Problemi Bluetooth su Mac - 4 misure che possono aiutare!

Usa AirDrop su iPhone/iPad

Nelle versioni precedenti di iOS troverai il simbolo AirDrop direttamente nel file centro di controllo del sistema operativo. Da iOS 12 e iPadOS devi prima richiamare il centro di controllo (a seconda del modello, swipe dal bordo superiore o inferiore dello schermo al centro) e poi utilizzare un tocco 3D o forzato sulla “scheda delle impostazioni di rete”, ovvero la tessera con modalità aereo, dati mobili, WiFi e Bluetooth. Quindi si apre la panoramica più ampia che include AirDrop.

Usa Apple AirDrop su iPhone tramite il centro di controllo; anche qui in pratica devono essere attivi solo Bluetooth e WLAN.
Usa Apple AirDrop su iPhone tramite il centro di controllo; anche qui in pratica devono essere attivi solo Bluetooth e WLAN.

Naturalmente, il prerequisito per l'utilizzo di AirDrop sul dispositivo mobile Apple è che tu abbia attivato sia la WLAN che il Bluetooth. Se ora desideri regolare la tua visibilità, tocca o premi l'icona AirDrop nel centro di controllo richiamato come descritto sopra. Ora hai di nuovo le opzioni di selezione: "Ricevi", "Solo per contatti" e "Per tutti". Puoi anche trovare lo stesso sotto Impostazioni -> Generale -> Airdrop ;)

Puoi impostare a chi sei visibile in due modi diversi.
Puoi impostare a chi sei visibile in due modi diversi.

Puoi utilizzare AirDrop su iPad e iPhone per inviare file dalle varie app o dal browser "File" - molto facilmente con la funzione di condivisione. Laddove ti vengono suggeriti iMessage, e-mail, WhatsApp, Twitter e Co., ti verrà suggerito anche AirDrop o un contatto diretto nella tua zona. Sul primo display, è sufficiente toccarlo e quindi selezionare il dispositivo di destinazione.

Riepilogo: abilita AirDrop

Indipendentemente dal fatto che tu abbia un Mac, iPhone o iPad, in pratica bastano questi pochi passaggi per attivare la funzione di invio:

  1. Attiva Wi-Fi e Bluetooth
  2. Imposta le impostazioni di invio/ricezione
  3. Invia file tramite "Condividi" o trascina e rilascia

Riepilogo: invia / ricevi file con AirDrop

Anche in questo caso, le affermazioni generalizzate possono essere utilizzate per riassumere brevemente il processo. A seconda della versione di iOS, iPadOS e macOS, i dettagli potrebbero cambiare:

  1. Consenti l'invio e chiedi al destinatario di rendere visibile il proprio dispositivo
  2. Seleziona la funzione di condivisione su iPhone o iPad o apri file su Mac
  3. Seleziona "AirDrop" come opzione di condivisione o trascina e rilascia il file sul contatto

Maggiori dettagli e immagini: Documento di supporto Apple HT204144

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •