GarageBand - Crea musica gratis sui dispositivi Apple

Che cos'è GarageBand su Apple Mac, iPhone e iPad? Potresti farti questa domanda se non hai mai avuto a che fare con la produzione musicale o se sei nuovo nel cosmo Apple. Se vuoi saperne di più sull'app e sulle sue funzioni, sei nel posto giusto. Perché di seguito ti mostrerò alcune informazioni di base, informazioni interessanti e suggerimenti per l'utilizzo dell'app GarageBand per macOS, iOS e iPadOS. Hai qualche tuo commento o domanda? Allora sentiti libero di lasciare un commento sull'argomento!

Che cos'è GarageBand su Mac, iPhone e iPad? Cosa puoi fare con l'app gratuita per la produzione musicale e i progetti audio? Qui troverai le risposte a queste e ad altre domande.
Che cos'è GarageBand su Mac, iPhone e iPad? Cosa puoi fare con l'app gratuita per la produzione musicale e i progetti audio? Qui troverai le risposte a queste e ad altre domande.

Cos'è Apple GarageBand?

In generale, GarageBand è un'app di produzione musicale digitale proprietaria offerta sui sistemi Apple. Ma non è tutto, perché a differenza di Logic Pro, GarageBand è gratuito. Così puoi suonare strumenti elettronici gratuitamente, registrare i tuoi strumenti, utilizzare funzioni ed effetti MIDI, registrare voci o altro audio, utilizzare plug-in e molto altro. GarageBand è costantemente dotato di suoni, loop, strumenti, preset, effetti e simili. Le funzionalità vengono migliorate o aggiunte con ogni nuova versione per Mac, iPhone e iPad. 

Come Logic è diventata le app GarageBand e Logic Pro

Nel 2002, Apple ha acquistato la società Emagic, con sede a Rellingen vicino ad Amburgo e specializzata nella produzione di hardware e software per la produzione musicale. Questo ha adottato anche la Digital Audio Workstation (DAW) chiamata Logic. Oggi lo farà Logic Pro offerto come soluzione Apple professionale per la produzione musicale. Con meno funzioni, ma comunque molto ampia, l'app GarageBand è disponibile dal 2004, che faceva parte del pacchetto iLife nel mezzo. È stata una delle app preinstallate su macOS dal 2014.

GarageBand per macOS su Apple Mac

L'Apple Mac è probabilmente il luogo in cui sorgono la maggior parte delle opportunità di utilizzare GarageBand. Diversi dispositivi (microfono, strumenti, tastiera MIDI, ecc.) possono essere collegati qui contemporaneamente e utilizzati in aggiunta al mouse e alla tastiera. Vale anche la pena utilizzare un grande schermo per tenere d'occhio tracce audio, librerie di suoni, tastiere virtuali, directory di file e così via. 

GarageBand per Mac è un'app preinstallata su macOS da anni. La Digital Audio Workstation è gratuita, ma può essere utilizzata in modo estremamente estensivo.
GarageBand per Mac è un'app preinstallata su macOS da anni. La Digital Audio Workstation è gratuita, ma può essere utilizzata in modo estremamente estensivo.

Puoi importare tutto da solo o far suonare strumenti virtuali con specifiche individuali (ad es. set di batteria diversi). Inoltre, sono disponibili suoni e loop preregistrati e molto altro. Ecco alcune informazioni utili sul programma:

  • Sito Web Apple per GarageBand per macOS: Pagina delle informazioni
  • Scarica GarageBand dal Mac App Store: Chiama qui
  • Versione macOS attualmente richiesta: almeno 11.5 Big Sur

GarageBand per iPhone e iPad

Personalmente uso GarageBand non solo su MacBook Pro, ma a volte anche su iPhone per divertimento. Sul piccolo display devi avere a che fare con una panoramica minore, poiché la riproduzione di musica, l'uso di una tastiera, la selezione di suoni o loop, la modifica di tracce audio e così via riempiono lo schermo individualmente. Inoltre, l'uso di hardware esterno è limitato dal solo connettore Lightning dell'iPhone. 

GarageBand per iPhone e iPad è gratuito su App Store. Numerose funzioni aiutano durante la creazione di brani in movimento, altrettanto espandibili sul Mac con plug-in e strumenti.
GarageBand per iPhone e iPad è gratuito su App Store. Numerose funzioni aiutano durante la creazione di brani in movimento, altrettanto espandibili sul Mac con plug-in e strumenti.

Il tutto sembra un po' più chiaro sull'iPad e grazie alla connessione USB-C sui modelli moderni può essere utilizzato anche in modo più esteso. Se prevedi di utilizzare GarageBand per i brani mentre utilizzi dispositivi mobili, consiglierei l'iPad rispetto all'iPhone. Funzionalmente, tuttavia, entrambe le versioni sono progettate.

  • Sito Web Apple per GarageBand per iOS/iPadOS: Pagina delle informazioni
  • Scarica GarageBand dall'App Store: Chiama qui
  • Sistema attualmente richiesto: almeno iOS 15 / iPadOS 15

Estendi GarageBand con plugin e strumenti

Sia su Mac che su iPhone o iPad, puoi ampliare le numerose funzioni di GarageBand o sostituirle con altre offerte. Di recente ti ho presentato un sintetizzatore e un plug-in di effetti: Mela 2. A fine 2020 Jens ha anche testato una batteria semi-virtuale che puoi utilizzare con GarageBand, anche e soprattutto con le versioni mobile su iPhone e iPad: Test dei sensori Senstroke: tamburi senza tamburi, ma su cuscini e banane. Puoi trovare più plug-in e dispositivi tramite GarageBand stesso, la funzione di ricerca nell'App Store e, naturalmente, i motori di ricerca.

Informazioni corrette al 5 aprile 2022

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •