MacUpdater: cerca e installa centralmente gli aggiornamenti per i programmi sul Mac

Icona di aggiornamento di Mac

Il mio lettore Dirk mi ha recentemente indirizzato all'app "Aggiornamento Mac” perché è molto entusiasta del software. Quando gli ho promesso che avrei testato l'app e scritto un rapporto su di essa, Julian, il programmatore dell'app, ha inviato un'e-mail lo stesso giorno con l'offerta che avrebbe voluto fornirmi un codice di licenza gratuito per la versione completa, perché un utente della sua app gli ha detto che mi piacerebbe provarla.

@Dirk: grazie per l'eccellente organizzazione. @Julian: grazie per il codice di licenza. Di norma, tuttavia, sono felice di pagare i costi per le app, soprattutto quando si tratta di app di "piccoli" sviluppatori che necessitano di un sostegno finanziario. E – posso dirlo con largo anticipo – l'app vale sicuramente i 10 euro che MacUpdater costa una volta.

Cosa fa effettivamente MacUpdater?

Per spiegarlo brevemente: l'app MacUpdater conosce oltre 40.000 app Mac e scansiona la cartella Applicazioni per queste app e quindi controlla se ci sono aggiornamenti per loro. Con oltre 5.000 di questi programmi, puoi quindi attivare gli aggiornamenti direttamente in "MacUpdater" e non devi richiamare e aggiornare ogni singola app.

In linea di principio, qui hai una funzione simile a quella dell'AppStore in "Aggiornamenti", tranne per il fatto che MacUpdater serve tutti i programmi sul Mac, mentre l'AppStore ha sullo schermo solo quelle app che hai installato anche tramite l'AppStore. E sfortunatamente nella maggior parte dei casi questi sono i pochissimi programmi su un computer.

Il software MacUpdater mostra direttamente nel dock quante app sono in attesa di aggiornamento (screenshot: Sir Apfelot).
Il software MacUpdater mostra direttamente nel dock quante app sono in attesa di aggiornamento (screenshot: Sir Apfelot).

Perché hai bisogno di MacUpdater?

Il software MacUpdater e anche app per Mac come il freeware Ultime mi conoscevo da anni, ma fino ad ora nessuna di queste app era arrivata sul mio Mac. La mia argomentazione istintiva contro MacUpdater era che in molti casi è possibile eseguire gli aggiornamenti nel software stesso. Di solito le app controllano con il Sparkle Framework all'avvio se c'è una nuova versione e poi suggeriranno l'aggiornamento se disponibile. Tuttavia, lo svantaggio è che gli aggiornamenti vengono offerti solo quando si riavvia il software. Quando hai qualcosa di urgente da fare, questo non è il momento migliore...

Inoltre, non tutte le app si aggiornano automaticamente come pensavo. Questo è ciò che mi ha mostrato la mia prima scansione con MacUpdater: un totale di 56 app su 94 sul mio Mac sono obsolete e necessitano di un aggiornamento. Ad essere onesti, questo mi ha sorpreso e allo stesso tempo mi ha convinto che MacUpdater ha un senso.

Nella parte inferiore della finestra di MacUpdater c'è una linea informativa che mostra quanti aggiornamenti sono disponibili.
Nella parte inferiore della finestra di MacUpdater c'è una linea informativa che mostra quanti aggiornamenti sono disponibili.

I problemi gestiti spesso presentano vulnerabilità di sicurezza

Inoltre, il software obsoleto non è solo una restrizione in termini di comfort perché fai a meno delle nuove funzionalità. Molto più importanti sono le lacune di sicurezza tappate, che si trovano spesso nei piccoli aggiornamenti dei programmi. Basta ricordare Flash Player, che era già noto come un problema di sicurezza mutevole ai tempi di Steve Jobs, perché l'installazione degli aggiornamenti non avveniva così rapidamente poiché venivano rilevate nuove lacune di sicurezza. Ecco un link al mio vecchio post "Flash infligge a se stesso il colpo mortale".

La mia recensione di MacUpdater

Se vuoi provare software come MacUpdater, una situazione come la mia è in realtà giusta: ho software di nicchia come Aja System Test all'inizio, oltre a classici come Adobe Creative Cloud o app bancarie come MoneyMoney. Qui è dove MacUpdater può mostrare cosa può fare.

Dato che ho persino installato l'app CleanMyMac X, che ha anche una funzione di "aggiornamento", puoi anche confrontare direttamente ciò che entrambe le app trovano software obsoleto qui. Maggiori informazioni su questo alla fine dell'articolo.

CleanMyMac X offre anche la cura degli aggiornamenti. Puoi leggere di seguito cosa offre rispetto a MacUpdater.
CleanMyMac X offre anche la cura degli aggiornamenti. Puoi leggere di seguito cosa offre rispetto a MacUpdater.

La prima scansione per gli aggiornamenti

Se esegui MacUpdater dopo l'installazione, ci vogliono alcuni minuti (da 2 a 3 per me) per verificare quali app sono installate sul Mac e quali aggiornamenti sono disponibili. Per inciso, il software è stato localizzato in tedesco per alcuni mesi, quindi non devi avere a che fare con l'interfaccia utente inglese (anche se lo fai con il mio Denglisch!).

Una volta completata la scansione, ottieni un elenco più o meno ampio delle app disponibili nella nuova versione. Nell'elenco sono presenti vari pulsanti sulla destra:

  • "Aggiorna applicazione"
    Qui MacUpdater può eseguire l'aggiornamento, anche automaticamente per molte app contemporaneamente.
  • "Aggiorna app"
    Questo pulsante appare quando c'è un salto di versione principale (ad es. da 2.3 a 3.1).
  • "Apri programma di aggiornamento"
    Questo mi sembra con Photoshop e Illustrator, ad esempio, poiché Adobe Updater deve importare gli aggiornamenti per Creative Cloud. Ma sarai comunque informato a riguardo e otterrai un pulsante che ti porta direttamente all'aggiornamento.
  • "Aggiornamento manuale"
    Qui devi andare sul sito Web dello sviluppatore e scaricare tu stesso l'aggiornamento. Tuttavia, MacUpdater offre il collegamento alla home page del software.
Nella finestra principale di MacUpdater troverai tutte le app scansionate e potrai filtrare gli aggiornamenti esistenti. Qui puoi anche vedere i quattro diversi pulsanti disponibili a seconda dell'aggiornamento.
Nella finestra principale di MacUpdater troverai tutte le app scansionate e potrai filtrare gli aggiornamenti esistenti. Qui puoi anche vedere i quattro diversi pulsanti disponibili a seconda dell'aggiornamento.

Come funziona l'aggiornamento

Se ora fai clic su "Aggiorna app", l'aggiornamento verrà importato direttamente. Se MacUpdater ha stabilito che si tratta di un salto di versione principale, è presente un pulsante "Aggiorna app" e ti viene data una notifica che potrebbe trattarsi di un aggiornamento a pagamento se l'app è commerciale. Se si tratta di un aggiornamento minore e cambia solo il numero di versione dopo il punto (ad es. da 5.23 a 5.65), il programma di aggiornamento continua direttamente e visualizza l'avanzamento nell'elenco.

Se avvii più aggiornamenti di seguito, MacUpdater li esegue uno per uno e mostra sempre lo stato di avanzamento accanto all'app che sta ricevendo un aggiornamento.
Se avvii più aggiornamenti di seguito, MacUpdater li esegue uno per uno e mostra sempre lo stato di avanzamento accanto all'app che sta ricevendo un aggiornamento.

Puoi anche fare clic direttamente su tutti i pulsanti nell'elenco. MacUpdater si occupa quindi dell'aggiornamento uno per uno e fa un solo aggiornamento alla volta. Ciò mantiene il Mac utilizzabile e puoi fare altre cose. Solo occasionalmente viene visualizzata una finestra di installazione da alcuni programmi che desiderano l'accesso come amministratore. Altrimenti tutto accade in background e non ti dà molto fastidio al lavoro.

Se l'app non è attualmente supportata da MacUpdater, troverai una nota che si tratta di un aggiornamento manuale. Inoltre, MacUpdater offre un collegamento alla home page del software per rendere l'aggiornamento il più semplice possibile.
Se l'app non è attualmente supportata da MacUpdater, troverai una nota che si tratta di un aggiornamento manuale. Inoltre, MacUpdater offre un collegamento alla home page del software per rendere l'aggiornamento il più semplice possibile.

Se desideri saperne di più su un aggiornamento, puoi anche consultare il registro delle modifiche in MacUpdater. Cliccando sul piccolo pulsante info (“i”) si apre una finestra con le informazioni disponibili.

Con molte app puoi persino visualizzare le note di rilascio degli aggiornamenti corrispondenti. Se MacUpdater non è in grado di visualizzarli direttamente, troverai sicuramente un collegamento alle note di rilascio sul sito Web dello sviluppatore della relativa app.
Con molte app puoi persino visualizzare le note di rilascio degli aggiornamenti corrispondenti. Se MacUpdater non è in grado di visualizzarli direttamente, troverai sicuramente un collegamento alle note di rilascio sul sito Web dello sviluppatore della relativa app.

Un'altra caratteristica utile è la funzione di backup che puoi attivare. Qui puoi impostare, ad esempio, che desideri conservare le ultime cinque versioni caricate del software come backup. Questo può essere utile, ad esempio, se una nuova versione risulta essere molto difettosa e si desidera eseguire nuovamente il downgrade.

Qui puoi vedere le impostazioni dell'opzione di backup per mantenere le vecchie versioni delle app.
Qui puoi vedere le impostazioni dell'opzione di backup per mantenere le vecchie versioni delle app.

Differenza tra la versione gratuita e quella commerciale

Con la versione di prova gratuita, dieci app possono essere aggiornate in questo modo. Puoi aggiornare più app di dieci solo se attivi la versione "Pro", che costa 10 euro (una tantum). In tempi in cui ogni editor di testo avvia un modello di abbonamento, trovo il prezzo dell'app più che ragionevole, poiché lo sviluppatore si occupa costantemente di espandere il database dietro MacUpdater. Se disponi di software non registrato, cosa improbabile che accada con più di 40.000 app nel database, puoi scrivere a Julian e si assicurerà che anche MacUpdater abbia questo software sullo schermo in futuro.

Perché non c'è il pulsante Aggiorna tutto...

Ciò che MacUpdater non ha è un pulsante che lancia solo tutti gli aggiornamenti possibili. Devi filtrare l'elenco per "app obsolete" e "solo aggiornamenti" e quindi premere tutti i pulsanti singolarmente. Con 30-40 app, come nel mio caso, questo richiede un po' di tempo, ma gli sviluppatori spiegano che hanno deliberatamente scelto di non avere questo pulsante.

MacUpdater non è destinato a diventare la soluzione con un clic in quanto ciò incoraggerebbe l'approccio sbagliato agli aggiornamenti. Gli utenti dovrebbero scoprire gli aggiornamenti prima di premere il pulsante. Il software dovrebbe rendere questo modo più conveniente, niente di più. L'installazione sconsiderata di tutti gli aggiornamenti disponibili porterebbe inevitabilmente a problemi prima o poi.

Le migliori impostazioni per MacUpdater

Dal mio punto di vista, le impostazioni dopo l'installazione non sono selezionate in modo ottimale. Penso che la maggior parte degli utenti Mac dovrebbe stare bene con la scelta che ho fatto. Non è un must, ma il mio suggerimento.

Le mie impostazioni nella scheda "Generale".
Le mie impostazioni nella scheda "Generale". Ho attivato la casella a 32 bit in modo da sapere già quali app non funzioneranno più con macOS Catalina. Qui è assolutamente necessario un aggiornamento prima di installare la nuova versione di macOS in autunno.

 

Le mie impostazioni nella scheda "Aggiorna e scansiona".
Le mie impostazioni nella scheda "Aggiorna e scansiona".

Confronto tra MacUpdater e CleanMyMac X

ho il software CleanMyMac X in uso, che tra l'altro ha anche una funzione chiamata “Updater”. Tuttavia, questo non è veramente competitivo, perché durante Aggiornamento Mac quasi 60 aggiornamenti sul mio Mac, sono stato aiutato CleanMyMac X solo un enorme 7 aggiornamenti offerti. Anche il software gratuito”Ultime” sembra - stando alle dichiarazioni di diversi utenti nei forum - avere molte meno app sullo schermo rispetto a MacUpdater. Quindi, se sei seriamente intenzionato ad aggiornare, non puoi evitare MacUpdater.

Rispetto a MacUpdater, la funzione di aggiornamento di CleanMyMac X sembra un espediente. Mentre MacUpdater trova 56 aggiornamenti per me, CleanMyMac mi mostra solo 7 app.
Rispetto a MacUpdater, la funzione di aggiornamento di CleanMyMac X sembra un espediente. Mentre MacUpdater trova 56 aggiornamenti per me, CleanMyMac mi mostra solo 7 app.

Scarica MacUpdater

È possibile scaricare la versione di prova gratuita qui sul sito Web CoreCode:

https://www.corecode.io/macupdater/

Se hai altre domande su MacUpdater, questo è Pagina delle domande frequenti del software un buon punto di partenza.

PS: sto cercando di ottenere due o tre codici di licenza per la lotteria da Julian da CoreCode. Se vuoi partecipare, puoi Iscriviti alla mia newsletter settimanale. Le lotterie per i prodotti e le licenze si svolgono lì a intervalli irregolari.

PPS: Ho appena ricevuto un messaggio da Julian. Le tre licenze sono con me e saranno sorteggiate a breve.

Domanda del lettore: c'è il rischio che MacUpdater applichi un aggiornamento compromesso?

Il mio lettore Charly mi ha inviato un'altra domanda dopo la pubblicazione di questo articolo:

Avevo MacUpdate Desktop https://www.macupdate.com/desktop#tpt=1

ma c'erano problemi con il malware nei file modificati, ricordi?

Qualcosa del genere è escluso con MacUpdater?

La mia risposta:

Grazie per la vostra richiesta.
È anche molto buono, perché in linea di principio sarebbe possibile che qualcuno ti rifilasse qualcosa di infetto. Tuttavia, il MacUpdater riceve anche gli aggiornamenti direttamente dal produttore. Ciò significa che se viene infettato lì, saresti comunque interessato, anche se lo scaricassi manualmente dal loro sito Web.

Lo sviluppatore di MacUpdater ha anche in programma di aggiungere una funzionalità che ottiene un checksum dallo sviluppatore. Ciò consente al software di riconoscere se l'aggiornamento è stato modificato in qualche modo.

In pratica, secondo me, non c'è più o meno rischio che caricare gli aggiornamenti manualmente tramite la homepage dello sviluppatore del software.

 

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

1 commento su "MacUpdater: cerca e installa centralmente gli aggiornamenti per i programmi sul Mac"

  1. Penso che MacUpdater sia un ottimo programma che vale i soldi.
    Congratulazioni a Giuliano per questo traguardo!
    Lo consiglio vivamente.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali