Ricaricare la batteria attraverso il movimento: la nuova tecnologia è a portata di mano

Caricatore USB di alimentazione M2E

"Mai più una batteria scarica!", questo è sicuramente il desiderio di molti utenti di smartphone. Al giorno d'oggi non c'è quasi nessuno che non sia dotato di un telefono cellulare, tablet, lettore MP3 o dispositivo di navigazione. Si sente spesso parlare del problema che il dispositivo ha sempre una batteria scarica quando si desidera riutilizzarlo. Sicuramente anche la maggior parte degli utenti di iPhone qui lo sa. Quindi ho fatto delle ricerche e mi sono imbattuto in alcune soluzioni interessanti che potrebbero risolvere questo problema in futuro:

Una batteria che si ricarica attraverso il movimento

Probabilmente lo ricordi dagli orologi da polso dei tuoi genitori o nonni. Un orologio da polso che si caricava da solo attraverso il movimento di chi lo indossava era di gran moda, perché un tale orologio non doveva mai essere riavvolto o cambiate le batterie.

Caricatore USB di alimentazione M2E
Il caricabatterie M2E Power USB converte l'energia cinetica umana in elettricità, che viene immagazzinata nella batteria e può essere utilizzata per tutto ciò che può essere alimentato con una connessione USB (foto: cnet.com).

M2E Power - Caricatore di movimento prototipo

Questo è stato segnalato alcuni anni fa Magazine mondo PC da una batteria che può essere ricaricata attraverso il movimento. Il rapporto afferma che la società M2E Power ha presentato una batteria aggiuntiva per dispositivi mobili: eccone un'altra Intervista al boss dell'azienda su cnet.com. Questa tecnica è stata sviluppata presso l'Università di Boise nell'Idaho. L'uso di questa speciale batteria è ottimizzato per telefoni cellulari e dispositivi GPS. Per caricare questa batteria aggiuntiva, devi solo mettere in valigia una scatola con la batteria in tasca o nello zaino. Dopo circa 6 ore di movimento, dovrebbe esserci energia sufficiente per rendere nuovamente operativo un telefono cellulare per 30 - 60 minuti.

La funzione è spiegata come segue. All'interno della scatola sono presenti bobine e magneti che generano elettricità attraverso il movimento. Questa elettricità è immagazzinata in una batteria agli ioni di litio. Non devi essere un atleta ad alte prestazioni per caricare la batteria, ma bastano i movimenti semplici e lenti della vita di tutti i giorni. Sfortunatamente, qui va detto che devi essere attivo per un periodo piuttosto lungo per 30 minuti di elettricità. E il problema più grande è: dopo la presentazione del prototipo, il prodotto non è mai stato trovato sul mercato.

Ricarica della batteria durante il jogging

Gli studenti del Dipartimento di Sostenibilità ed Energia della Northwestern University hanno affrontato il problema dell'efficienza. Hanno sviluppato un piccolo dispositivo che nome mio potere porta. Attacchi questo dispositivo alla cintura prima di fare jogging, ad esempio, e mentre fai qualcosa per la tua salute, carichi una batteria. Il movimento fa ruotare un magnete con una bobina di metallo e genera elettricità, che viene poi immagazzinata. L'efficienza di questo dispositivo sembra essere significativamente migliore. Secondo gli sviluppatori, devi solo correre 45 minuti e percorrere 10.000 passi per avere energia per 6 ore di utilizzo dello smartphone - l'unica domanda è: energia per COSA? Standby, navigazione, visione di video o giochi 3D? Dichiarazioni come questa spesso mancano di valori fondati con cui potresti iniziare, perché tutte queste diverse applicazioni utilizzano quantità di energia diverse. Un'affermazione come "camminare 10.000 passi e fare jogging per 45 minuti porta circa 1.500 mAh" sarebbe molto più utile...

Lista di lavoro MyPower
La lista di lavoro di MyPower: ecco cosa devi fare per alimentare il tuo iPhone (fonte: runwithmypower.com).

Il dispositivo myPower viene quindi collegato allo smartphone o ad un altro dispositivo elettronico tramite un cavo USB. Quindi, se fai jogging per circa un'ora ogni giorno e usi myPower, puoi compensare l'intero bilancio di CO2 del tuo cellulare entro un anno. Dopotutto, qui stiamo parlando di cinque milioni di tonnellate di anidride carbonica, secondo il WirtschaftsWoche. Con myPower non fai solo qualcosa di buono per l'ambiente, ma anche per la tua salute. Naturalmente ci sono varie idee su come caricare il cellulare senza elettricità, ma myPower è stato sviluppato appositamente per il mercato dei corridori. Il concept è ancora in fase di sviluppo, ma ha già convinto la giuria della Challenge Cup. Quando un giorno myPower entrerà in produzione, probabilmente potrai acquistarlo a circa 45 euro.

Pilo - Un pacchetto shaker formato AA

Pila AA
La batteria Pilo AA si carica scuotendola brevemente.

Un progetto che è nelle fasi finali prima della vendita è la batteria Pilo, destinata a essere utilizzata dove vengono utilizzate batterie AA standard. Il team Pilo parla di un prezzo di circa 10 USD e promette che potrai ricaricare la batteria del Pilo con un massimo di 3 secondi di scuotimento. Offre una tensione di uscita di 1,5 volt, ma solo una bassa corrente, che purtroppo non è spiegata in modo più dettagliato sul sito web di Pilo. Ma lì troverai l'indicazione che la batteria Pilo viene utilizzata maggiormente in dispositivi che necessitano solo di elettricità di tanto in tanto e quindi non richiedono correnti elevate. Telecomandi, mouse e tastiere wireless, nonché gamepad, ad esempio, sarebbero predestinati per la batteria Pilo. Puoi trovare maggiori informazioni su questo su www.pilo.cool. Lì puoi anche iscriverti alla newsletter se ad un certo punto vuoi acquistare la piccola batteria, perché come tutti gli altri gadget citati, questo piccolo dispositivo non è ancora sul mercato.

Pilo batteria contro batteria AA
La batteria ricaricabile Pilo offre questi vantaggi rispetto a una batteria AA (fonte: pilo.cool).

Altre idee innovative - Ricarica del calore corporeo

Naturalmente, ci sono molte altre idee per caricare il cellulare senza elettricità. Così ha fatto la compagnia telefonica britannica Vodafone sistema sviluppato, con cui è possibile caricare la batteria del cellulare attraverso il calore corporeo. Una notte a letto o un sacco a pelo dovrebbero essere sufficienti per questo.

Un canadese di 15 anni ha avuto l'idea di un Torcia alimentata solo dal calore corporeo è operato. Ecco un video in cui presenta la sua torcia:

Tutto sommato, novità interessanti per il mercato delle batterie, ma sfortunatamente nessuna di esse può essere acquistata in commercio al momento e dovrai accontentarti di [power bank->powerbank] e [battery backshells->battery backshell]. Forse un'azienda sarà presto in grado di fare un grande salto e presentare una [celle a combustibile per smartphone->celle a combustibile per smartphone] - sicuramente qualcosa che venderebbe a meraviglia, dati gli attuali requisiti di alimentazione degli smartphone XXL.

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

1 commento su "Ricaricare la batteria attraverso il movimento: la nuova tecnologia è alle porte"

  1. È una bella idea, mi ricorda come un ragazzino teneva in mano una batteria, andava a fare una passeggiata con il girello e poi guardava la limatura di ferro volare attraverso un magnete in officina? Questo è quando i chip vengono rimodellati, ad esempio, in una falce di luna e un semplice magnete mobile rettangolare o (circolare, rotondo, ellittico) che può muoversi attorno alla struttura cellulare del dispositivo di accumulo di energia (ad esempio carbonio, ferro e zinco) . Fornisce energia sufficiente per ascoltare la musica. Ma le linee guida sui brevetti e sulla produzione che emergono costantemente da decenni non sono così belle. Questo sicuramente fa sì che ogni ragazzo/ragazza ricordi che la guerra probabilmente non finirà mai. Ma spero che questo progetto non diventi un singolo prodotto o un problema da un miliardo di dollari. Come approccio mentale, è stato così facile che il 30% di tutti gli studenti lo ha scoperto da solo nelle forme scolastiche più semplici. Ma anche qualsiasi rigenerazione (pausa rigenerativa) nel campo della circolazione di automobili e aerei è molto promettente. La conversione dell'energia esistente per utilizzare le correnti oceaniche è un bel pensiero PS stimolante, specialmente con le eliche delle navi più grandi costruite a forma ellittica. Non seminare alberi in decomposizione, dopotutto le mele verdi hanno un buon sapore e il movimento è un dono dei tempi.
    Non prendiamo l'aria per respirare ma creiamo un futuro? PP. Ricordiamo i morti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali