Che cos'è l'app Finder su Mac?

Cos'è Finder su Mac?

Chiunque lavori con il Mac prima o poi dovrà confrontarsi con il termine "Finder". Ma cos'è esattamente questo finder su Mac e come utilizzare l'app? Chiarire questo è il contenuto di questo articolo.

Finder come interfaccia utente e file manager su Mac

Se vuoi ridurlo a una breve spiegazione, potresti dire che il Finder è l'interfaccia utente che consente di lavorare con i file sul Mac. Ciò include anche l'apertura di programmi, il collegamento del Mac ad altre risorse di rete o supporti esterni come chiavette USB, SSD o un disco rigido esterno. Per tutti gli utenti Windows tra di voi: il Finder è fondamentalmente per macOS ciò che Windows Explorer è per Windows.

Il Finder è fondamentalmente l'app utilizzata per gestire file e cartelle sul Mac. È costantemente attivo sotto macOS ed è l'interfaccia grafica per l'utente.
Il Finder è fondamentalmente l'app utilizzata per gestire file e cartelle sul Mac. È costantemente attivo sotto macOS ed è l'interfaccia grafica per l'utente.

Come utilizzare il Finder?

Il Finder è in realtà un'app che funziona su macOS, ma ovviamente ha molti più diritti rispetto ai normali programmi. Inoltre, il Finder è effettivamente sempre attivo all'avvio del Mac e dopo aver effettuato l'accesso.

L'icona del Finder si trova solitamente nell'angolo in basso a sinistra del Mac. Se fai clic su di esso, sei nell'app Finder, per così dire. Puoi anche vederlo nella barra dei menu in alto, perché il nome del programma dell'app attualmente in esecuzione è sempre visibile in alto a sinistra.

Il Finder di solito si trova nella parte inferiore sinistra del Dock su macOS.
Il Finder di solito si trova nella parte inferiore sinistra del Dock su macOS.

Apri file e cartelle

Se desideri aprire cartelle o file nel Finder, fai doppio clic su di essi. In alternativa, puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse su un'app e quindi selezionare l'opzione "Apri".

La deviazione con il tasto destro del mouse è particolarmente consigliata per i programmi se hai scaricato app da Internet (e non dall'App Store), perché queste app vengono solitamente aperte dal Guardiano su Mac interrotto e viene visualizzato il messaggio che l'app non può essere aperta per motivi di sicurezza. L'apertura con la deviazione con il tasto destro del mouse funziona ancora.

Apri e usa la finestra del Finder

Se fai clic sull'icona del Finder nel Dock, si aprirà automaticamente una finestra del Finder. Questo può essere ottenuto anche premendo i tasti CMD + N.

In questa finestra, nella barra laterale a sinistra, puoi vedere le varie posizioni utilizzate di frequente sul volume. Ad esempio documenti, musica, foto, download e molto altro. Nella parte inferiore si trovano anche DVD o CD inseriti, dischi rigidi esterni o volumi di rete.

Puoi anche modificare le opzioni di accesso nella barra laterale e aggiungere posizioni che utilizzi spesso tu stesso.

Per copiare o spostare file, di solito utilizzo due finestre del Finder, che dispongo una accanto all'altra.
Per copiare o spostare file, di solito utilizzo due finestre del Finder, che dispongo una accanto all'altra.

Copia e sposta file e cartelle nel Finder

Se desideri copiare o spostare file o cartelle sul Mac, ci sono alcune cose da considerare. In linea di principio, entrambi funzionano tramite trascinamento della selezione: fai clic sulla cartella o sul file, tieni premuto il pulsante del mouse e quindi trascina l'oggetto nella nuova posizione. Per fare ciò, di solito apro una vista della cartella da cui viene copiata o spostata e una seconda vista della cartella in cui i file o la cartella dovrebbero "finire".

Ma ecco la particolarità: se l'origine e la destinazione del processo sono su volumi diversi, i file o le cartelle vengono copiati. Tuttavia, se le due posizioni si trovano nello stesso volume, verranno spostate.

Ma se desideri copiare anche i file all'interno di un volume, tieni premuto il tasto ALT durante il processo di trascinamento della selezione.

Cambia vista nelle finestre del Finder

Per impostazione predefinita, il Finder mostra gli elementi in una cartella in una griglia con icone grandi. Nella maggior parte dei casi, questo è piuttosto impraticabile, poiché non è possibile ordinare alfabeticamente, per dimensione o per data. Tuttavia, durante la revisione delle foto, la visualizzazione griglia può essere utile in quanto è possibile visualizzare l'anteprima delle immagini.

Qui puoi vedere i due pulsanti che puoi utilizzare per cambiare la visualizzazione della finestra del Finder e personalizzarla in base alle tue esigenze.
Qui puoi vedere i due pulsanti che puoi utilizzare per cambiare la visualizzazione della finestra del Finder e personalizzarla in base alle tue esigenze.

Se vuoi cambiare la visualizzazione di una finestra del Finder, ci sono due pulsanti nella barra in alto della finestra. Con il primo pulsante puoi scegliere tra

  • Come simboli
  • Come una lista
  • come colonne
  • Come galleria

Nel secondo pulsante è quindi possibile visualizzare varie proprietà dei file e delle cartelle:

  • Nome
  • Arte
  • Programma
  • ultima apertura
  • Aggiunto su
  • Data di modifica
  • Invia il tempo
  • Grandezza
  • tag

Uso principalmente la visualizzazione elenco perché è il modo migliore per ordinare in base a criteri diversi.

Visualizzare i file come icone non è così pratico nella maggior parte dei casi, poiché è relativamente confuso.
Visualizzare i file come icone non è così pratico nella maggior parte dei casi, poiché è relativamente confuso.

Elimina file e cartelle

Se vuoi mantenere in ordine il tuo Mac, dovrai eliminare qualcosa qua e là. Questo viene fatto navigando nel file o nella cartella pertinente tramite una finestra del Finder e quindi trascinando e rilasciando questo elemento nel Cestino (in basso a sinistra del Dock).

In alternativa, puoi anche contrassegnare l'oggetto con un clic del mouse e poi premere il tasto CMD + Canc (in alto a destra sulla tastiera).

Lavorare con due finestre del Finder

Lavorare con più finestre del Finder è particolarmente utile quando si copiano o si spostano file e cartelle. Uno si apre sempre quando fai clic sull'icona Finder nel Dock, ma puoi sempre aprirne altri premendo CMD + N.

Scorciatoie da tastiera importanti per lavorare con il Finder

Uso spesso le scorciatoie da tastiera nel mio lavoro quotidiano, perché di solito ti fanno risparmiare molti clic e ti fanno andare più veloce. Qui ho messo insieme alcune scorciatoie da tastiera per il Finder. Se riesci a pensare ad altro, per favore fatemelo sapere e li aggiungerò!

Importante: per CMD intendo il tasto "Comando" sulla tastiera del Mac. SHIFT, invece, è il tasto a sinistra con la freccia su, che serve per scrivere le lettere maiuscole.

  • CMD + N → apri una nuova finestra del Finder
  • CMD + Maiusc + N → crea una nuova cartella
  • CMD + P → Mostra o nascondi il percorso nella finestra del Finder
  • CMD + S → Mostra o nascondi la barra laterale nella finestra del Finder
  • CMD + T → aggiungi l'elemento selezionato (solitamente una cartella) alla barra laterale del Finder
  • CMD + F → Apri la finestra Cerca con Finder
  • CMD + Elimina → metti i file/cartelle selezionati nel cestino
  • CMD + Maiusc + Canc → Svuota Cestino
  • CMD + J → Mostra le opzioni di visualizzazione della finestra del Finder
  • Barra spaziatrice → Mostra la visualizzazione rapida dei file
  • Opzione + barra spaziatrice → Apri la visualizzazione rapida a schermo intero
  • cmd + . (punto) → mostra/nascondi file invisibili
  • CMD + 1 → Visualizza "come icone"
  • CMD + 2 → Visualizza "come elenco"
  • CMD + 3 → Visualizza "come colonne"
  • CMD + 4 → Visualizza "come galleria"
  • CMD + Control + Maiusc + T → Aggiungi file, app o cartella al Dock

Scorciatoie da tastiera per aprire posizioni specifiche nel Finder

Ci sono anche alcune scorciatoie per aprire cartelle specifiche nel volume o nella cartella utente. Ecco una piccola panoramica:

  • CMD + Maiusc + C → cartella principale del computer
  • CMD + Maiusc + D → Cartella del desktop
  • CMD + Maiusc + F → Cartella recente
  • CMD + Maiusc + G → Apri la finestra "Vai".
  • CMD + Maiusc + H → Apri la cartella utente per il tuo utente
  • CMD + Maiusc + I → cartella iCloud Drive
  • CMD + Maiusc + O → Cartella Documenti
  • CMD + Maiusc + R → cartella "AirDrop".
  • CMD + Maiusc + U → Cartella Utilità
  • CMD + Opzione + L → Cartella Download
Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

3 pensieri su "Cos'è l'app Finder su Mac?"

    1. Sfortunatamente, questo non esiste. L'unica cosa che puoi fare è abbassare la risoluzione in Impostazioni di sistema → Display. Poi tutto diventa automaticamente più grande. Ma non solo la scrittura.

      1. Sì, lo sapevo. Comunque grazie!
        Secondo me, il cercatore ha altre carenze:
        – Le impostazioni (ad es. l'ordinamento delle cartelle) non vengono mantenute.
        – Se vuoi salvare qualcosa, ti viene mostrato il Finder in un "ordinamento" piuttosto caotico.
        – Lo stesso vale per l'accesso al MacBook dal Mac (o viceversa).

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali