Hub USB 3.0 per Mac: una preselezione consigliata

Hub USB 7 Anker a 3.0 porte per Mac

Il fatto che Apple finalmente supporti una porta USB3 con i nuovi Mac era qualcosa di urgente. Anche Thunderbolt è bello (veloce), ma sfortunatamente non ci sono quasi dispositivi per questo e ciò che è disponibile è semplicemente estremamente costoso. Il mio MBP da 15 pollici ha due porte USB 3, ma recentemente ho avuto il caso di averne bisogno 3. E poi ho dovuto lavorare con un hub USB-1 (!!!) che ho ricevuto come omaggio da un registro di dominio, quindi roba di qualità reale. :)

Ma non solo il MacBook Pro è un candidato con poche porte USB. Anche i modelli Mac mini e MacBook Air non sono esattamente “affollati” di prese USB. Il caso estremo è probabilmente il MacBook da 12 pollici, che ha solo una porta USB C e viene persino caricato tramite essa - ma sfortunatamente nessun hub USB 3.0 si adatta a questo MacBook.

Aggiornamento 08.03.2016/3.0/XNUMX: la mia raccomandazione è attualmente un hub USB XNUMX Anker

L'articolo ha ormai un po' di tempo e sono stato in grado di acquisire esperienza con il mio hub sul Mac. Attualmente ne sto usando uno Hub USB a 7 porte Anker, che funziona su Mac e ha anche tre porte di ricarica rapida (ognuna fino a 2,1 A!). Il dispositivo è assolutamente affidabile e le porte di ricarica sono molto utili se vuoi caricare il tuo iPhone o altri dispositivi contemporaneamente. Offre 60 W di potenza, quindi c'è abbastanza potenza per far funzionare diversi dischi rigidi esterni sull'hub USB senza interferenze.

Inoltre, ho avuto ottime esperienze con il produttore Anker quando qualcosa non funziona. Mi hanno sostituito un altro dispositivo dopo più di un anno senza alcuna domanda in modo che io possa continuare a essere un "cliente Anker soddisfatto" - è così che funziona il servizio clienti. L'hub c'è qui su Amazon.

Hub USB 7 Anker a 3.0 porte per Mac
Naturalmente, l'hub USB 7 Anker a 3.0 porte per Mac funziona anche su altri dispositivi non Apple. Le tre porte di ricarica sono utili per gli utenti di smartphone e tablet – L'hub è disponibile su Amazon.

Punto debole di molti hub USB - non solo sul Mac: alimentatori con poca potenza

Bene, ho pensato, gli hub USB 3 non possono essere così costosi, quindi ne trovo subito uno e lo ordino. Ma dopo una breve lettura delle [valutazioni da Amazon->amazon-de] ero un po' confuso, perché i dispositivi che sono stati valutati relativamente bene avevano tutti dei fallimenti totali nelle valutazioni - cioè valutazioni a 1 stella con commenti come "Va bene non funziona!" o "I dischi scompaiono durante il funzionamento" e simili. Il problema con gli hub sembra essere che hanno un alimentatore troppo piccolo e si guastano così rapidamente se, ad esempio, si bloccano due dischi rigidi USB 3 esterni sull'hub. Naturalmente, questi assorbono più energia di un mouse o di una tastiera e un calo di tensione dovuto a un carico eccessivo sull'hub è spesso riconosciuto dal fatto che i dischi rigidi si disconnettono e "scompaiono".

La scomparsa dei dischi rigidi non è sicuramente una cosa piacevole quando i dati vengono scritti su di essi, perché incasina l'unità in un attimo, e questo è particolarmente vero quando si lavora con SSD USB 3 esterni, perché gli SSD distribuiscono i dati sì, particolarmente diligente e un errore di battitura nella tabella di allocazione dei file e tutti i dati sono così spariti che anche un [servizio di salvataggio dei dati-> salvataggio dei dati] probabilmente eliminerà solo un pasticcio di dati. Quindi fai attenzione quando scegli gli hub USB 3 - e non solo per gli utenti di Mac OS X...

Una nota per Proprietario dell'Apple Superdrive: Questa unità esterna non funzionerà tramite un hub. Apple ha ancora una volta fatto la sua magia, il che significa che l'unità non verrà più riconosciuta dal Mac se colleghi un hub USB nel mezzo. Quindi o continui a collegare l'Apple Superdrive direttamente al Mac o devi prenderne uno alternativa economica Ricerca.

Hub USB 3.0 con certificazione IDF: importanti ma impossibili fino ad ora?

Se cercate una buona qualità, dovreste prima cercare hub certificati, perché per lo standard USB-3 esiste la certificazione IDF, che viene rilasciata ai dispositivi che sono stati testati di conseguenza e giudicati buoni. Purtroppo Chip ha scritto nel settembre 2012 che il consorzio di certificazione USB 3 non era ancora riuscito a decidere una suite di test per USB-3 e che quindi i produttori non avevano ancora la possibilità di testare e certificare i propri dispositivi. In linea di principio non ci sarebbe nulla di sbagliato negli attuali hub USB 3, come VIA VL811 e VIA VL812, perché probabilmente funzionerebbero con la maggior parte dei dispositivi USB. Semplicemente non ci sarebbe alcuna garanzia che funzionerebbero con tutti e otterrebbero la massima velocità di trasmissione dei dati.

La soluzione: seguo i rapporti sull'esperienza

In questo momento non ho altra scelta che farlo Recensioni dei clienti, Forum e test e quindi cercare un hub adatto per il mio [MacBook Pro-> macbook-pro] e [il mio iMac-imac]. Ho scavato tra molte pagine negli ultimi giorni e alla fine c'è solo un dispositivo che consiglierei davvero al 100% ed è l'Exsys Hub "EX-1188HMS" (vedi sotto). Ha anche un alimentatore con 5 volt e 6 Ampere incluso nella fornitura, che si cerca invano con altri fornitori. Questi spesso pubblicizzano già che forniscono alimentatori 3A "favolosi". Di seguito ho anche elencato altri hub per completezza che hanno anche buone recensioni, ma le migliori valutazioni dell'Exsys Hub non hanno eguali.

EX-1188HMS HUB USB 3.0 con 7 porte
L'hub Exsys USB 2 ha già ricevuto un numero incredibile di valutazioni a 5 stelle, anche da parte di utenti che lo hanno messo alla prova per 2 anni. Grande vantaggio di questo hub: l'alimentatore, che è spesso il punto debole in altri hub quando sono collegati dischi rigidi da 2,5 pollici, è abbastanza grande qui da fornire alimentazione a diversi dischi rigidi esterni.

Ecco alcuni hub USB3 che hanno anche buone recensioni e sono relativamente economici da acquistare. Tuttavia, non voglio nascondere il fatto che tutti hanno valutazioni individuali a 1 stella. Spesso è difficile dire se gli utenti stanno semplicemente abusando di qualcosa o hanno effettivamente scoperto un difetto nell'hub. Ma spero di aver scelto una buona selezione per te.

Nota dell'8.12.2015 dicembre 3.0: ecco il vecchio elenco di hub USB XNUMX che ho compilato per l'articolo in quel momento:

Nessun prodotto trovato.

Hub USB3 Uspeed con 7 porte e 1 porta di ricarica
Viene spesso sottolineato che non dovresti caricare il tuo iPhone o iPad tramite l'hub USB perché non è progettato per le enormi correnti che assorbono i dispositivi iOS durante la ricarica. Il produttore di questo hub ha ora integrato una porta di ricarica separata in cui è possibile caricare dispositivi fino a 2A. Inoltre, i clienti segnalano che c'era un aggiornamento del firmware 11-2012, che ora offre anche il pieno supporto con il MacBook Pro Retina (e probabilmente anche il nuovo iMac).

Nessun prodotto trovato.

Hub USB 3 DeLock con 4 porte
Anche questo hub di DeLock ha valutazioni abbastanza buone e a 35 EUR è qualcosa per la piccola borsa. E anche qui ci sono state lamentele da parte di utenti che hanno utilizzato solo la velocità USB 2 perché l'hub era dotato di firmware obsoleto.
3,96 EUR
Hub Transcend TS-HUB3K con USB 3.0 e porta di ricarica rapida
Per meno di 20 EUR, anche l'hub a 4 porte di Transcend non è male. Sebbene abbia una valutazione a 1 stella, probabilmente non riflette davvero la qualità dell'hub. Un altro cliente dà 5 stelle. Non bisogna dimenticare che il cavo USB così come il firmware e il sistema operativo sono necessari per l'interazione e che se si verifica un problema in uno di questi punti, l'hub verrà rapidamente svalutato. La porta di ricarica rapida dell'hub sarà sicuramente di interesse per le persone che desiderano caricare il proprio iPad o iPhone.

Il mouse e la tastiera wireless potrebbero essere interrotti dai dispositivi USB 3

Ho letto più volte che gli hub USB 3 o altri dispositivi USB 3 possono interferire con la connessione wireless dei dispositivi Bluetooth. Apple ha anche quello un documento di supporto rilasciato. Ci sono state alcune segnalazioni da parte di utenti che hanno scritto che il loro mouse o tastiera perderebbero la connessione di tanto in tanto per poi riconnettersi pochi secondi dopo. Una soluzione a questo è semplicemente posizionare i dispositivi USB-3 un po' più lontano dal computer e dalla tastiera/mouse. Per fare ciò, procurati un cavo USB 3 più lungo o un extender USB 3 come questo:

Cavo USB-3 DeLock (1 metro)
Questo cavo DeLock USB-3 ha una lunghezza di un metro ed è sicuramente sufficiente per estendere la distanza tra il mouse e la tastiera Bluetooth e l'hub USB-3 abbastanza per evitare interferenze.
Estensione DeLock USB 3 (1 m)
Se l'hub USB-3 o il dispositivo USB ha un cavo USB collegato in modo permanente, dovrai lavorare con un'estensione. Questo di DeLock fa il suo lavoro molto bene.

 

 

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Il sito contiene link/immagini di affiliazione: Amazon.de

24 Risposte a "Hub USB 3.0 per Mac: una preselezione con raccomandazione"

  1. Pingback: I cavi USB 3 sono diversi dai normali cavi USB? "Signore Applerot

  2. L'EX-1188HMS è attualmente la Mercedes tra gli hub USB 3.0, sia in termini di qualità che di prezzo.

    Un'alternativa - per chi lo ama più elegante - potrebbe essere l'EX-1181. Certo, con un alimentatore da 4 A, ma 10 porte...

    1. signore Appleot

      Sì, ecco perché lo ho in cima alla lista. Sembra essere una cosa tonda per chi è disposto a pagare il prezzo piuttosto alto rispetto agli altri hub USB 3. Ma prima di rovinare i dati perché il disco rigido continua a spegnersi per mancanza di alimentazione, preferirei accettare il prezzo.

  3. Penso che sia davvero fantastico che qualcuno non tenga solo per sé una ricerca così ampia, ma renda i propri risultati accessibili al pubblico in generale.

    Questo mi ha aiutato molto.

    Molte grazie per questo :-)

    1. signore Appleot

      Ciao Dergler!
      Ho beneficiato così tante volte di altri blogger che pubblicano correzioni e suggerimenti che ho poi trovato tramite Google che sono felice di poter fornire qualcosa in cambio! Sono felice che l'articolo ti abbia aiutato! :-)

  4. Ho acquistato un hub USB 1188 Exsys 3.0hms. Quando accendo l'hub
    collega il mio Mac Book Pro Retina con gli ultimi aggiornamenti senza di esso
    prima di accendere il mio macbook si blocca il mio macbook si blocca
    acceso entro pochi secondi. Cosa posso fare contro di essa? L'hub fornisce
    rappresentano un rischio di potenziale perdita di dati durante le interruzioni di corrente,
    che vengono effettivamente intercettati dalla batteria del laptop
    potrebbe e dovrebbe. C'è un aggiornamento del firmware o qualcosa di simile?
    Devo contattare Apple o Exsys per questo?

    1. signore Appleot

      Ciao Floriano!
      Sembra molto un bug. Non riesco a immaginare che una reazione così sfacciata da parte del computer al collegamento dell'hub possa essere normale. Mi rivolgerei sicuramente a Exsys. Forse conoscono già questo comportamento e possono dirti cosa fare.
      In bocca al lupo!
      signore Appleot

  5. Pingback: [Risolto] Qual è la lunghezza massima del cavo di un cavo USB? "Signore Applerot

  6. Pingback: Adattatore da Lightning a Ethernet: ecco come l'iPad si connette a Internet tramite Ethernet

  7. Ottimo articolo - grazie mille! :-)

    Con USB 3.0, i cavi che usi hanno un *grande* impatto sul funzionamento di un disco rigido su un computer. Cavi più corti sono generalmente migliori, con cavi più lunghi il trasferimento dei dati è generalmente inferiore e i dischi tendono a disconnettersi. Pertanto, dopo una lunga serie di test, utilizziamo solo i migliori cavi di Oehlbach. Questi sono piuttosto costosi, ma sicuramente valgono ogni centesimo!

    Collegamento:
    Cavo Oehlbach USB Max A/B USB 3.0
    Cavo Oehlbach USB Max A/MicroB USB 3.0

    Operiamo dischi rigidi con connessioni Micro B su uno Hub USB 3.0 ExSys (EX-1184HMV, con 4 porte), perché è così che funziona al meglio, il che probabilmente ha anche a che fare con la buona alimentazione dell'hub!

    Nella nostra esperienza, però, i dischi rigidi con prese USB 3.0 piccole (Micro B) prima o poi causano problemi perché i minuscoli punti di saldatura delle prese (SMD!) non sono all'altezza del carico e alla fine si verifica un contatto allentato! Gli hobbisti esperti possono saldare la presa o i contatti in modo che funzioni di nuovo.
    Inoltre, le spine piccole non si inseriscono così bene e in modo affidabile nella presa, il che non è un problema con le spine USB grandi (tipo B). Pertanto, la mia raccomandazione è *non* di acquistare dischi rigidi con una connessione Micro B, quindi non devi affrontare tali problemi.
    Conclusione: quindi è meglio spendere un po' più di soldi e risparmiarsi guai evitabili!

    Cordiali saluti,
    benzoino

    1. signore Appleot

      Ciao Beniamino! Grazie per le ampie informazioni. Non pensavo che un cavo USB potesse fare una tale differenza. Sarebbe interessante un confronto diretto delle velocità di trasmissione dati con cavi "normali" e Oehlbach. Distinti saluti!

  8. EXSYS EX-1184HMV (Hub USB 3.0, 4 porte): cosa succede se collego un alimentatore diverso (12V/3A) invece dell'alimentatore in dotazione (12V/5A). Riesci a farcela? Ciò aumenta la corrente di carica sulla singola porta USB? Questo ha senso? O piuttosto strano e pericoloso?

    1. signore Appleot

      Ciao Peter! Una bella domanda. :) Quindi escluderei "pazzo e pericoloso". L'hub può funzionare anche con qualsiasi altro alimentatore se la tensione è la stessa e la polarità (più/meno) sulla spina corrisponde. In questo caso non c'è “troppa” elettricità, poiché il consumatore (l'hub) preleva solo quanto gli serve. Sono più preoccupato che la "corrente multipla" sia evidente anche alle uscite. Ma lo sai solo quando hai un forte consumatore (ad esempio un iPad vuoto) e un multimetro USB come questo qui si blocca su di esso. Se lo provi, sarei molto interessato al risultato. :)
      Tuttavia, temo che l'elettronica nell'hub USB limiti la corrente di uscita e non importa quanto sia potente l'alimentatore.

    2. Ciao Peter,

      l'alimentatore dell'hub ExSys che hai citato è sufficientemente dimensionato e l'hub non funziona né meglio né peggio con un alimentatore più potente. Ma uno dopo l'altro:

      • La scheda tecnica per l'hub che hai citato dice "Supporta fino a 900 mA di alimentazione bus USB contemporaneamente per ciascuna uscita".
      Vedi qui:
      http://www.exsys.de/media/files_public/5d3bd74a9d63fb9bab52debb281884ad/ex_1184HMV.pdf

      -> Ciò significa che possono essere messi a disposizione fino a 4 x 900 mA a 5 V, che corrispondono esattamente a 18 watt di potenza secondo la formula P = U x I.

      • L'alimentatore dell'hub fornisce fino a 3 A a 12 V e può fornire un massimo di 36 watt di potenza.
      -> Come ho scritto nella prima frase, è tutto nel verde! :-)

      ..e con un po' di matematica (se le informazioni sono corrette e tutto funziona correttamente) di solito puoi determinare rapidamente se le prestazioni di un alimentatore sono sufficienti in linea di principio o se è piuttosto limitato! ;-)

      Se si dispone di dispositivi in ​​grado di gestire correnti di carica elevate, sono disponibili caricabatterie appropriati. Ho visto alimentatori plug-in con porte di ricarica USB che hanno 2000 mA o più e costano circa € 20. I computer possono anche fornire molta corrente, secondo le informazioni di sistema sul mio MacBook Pro sono disponibili fino a 1800 mA per porta! Alcuni display per computer più recenti hanno anche porte di ricarica che possono fornire molta energia.

      Spero che questo aiuti,
      benzoino

      1. signore Appleot

        Ciao Beniamino! Grazie per la ricerca! :) E Peter: l'hub USB attivo Anker menzionato nel testo sopra ha tre porte di ricarica che forniscono fino a 2,1 A (ciascuna). Questa sarebbe la mia raccomandazione se non si desidera utilizzare un alimentatore plug-in aggiuntivo.

    1. Ciao Boerni! Se l'hub viene fornito con un adattatore di alimentazione, è necessario utilizzarlo affinché l'hub funzioni. Con un hub passivo, in realtà hai solo bisogno di un alimentatore se stai utilizzando un consumatore pesante come un disco rigido esterno (senza il proprio alimentatore) o un lettore/masterizzatore DVD (senza il proprio alimentatore). Se sono collegate solo chiavette USB, scanner, stampanti o simili, non è necessario un alimentatore. Anche con un disco rigido da 2,5 pollici, i computer di solito vanno d'accordo con l'hub.

  9. Ciao Jens,
    Molte grazie per la tua risposta.
    In genere è meglio utilizzare un'alimentazione separata per entrambi i dispositivi?
    Allora non importa cosa colleghi.
    Il MacBook Air riceve l'alimentatore incluso e l'hub riceve un alimentatore separato!?
    Saluti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •