Covid-19 allo stabilimento Foxconn: Apple risponde con un comunicato

Apple ha reagito agli incidenti di Zhengzhou, in Cina, con un comunicato stampa che può essere classificato come raro. C'è il più grande stabilimento di produzione cinese della società taiwanese Foxconn. Ci si aspetta che circa 200.000-300.000 lavoratori assembleranno iPhone lì.

Secondo diversi resoconti dei media, tuttavia, a metà ottobre si è registrato un alto tasso di infezione da Covid-19. Si dice che i lavoratori siano stati messi in isolamento all'interno dello stabilimento di produzione. Alla fine di ottobre, la CNBC, tra l'altro, ha riferito che il lavoro è continuato durante il blocco, ma che i test PCR venivano costantemente eseguiti e le persone continuavano a essere messe in quarantena, fino a 20.000 alla volta.

Foxconn ha cercato di controllare un focolaio di Covid 19 nel suo più grande stabilimento di produzione di iPhone a Zhengzhou, in Cina, da metà ottobre. Ciò porta alla migrazione della forza lavoro, poiché sono bloccati nei locali della fabbrica. Apple (a malapena) ha reagito con un messaggio sulla disponibilità dell'iPhone 14 Pro.
Foxconn ha cercato di controllare un focolaio di Covid 19 nel suo più grande stabilimento di produzione di iPhone a Zhengzhou, in Cina, da metà ottobre. Ciò porta alla migrazione della forza lavoro, poiché sono bloccati nei locali della fabbrica. Apple (a malapena) ha reagito con un messaggio sulla disponibilità dell'iPhone 14 Pro.

I lavoratori sono fuggiti dalla fabbrica Foxconn e vogliono andarsene

nella articolo La CNBC ha citato vari lavoratori dello stabilimento Foxconn di Zhengzhou che, tra le altre cose, hanno scavalcato le recinzioni per sfuggire alle condizioni sopra descritte. Una persona di nome Yuan si è appena unita a un flusso di persone che hanno lasciato lo stabilimento di produzione di iPhone. La destinazione era allora la città natale di Hebi, dove Yuan è ora in quarantena. Tornare e lavorare di nuovo per Foxconn è fuori questione per Yuan, soprattutto perché prima della fuga circolava la notizia che un dormitorio della struttura era bloccato e che l'impianto doveva essere messo sotto coprifuoco.

Apple fornisce solo informazioni sulla disponibilità dell'iPhone 14 Pro (Max)

In quella intitolata "Informazioni sulla disponibilità di iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max". Comunicazione Apple non è specifico. "Le restrizioni COVID-19 stanno temporaneamente influendo sulla struttura di assemblaggio principale di iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max a Zhengzhou, in Cina. L'impianto sta attualmente lavorando con un utilizzo della capacità notevolmente ridotto"Dice solo. Si è consapevoli dell'elevata domanda per i dispositivi, ma per il momento si prevede un volume di consegna inferiore. "Stiamo lavorando a stretto contatto con il nostro fornitore per tornare ai normali livelli di produzione' è anche scritto. Apple pagherà l'aumento di dieci volte dei pagamenti bonus che Foxconn laut heise online vuole premiare non è chiaro.

-
Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile o a Patreon sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.