Cancella in modo sicuro SSD su Mac senza che i dati siano recuperabili

Recentemente un lettore voleva sapere da me come eliminare in modo sicuro un SSD su un Mac senza ripristinare i dati. Il motivo è che l'utilità del disco sotto macOS non offre più la possibilità di scrivere 7 zeri sul disco rigido per eliminare eventuali residui di dati. Lo stesso perché un dispositivo di archiviazione "Solid State Drive" (SSD) funziona in modo diverso da un "Hard Disk Drive" (HDD o disco rigido). In questa guida ti mostrerò come puoi comunque riuscire a ripulire la memoria del tuo Mac in modo che non sia possibile ripristinare i dati dai dati rimanenti.

TL; DR: La soluzione app presentata alla fine è la Cancella file BitRaser di Stellar

Puoi scoprire come cancellare in modo sicuro un SSD su un Mac senza che i dati siano recuperabili qui. La soluzione manuale è complessa; l'app è più veloce.
Puoi scoprire come cancellare in modo sicuro un SSD su un Mac senza che i dati siano recuperabili qui. La soluzione manuale è complessa; l'app è più veloce.

La sovrascrittura multipla si applica solo ai supporti magnetici

Apple offre la possibilità di cancellare e formattare un supporto di archiviazione su o nel computer Mac una guida completa su. Questo contiene, tra l'altro, informazioni sulla sovrascrittura multipla del disco rigido da formattare, nonché l'informazione che questa opzione è disponibile solo per supporti magnetici (ovvero archiviazione HDD con dischi di archiviazione magnetici). A causa del diverso modo in cui funziona l'archiviazione su chip come un disco rigido SSD, uno con il Utilità del disco rigido modificabile, quindi l'opzione di sovrascrittura multipla non è disponibile.

Utility Disco non fornisce opzioni di cancellazione sicura per un'unità SSD. Se necessario, puoi garantire maggiore protezione e sicurezza durante la messa in servizio di un'unità SSD abilitando la crittografia FileVault.

Aggiornamento: abilita FileVault su Mac

Un lettore mi ha appena chiesto via e-mail dove attivare la crittografia del disco rigido FileVault sul Mac. Poiché questo è sicuramente interessante anche per altri lettori, ecco la breve guida:

Apri le impostazioni di sistema e seleziona "Sicurezza". Lì troverai una scheda "FileVault" in alto, su cui fai clic. Ora devi sbloccare il lucchetto in basso a sinistra (con password admin) e poi attivare FileVault.

La crittografia FileVault, implementata da Apple, offre un elevato livello di sicurezza contro il furto di dati. Non ho notato alcuna perdita di prestazioni a causa dell'attivazione.
La crittografia FileVault, implementata da Apple, offre un elevato livello di sicurezza contro il furto di dati. Non ho notato una perdita di prestazioni a causa dell'attivazione.

Tuttavia, una cosa dovrebbe essere chiara: se perdi o dimentichi la chiave di decrittazione, non c'è modo di accedere ai dati sul disco rigido. Anche il supporto Apple non può aiutare. Per questo motivo, non consiglierei questa opzione a tutti, ma piuttosto alle persone che viaggiano molto con il loro Mac/MacBook/MacBook Pro e che hanno un rischio maggiore che il Mac cada nelle mani sbagliate.

Cancella in modo sicuro SSD su Mac: questo è il problema!

HDD e SSD sono quindi significativamente diversi l'uno dall'altro. Con la diversa struttura, che tra l'altro non è la stessa per gli SSD come per le schede SD, ci sono diverse procedure per la cancellazione sicura. Se vuoi cancellare in modo sicuro un SSD sul Mac senza poter recuperare i dati, devi prima dire addio all'idea di sovrascrivere con zeri più volte.

Perché con un disco magnetico, i vecchi dati vengono semplicemente sovrascritti e sostituiti da nuovi dati. Ciò è possibile anche in piccole quantità di memoria ("pagina"). Con un'unità a stato solido, le pagine non vengono irrimediabilmente sovrascritte una alla volta; per fare ciò, i vecchi dati devono essere prima cancellati e poi interi blocchi di dati sostituiti con nuovi contenuti.

Un esempio: si istruisce l'SSD tramite l'interfaccia utente di macOS per sovrascrivere la pagina 7 nel blocco dati. Tuttavia, questo non elimina la pagina 7. Viene solo contrassegnato come non valido e sostituito da una nuova pagina, ad esempio pagina 3107. Se ora si interroga il contenuto di pagina 7, il sistema operativo, che riconosce la deviazione in background, fornisce il contenuto 3107. La pagina 7 viene effettivamente cancellata solo quando è necessario lo spazio di archiviazione dell'intero blocco.

Software di backup gratuito per Mac: SmartBackup presentato qui

Descrivi completamente più volte il disco rigido: La soluzione?

Ora si può concludere che si deve semplicemente scrivere il record fino all'orlo in modo da liberare lo spazio delle vecchie pagine ancora esistenti. Una doppia scrittura ed eliminazione completa dovrebbe anche garantire che i dati privati ​​prima della vendita del Mac (o qualsiasi altra cosa per cui si desidera eliminare in modo sicuro il disco rigido) siano finalmente spariti e non possano più essere recuperati. Per l'esecuzione può entrare terminal il comando diskutil randomDisco 2 /dev/diskN essere usato

Ma questa procedura presenta alcuni svantaggi per l'ulteriore utilizzo del disco rigido. Ad esempio, la loro durata può essere influenzata dalla rapida successione del pieno utilizzo e dalla successiva pulizia. Inoltre, la frammentazione logica può aumentare, riducendo le prestazioni di scrittura. Ciò contrasta il vantaggio di velocità altrimenti sempre enfatizzato di questo tipo di disco rigido.

Tuttavia, se esegui questo processo solo se desideri cancellare completamente il Mac per una vendita, non c'è sicuramente nulla da dire contro di esso. Non consiglierei di eseguirlo più volte al giorno per qualsiasi motivo tu voglia farlo. :D

Cancella in modo sicuro SSD Mac senza sacrificare le prestazioni

Probabilmente il modo migliore per cancellare in modo sicuro un SSD senza possibilità di ripristino è invocare la funzione di cancellazione sicura integrata del controller. Questo dovrebbe, se i progettisti del controller hanno svolto bene il loro lavoro, cancellare effettivamente tutti i blocchi e causare anche il ripristino dell'allocazione logica della pagina. Ciò deframmenterebbe efficacemente il disco e ripristinerebbe le sue prestazioni originali.

Come farlo è discusso nel forum MacRumors, tra gli altri. nel filo corrispondente vengono fornite istruzioni piuttosto tecniche, che includono anche il supporto di avvio di Linux. Altre opzioni, che possono essere trovate in altre fonti, si riferiscono più ai comandi DOS, ma non fanno nulla sul Mac. Giocare in sicurezza e pulire manualmente l'SSD del Mac in modo sicuro senza essere in grado di recuperare i dati non è un compito facile, almeno se non vuoi accettare una perdita di prestazioni.

Soprattutto perché i controller dei dischi rigidi SSD non sono sempre implementati così bene dai produttori che la procedura funziona davvero. Ciò è dimostrato, ad esempio, dal Non-Volatile Systems Lab dell'UC San Diego. Potete trovare l'indagine completa qui; l'astratto con questo link. La conclusione (tradotta):

I nostri risultati portano a tre conclusioni: in primo luogo, i comandi integrati sono efficaci, ma a volte i produttori li implementano in modo errato. In secondo luogo, di solito, ma non sempre, è sufficiente sovrascrivere due volte l'intero spazio degli indirizzi visibile di un SSD per disinfettare l'unità. In terzo luogo, nessuna delle tecniche esistenti incentrate sul disco per la pulizia dei singoli file è efficace sugli SSD. 

Sovrascrivi Mac SSD tramite app e cancella i file in modo sicuro

Quindi vedi, non è così facile cancellare in modo sicuro il disco rigido SSD su un Mac senza essere in grado di recuperare i dati. Un riempimento e un'eliminazione doppi e completi è probabilmente il modo migliore se vuoi procedere senza soluzioni app. Tuttavia, ciò tende ad essere fatto tramite soluzioni complesse per non modificare negativamente le prestazioni del supporto di memorizzazione per attività future.

Altrimenti, ci sono anche alcune app per sovrascrivere in modo sicuro la memoria del Mac. Vari nomi come Wipe Mac, File Shredder, Permanent Eraser, Shred It, Super Eraser e simili hanno incrociato la mia strada durante la ricerca. Il "BitRaser File Eraser" di Stellar sembrava piuttosto potente. Puoi farlo scarica per macOS e Windows. Nel programma guidato da menu, è possibile selezionare 17 algoritmi per rimuovere in modo sicuro i file dalle unità a stato solido.

Cancella in modo sicuro il disco rigido di Apple Mac prima di venderlo

Prima di vendere, o se stai semplicemente regalando il Mac come regalo di famiglia, è sempre una buona idea cancellare lo spazio di archiviazione in modo sicuro. Anche se vuoi configurare un sistema da zero, un disco deframmentato con pagine vuote non è male. Sul sito Web BitRaser File Eraser collegato sopra troverai solo questi esempi di applicazioni. L'app è realizzata in modo da poter eliminare file per vendere il Mac, regalarlo, riciclare il supporto di archiviazione senza esitazione e così via.

Il software è anche molto buono per tutti coloro che hanno un elevato turnover di file e per le aziende, perché è possibile eliminare non solo l'intero disco rigido, ma anche singoli file e cartelle oltre alla memoria apparentemente vuota. Anche i dati sensibili che desideri eliminare per sempre verranno rimossi per sempre e irrimediabilmente. Se vuoi convincerti delle prestazioni dell'app, puoi scaricare una versione di prova gratuita di 30 giorni ;)

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

33 Risposte a "Cancella in modo sicuro SSD su Mac senza recuperare i dati"

  1. Nella mia esperienza - test pratici con un SSD che è stato completamente sovrascritto più volte, la maggior parte dei dati potrebbe essere recuperata con gli strumenti di DataRecovery.
    Pertanto, esiste un solo metodo, l'SSD deve essere ripristinato allo stato di fabbrica in cui tutte le celle vengono ripristinate.
    Quindi nulla può essere ripristinato.

    Non so come farlo con un Mac, in particolare un MacBook.

    Cordiali saluti Bernd

    1. Jen Kleinholz

      Ciao Bernd! Ma questo non contraddice l'affermazione generale che i dati su un SSD sono completamente sparsi sull'SSD in piccoli pezzi e quindi non è così facile da recuperare? Che software hai usato per recuperare l'SSD? E non sarebbe d'aiuto copiare semplicemente file di grandi dimensioni senza significato (ad es. immagini satellitari o film) sull'SSD fino a quando non è pieno? Quindi i dati originali dovrebbero essere spariti, giusto?

  2. Sfortunatamente non Jens, l'ho provato.
    Solo dopo aver ripristinato le celle nand dell'SSD con Linux alle impostazioni di fabbrica, 0 o 1, non so più nulla da recuperare.
    Non dimenticare che gli SSD hanno un sovraccarico che può essere un altro 10% della capacità se le celle si rompono.
    Era un programma a pagamento per arresti anomali del disco rigido per 100 euro per ripristinare i dati di cui una volta avevo bisogno.

    E i dati sono stati tutti puliti.

    Per i dischi esterni, nessun problema, avvia in uno slot del PC con Linux o lo strumento di Samsung e la patch garantisce le impostazioni di fabbrica.
    Ma su un Macbook?

    I dati sensibili sono archiviati sui miei Mac, dirò solo portachiavi ecc.

    L'unica idea che ho attualmente è crittografare il disco con la propria chiave e non fornire la chiave quando viene venduta.

    Cordiali saluti Bernd

    1. Jen Kleinholz

      Ciao Bernd! Grazie per la tua reazione. Questo è davvero interessante. L'unico modo che mi viene in mente sarebbe quello di abilitare FileVault. Tutto viene quindi crittografato. Se i dati crittografati potessero essere ripristinati, il "problema" per il restauratore sarebbe ancora che non può decrittografare il contenuto dei file senza la chiave File Vault. VG, Jens

  3. Ciao Jens,
    Questa è esattamente la mia idea quando vendo i due dispositivi.
    Disattiva FileVault, elimina i file, reinstalla il Mac secondo le tue istruzioni, quindi passa FileVault con una password e così via.

    A proposito, il programma per ripristinare l'SSD era PartedMagic, funziona con tutti gli SSD.

    Cordiali saluti Bernd

    1. Jen Kleinholz

      Ciao Bernd! Penso che dovresti lasciare File Vault abilitato ed eliminare prima i file. Quindi disattivare File Vault. In caso contrario, i file verrebbero decrittografati e solo successivamente eliminati. Non sarebbe un bene, perché presumo che la riattivazione di File Vault crittograferebbe solo il file attualmente disponibile. In teoria, se il successivo proprietario chiude File Vault e poi ricostruisce il disco rigido, i tuoi dati potrebbero riapparire. O ci ho pensato male?
      E grazie a PartedMagic: è interessante. Apparentemente puoi eseguirlo con Etcher su un Mac. E con quello sei stato in grado di ripristinare un file system APFS?

  4. Ciao Jens,
    La recovery non ha funzionato con Parted Magic ma con un altro programma ho dimenticato il nome [l'età].
    Tuttavia, Parted Magic è molto bravo a ripristinare gli SSD di tutte le marche allo stato di fabbrica.
    Per questo utilizzo un PC Windows con uno slot per disco rigido e avvio con Parted Magic da DVD.
    Hai ragione, probabilmente devo eliminare i dati in forma crittografata, quindi decrittografarli e quindi crittografarli nuovamente.

    Cordiali saluti Bernd

  5. L'unica possibilità - cosa che fa anche Apple con i suoi i-Devices - è ripristinare le celle NAND a 0.

    Questo è possibile con Parted Magic e Linux con SSD "normali" con interfaccia SATA: tutto è sparito.

    Ma con gli Apple MAC purtroppo non è possibile, basta estrarre il disco ed eliminarlo da qualche altra parte con Proggie.

    Cordiali saluti Bernd

  6. clic sui cookie

    L'unica opzione disponibile è azzerare le celle NAND, cosa che Apple fa anche con i suoi iDevice. Ciò è possibile con Parted Magic e Linux con "normali" unità a stato solido (SSD) dotate di un'interfaccia SATA; tuttavia, ciò comporterà la perdita di tutti i dati. Sfortunatamente, i MAC Apple non sono in grado di farlo; Tutto quello che devi fare è rimuovere il disco e utilizzare il proggie per eliminare il file da qualche altra parte.

  7. Sarebbe bello - MA - le connessioni del disco rigido dei Mac sono - ovviamente - NON - standard - cioè SATA ecc.
    Ciò significa che hai bisogno di un adattatore per questo.
    E, per renderlo ancora più semplice, ogni generazione di MacBook ha una connessione diversa.

    Ho appena notato che su due MBA Air aperti uno del 2012 e uno del 2013 gli SSD non potevano essere scambiati trasversalmente.

    Cordiali saluti Bernd

  8. Eliminazione dello spazio di archiviazione libero su un SSD – fantastico: ho ricevuto una brutta voce distruttiva nel sistema operativo Mac durante il ripristino della mia password per il software fotografico Luminar (sviluppo di software ucraino...) su un SSD: Safari bloccato e "finito" con 100% utilizzo e nessuna funzione del pulsante destro del mouse. Niente ha aiutato: la reinstallazione del sistema operativo e la migrazione dal backup hanno reinstallato l'errore. La reinstallazione senza migrazione (!) non ha risolto l'errore, ovvero la voce è rimasta sull'SSD (eliminato) ed è stata ritrovata dopo una nuova installazione di Mac OS! Cosa fare? Grazie a questo articolo ho scaricato Stellar File Eraser (23 gennaio/costa circa 35€/ nessuna fase di test/ download solo tramite il link nell'e-mail di acquisto!). Installato nel sistema operativo appena installato sull'SSD tramite chiavetta USB (Safari non funziona!), 1) Svuota la cache di Safari senza aprire Safari! 2) Cancella definitivamente tutto lo spazio libero su SSD.
    Solo allora il malware viene cancellato dall'SSD e non trova la via del ritorno nel nuovo sistema operativo! ECCELLENTE! Grazie per la conoscenza necessaria (vedi sopra)

    1. Ciao Michele! Ho Luminar 4, Luminar AI e Luminar NEO sul mio Mac e non sono a conoscenza del fatto che nessuno dei prodotti_software installerebbe qualcosa di "dannoso". È solo un programma di grafica e non un software antivirus.
      L'altra cosa: se reinstalli completamente macOS e non esegui alcuna migrazione, il problema DEVE essere risolto. In caso contrario, è un problema hardware. La seconda cosa che non capisco del tuo commento...
      Ma non importa: l'importante è che il tuo problema sia risolto. 😊 Non vorrei dare la colpa a Luminar...

      1. Ciao Jens,
        quella con Luminar è stata un'azione con password dimenticata. C'era "qualcosa di nascosto" nella pagina di creazione della nuova password... strane reazioni e nessuna nuova PW ricevuta... Luminar stesso come software sarà probabilmente pulito.
        E: no, non è un problema HW. L'iMac 13er 21" funziona senza problemi dopo la pulizia. Dopo la pulizia, il sistema operativo deve essere reinstallato di nuovo.

    2. Ciao Michael,
      Grazie per il tuo post, acquisterò Stellar Erase perché al momento ho un PC WIN che voglio regalare ma conteneva alcuni dati aziendali e un SSD.

      Il nuovo utente sicuramente non acquisterà né utilizzerà il recupero dati, ma in questo modo ho almeno un po' più di sicurezza – spero.

      Il flashing completo dell'SSD è un problema dovuto all'età del PC, dovrei leggere la chiave da Win10 e reinstallare tutti i driver MoBo.

      Cordiali saluti Bernd

      1. Sì, penso anche sempre che le possibilità che qualcuno recuperi i dati siano molto, molto ridotte. Ma una volta che hai sovrascritto i dati, hai solo una sensazione migliore. 😊

  9. Grazie per il consiglio! Devo rispedire un SSD difettoso (fallisce sporadicamente), quindi l'idea di "diskutil randomDisk 2 /dev/diskN" mi andava molto bene. Tuttavia, il comando si interrompe con un errore per i volumi APFS. Soluzione alternativa: ripartizionare l'SSD come "Mac OS Extended (Journaled)", quindi il comando funzionerà.

    1. Ciao Bernd! Esatto... potresti anche buttare molti file sul tuo SSD a mano in modo che i dati esistenti vengano sovrascritti, ma lo strumento fa il lavoro per te. Non fa nessuna magia speciale.

    2. Ciao Bernd,
      sì, è proprio quello che dovrebbe fare. Prova a cancellare un SSD (vedi post). Il processo di eliminazione richiede solo pochi secondi e nessun contenuto viene eliminato. Tuttavia, il software riempie l'intero spazio di archiviazione bit per bit con dati/o lo sovrascrive con 0 o 1 per diverse ore. Non voglio sapere quale sarebbe la percentuale di successo se caricassi intenzionalmente 1 TB di dati sul mio disco, uno alla volta! perché alla fine il Mac è quasi fermo e devo “riempirlo” in pezzetti sempre più piccoli, a questo ci pensa il software e questo aiuta immensamente.
      Saluto Michael

      1. Ciao Michael,
        Sarebbe bello.
        L'ho fatto anni fa solo per divertimento e ho riempito un SSD al massimo.
        Questo può effettivamente essere fatto in un lampo semplicemente copiando più dati di quelli gratuiti.
        Poi ho formattato, riempito di nuovo finché non si ferma.
        Sfortunatamente, alcuni dei dati originali che erano presenti prima del riempimento potevano essere recuperati con Stellar Recovery Tool.

        L'unico metodo che conosco - e si spera che Apple lo faccia durante il ripristino delle impostazioni di fabbrica - è un comando che ripristina la memoria NAND alle impostazioni di fabbrica.

        Cordiali saluti Bernd

        1. Se l'SSD è stato formattato con APFS e hai copiato sempre lo stesso file, allora il file non è stato scritto mille volte (e quindi sovrascritto l'SSD a piacere), ma solo clonato, cioè c'è solo il file originale e sempre una nuova voce in la directory dei file per clone. Vantaggio: se hai molti duplicati sul disco rigido, risparmi spazio di archiviazione (tuttavia, non avresti potuto raggiungere lo stato "pieno" neanche allora?!?). Anche qui sarebbe possibile. una soluzione è prima ripartizionare con "Mac OS Extended (Journaled)" e poi copiare. MW non è riuscito a clonare il vecchio file system.

          1. Jen Kleinholz

            Sì, l'ho pensato anch'io, che APFS nota quando un file è lo stesso e non lo crea più volte. Tuttavia, non occupa molto spazio e non dovresti effettivamente riempire l'SSD in questo modo, ma probabilmente devi continuare a copiare altri file su di esso in modo che lo spazio di archiviazione venga effettivamente utilizzato. La linea di fondo è che il programma che riempie l'SSD di dati dovrebbe essere il meno stressante. 😂

  10. Ciao Bernd,
    bene... mi arrendo!...
    Tutto quello che posso dire è che il SW mi ha aiutato a sbarazzarmi del problema... la copia dei dati da - diciamo 900GB richiede un po' di tempo... anche con Thunderbolt. Ho appena cancellato un altro iMac con Stellar (1 TB in circa 5 ore) poiché aveva un comportamento strano (il software si installava solo parzialmente, ad esempio Imageprint non vedeva una singola immagine dopo l'installazione (che si completava come installata correttamente). il computer come un'immagine! Mirage non ha copiato alcun dato con esso - riconosce la stampante in modo errato - nessuna stampa possibile... Ora ho acquistato Malwarebytes e l'ho eseguito su 2 Mac - spero che sia d'aiuto...
    Saluto
    Michael

    1. Ciao Michael,
      Penso che il mio post abbia sbagliato.
      Ho Stellar ed è un buon strumento.
      Il mio approccio era diverso - se dovessi vendere i miei computer - attualmente ho un MacPro in giro - su cui erano presenti dati aziendali sensibili - ad esempio i dati di accesso agli account e le password erano nel portachiavi, quindi voglio solo essere sicuro al 100% che in nessun caso può ripristinare.
      Per quanto ho capito, questo sarebbe protetto eliminando prima tutto, ad esempio decrittografando l'SSD con Stellar e quindi crittografandolo con una nuova password.

      Cordiali saluti Bernd

  11. Hallo,

    Nell'articolo appare il termine "disco rigido SSD".
    Non esistono dischi rigidi SSD perché un SSD non è un disco rigido/HDD.

    Saluti
    Thomas

    1. Johannes Domke

      Ciao Thomas,

      Da quando il termine "disco rigido" si è affermato per indicare l'archiviazione di massa nei computer, indipendentemente dalla sua progettazione o natura specifica, è diventato un termine colloquiale. E usare il termine colloquiale a volte è un modo più semplice per descrivere l'archiviazione del computer piuttosto che aprire il grande barile della distinzione HDD-SSD.

      Soprattutto i principianti nell'uso del computer che non hanno molta familiarità con i termini tecnici avranno almeno sentito parlare di un disco rigido e del suo utilizzo nel dispositivo finale. Lo scopo dell'SSD e le sue possibili applicazioni possono essere spiegati più rapidamente utilizzando il termine ampiamente noto - senza dover fornire in anticipo informazioni sui diversi tipi di memoria. Questo non fa altro che distrarre, rendere l'articolo troppo complicato e l'argomento non abbastanza accessibile.

      Cordiali saluti
      Johannes

    2. Jen Kleinholz

      Ciao Tommaso! Sono d'accordo con te... il disco rigido non è SSD e un "disco rigido SSD" è tecnicamente una sciocchezza. Il termine “supporto di memorizzazione” probabilmente lo descrive meglio, ma ho sempre paura che i neofiti non sapranno molto utilizzare il “supporto di memorizzazione”. Ecco perché mi piace usare il termine disco rigido. Ma ora l’ho modificato nell’articolo in modo da essere tecnicamente “corretto” in futuro. VG, Jens

  12. Se non conosci il termine SSD, è meglio stare alla larga da tutto ciò che riguarda le impostazioni di sistema, il partizionamento o l'eliminazione dei supporti di memorizzazione.
    Siamo già nel terzo millennio al punto in cui un solo termine travolge un utente, nell’era di Google?

    Cordiali saluti Bernd

    1. Jen Kleinholz

      Quindi alcune persone vogliono semplicemente lavorare con il Mac e non sanno cosa sia un SSD o un HDD. Ma puoi comunque modificare le impostazioni di sistema e la risoluzione del monitor. Penso...ma ognuno può vederlo in modo diverso.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali