Cartelle sul Dock: raggruppa le app per le attività

Il Dock è una parte essenziale dell'interfaccia utente di macOS. Tuttavia, se colleghi molte app ad esso, può diventare piuttosto affollato e confuso. Come usi gli spazi per dividere il molo, ti ho coperto già mostrato qui. Ma non vuoi rendere il dock del Mac ancora più ampio con gli spazi, ma piuttosto risparmiare spazio e spazio che appartengono insieme Apps group per risparmiare spazio, allora c'è un altro modo: folders. Sì, puoi creare cartelle sul Dock per raccogliere collegamenti alle app Mac, ad es. B. cartelle individuali per lavoro, hobby, programmazione e altro.

Bastano pochi clic per creare una cartella con collegamenti alle app sul Dock di macOS. Ora hai i programmi per lavoro, hobby, intrattenimento, ecc. a portata di mano in un unico posto.
Bastano pochi clic per creare una cartella con collegamenti alle app sul Dock di macOS. Ora hai i programmi per lavoro, hobby, intrattenimento, ecc. a portata di mano in un unico posto.

Suggerimento Mac: cartelle sul dock per una migliore panoramica

I punti di raccolta per più app sul dock Apple Mac possono servire a scopi diversi. Puoi utilizzare i programmi più diversi per l'elaborazione di testi (Pages, Word, TextEdit, ecc.), per l'editing e la progettazione di immagini (Photoshop, GIMP, Affinity Designer, ecc.), per l'intrattenimento (musica, VLC Player, GarageBand, Tempo veloce lettore, ecc.) e così via. Per creare una cartella sul dock di macOS, procedi come segue:

  1. Crea una nuova cartella ovunque; a tale scopo può trovarsi anche nella cartella programmi dell'hard disk
  2. Assegna un nome a questa cartella in base allo scopo delle app ("Lavoro", "Modifica immagini", "Musica" o simili)
  3. Ora si apre Finder Macintosh HD -> Programma e crea collegamenti alias per le app richieste (tasto destro -> crea alias)
  4. Trascina le scorciatoie alias create nella cartella preparata
  5. Ora trascina questa cartella sul lato destro del dock (a destra del divisore accanto al cestino)
Ho creato una cartella, l'ho chiamata "Lavoro", trascinata nel rispettivo alias dell'app dei programmi richiesti e creato anche un'icona.
Ho creato una cartella, chiamata “Lavoro”, trascinata nei rispettivi alias app dei programmi richiesti e creato anche un'icona.
Nella cartella Applicazioni sul disco rigido del sistema, fai clic con il pulsante destro del mouse/clic secondario sulle singole app per creare un alias (collegamento) di esse.
Nella cartella Applicazioni sul disco rigido del sistema, fai clic con il pulsante destro del mouse/clic secondario sulle singole app per creare un alias (collegamento) di esse.
Se hai riempito una cartella e l'hai trascinata sul dock, il suo contenuto può essere visualizzato in questo modo (puoi trovare alternative sotto).
Se hai riempito una cartella e l'hai trascinata sul dock, il suo contenuto può essere visualizzato in questo modo (puoi trovare alternative sotto).

Varie opzioni di visualizzazione per uso individuale

Come puoi vedere nel terzo screenshot sotto le istruzioni, ho aggiunto un'immagine alla cartella e l'ho resa anche la sua icona. Funziona andando alle informazioni sulla cartella e quindi trascinando l'immagine sull'icona della cartella in alto a sinistra (qui la guida completa). Per visualizzare l'icona della cartella nel dock, fai clic con il pulsante destro del mouse sul riquadro aggiunto e seleziona "Cartella" invece di "Stack" in "Mostra come". 

Nelle opzioni della cartella del dock è possibile effettuare varie impostazioni di visualizzazione per personalizzare la visualizzazione.
Nelle opzioni della cartella del dock è possibile effettuare varie impostazioni di visualizzazione per personalizzare la visualizzazione.

Nelle opzioni richiamate in questo modo troverai anche ulteriori opzioni di impostazione per la tua nuova cartella dock. È possibile visualizzare il contenuto della cartella, ad es. B. come mostrato sopra come soggetti. Questo si adatta al design moderno delle attuali versioni di macOS. Le opzioni "Elenco" e "Griglia" sotto la voce "Mostra contenuto come" sono un po' più convenzionali e chiare. L'elenco in particolare garantisce che non sia necessario spostare il puntatore del mouse così lontano per fare clic sulle singole app.

Presentazione del contenuto della cartella come una griglia.
Presentazione del contenuto della cartella come una griglia.
Presentazione del contenuto della cartella come elenco.
Presentazione del contenuto della cartella come elenco.

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

1 commento su "Cartelle sul Dock: raggruppa le app per le attività"

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •