ID ottico: ecco come funziona il riconoscimento dell'iride di Apple Vision Pro

Gli occhiali VR “Vision Pro” di Apple offrono la possibilità di scansionare il proprio volto per creare un personaggio virtuale. Per fare ciò è necessario rimuovere il dispositivo dal viso e tenere le fotocamere esterne rivolte verso il viso. Sarebbe troppo complicato utilizzare Face ID, motivo per cui Apple ha scelto l'ID ottico come metodo di verifica. Come suggerisce il nome, gli occhi svolgono un ruolo importante, più precisamente l'iride. Con Apple Vision Pro ti identifichi utilizzando una scansione dell'iride. Apple ora mostra come funziona in nuovi documenti di supporto.

Apple Vision Pro utilizza l'ID ottico per sblocco, accessi, Apple Pay e altre verifiche. Puoi scoprire come impostare la scansione dell'iride, come usarla per iPhone e altro ancora qui.
Apple Vision Pro utilizza l'ID ottico per sblocco, accessi, Apple Pay e altre verifiche. Puoi scoprire come impostare la scansione dell'iride, come usarla per iPhone e altro ancora qui.

Informazioni generali sull'ID ottico

Apple ha reso più semplice la verifica e la protezione di determinati dati da accessi non autorizzati su iPhone e iPad con Touch ID (scansione delle impronte digitali). Con Face ID (scansione del volto) con l'iPhone è stata introdotta un'altra opzione L'Optic ID (scansione dell'iride) rappresenta oggi l'ulteriore sviluppo di queste tecnologie. Dall'Apple Vision Pro in poi, dovrebbe consentire un'autenticazione semplice, metodi di pagamento sicuri e l'archiviazione sicura dei dati.

La scansione dell'iride viene eseguita per le singole domande di sicurezza senza alcun inconveniente. All'interno del Vision Pro vengono utilizzati LED speciali e telecamere a infrarossi, che rendono superfluo un ambiente luminoso e quindi l'uso di LED luminosi e abbaglianti. Oltre ai servizi Apple, anche gli sviluppatori di app e servizi di terzi possono utilizzare Optic ID, ad esempio. B. per abilitare gli accessi. Le app che utilizzano Touch ID e/o Face ID su iPhone e iPad utilizzano automaticamente Optic ID su Vision Pro come nuova opzione per la verifica dell'utente.

Immagine simbolica per l'utilizzo dell'ID ottico con Apple Vision Pro. Secondo il produttore, la tecnologia dovrebbe essere in grado di tenere separati anche i gemelli identici. Fonte: nota chiave del WWDC23 / YouTube
Immagine simbolica per l'utilizzo dell'ID ottico con Apple Vision Pro. Secondo il produttore, la tecnologia dovrebbe essere in grado di tenere separati anche i gemelli identici. Fonte: WWDC23 Nota fondamentale / Youtube

Configurazione dell'ID ottico su Apple Vision Pro

Se desideri impostare l'ID ottico su Apple Vision Pro, puoi farlo tramite Impostazioni (Impostazioni) del dispositivo. Lì scegli tu il punto ID ottico e password (ID ottica e codice di accesso) e la voce nel relativo menu Configura l'ID ottico (Imposta ID ottica). Qui ora seguite le istruzioni visualizzate sulle schermate. L'ID ottico dovrebbe funzionare anche quando si utilizzano lenti a contatto.

Se si utilizzano obiettivi ZEISS, è possibile selezionarlo durante la configurazione. Le lenti ZEISS, che possono essere ordinate specificatamente per Vision Pro, devono prima essere abbinate a Vision Pro (inserisci e scansiona il codice QR sulla confezione). Tuttavia, è anche possibile impostare prima l'ID ottico e utilizzare successivamente l'opzione ZEISS. L'Optic ID può essere impostato per un massimo di due paia di obiettivi ZEISS.

Verifica tramite ID ottico su iPhone con lo stesso ID Apple

Attraverso Vision Pro è possibile vedere l'ambiente e il contenuto software proiettato su di esso. Ciò significa che puoi usare l'iPhone anche se hai il computer spaziale sul viso. Tuttavia, questo metodo di verifica non può essere utilizzato sugli iPhone con Face ID: semplicemente il volto non viene riconosciuto con gli occhiali Apple montati.

Ma non importa, perché l'uso dell'Optic ID è accettato da iOS 17.1. Per fare ciò è necessario utilizzare iPhone e Vision Pro con lo stesso ID Apple, l'iPhone deve essere stato sbloccato entro l'ultima ora e l'utilizzo dell'Optic ID deve essere stato attivato nelle impostazioni.

Funzionamento con un occhio solo dell'Apple Vision Pro

Se è presente una dominanza oculare/dominanza degli occhi, è possibile regolare di conseguenza Vision Pro e utilizzarlo principalmente con l'occhio dominante. L'ID ottico è quindi limitato all'occhio dominante. L'opzione corrispondente appare durante l'impostazione dell'ID ottico (vedi sopra).

Utilizzo dell'ID ottico in visionOS: ecco come!

Una volta impostato tutto, otterrai i migliori risultati se guardi direttamente il simbolo dell'ID ottica durante la scansione dell'iride. Ciò vale anche e soprattutto per lo sblocco del dispositivo quando lo si configura per la prima volta per una sessione di utilizzo. Se la verifica (accesso, pagamento Apple Pay, ecc.) fallisce, puoi selezionare il simbolo dell'ID ottico sulla tastiera virtuale e riprovare. In alternativa, puoi anche utilizzare il codice di sblocco del dispositivo.

L'ID ottico viene utilizzato in visionOS, tra le altre cose, per:

  • Acquista/scarica app nell'App Store
  • Utilizza Apple Pay in Safari o nelle app
  • Acquista/scarica eBook su Apple Books
  • Accedi alle app in modo rapido e semplice
  • Compila password e moduli in Safari

I dati “Optic ID” sono gestiti su Secure Enclave

Apple utilizza un coprocessore appositamente sviluppato chiamato “Secure Enclave”. Questo era già utilizzato sui Mac nei modelli Intel con chip T1 e T2. Dal 2020 Secure Enclave è una parte nativa di Apple Silicon, cioè della serie M-chip. Il coprocessore viene utilizzato anche su iPhone, iPad, Apple Watch e altri dispositivi Apple.

da proprio sistema operativo sepOS attrezzato, gestisce i dati sensibili di login in modo sicuro e protetto da attacchi hacker. È disponibile nell'Apple Vision Pro Chip M2 viene utilizzato, che contiene anche un'enclave sicura e quindi gestisce i dati dell'ID ottico isolati da visionOS. Ciò ha lo scopo di garantire la sicurezza dei dati biometrici sul computer spaziale.

Documenti di supporto di Apple per Vision Pro

Riassumerò l'elenco completo degli ultimi documenti di supporto e manuali per Vision Pro in un post separato. Ma ecco le tre pagine più importanti in relazione all’argomento qui trattato:

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali