Scanner per droni: l'app per iPhone mostra i dati dei droni vicini

I moderni droni o multicotteri dotati di trasmettitori appropriati trasmettono determinate informazioni su se stessi, sul loro volo e sul pilota tramite Bluetooth e WLAN. Questo può essere utilizzato non solo dalle autorità di controllo del volo per monitorare i voli dei droni nello spazio aereo, ma anche da privati. Con l'app gratuita Drone Scanner per iOS e Android, anche tu puoi rintracciare l'aereo telecomandato. Il programma gratuito per smartphone è offerto da Dronetag, produttore di trasmettitori “Remote ID”. Ho riassunto qui cosa offre l'app e quali critiche puoi sollevare su di essa.

Localizzare i droni e trovare la posizione dei piloti con lo smartphone: il software gratuito per scanner per droni di Dronetag lo rende possibile su iOS e Android. Informazioni sulla funzione e critiche possono essere trovate in questo articolo.
Localizzare i droni e trovare la posizione dei piloti con lo smartphone: il software gratuito per scanner per droni di Dronetag lo rende possibile su iOS e Android. Informazioni sulla funzione e critiche possono essere trovate in questo articolo.

Cosa può fare l'app Drone Scanner per trovare i droni nelle vicinanze?

Il titolo rivela già lo scopo principale del software applicativo per iPhone Apple e per telefoni Android: trova i droni volati nelle vicinanze. Inoltre, lo smartphone può ricevere anche altre informazioni grazie all'app scanner drone. Questi vengono trasmessi attivamente dall'aeromobile, che si basa su disposizioni normative. Negli USA le informazioni devono essere inviate tramite Remote ID a partire da settembre 2023, e di certo non tarderà nemmeno nell'UE.

L'app Drone Scanner mostra questi dati ID remoti dai droni:

  • Numero, posizione e altitudine dei droni vicini visualizzati in tempo reale
  • Rappresentazione delle rotte di volo o delle direzioni di volo dei singoli dispositivi
  • Visualizzazione di una mappa per localizzare i droni e le loro traiettorie
  • Posizione del pilota e relativo ID, come l'eID
  • Se inserita dal pilota, una descrizione del volo o lo scopo del volo

A cosa serve l'ID remoto di un drone?

Le informazioni inviate per identificare e posizionare un aeromobile telecomandato e il pilota sono pratiche per le autorità aeronautiche, i piloti di aeromobili, gli aeroporti e altre parti coinvolte nello spazio aereo. In questo modo è possibile controllare i voli approvati, scoperti voli illegali e identificare eventuali pericoli in una fase iniziale e il relativo volo con droni può essere interrotto. L'invio di informazioni accurate, inclusa l'identificazione dei piloti, può anche fungere da deterrente per le persone a cui non frega niente dei permessi e della sicurezza dello spazio aereo (e della privacy degli altri).

Come funziona l'ID remoto di un drone?

L'invio e la ricezione di dati di droni e piloti tramite Remote ID è standardizzato e funziona tramite Bluetooth 4, Bluetooth 5, Wi-Fi Beacon e Wi-Fi NAN. Un drone non deve padroneggiare tutti gli standard radio contemporaneamente. Ma almeno una delle generazioni Bluetooth menzionate e deve essere utilizzata Wi-Fi Beacon o Wi-Fi NAN. Le informazioni inviate (vedi sopra) possono quindi essere lette da tutti i dispositivi che supportano anche queste tecnologie e dispongono di software per la visualizzazione dei dati, come l'app Drone Scanner di Dronetag:

Critiche all'app Drone Scanner

I droni volanti attirano automaticamente i curiosi: che si tratti di droni con fotocamera per riprese o foto, multicotteri con sensori di immagini termiche per consigli energetici, droni FPV per il volo divertente o velivoli discount traballanti per le prime esperienze che finiscono nell'albero successivo. Oltre all'interesse, un rifiuto e la tendenza (non solo in questo paese, ma ancora molto tedesca) a istruire e ad annunciare divieti giocano spesso un ruolo nelle controversie corrispondenti. Ognuno è improvvisamente un esperto e sa meglio cosa è permesso e cosa non lo è. 

Quando si tratta di proteggere la propria proprietà e la propria privacy, è comprensibile. Ma in campo aperto, sui voli di lavoro per filmare, fotografare o ispezionare edifici e strutture, è soprattutto una cosa: fastidiosa. Non solo ogni drone che ronza nel cielo attira l'attenzione, ma trovando la persona che lo controlla con il proprio smartphone, è possibile per tutti, nessuno escluso, stare proprio accanto ad esso e sentire la conoscenza che si basa su normative da tre anni fa, per pregare. 

Spesso non importa se sei legalmente al sicuro, puoi mostrare il permesso e assicurarti che non stai scattando foto o video della passeggiata estremamente privata della persona. Jens potrà cantarti una canzone a riguardo; Lo so personalmente ma anche dalle osservazioni. Di conseguenza, l'app Drone Scanner e offerte simili possono essere visualizzate in modo critico. Perché anche se ti attieni a tutte le regole, è più probabile che aumenterà la probabilità che ti venga detto il contrario da privati ​​e che ti minaccino con annunci o altro.

Invio e recupero dei dati dei droni: la tua opinione in merito?

Sicuramente arriviamo alla stessa conclusione che l'invio di dati dai droni è una buona idea per la regolamentazione dello spazio aereo e la prevenzione degli incidenti. Anche Remote ID, eID e Co. sono sicuramente una buona idea per monitorare i voli approvati o per provare voli illegali. Ma cosa ne pensate della possibilità di controllo e sorveglianza da parte dei privati ​​con uno smartphone? La vedi come un'opportunità per far valere i tuoi diritti di immagine e la pausa pranzo? O pensi che questo significherà che i piloti legittimi ascolteranno più inutili filippiche in futuro? Sentiti libero di lasciare un commento sull'argomento :)

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

9 pensieri su "Drone Scanner: l'app per iPhone mostra i dati dei droni vicini"

  1. A mio avviso, il controllo dello spazio aereo spetta esclusivamente alle autorità di controllo preposte. Ai vice sceriffi autoproclamati dovrebbe essere negata questa opportunità. Oltre alle istruzioni "legali" di qualche malandrino, a cui si è già esposti oggi, gli "scanner di droni" in mani private aprono nuove possibilità per dare la caccia ai piloti di droni. Neanche in futuro dimostrerò la mia legittimità per un volo con drone a nessun privato. Ma è solo questione di tempo prima che ci siano minacce e violenze contro i piloti di droni, anche con voli legali...

    1. Lo vedo allo stesso modo. È come poter cercare chi possiede un certo numero di targa in un database. Perché non è possibile, ma con i droni posso scoprire questi dati? Sembra una lacuna negli sforzi per la privacy a cui l'UE tiene così tanto.

  2. Stiamo avendo problemi nel nostro quartiere con un pilota di droni che sorvola le aree residenziali e spia le proprietà. L'onere della prova spetta alla parte lesa. Quindi gradirei molto una regola e un'app del genere.
    Finché i piloti di droni rispettano la legge, non c'è nulla di cui preoccuparsi.
    È sufficiente che il drone invii identificazione, coordinate e quota di volo. Il database può essere bloccato per gli utenti privati. Le autorità hanno lo stesso accesso di un'auto.

    1. La mia opinione personale è: va bene essere etichettati come faresti su un'auto. Che può essere inviato via radio. Ma se riesci a trovare i dati personali, è eccessivo. Se il tuo pilota dovesse inviare il suo numero di targa, potresti portarlo alla polizia e loro potrebbero scoprire il tuo nome e indirizzo. Questo risolverebbe il problema.

      1. Carsten Wermke

        non deve essere il modello del numero di serie di identificazione del drone, qualcosa è sufficiente. va bene anche la targa, ma non sempre è corretto pensare ad una flotta tutta con lo stesso ID pilota :-D. ma non importa. Troppo spesso ho visto che molti che non si attengono non hanno la targa del drone, niente. assicurazione, perché e così via. Lo sperimento abbastanza spesso. tutti volano in giro da qualche parte in qualche modo.
        le regole vengono poi tirate su per noi, anche se per lo più ci atteniamo a tutto, perché poiché siamo registrati correttamente, le persone che vogliono sbagliare non lo fanno come pilota di droni registrato e il proprio documento d'identità, quelli che sbagliano hanno qualcosa ha comprato un drone non registrato e vola in giro. sperimentato abbastanza spesso

  3. Penso. Se rispetti la legge, non dovresti avere nulla contro la registrazione, perché non ti può succedere nulla.
    Trovo le trasgressioni peggiori. Di recente ho citato in giudizio un vicino per aver fatto volare il suo drone sopra la nostra zona residenziale e aver spiato i giardini. Non comprerò una casa con un pezzo di terra che non posso vedere in modo che un pilota come quello possa girare sopra il mio e vedere cosa sto facendo nel mio giardino.
    Sfortunatamente, le sanzioni sono ancora troppo basse.

    1. Jen Kleinholz

      Sì, penso che tu possa fare qualcosa al riguardo. Abbastanza spesso, con l'approvazione ufficiale e le comunicazioni dell'ufficio dell'ordine pubblico e della polizia, ero in viaggio con il drone per misurazioni o voli di ispezione e sono stato insultato da passanti e residenti. E onestamente non voglio che persone del genere, che non hanno assolutamente alcuna cortesia, conoscano il mio indirizzo. Non ho nulla contro le conversazioni sensate e sono felice di spiegare perché ti è permesso fare cosa e cosa fai e perché fai qualcosa, ma le persone che arrivano direttamente al punto di aggressività non sono buoni conversatori.

      1. Penso che tu debba bilanciare gli interessi. Un registro pubblico per droni e piloti apre le porte agli abusi. No.. ma... perché no un registro centrale come l'Ufficio Federale della Motorizzazione, a cui hanno accesso solo le autorità e la magistratura.
        I cittadini possono utilizzare la loro app per scansionare il drone e mettere i dati a disposizione della polizia o di un avvocato.
        Ma penso che se usi il drone professionalmente per sondaggi o voli di ispezione, dovresti informare di conseguenza i residenti locali. Che si tratti di supporti online o cartacei. A mio avviso, il semplice permesso delle autorità non è sufficiente.

        1. Jen Kleinholz

          Non ho problemi con quello. Crea semplicemente una targa che il drone invia e puoi quindi denunciarla facilmente alla polizia. Ma l'ho già scritto nel post sopra.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •