Cos'è Sandboxd e perché questo processo è in esecuzione sul mio Mac?

Diamo un'altra occhiata Monitoraggio attività e guarda uno dei tanti processi in esecuzione su macOS. Questa volta daremo uno sguardo più da vicino al processo sandboxd. Anche qui non devi preoccuparti Malware potrebbe agire. Al contrario, perché una cosiddetta “sandbox” ha lo scopo di prevenire danni al sistema e ai suoi utenti. Questo è un altro motivo per cui vale la pena dare un'occhiata a questo processo in background.

Il processo sandboxd sul Mac: Daemon per i processi sandbox macOS

Chiunque abbia già letto le spiegazioni precedenti sui processi macOS saprà anche come distinguere il nome di questo processo. Perché oltre a “Sandbox” nel nome c’è anche la “d”. E questa aggiunta sta per “Daemon”. Un demone è un processo in background che agisce automaticamente e funge da interfaccia tra la macchina e l'uomo. Ho riassunto i dettagli per te qui: Cos'è un demone?

Resta ancora da chiarire la connessione sandbox: il processo sandboxd esegue servizi per la corrispondente estensione del kernel. La sandbox è un controllo di accesso eseguito a livello del kernel che, ad esempio, nega alle app il pieno accesso al sistema e ai dati dell'utente. In una sandbox le app possono essere utilizzate in modo sicuro senza causare danni o perdite di dati (ad esempio compromettendole con malware). . .

I programmi del Mac App Store devono essere eseguiti nell'ambiente sandbox, motivo per cui i software con più diritti di utilizzo possono essere scaricati solitamente solo dal web. Ma le app offerte via web possono essere eseguite anche nell'ambiente sandbox (se previsto e implementato dagli sviluppatori). Comunque sia, il demone sandboxd viene sempre utilizzato per regolare i servizi e l'accesso.

Problema Mac: sandboxd con carico elevato della CPU

Di norma sandboxd non causa problemi e dovrebbe occupare solo poche risorse. Tuttavia, se capita ancora che la CPU venga utilizzata troppo o che la memoria principale (RAM) sia esaurita, allora è necessario intervenire. Per prima cosa puoi uscire da sandboxd in Activity Monitor. Non preoccuparti, solitamente i demoni vengono riavviati direttamente dal sistema. Ma se in seguito il carico del sistema diventa nuovamente elevato, riavvia il Mac.

Se i problemi persistono, il carico elevato di CPU e RAM di sandboxd potrebbe essere dovuto all'ultima app installata o aperta. Perché se ha un bug che colpisce l'ambiente sandbox, le sue risorse potrebbero essere sovraesposte e questo problema verrà trasmesso ai chip informatici. Se hai identificato un'app come colpevole, scrivi al suo sviluppatore in modo che possa occuparsi di un aggiornamento per correggere l'errore.

Conclusione: il processo sandboxd come parte essenziale di macOS

Quindi il processo sandboxd è una parte importante del sistema operativo Mac macOS. Garantisce che l'ambiente sandbox sicuro per le app funzioni e che i programmi possano essere utilizzati senza troppi accessi e diritti. Ciò significa che puoi continuare a utilizzare le opzioni offerte dal tuo Mac e allo stesso tempo rimanere meglio protetto da lacune di sicurezza, programmi infetti da malware e problemi simili. 

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •