Bug Face ID: i parenti possono (non) sbloccare iPhone X

Manca la sicurezza con il riconoscimento facciale dello smartphone Apple 2017?

Recentemente sono stati segnalati diversi rapporti tramite la piattaforma Reddit che l'ID del volto del Apple iPhone X con i parenti - ad esempio con i fratelli, ma anche con genitori e figli - ha fallito come ostacolo alla sicurezza. È iniziato con due fratelli i cui volti sono simili e che sono stati anche in grado di sbloccare l'ultimo smartphone Apple tramite Face ID con occhiali simili o uguali. Un bug di Face ID che può mettere in prospettiva la maggiore sicurezza rispetto a Touch ID.

C'è un bug di Face ID sull'Apple iPhone X o gli utenti devono semplicemente stare più attenti con il loro codice di sblocco? Dettagli sulla vulnerabilità in questo post!
C'è un bug di Face ID sull'Apple iPhone X o gli utenti devono semplicemente stare più attenti con il loro codice di sblocco? Dettagli sulla vulnerabilità in questo post!

Aggiornamento 10.11.2017/XNUMX/XNUMX: Face ID apprende dopo l'immissione del PIN

Il presunto bug di Face ID è stato ora chiarito e, come ipotizzato in fondo a questo articolo, può essere ricondotto al machine learning di Face ID. Il rispettivo utente "sbagliato" ha inserito il PIN dopo il mancato riconoscimento da parte di Face-ID e quindi Face-ID ha comunicato di essere la persona giusta, che non è stata riconosciuta correttamente. Ripetendolo più volte si allenerà Face ID alla faccia "sbagliata", in modo che alla fine sbloccherà anche l'iPhone se la persona sbagliata, in questo caso un fratello o un altro parente, prende l'iPhone. Quindi il comportamento di Face ID non è affatto un bug, ma piuttosto una funzionalità basata sull'apprendimento di Face ID.

fine aggiornamento

Bug Face ID: i fratelli vengono riconosciuti come una sola persona

Per la sicurezza del Face ID su iPhone X, Apple ha affermato che la probabilità che qualcun altro sblocchi il dispositivo (diverso dalla persona a cui è impostato il Face ID) è di ben 1:1000.000. Quindi, dopo la notizia del bug e dello sblocco da parte di parenti stretti e dall'aspetto simile, questa probabilità potrebbe essere valutata in modo diverso. Prima di tornare ai fratelli che cercano di spiegare il bug di Face ID e il suo presunto sfondo, ecco un video che mostra un caso simile:

Relativizzazione: l'IA si è probabilmente adattata

L'IA dietro la funzione di sicurezza di iPhone X potrebbe essere la chiave del problema. Perché i fratelli sopra citati hanno mostrato in un video i passaggi che hanno reso possibile in primis il presunto bug di Face ID. Un fratello ha impostato la funzione da solo e l'altro ha inserito ripetutamente il codice di sblocco corretto dopo non aver riconosciuto il volto. Inserendo il codice correttamente più volte, l'IA potrebbe aver regolato i suoi valori biometrici: con persone dall'aspetto simile, ciò può far sì che entrambi possano sbloccare l'iPhone X. Quindi un bug Face ID con deviazioni:

Conclusione

Mentre nel primo video (sopra) sembra che l'errore nell'Apple iPhone X sia già preprogrammato, il secondo video mette in prospettiva questa ipotesi. È quindi più probabile che il bug Face ID venga generato dall'utente stesso impostando un codice di sblocco evidente o trasmettendolo. Se vuoi andare sul sicuro dopo che i parenti hanno utilizzato il tuo iPhone, dovresti impostare nuovamente sia il Face ID che il codice nelle impostazioni dello smartphone Apple. Il futuro mostrerà se la nuova funzionalità di sicurezza prevarrà dopo i singoli rapporti o se il Touch ID tornerà con una probabilità di confusione di 1:50.000.

Acquista iPhone X: Commerciante autorizzato

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali