Apple M4: dettagli sul nuovo sistema su chip

da nuovo iPad Pro Apple ha introdotto il suo chip “Apple Silicon” chiamato M4. Questo non solo ha fino a 10 core CPU e 10 core GPU, ma anche un motore neurale più potente per supportare i processi AI. Per l'utilizzo nell'iPad Pro fa parte del progetto anche un cosiddetto motore di visualizzazione. Questo si prende cura dell'"Ultra Retina

Informazioni generali sul nuovo chip M4 di Apple

L'Apple M4 si basa sull'architettura a 3 nanometri di seconda generazione, che garantisce spazio per un totale di 28 miliardi di transistor nella piccola area del chip. Questi sono distribuiti nei vari elementi, quali CPU (processore principale), GPU (processore grafico), Neural Engine (processore neurale), Secure Enclave (area protetta per dati importanti e informazioni biometriche), Display Engine (unità di controllo per il nuovo display OLED) e così via. L'M4 si basa in gran parte sugli sviluppi dell'M3. Questo è stato omesso nell'iPad Pro, in modo che Apple possa pubblicizzare grandi miglioramenti nelle prestazioni rispetto all'iPad Pro con M2.

"Il nuovo iPad Pro con M4 è un ottimo esempio di come lo sviluppo di chip proprietari di livello mondiale renda possibili prodotti rivoluzionariha affermato Johny Srouji, vicepresidente senior delle tecnologie hardware di Apple. "Le prestazioni ad alta efficienza energetica dell'M4, combinate con il suo nuovo motore di visualizzazione, rendono possibile il design sottile e il fantastico display dell'iPad Pro. Miglioramenti fondamentali a CPU, GPU, Neural Engine e sistema di archiviazione rendono l'M4 estremamente adatto alle ultime app che sfruttano l'intelligenza artificiale. Il nuovo chip rende l'iPad Pro il dispositivo più potente del suo genere."

Il nuovo motore di visualizzazione dell'M4

Con il Display Engine, Apple ha aggiunto un'area all'M4 che prima aveva senso solo nell'iPad Pro. Perché il Display Engine, come suggerisce il nome, si prende cura del display, dei suoi contenuti, regolandone la luminosità e la frequenza di aggiornamento. Grazie a “ProMotion” questa può variare automaticamente tra 10 Hz (per contenuti fissi o a scorrimento lento come siti web, e-mail, e-book, ecc.) e 120 Hz (per videogiochi, ecc.). Inoltre, il motore di visualizzazione dell'M4 si occupa della coordinazione dei due display OLED, che sono impilati uno sopra l'altro sull'iPad Pro, per raggiungere fino a 1.600 nit di luminosità durante la visualizzazione di contenuti HDR.

La nuova CPU a 10 core dell'M4

Proprio come con la RAM, di cui parlerò più avanti, nell'iPad Pro bisogna distinguere tra due versioni della CPU M4. Se scegli il tablet con memoria SSD da 256 GB o 512 GB, otterrai 9 core CPU (3 prestazioni, 6 efficienza). Solo con dimensioni di memoria di 1 TB o 2 TB ci sono tutti e 10 i core della CPU (4 prestazioni, 6 efficienza). Entrambi i tipi di core dovrebbero comunicato stampa sull'argomento per miglioramenti per un'esecuzione più rapida delle attività. Contengono anche più acceleratori attuali per l'apprendimento automatico (ML). Rispetto all'M2, la CPU M4 sarebbe fino a 1,5 volte più veloce.

Nuove funzionalità della GPU M4

L'unità grafica dell'Apple M4 si basa sul Architettura della famiglia di chip M3. Ciò significa che è incluso, tra le altre cose, il “Dynamic Caching”, introdotto lo scorso anno. Con l'M3, è diventato possibile utilizzare il mesh shading e il ray tracing con accelerazione hardware sul Mac. Ora questo è possibile anche su iPad Pro. Oltre ad un'esperienza di gioco visivamente migliore, i vantaggi dell'M4 dovrebbero anche portare calcoli e rendering più veloci nelle app per l'editing grafico, la modellazione 3D, la realtà aumentata, l'animazione, la creazione di effetti visivi e simili.

Motore neurale M4 con le migliori prestazioni finora

Il Neural Engine su un chip ARM progettato da Apple è stato utilizzato per la prima volta negli iPhone con chip A11 Bionic (iPhone 8 e iPhone X nel 2017). Da allora sono successe molte cose e il Neural Engine dell'M4 è 60 volte più veloce dell'A11 Bionic. Ciò non solo garantisce un'implementazione più rapida delle funzioni AI già incluse in iPadOS, ma ha anche lo scopo di rendere l'iPad Pro pronto per future applicazioni nel campo dell'intelligenza artificiale (generativa). Oltre al Neural Engine con un massimo di 38 trilioni di operazioni di calcolo al secondo, ciò è garantito anche dagli acceleratori ML della CPU, dalla GPU più veloce, dalla maggiore larghezza di banda della RAM e da altri singoli elementi.

Questa è la quantità di memoria (RAM) disponibile per l'M4 nell'iPad Pro

Mentre più spazio di archiviazione SSD nel nuovo iPad Pro significa solo un salto da 9 core a 10 core in termini di CPU, è ancora più importante quando si tratta di RAM. Perché se acquistate il tablet professionale Apple da 256 GB o 512 GB, riceverete solo 8 GB di RAM. Per ottenere le massime prestazioni dal nuovo hardware, tendi ad averne bisogno di più. Il massimo possibile di 16 GB di RAM è disponibile se si sceglie un modello con memoria SSD da 1 TB o 2 TB. La panoramica completa dei dati tecnici e una tabella dei prezzi con tutte le configurazioni Ve li ho messi insieme in questo post.

Presentazione dell'M4 per iPad Pro 2024

Qui potete trovare il video con la presentazione ufficiale dell'M4 come estratto dall'evento “Let Loose” di Apple della scorsa settimana:

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •