Cos'è lo stalker ware?

Qui a Sir Apfelot, a volte spieghiamo cosa si nasconde dietro alcuni tipi di malware e i loro nomi inglesi. Oggi hai la risposta alla domanda: Cos'è lo stalker ware? E come suggerisce il nome, è un software utilizzato per perseguitare altre persone. Lo stalking, ovvero il fastidioso inseguimento di una persona, viene solitamente effettuato con software installati di nascosto e utilizzati in modo poco appariscente. Pertanto ci sono anche sovrapposizioni con Spyware, cioè programmi spia. Si parla di stalkerware quando si spia ad es. B. da sentimenti non corrisposti, gelosia, dipendenza dal controllo o altri motivi di base per (a)unione sociale.

Stalkerware è un software di spionaggio (il cosiddetto spyware) utilizzato per tracciare le persone e leggere i loro dati. Non è raro che i reati penali digitali siano accompagnati da forme fisiche di stalking, terrore psicologico e/o violenza.
Stalkerware è un software di spionaggio (il cosiddetto spyware) utilizzato per tracciare le persone e leggere i loro dati. Non è raro che i reati penali digitali siano accompagnati da forme fisiche di stalking, terrore psicologico e/o violenza.

Stalkerware - Spyware associato al terrore psicologico

Lo stalkerware viene utilizzato dagli autori, per lo più uomini, per una dipendenza dal controllo. Vogliono monitorare le loro vittime e sapere dove si trovano, cosa stanno facendo, con chi stanno comunicando e altro ancora. Ci sono anche collegamenti alla violenza domestica nelle relazioni, nei matrimoni o in altri rapporti familiari. Il cyberstalking viene spesso utilizzato anche per estrarre dati, accessi, file come foto e video o contenuti simili. 

Le caratteristiche del software spia utilizzato per lo stalking digitale possono essere:

  • Acquisizione di estese funzioni di monitoraggio (keylogging, creazione di screenshot, accesso al microfono/telecamera, condivisione della posizione, registrazione delle attività su Internet, ecc.)
  • L'esecuzione avviene all'insaputa dell'utente del dispositivo (possibilmente lo stalkerware finge di essere un processo o uno strumento di sistema)
  • Il software potrebbe non essere visualizzato nell'elenco dei programmi installati, rendendo difficile la ricerca e la disinstallazione
  • In genere, il software proviene dall'esterno dell'App Store, del Play Store o di altre fonti proprietarie, ma ci sono delle eccezioni
  • Lo spyware e lo stalkerware offerti in commercio sono per lo più pubblicizzati per il monitoraggio dei bambini o anche esplicitamente per il monitoraggio dei partner

Se anche tu stai giocando con l'idea di utilizzare lo stalkerware, ad esempio per tracciare i percorsi di qualcun altro, ecco il mio consiglio: trova invece la tua strada. Ad esempio, in terapia per superare il controllo o la gelosia.

AirTags and Co.: hardware utilizzato per lo spionaggio

Ma non solo il software di hacker o aziende senza scrupoli viene utilizzato per rintracciare e terrorizzare altre persone. È possibile utilizzare anche qualsiasi tipo di localizzatore GPS, come gli AirTag di Apple, e altro hardware per il rilevamento della posizione. Inoltre, c'è la trasmissione (involontaria) della posizione tramite strumenti di bordo, per la quale non è richiesto alcun malware aggiuntivo. Ad esempio, su molti smartphone è possibile attivare la trasmissione della posizione per singoli o tutti i contatti. Ciò che può essere utile quando si viaggia affinché nessuno del gruppo si perda può essere attivato da terze parti per lo stalking digitale.

Cifre e fonti su cyber-violenza, stalkerware e terrore psicologico

Già nel giugno 2017, l'Istituto europeo per l'uguaglianza di genere ha scritto che la violenza informatica rappresenta una minaccia crescente per donne e ragazze. Nell'articolo intitolato La cyberviolenza è una minaccia crescente, soprattutto per donne e ragazze tradotto liberamente, significa, tra le altre cose, che la violenza digitale non deve essere vista isolatamente da altre violenze fisiche e psicologiche. Molestie, stalking e violenza vanno di pari passo in digitale e in modo analogo, spesso dalle stesse persone. All'epoca si stimava che almeno il 10% delle donne e delle ragazze di età pari o superiore a 15 anni fosse stato esposto alla violenza informatica.

Più numeri puoi uno Sondaggio radiofonico nazionale prendere dagli Stati Uniti. Già nel 2014, un'indagine su oltre 70 strutture per vittime di violenza domestica e centri di accoglienza per donne ha rivelato che l'85% di loro lavora con persone i cui abusatori le hanno rintracciate tramite GPS. Tre quarti hanno affermato di lavorare con vittime di violenza che sono state intercettate o altrimenti monitorate dai perpetratori, utilizzando spyware o stalkerware. Quasi la metà delle strutture aveva anche una regola secondo cui Facebook non poteva essere utilizzato sulle loro proprietà, per proteggere le persone ammesse dal rivelare il loro punto di vista online. Anche se l'indagine risale a otto anni fa, vale comunque la pena leggere la fonte.

Puoi trovare maggiori informazioni, cifre e fonti nel Articolo di Wikipedia in inglese sugli stalker. Un punto di contatto per le vittime di stalking può ad es. B. il Consiglio della polizia sullo stalking essere. Ce n'è anche uno Pagina tematica sullo stalking dalla linea di assistenza violenza contro le donne, il cui numero è 08000116016.

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •