Allpowers R600 LiFePO4 power station con 299 Wh nel test

Test: centrale elettrica R600 di Allpower

La società Allpowers mi ha contattato alcune settimane fa e mi ha offerto di testare la loro centrale elettrica Allpowers R600 e di scrivere un rapporto al riguardo. Certo, ho accettato volentieri l'offerta, perché come un vecchio fan della banca di potere, le centrali elettriche sono il mio sogno, per così dire. Hanno molta potenza, molte funzioni e sono incredibilmente pratici.

avviso di trasparenza

Come al solito, questo rapporto di prova è stato scritto senza pagamento e senza l'intervento del produttore. Ti do la mia onesta opinione sul prodotto e non elogio nulla che non meriti davvero elogi.

Il mio test riguarda la centrale elettrica Allpowers R600 - quasi 300 Wh con un'ampia gamma di opzioni di connessione (foto: Sir Apfelot).
Il mio test riguarda la centrale elettrica Allpowers R600 - quasi 300 Wh con un'ampia gamma di opzioni di connessione (foto: Sir Apfelot).

Centrale elettrica e pannello solare: due prodotti

In questo post, provo il tutti i poteri R600, ma ho anche ordinato un pannello solare da 100 watt che può essere utilizzato per caricare la centrale elettrica tramite un cavo solare a un connettore XT60.

Incluso con Pannelli solari Allpowers (100 W) Il cavo corrispondente da MC-600 a XT4 è incluso, proprio come l'R60.

23,81 EUR
Pannello solare pieghevole ALLPOWERS Modulo solare 100W Soprattutto per centrali elettriche portatili e ...
  • ▶ 【Realizzato per generatori solari】: il pannello solare pieghevole ALLPOWERS 100W è compatibile con la maggior parte dei generatori solari / ...
  • ▶ 【Ricarica ad alte prestazioni】: la batteria è prodotta negli Stati Uniti con un'efficienza fino al 22%. 1/3...
  • ▶ 【Pieghevole e portatile】: dimensioni piegate solo 65x51x3 cm, 3.58 kg facili da portare con te. Il modulo solare ALLPOWERS è...

Sconti attuali per centrale elettrica e modulo solare

Ho appena visto che Amazon ha uno sconto di 20 euro sulla centrale elettrica e uno sconto del 10% sul pannello solare. Se stai cercando una piccola centrale elettrica portatile con un pannello solare pieghevole abbinato, qui troverai una buona offerta che posso consigliare e utilizzare anche io stesso.
» prossima campagna Powerstation su Amazon

Importante: prima attiva il coupon da 20 euro qui sopra e poi metti entrambi i prodotti nel carrello tramite la promozione.

Centrale elettrica R600 di Allpower

Fornitura Centrale elettrica Allpowers R600

La confezione della centrale elettrica contiene i seguenti elementi:

  • Centrale elettrica R600
  • Cavo di connessione da MC-4 a XT60
  • cavo di alimentazione
  • Custodia per il trasporto dei cavi
  • utente
I dati tecnici sono stampati anche sul retro della R600.
I dati tecnici sono stampati anche sul retro della R600.

Dati tecnici

  • Produttore: Allpowers
  • Modello: R600-EU
  • Chimica della batteria: LiFePO4
  • Capacità: 299 Wh (25,6 V * 11,68 Ah)
  • Spannung: 230 V
  • Potenza: 2x 600W
  • Ricarica wireless: sì, ricarica Qi
  • Potenza di ricarica in ingresso CA: 400 W
  • Potenza di ricarica solare in ingresso: 300 W (connettore XT-60)
  • Funzione UPS: sì, tempo di commutazione < 10 ms
  • Funzione torcia: sì
  • Tipi di protezione: protezione da alta temperatura, protezione da bassa temperatura, protezione da sovraccarico, protezione da scarica profonda, protezione da sovraccarico, protezione da cortocircuito, protezione da sovracorrente
  • Peso: kg 5,8
  • Dimensioni: 28,5 19,5 x x 19 cm
  • Controllo app: sì (Collegamento all'App Store)
  • Intervallo di temperatura di ricarica: da 0°C a 40°C
  • Intervallo di temperatura di scarico: da -10°C a 40°C
  • Carica e scarica simultanea: sì
  • Riferimenti: Amazon
Stazione di alimentazione portatile ALLPOWERS R600, batteria LiFePO299 da 4 Wh con 2 uscite CA da 600 W (1200 W di picco)...
  • 【Carica 8 dispositivi contemporaneamente】: la centrale elettrica portatile ALLPOWERS R600 ha 2 * onda sinusoidale pura ...
  • 【Grande capacità con ricarica rapida】: ALLPOWERS R600 ha una batteria di grande capacità di 299Wh, che ...
  • 【Ricarica rapida con il solare】: utilizza energia rinnovabile pulita e verde per caricare il generatore solare R600 in soli 2 ...

uscite

  • 2 prese (230 V, 600 W, 1200 W di picco, onda sinusoidale pura)
  • 2 USB-C da 100 W (alimentazione USB-C)
  • 2 porte USB-A da 18 W
  • 2x 12V / 10A
  • 1x accendisigari (12V/10A)
  • 1 ricarica wireless da 15 W
La fornitura comprende un tale cavo di collegamento da MC4 a XT60 per collegare i moduli solari standard al power bank.
La fornitura comprende un tale cavo di collegamento da MC4 a XT60 per collegare i moduli solari standard al power bank.

Aggiornamento 25.08.2023/XNUMX/XNUMX: Ricarica tramite accendisigari

Mi è stato appena chiesto se esiste un modo per caricare l'Allpowers R600 dalla batteria dell'auto. Sì, questo è possibile anche alimentando i 12 volt nella presa XT60, che normalmente viene utilizzata per i pannelli solari.

A questo scopo Allpowers offre un cavo adattatore dall'accendisigari all'XT60, che tu qui su Amazon posto.

Collegamento da accendisigari per auto ALLPOWERS a palo di alimentazione XT60, cavo di prolunga solare, 1,5 m, 14...
9 Recensioni
Collegamento da accendisigari per auto ALLPOWERS a palo di alimentazione XT60, cavo di prolunga solare, 1,5 m, 14...
  • Cavo da accendisigari a XT60: un'estremità è l'accendisigari adatto per auto con uscita a 12 V e camion con...
  • Minimizza la perdita: cavo di prolunga solare 14 AWG, lunghezza 1,5 m, abbastanza lungo, ma è molto...
  • 【Materiale durevole】 Il materiale di alta qualità garantisce la trasmissione in una situazione stabile. Di lunga durata...

Accoppiamento Bluetooth solo nell'app

Una cosa che mi ha colpito fin da subito è l'abbinamento dell'app con la centrale elettrica. Pensavo che aprissi il menu Bluetooth nell'iPhone, trovassi la centrale elettrica in basso e poi la collegassi.

Tuttavia, la Powerstation non è mai apparsa lì. Ho anche scritto all'assistenza perché non potevo andare oltre qui.

Il trucco è: la connessione tra smartphone e centrale elettrica avviene nell'app. Quindi apri l'app Allpowers2, trova lì il modello della tua centrale elettrica e aggiungilo al tuo account.

App Allpowers: sconsigliata

L'app Allpowers (App Store di Apple / Google Play Store) è di per sé ben intenzionato e fornisce anche alcune informazioni come lo stato di ricarica, ma non è che l'app sia indispensabile. L'ho installato, l'ho aperto un paio di volte e poi ho smesso di usarlo.

Uno dei motivi principali per cui ho smesso di usarli è la connessione Bluetooth inaffidabile. Ogni volta che non usi l'app per alcuni minuti e l'iPhone va in standby, l'app in qualche modo perde la connessione alla centrale elettrica e devi riconnetterla quando avvii l'app. Questo dura solo pochi secondi, ma è abbastanza fastidioso che non vuoi più usare l'app.

C'è anche un requisito di account per l'app: devi registrarti con Allpowers per poter utilizzare l'app. Questo è un motivo per cui molte persone non usano l'app.

A sinistra: Account Compulsion; al centro: stabilire la connessione con la centrale elettrica; A destra: visualizzazione della gestione della centrale elettrica.
A sinistra: conto obbligatorio; al centro: stabilire la connessione con la centrale elettrica; A destra: visualizzazione della gestione della centrale elettrica.

Elaborazione e aspetto del power bank

Se guardi la Allpowers Powerstation, potresti anche farla passare per una borsa da uomo. Ha una maniglia per il trasporto pieghevole sulla parte superiore ed è anche super maneggevole con quasi 6 chilogrammi.

La centrale elettrica ha una finitura pulita e resisterà sicuramente a un trattamento approssimativo. I display sono di facile lettura e i tasti (tranne uno) hanno piccoli LED in modo da poterli trovare al buio.

Il display fornisce informazioni su quale percentuale della capacità è ancora disponibile e mostra anche l'attuale potenza in uscita e in entrata in watt.

Nella parte inferiore del display c'è ancora una stima di quante ore e minuti durerà attualmente la centrale elettrica con il consumo energetico attuale prima che raggiunga lo 0%.

Nella parte inferiore del simbolo dell'orologio troverai il tempo rimanente in minuti con la potenza attuale (foto: Sir Apfelot).
Nella parte inferiore del simbolo dell'orologio troverai il tempo rimanente in minuti con la potenza attuale (foto: Sir Apfelot).

Caricamento e scaricamento della centrale elettrica

Il mio primo test è stato caricare la centrale elettrica dallo 0 al 100% utilizzando il cavo di alimentazione in dotazione. Secondo la descrizione del prodotto, questo processo dovrebbe essere possibile entro un'ora.

Nel mio test, la ricarica, che a volte consumava oltre 300 watt, è stata effettuata solo dopo quasi 2 ore. Non è affatto vicino a ciò che promette il produttore, ma penso che 2 ore vadano ancora bene.

Quando si ricarica tramite il pannello solare, che fornisce un massimo di 100 watt, è necessario pianificare più tempo di conseguenza.

La ricarica tramite la presa di rete richiede poco meno di due ore, come puoi vedere nel grafico del mio misuratore qui.
La ricarica tramite la presa di rete richiede poco meno di due ore, come puoi vedere nel grafico del mio misuratore qui.

Forte rumore della ventola

Finora non ho avuto alcuna esperienza con altre centrali elettriche e penso che tutte abbiano bisogno di accendere un ventilatore qua e là per il raffreddamento. Allpowers R600 fa lo stesso.

Quando si carica la centrale elettrica o si preleva energia da essa, la ventola si avvia ogni pochi minuti. Il rumore della ventola non è regolato, ma sembra sempre "a piena potenza". Il dispositivo è corrispondentemente rumoroso. È molto più vicino a un asciugacapelli che a un PC in onda.

Durante i test, il dispositivo è stato spesso nel mio ufficio ed è stato piuttosto fastidioso. Ovviamente, la frequenza con cui la ventola si avvia dipende dalla quantità di elettricità che consumi. Ma ecco un esempio:

Avevo una lampada da 50 watt sulla connessione a 230 volt. Dopo ogni 4 minuti, la ventola ha funzionato per circa 2,5 minuti.

Mi sembra anche che la ventola sia attiva solo quando la centrale viene caricata tramite la presa di rete o quando si richiedono 230 volt tramite l'inverter. Se hai attivato solo le uscite USB-C e USB-A e le usi per caricare i dispositivi, la ventola non si avvia.

Penso che una ventola meno rumorosa sarebbe un buon miglioramento per la centrale elettrica, ma devi sempre tenere a mente il prezzo ed è qui che l'Allpowers R600 segna.

Sulla parte anteriore puoi vedere le connessioni e i controlli. Il collegamento alla rete e l'attacco XT60 per il modulo solare si trovano sul lato destro della centrale elettrica.
Sulla parte anteriore puoi vedere le connessioni e i controlli. Il collegamento alla rete e l'attacco XT60 per il modulo solare si trovano sul lato destro della centrale elettrica.

Varie opzioni di connessione

Come puoi già vedere nei dati tecnici, la varietà di connessioni è abbastanza decente.

Oltre alle due prese Schuko, sono presenti due prese USB-C, due prese USB-A, un attacco per accendisigari e due prese per spine cave da 12 volt. C'è anche una superficie di ricarica Qi sopra la centrale elettrica, che puoi utilizzare per caricare AirPods o iPhone.

Sfortunatamente, l'Apple Watch fa ancora affidamento sul suo orario di chiusura speciale e può quindi essere caricato solo con un cavo di ricarica sulla porta USB-A o USB-C.

Puoi usare tutto questo allo stesso tempo. Ciò significa che un MacBook Pro, iPhone, iPad e altri possono essere caricati con le prese appropriate, mentre altri consumatori possono essere collegati alle prese Schuko.

Ma penso che la massima potenza in uscita sia più il limite qui che il numero di connessioni. Un bollitore, un piano cottura o simili è semplicemente troppo per la potenza di uscita di 600 W.

Un caricabatterie per laptop, droni o una lampada, invece, non è un problema.

Lo sportello nasconde la presa per la spina di rete, un fusibile e la presa XT60, che può essere utilizzata per il modulo solare.
Lo sportello nasconde la presa per la spina di rete, un fusibile e la presa XT60, che può essere utilizzata per il modulo solare.

Specifica di capacità di 299 Wh realistica?

Per verificarlo, ho scaricato completamente la centrale elettrica, poi l'ho caricata completamente e poi l'ho scaricata di nuovo dal 100% allo 0%.

  • Durante la ricarica dallo 0 al 100% ha utilizzato 390 Wh.
  • Quando si scarica dal 100 allo 0% tramite una delle prese integrate, rilascia 252 Wh.

Probabilmente avrei potuto erogare più energia dalle prese a bassa tensione, ma le connessioni a 230 volt si spengono al 5% del livello della batteria.

I due pulsanti che vedete a sinistra permettono di attivare separatamente l'inverter 230V e le uscite USB. Ciò consente di risparmiare energia poiché l'inverter consuma energia anche in assenza di carico.

Ricarica tramite pannello solare da 100 watt

La centrale elettrica può essere comodamente ricaricata con qualsiasi pannello solare tramite la presa XT60. Anche i normali pannelli solari che trovi nelle centrali elettriche da balcone possono essere collegati al power bank con il cavo da MC-4 a XT60.

La potenza massima di ricarica è di 300 watt, anche se ho collegato solo un pannello solare da 100 W.

Ho caricato la centrale elettrica con il pannello solare per ben 25 minuti e la potenza di ricarica era di poco superiore ai 70 watt. Nel tempo citato, la centrale si è riempita dallo 0 all'11%. E il ventilatore non è nemmeno partito.

Allpowers R600 ha una presa XT60, che può essere utilizzata per caricare la centrale elettrica utilizzando il fotovoltaico.
Allpowers R600 ha una presa XT60, che può essere utilizzata per caricare la centrale elettrica utilizzando il fotovoltaico.

Se hai il sole tutto il giorno e assicurati di continuare ad allineare il modulo solare al sole, puoi persino caricare la centrale elettrica con un pannello da 100 watt.

Se hai bisogno di più potenza, puoi ottenerla anche tu Tutta la potenza 200 watt e la Allpowers modulo da 400 watt guarda a. Questo lo rende corrispondentemente più veloce.

Nel complesso, tuttavia, sono sorpreso dalla facilità con cui è possibile caricare la centrale elettrica con un modulo pieghevole relativamente maneggevole.

Con il mio piccolo modulo solare da 100 watt, la centrale mostra un tempo di ricarica rimanente di 3 ore. Con questo puoi effettivamente caricare la centrale elettrica in un pomeriggio.
Con il mio piccolo modulo solare da 100 watt, la centrale mostra un tempo di ricarica rimanente di 3 ore. Con questo puoi effettivamente caricare la centrale elettrica in un pomeriggio.

Ho provato le porte USB-C e USB-A

La centrale ha due uscite USB-A e due uscite USB-C. Le uscite USB-C hanno ciascuna 100 watt di alimentazione USB e le uscite USB-A offrono ciascuna 18 watt di potenza in uscita.

Per testare le prestazioni dell'USB-C, ho collegato il MacBook Pro, che a volte ha assorbito oltre 90 watt di potenza. Questo è un valore che interroga anche sull'alimentatore. Quindi puoi dire che può essere caricato altrettanto rapidamente sulla centrale elettrica come sull'alimentatore originale di Apple.

Ho testato le uscite USB-A con un resistore di carico USB e sono stato anche in grado di accedere ai 18 watt. Le uscite si disattivano quando la potenza in uscita supera i 20 watt.

È interessante notare che le ventole interne dell'Allpowers R600 non si sono avviate quando ho utilizzato solo l'alimentazione tramite le uscite USB.

Il mio giudizio sull'Allpowers R600 è abbastanza positivo, nonostante la ventola rumorosa, che fortunatamente non si avvia spesso.
Il mio giudizio sull'Allpowers R600 è abbastanza positivo, nonostante la ventola rumorosa, che fortunatamente non si avvia spesso.

La mia conclusione

Devo dire che sono un po' combattuta. Da un lato, è bello che la centrale elettrica sia così piccola, ma dall'altro i 299 Wh vengono consumati in tempi relativamente brevi quando si collegano dispositivi a 230 volt al dispositivo.

Le dimensioni maneggevoli, che il dispositivo ha in contrasto con le centrali elettriche più grandi con 2 o 3 chilowattora, è ancora una volta un punto in più.

Descriverei la centrale elettrica come un grande power bank da campeggio che puoi caricare con pannelli solari - e che funziona abbastanza bene e non così male come hanno detto alcune persone banche di energia solare erlebt.

Sulla parte superiore dell'R600 troverai un altro modo per caricare i dispositivi in ​​modalità wireless tramite la ricarica Qi.
Sulla parte superiore dell'R600 troverai un altro modo per caricare i dispositivi in ​​modalità wireless tramite la ricarica Qi.

La mia raccomandazione per le aree di applicazione è la ricarica di piccoli dispositivi tra iPhone, iPad, drone e MacBook Pro. Userei l'uscita a 230 volt solo in casi eccezionali, poiché l'inverter al suo interno consuma elettricità anche senza carico - e la centrale elettrica semplicemente non ne ha molta perché la capacità non è enorme.

Conclusione: Allpowers R600 è perfetto per un weekend in campeggio o una settimana in campeggio con gli amici con un pannello solare. Non troppo grande, facile da trasportare e molto più capiente di quanto offrirebbe un puro power bank.

Anche il prezzo è molto buono considerando la versatilità delle porte e le opzioni di ricarica. A proposito, puoi trovarli qui Amazon o tramite questa scatola del prodotto:

Stazione di alimentazione portatile ALLPOWERS R600, batteria LiFePO299 da 4 Wh con 2 uscite CA da 600 W (1200 W di picco)...
  • 【Carica 8 dispositivi contemporaneamente】: la centrale elettrica portatile ALLPOWERS R600 ha 2 * onda sinusoidale pura ...
  • 【Grande capacità con ricarica rapida】: ALLPOWERS R600 ha una batteria di grande capacità di 299Wh, che ...
  • 【Ricarica rapida con il solare】: utilizza energia rinnovabile pulita e verde per caricare il generatore solare R600 in soli 2 ...

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Il sito contiene link/immagini di affiliazione: Amazon.de

Commenti 12 su "Centrale elettrica Allpowers R600 LiFePO4 con 299 Wh nel test"

  1. Ciao, bel pezzo. Potrebbe essere qualcosa per me, soprattutto in combinazione con il pannello solare. Sfortunatamente c'è un errore nel titolo, dice che 299 kWh, 299 Wh sarebbe corretto - anche questo è elencato correttamente più avanti nel testo. Saluti e grazie per l'articolo.

    1. Ciao NHN! Grazie per il suggerimento. 299 kWh... sarebbe fantastico. 😂 Potrei prendermi cura della nostra casa per 100 giorni! rimedierò subito...

    2. Ciao
      nel corso di un periodo di tempo più lungo, i problemi sorgono. Ne ho 3. Sono stati tutti sostituiti prima... ancora problemi.
      1. Plastica economica
      2. unici problemi durante la ricarica all'aperto a temperature sotto lo zero

      Nonostante la calibrazione, continuano a cambiare. Il display e la batteria hanno problemi. Sconsiglio l'acquisto...

      1. Ciao Karl-Heinz! Grazie per la tua valutazione Se ne hai già utilizzati tre, sono sicuro che la tua esperienza è più solida della mia. Lo uso da un po', ma la ventilazione costante è un po' fastidiosa... dovrò testare i Bluetti per vedere se fanno meglio. LG. Jens

  2. Ciao, forse l'ho trascurato, ma non ho letto nulla sulla modalità prestazioni che può essere sbloccata tramite l'app. Questo può essere utilizzato, ad esempio, per far funzionare un asciugacapelli da 1200 watt. La potenza dell'asciugacapelli è ridotta a poco meno di 600W. Per me, la potenza è compresa tra il livello 1 e 2. È sufficiente per asciugare i peli del naso;) Anche trapani, smerigliatrici, ecc. che non hanno più di 1200 watt funzionano alla grande in modalità di potenza. Ogni frigorifero funzionava con esso. (Il mio funziona con un consumo di 40 W per 13 ore a una temperatura ambiente di circa 20 gradi) Vale anche la pena ricordare che la ricarica Qi è una tortura, almeno con un iPhone 13pro Max. Continua a rompersi. E quando si carica, raggiunge il massimo con 7-9 watt. I miei telefoni Android si ricaricano tutti con 15 W tramite Qi. Grazie alle uscite USB-C da 100 W, risparmi su un adattatore di ricarica aggiuntivo. E puoi caricare facilmente gli iPhone fino a 27 watt. Quindi un po' più veloce rispetto al caricabatterie originale. È possibile utilizzare pannelli di grandi dimensioni sull'R600, almeno fino a 60 V e 12 A. Tuttavia, non sono ancora riuscito a caricare la centrale elettrica con più di 265 W. Sembra non funzionare più.
    L'unica cosa davvero fastidiosa è la ventola incontrollata (senza PWM), che funziona anche quando sono attivate solo le prese AC senza collegare un'utenza. Dopo 20 minuti, la ventola funziona ogni 2 minuti. per 20-30 sec Questo è meglio regolato con l'E3BA di Bluetti. Lì la ventola è molto più silenziosa e, soprattutto, regolata. Lo senti raramente. Sì, per ora è tutto :)

    1. Ciao HK! Grazie per i tuoi suggerimenti. Avevo anche sentito dire che il Bluetti lo fa meglio, ma ok... è anche un po' più costoso. Penso sempre che un tale controllo della ventola avrebbe prodotto 50 centesimi di costo del materiale - ogni acquirente lo avrebbe dorato volentieri con un prezzo di acquisto aggiuntivo di 10 euro. Quindi effettivamente salvato dalla parte sbagliata.

      Rif. della modalità performance: Grazie per avermelo spiegato. L'ho visto nell'app e poi ho chiesto all'assistenza cosa fa esattamente. Mi hanno indirizzato alle istruzioni, dove non sono riuscito a trovare nulla (forse sono cieco). Ma ora capisco cosa fa veramente. È interessante e una buona soluzione, penso!

      Rif. Non ho avuto problemi con la ricarica Qi e non credo che gli iPhone si carichino così velocemente come gli Android. Quindi non migliora con altri caricabatterie se l'iPhone non ottiene il raffreddamento attivo.

      1. Ovviamente intendevo l'EB3A di Bluetti, ma questo ha lo svantaggio che diventa un po' allarmante in ambienti caldi. (Ho già misurato 82 gradi all'interno quando lo uso all'esterno) Questo è solo lo svantaggio della ventola più silenziosa;) Ecco perché il Bluetti è anche sulla scrivania, solo il computer e il router sono collegati ad esso. Per uso esterno uso l'R600. Oh sì, Bluetti è noto per il fatto che usano anche ventole rumorose. Finora, l'EB3A è in realtà l'unico dispositivo Bluetti con un rumore della ventola molto piacevole.

        Ho pagato 220 euro per il Bluetti e sono riuscito a strappare l'R600 per 240. C'era anche la borsa termica gratuita, che Allpowers normalmente offre singolarmente per un prezzo piuttosto alto di 70 euro. Almeno nel mio caso non posso confermare che il Bluetti sarebbe più costoso ;)

        Entrambi i dispositivi non sono perfetti. EB3A ha il dispositivo di raffreddamento più silenzioso che diventa davvero un po' più rumoroso se si ottiene una potenza elevata dal dispositivo per diversi minuti (parola chiave asciugacapelli).Inoltre, il Bluetti non rimane stabile alla tensione per tutto il tempo dell'R600. Al 40% di carica il mio frigorifero non si avviava più. Il Bluetti del mio amico è arrivato al 25%. L'R600 scende al 5%. Penso anche che sia positivo che Allpowers chiuda la connessione CA al 5%. Il Bluetti scende sempre allo 0 percento, almeno visivamente. Ma pensa che c'è ancora una piccola riserva per proteggere le batterie dall'essere completamente scaricate.

        In ogni caso sono soddisfatto di entrambi i dispositivi, soprattutto per il prezzo. Per l'R600 avrò però una ventola più silenziosa. È anche abbastanza facile da sostituire. Tutto quello che devi fare è svitare il pannello laterale e avrai la ventola proprio di fronte a te.

        1. Il Bluetti EB3A ha un bell'aspetto! È una buona alternativa al mostro dei fan di Allpowers. 😂 Ma la tensione cambia davvero quando il Bluetti scende al 40%? Sarebbe strano. In realtà è ancora la capacità di benessere di una batteria... Beh, probabilmente è come dici tu: entrambi hanno i loro vantaggi e svantaggi.

  3. Volevo solo dare un piccolo feedback su cosa sta succedendo qui. Ho o ho avuto 2 R600 in uso qui. Entrambi ora sono rotti. (Entrambi meno di 3 mesi di utilizzo)
    Uno può essere scaricato solo se c'è tensione all'ingresso. Questo attiva la modalità UPS. Se lo accendi senza un pannello solare o altra tensione in ingresso, si spegnerà immediatamente, anche se carico al 100 percento.
    Sulla seconda R600, un condensatore è esploso con un botto e una piccola nuvola di fumo. Il dispositivo funziona ancora, ma senza la ventola, che porta rapidamente al surriscaldamento.
    Anche il mio vicino ha preso un R600. Questo ha avuto un fallimento totale dopo 3 settimane. Tutti i 3 R600 sono stati azionati su pannelli Allpowers.
    C'era un rimborso per un R600, l'altro purtroppo non aveva alcuna garanzia perché Allpowers lo forniva gratuitamente.
    Fastidiosamente, Allpowers non vuole aiutarmi a riparare il secondo R600, nemmeno a pagamento. Il supporto ha detto che avrei dovuto "buttare via" il dispositivo. Spero che la parola sia stata tradotta male. Tuttavia, il supporto non è stato in contatto per più di una settimana. Allpowers normalmente rispondeva alle mie e-mail entro 24 ore.
    In ogni caso, per il momento non comprerò nulla da Allpowers.
    Forse riesco a trovare qualcuno che riesca a rimettere in funzione i due R600. Non si può rompere molto.
    Almeno il mio Bluetti EB3A continua a funzionare senza problemi. E a differenza dell'R600, è bello e silenzioso :)

    Spero che le tue esperienze siano un po' migliori delle mie in futuro :)

    1. Ciao HK! Grazie per il tuo feedback dettagliato. Finora il mio R600 è ancora in funzione. Li ho caricati alcune volte con il pannello solare da 100 watt e finora non si è rotto nulla. Ma, stranamente, nel frattempo Bluetti mi ha contattato e si è offerto di testare il Bluetti EB3A. Ho accettato volentieri l'offerta e presto scriverò una recensione a riguardo. Sono davvero entusiasta del dispositivo.

  4. Ciao, la mia esperienza con Allpowers R600 la ventola è fastidiosa con il carico CA, ma la cosa peggiore che non sapevo è.
    Se ho collegato un'utenza da 7 watt AC, la centrale non riesce a rimanere in linea se durante il giorno entrano 40 watt di energia solare, cioè l'inverter ha bisogno della propria potenza di ben 15-20 watt e scarica la batteria .
    Anche durante la ricarica in modalità silenziosa con cavo di alimentazione da 100 Watt, assorbe 0 Wh dallo 100 al 420%. Se è pieno, la centrale elettrica continua a consumare 15-20 watt senza che nulla sia collegato.

    1. Jen Kleinholz

      Ciao Bernardo! Sì, è fastidioso, ma sfortunatamente un punto che riguarda tutte le centrali elettriche. Tutti gli inverter consumano elettricità non appena sono in funzione. Anche con le grandi Bluetti Power Station da oltre 2000 euro, l'inverter consuma 50 watt in standby. Visto in questo modo, questo non è un punto di cui la centrale elettrica di Allpowers potrebbe essere incolpata.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •