Foto e immagini gratuite e royalty-free per blogger e webmaster

Esistono numerosi portali su Internet per immagini royalty-free che puoi utilizzare gratuitamente per il tuo blog o home page. Tuttavia, non tutte le immagini presumibilmente esenti da royalty con licenza Creative Commons o etichettate Royalty Free sono ciò che sembrano essere. A volte comportano il rischio di un avviso e talvolta non sono immagini ad alta risoluzione. Vorrei mostrarvi come ottenere immagini con una licenza Creative Common ed evitare il rischio di un avviso, oltre a suggerimenti utili per trovare immagini royalty-free da utilizzare gratuitamente sul vostro sito web.

Foto royalty-free e immagini gratuite per l'uso e la modifica gratuiti in Creative Commons Zero (CC0) possono essere trovate su molti siti. Pixabay, Usplash, Wikimedia
Le foto royalty-free e le immagini di pubblico dominio per l'uso gratuito e la modifica sotto Creative Commons Zero (CC0) possono essere trovate su molti siti.

TL;DR: Pagine citate nell'articolo (+ pagine extra) senza i simboli

  • Pixabay (design semplice e app per iOS e Android)
  • Unsplash (con profili di caricamento e storie che accompagnano le immagini gratuite)
  • Ricerca immagini di Google (dopo aver utilizzato lo strumento; vedi sotto)
  • Wikimedia (non sempre licenza CC0, quindi fai attenzione)
  • Pexels (secondo l'avviso di licenza tutto sotto CC0, ovvero gratuito, senza licenza e liberamente utilizzabile)
  • Foto d'archivio di avvio ("Foto gratuite per startup, blogger, editori, siti Web, designer, sviluppatori, creatori e tutti gli altri")
  • Pikmago (oltre 100.000 foto e video d'archivio, molti gratuiti, altri come offerta premium)

Pixabay: immagini e foto royalty-free per il blog

Quando ho utilizzato immagini e foto ad alta risoluzione per l'uso gratuito su Pixabay per un sito o un blog, finora non ho avuto problemi. Secondo la pagina iniziale, le foto d'archivio dovrebbero essere prive di licenza o sotto Creative Commons CC0. Secondo i creatori di Pixabay, ottieni immagini completamente gratuite per qualsiasi uso: "Tutte le immagini e i video su Pixabay sono pubblicati senza copyright sotto Creative Commons CC0. Puoi scaricarli gratuitamente, modificarli e utilizzarli per qualsiasi scopo, anche in applicazioni commerciali. L'attribuzione non è richiesta."

Tuttavia, ci sono anche truffatori che apparentemente lanciano intenzionalmente immagini protette e poi aspettano che vengano utilizzate per inviare avvisi e richieste di costi (come con Pixelio, vedi sotto). Una relazione pertinente ci sono qui.

In caso contrario, Pixabay funziona senza problemi. Cerchi alcune foto adatte e poi le immagini sono disponibili per il download in diverse risoluzioni. A differenza di altri portali, puoi anche scaricare foto come ospite (senza effettuare il login o registrarti) su Pixabay. E c'è una bella funzione di donazione del caffè per ringraziare i fotografi per aver reso disponibili gratuitamente le loro fotografie e immagini.

Unsplash: immagini gratuite con licenza CCo

Unsplash offre anche immagini e foto d'archivio con licenza CC0. Ciò significa che le immagini e le foto possono essere utilizzate per il blog, il negozio online, il sito Web dell'azienda o un altro sito Web dell'utente, senza indicare la fonte, l'autore e così via. Inoltre, fotografi, artisti e altri caricatori hanno i propri profili nel database di immagini Unsplash dove possono condividere le loro foto e immagini e le storie ad esse associate. Personalmente, trovo le immagini stupefacenti Jamie Street. Per ulteriori informazioni, vedere Unsplash FAQ.

Dreamstime – piccola sezione libera

In realtà l'ha fatto Servizio di magazzino Dreamstime si concentra sul materiale fotografico a pagamento. Tuttavia, ce n'è uno Sezione offerte gratuite, che puoi sfogliare di volta in volta. Potresti trovare qualcosa di adatto per caso.

Wikimedia: le immagini non sono sempre archiviate in CC0

Wikimedia come parte di Wikipedia rappresenta anche il trasferimento gratuito, gratuito e illimitato di conoscenze, in particolare per quanto riguarda i media come immagini e video. Molti elementi grafici sono archiviati con la licenza CC0, quindi non è necessario nominare né la fonte né l'autore. A volte vengono utilizzate altre versioni di Creative Commons. Quindi, quando cerchi su Wikimedia.de, guarda sempre le informazioni sull'immagine. ;)

Il mio avvertimento su una foto di Pixelio: il divertimento può costare rapidamente 1071,44 euro se usi le immagini sbagliate. Ecco perché mi sono orientato maggiormente verso i portali a pagamento, che ho elencato di seguito (foto: JK).
Il mio avvertimento su una foto di Pixelio: il divertimento può costare rapidamente 1.071,44 euro se usi le immagini sbagliate. Ecco perché mi sono orientato maggiormente verso i portali a pagamento, che ho elencato di seguito (foto: JK).

Pixelio come esempio negativo: due avvertimenti provocano frustrazione

Pixelio, un sito simile, non rientra nel mio elenco di siti consigliati per immagini royalty-free e foto gratuite. Dopo aver ricevuto due diffide, in cui il fotografo della rispettiva immagine si è lamentato direttamente con un avvocato dell'uso e ha chiesto una cifra considerevole, Pixelio non può più entrare nella borsa. Il mio "errore" è stato semplicemente quello di non aver citato la fonte direttamente sotto l'immagine ma nell'impronta. Anche se ci sono belle foto sul portale, il rischio finanziario è troppo alto per me.

Presumo che l'uno o l'altro fotografo apparentemente pubblichi solo le sue foto lì e poi avverta le persone che commettono un piccolo errore nell'etichettatura. Allora paga qualche euro su 123rf.com, fotolia.de, iStock o GettyImages e vai sul sicuro...

Ricerca immagini di Google: gratuita e per uso commerciale

Immagini e foto dovrebbero essere gratuite, questo è il motto di molti blogger e webmaster. Perché utilizzando la grafica offerta gratuitamente e gratuitamente per uso commerciale, risparmi denaro durante la creazione della pagina. Google sembra aver affrontato ampiamente questo problema.

La ricerca di immagini di Google offre anche la ricerca di immagini e foto royalty-free. Lo strumento per questo si chiama "Diritti di utilizzo".
La ricerca di immagini di Google offre anche la ricerca di immagini di pubblico dominio. Lo strumento per questo si chiama "Diritti di utilizzo".

Durante la ricerca di immagini, Google offre lo strumento "Diritti di utilizzo" o la selezione da "Con tag per riutilizzo e modifica" a "Con tag per riutilizzo non commerciale" (quattro opzioni). Non so quando è stata introdotta l'opzione; L'ho trovata personalmente solo all'inizio del 2017.

Come trovare la giusta foto royalty-free?

Quali siti o strumenti utilizzi per dotare i tuoi progetti, siti, blog e negozi di immagini e foto accattivanti e senza spendere soldi? Oppure utilizzi privatamente le suddette pagine per mettere al sicuro il tuo profilo Facebook dagli avvisi? E chiami i fotografi, se evidenti, anche se utilizzi immagini CC0? Sentiti libero di lasciare un commento completo ;)

Aggiornamento 22.06.2018/XNUMX/XNUMX: Portali per materiale immagine a pagamento ma senza licenza

Per completezza, vorrei aggiungere qui un breve elenco per includere anche i portali che offrono materiale di immagini senza licenza a pagamento. Personalmente, mi piace usarli per acquistare foto per i miei articoli sul blog, perché so che non ci sono pecore nere nascoste lì che prima offrono le loro foto gratuitamente e poi mi avvertono 2 anni dopo per una falsa indicazione della fonte.

Ho parlato con Fotolia (prima che fosse acquistata da Adobe) e mi hanno detto che avrebbero apprezzato l'attribuzione, ma non era obbligatorio, anche se l'opera sarebbe stata utilizzata commercialmente. Quindi non ti aspetteresti un avviso se non l'hai installato, dopotutto hai pagato per la foto.

Un altro vantaggio delle banche di immagini a pagamento è il fatto che tendono ad avere una selezione più ampia e forniscono anche video stock, illustrazioni, grafica vettoriale, sfondi (che si collegano perfettamente) e una funzione di ricerca più sofisticata. Soprattutto quando si tratta di affari e il tempo gioca un ruolo più importante rispetto alla spesa di 2-3 euro, questi portali sono solitamente la scelta migliore. La maggior parte dei portali ha anche "licenze estese", ovvero licenze piuttosto costose, ma che consentono di produrre anche prodotti come cartoline con i motivi che puoi vendere.

Quindi ecco questi portali:

Aggiornamento 03.09.2019/100.000/XNUMX: Piwwizard con oltre XNUMX immagini

Ora ci sono altri fornitori di immagini CC0 gratuite che possono essere utilizzate pubblicamente senza alcun costo. Tra l'altro, Pikmago mi ha contattato per dire che anche loro hanno oltre 100.000 foto nel loro database. Con circa 20.000 immagini, un quinto della gamma è persino disponibile esclusivamente sul sito Pikwizard. La struttura è come Unsplash e Pexels, quindi la piattaforma è estremamente intuitiva da usare. Oltre alle foto, ci sono anche video che possono essere utilizzati gratuitamente come filmati d'archivio. Puoi trovare il link alla pagina nell'elenco sopra ;)

Fai attenzione quando lo usi nel social media marketing

Un pericolo di cui non tutti sono a conoscenza è l'utilizzo delle immagini - anche se acquistate con denaro - nell'area social. Puoi utilizzare le immagini per scopi commerciali, ma se carichi le tue foto su Facebook e Co., accetti tacitamente i termini di utilizzo di Facebook.

E questi affermano che il diritto illimitato di utilizzo senza limiti di tempo è trasferito all'azienda. Tuttavia, poiché solo l'autore della foto può farlo (copyright), non sei più legalmente al sicuro non appena una delle foto finisce sui portali dei social media. Quindi dipende dalla tolleranza dell'autore se ti trovi nei guai qui o meno.

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Commenti 12 su "Foto e immagini gratuite e senza diritti d'autore per blogger e webmaster"

  1. Ottimo articolo! Vorrei progettare la mia home page e stavo cercando disperatamente immagini di scrittura a mano esenti da royalty. Ora ho finalmente trovato quello che cercavo grazie ai tuoi link

    1. signore Appleot

      Di solito elimino direttamente i commenti con il dominio come nome. Ma nel tuo caso farò un'eccezione, perché penso che valga la pena sostenere l'idea alla base del progetto. :D Avevo già pensato a qualcosa di simile, ma in qualche modo non ho tempo per farlo... ;-)

  2. Anche le immagini di Fotolia non sono del tutto prive di problemi.

    Nelle condizioni d'uso (https://de.fotolia.com/Info/Agreements/StandardLicense#s3.) si dice nel § 3.2 utilizzo sui siti web. Nonostante qualsiasi disposizione contraria nel presente Accordo, in relazione all'uso e alla visualizzazione di un'opera sui siti Web, l'utente dovrà prendere tutte le ragionevoli precauzioni per impedire il download o il riutilizzo dell'opera da parte dei visitatori del sito Web.

    "Precauzioni ragionevoli", secondo Fotolia, sono un blocco del tasto destro o un'immagine gif vuota sovrapposta al file immagine.
    Se le immagini sono incluse in volantini o presentazioni, possono essere rese disponibili per il download solo come PDF protetti da copia.

    Non è pratico per me controllare tutti i browser ogni poche settimane per vedere se gli script sono ancora in esecuzione e le "ragionevoli precauzioni" funzionano ancora. Cancellerò il nostro account con Fotolia.

    Apparentemente sei davvero al sicuro solo se usi solo le tue immagini e la tua grafica - e non hai mostrato accidentalmente la Torre Eiffel in una foto.

    1. signore Appleot

      Grazie per il tuo suggerimento. Non l'ho capito della Torre Eiffel? Perché non dovrebbe essere mostrato in una foto? Per quanto riguarda Fotolia, i termini d'uso che vi leggete potrebbero essere strani, ma praticamente in oltre 10 anni di utilizzo delle foto non ho ricevuto un avviso o un'indicazione di uso “scorretto”. Con Pixelio, invece, dopo 1-2 anni, in cui non ho usato quasi nessuna foto, ho ricevuto 2 avvisi che mi sono costati oltre 2.000 euro. La mia decisione è chiaramente a favore di Fotolia.

      1. In generale, la pubblicazione di foto di opere d'arte è problematica, soprattutto per le opere recenti per le quali il diritto d'autore non è ancora scaduto o il museo ha diritti di proprietà o di domicilio.

        La Torre Eiffel è un caso speciale. Avrei dovuto scrivere correttamente “la Torre Eiffel di notte”. Una società francese ha i diritti per l'illuminazione qui.

        Puoi trovare maggiori informazioni sulle opere d'arte in questo articolo: https://www.welt.de/finanzen/verbraucher/article130853217/Nachtfotos-vom-Eiffelturm-koennen-teuer-werden.html

        Hai ragione, ovviamente, che le possibilità di ricevere un avviso per l'utilizzo di una foto Fotolia sono relativamente basse, ma non è impossibile. E voglio davvero essere legalmente al sicuro quando compro foto extra. Soprattutto perché li sto usando anche per un sito Web aziendale.

        1. signore Appleot

          Ahi... i diritti sull'illuminazione? Ed è per questo che non mi è permesso pubblicare una foto della Torre Eiffel di notte? Com'è stupido che... il mondo sta diventando sempre più malato... Ma ovviamente hai ragione sul fatto che dovresti sempre rispettare i termini di utilizzo. Permane un rischio residuo se non vengono presi in considerazione. Devi vedere di persona in cosa entri e cosa supera i tuoi limiti personali.

  3. Dopo che Pixabay ha cambiato la sua licenza con la propria licenza Pixabay (senza preavviso) il 9.01.2018 gennaio 0 e che è molto vaga, ho anche deciso di rendere le mie foto CC3000 con un sito Web specifico. Attualmente ci sono oltre XNUMX immagini disponibili sul letto con un Guarda
    http://www.pixxafree.com
    scarica senza registrazione
    Saluti Kai

    1. Ciao Kai! Ottimo, grazie per aver segnalato il tuo sito. Ho visto che hai realizzato il progetto con Wordpress. Vuoi scriverci quale plugin/tema usi per questo? Potrebbero esserci più fotografi che vorrebbero rendere disponibili i propri portfolio con la licenza CC0. LG!

      1. Ciao, Jens

        Ovviamente mi piace usare un bagno termale di Premiumpress, che è stato progettato per la vendita e l'ho convertito per i miei scopi. Devi comprare questa spa.
        Ma ci sono molti buoni temi gratuiti, dai un'occhiata qui https://athemes.com/collections/free-photography-wordpress-themes/ .Plugin Non ne uso molti solo per avvisi su cookie e simili. quello che mi mancherebbe anche sono i plugin della galleria che varrebbero la pena di un articolo, giusto?

        1. Ciao Kai! Sì, è vero... potresti anche scrivere qualcosa lì. Ma sfortunatamente ci sono così tanti argomenti relativi ad Apple che raramente arrivo a cose di Wordpress. :(

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali