Cos'è il motore fotonico di Apple?

Motore fotonico

Apple è piuttosto creativa quando si tratta di nominare noiose funzioni software, quindi l'iPhone non ha un software integrato per il miglioramento dell'immagine con un'illuminazione moderatamente buona, ma invece un "Motore fotonico". Suona molto più futuristico.

Per inciso, il Photonic Engine è (per ora) disponibile solo nei modelli iPhone 14 e non nei dispositivi più vecchi, anche se supportano iOS 16.

La stessa Apple descrive la funzione con queste parole:

Attraverso una profonda integrazione hardware e software, il Photonic Engine migliora le prestazioni di luce medio-bassa per le foto di tutte le fotocamere: fino a 2x sulla fotocamera Ultra Wide, 2x sulla fotocamera TrueDepth e un impressionante 2,5x sulla nuova fotocamera principale. Il motore fotonico consente questo notevole aumento della qualità utilizzando i vantaggi computazionali di Deep Fusion nelle prime fasi del processo di imaging per fornire dettagli eccezionali e preservare trame sottili, fornire colori migliori e preservare più informazioni in una foto.

Il Photonic Engine è una funzionalità introdotta durante il keynote di iPhone 14. Come funziona è spiegato qui.
Il Photonic Engine è una funzionalità introdotta durante il keynote di iPhone 14. Come funziona è spiegato qui.

Il motore fotonico è il successore della modalità notturna?

La modalità notturna dell'iPhone è già una funzione che migliora le registrazioni in condizioni di scarsa illuminazione. Osservando la descrizione di Apple sopra, sembra che la funzione si sovrapponga a quella del Photonic Engine.

Tuttavia, questo non è il caso. Mentre la modalità notturna si concentra esclusivamente sulle foto in ambienti bui, il Photonic Engine migliora anche le foto in generale, ma con un'enfasi sulle aree meno illuminate della foto.

Per questo motivo la Night Mode continuerà ad esistere parallelamente al Photonic Engine. Ma mentre puoi attivare e disattivare la modalità notturna come utente, il motore fotonico è parte integrante della creazione di immagini e viene eseguito in background con ogni foto.

L'iPhone 14 ha molte innovazioni che migliorano la fotografia dell'iPhone.
L'iPhone 14 ha molte innovazioni che migliorano la fotografia dell'iPhone.

Come funziona il motore fotonico?

con Deep Fusion Nel 2019, Apple ha fatto un grande passo avanti nella fotografia assistita dal computer, scattando più foto invece di una foto, ma l'utente non le vede mai.

È proprio qui che entra in gioco il Photonic Engine, perché combina l'hardware speciale di iPhone 14, iPhone 14 Plus, iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max con l'apprendimento automatico iOS 16 e quindi rielabora ogni foto in base ai pixel e inizia prima rispetto alla precedente ottimizzazione dell'immagine. Viene anche acquisito un gran numero di singole immagini con diverse esposizioni e scansioni lidar. Da questi dati, l'iPhone crea quindi un risultato finale in frazioni di secondo attraverso l'elaborazione con procedure che utilizzano il machine learning, che finisce come una foto nel rullino fotografico.

Si dice che il risultato sia un grande passo avanti nella fotografia in condizioni di scarsa illuminazione. La linea di fondo è che le trame, le differenze di colore e i dettagli dovrebbero essere preservati molto meglio, mentre il tipico rumore dell'immagine nelle aree scure di tali foto viene eliminato.

Il Photonic Engine richiede l'hardware dell'iPhone 14, poiché include sia il chip A16 che i nuovi sistemi di fotocamere.
Il Photonic Engine richiede l'hardware dell'iPhone 14, poiché include sia il chip A16 che i nuovi sistemi di fotocamere.

L'hardware dell'iPhone 14 è un requisito per il Photonic Engine?

A questo proposito ho avuto un commento interessante da un lettore che contraddice il mio sospetto che il Photonic Engine non sia solo una funzionalità software, ma che serva anche il nuovo hardware dei modelli iPhone 14. La sua argomentazione è che l'iPhone 14 ha solo il chip A15 installato e quindi utilizza lo stesso SoC dei modelli di iPhone 13.

Potrebbe quindi essere che un iPhone 14 non sia necessariamente un requisito tecnico per la funzionalità. Tuttavia, si può presumere che Apple li rilascerà nei modelli precedenti solo dopo pochi mesi per dare all'iPhone 14 un altro incentivo.

Potrebbe anche essere che il motore fotonico dell'iPhone 14 Pro possa ottenere di più dalle foto. I sensori e gli obiettivi sono stati notevolmente migliorati rispetto all'iPhone 13 e il sensore principale da 48 MP può ovviamente registrare molti più dettagli, il che migliora i risultati nell'ottimizzazione dell'immagine nell'iPhone, anche se nell'app delle foto trovi solo una foto da 12 MP .

L'iPhone 13, 12, 11 o X riceverà il Photonic Engine?

Poiché questa è apparentemente una funzione basata su software, Apple potrebbe effettivamente rilasciarla per le generazioni precedenti di iPhone. iPhone 13 Pro e 13 Pro Max sono dotati sia del chip A15, come l'iPhone 14, sia dello stesso sistema di fotocamere. È quindi logico che questa funzione possa essere resa disponibile anche per i modelli precedenti in un prossimo aggiornamento iOS. Tuttavia, la stessa Apple finora è rimasta in silenzio su questo argomento e quindi presumo che la funzione verrà rilasciata solo per i modelli iPhone 14 per il momento.

Sono molto entusiasta di vedere cosa può fare l'iPhone 14, perché il mio iPhone 13 Pro Max offre già risultati impressionanti in penombra. Con il Photonic Engine dell'iPhone 14, tuttavia, dovrebbe esserci ancora un notevole passo avanti.

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

6 risposte a "Cos'è il motore fotonico di Apple?"

  1. "È richiesto l'hardware dell'iPhone 14". Questa è una speculazione e probabilmente sbagliata. Se Apple avesse introdotto il Photonic Engine solo per il 14 Pro/Max, che ha sensori completamente nuovi e il SoC A16, sarebbe stato un presupposto logico. Ma dal momento che il normale iPhone 14 fornito con il Photonic Engine utilizza ancora l'A15 e fotocamere molto simili o addirittura identiche ai modelli 13 Pro/Max, si deve concludere che si tratta di funzionalità puramente software. Finora, nulla indica che sia necessario un nuovo hardware, ma correggimi se sbaglio.

    1. Penso che tu abbia ragione sul fatto che il Photonic Engine potrebbe tecnicamente funzionare anche su un iPhone 13 con A15. Ma penso che non funzionerà su di esso (almeno non per i primi mesi) poiché Apple lo sbloccherà solo per iPhone 14. Questo è il loro approccio tipico con caratteristiche come questa. In passato, c'erano alcune cose che funzionavano per la prima volta sui nuovi iPhone e successivamente sono state rilasciate improvvisamente anche sui vecchi modelli.

      1. Esatto, è quello che volevo dire anche io. Probabilmente è puramente una decisione di marketing su quali dispositivi verrà utilizzata questa nuova pipeline. Almeno con il 13 Pro, non c'è niente di sbagliato nell'usarli, poiché l'hardware è quasi identico al 14. Solo Apple sa se anche i dispositivi più vecchi soddisfano i requisiti. Non conterei necessariamente su un upgrade per i dispositivi più vecchi, altrimenti le differenze tra le generazioni diventerebbero ancora più piccole (soprattutto 13 e 14), almeno non nei prossimi mesi.

  2. "Il motore fotonico è il successore della modalità notturna?"
    Che cosa significa? meglio di? peggio di? Non dovrebbe essere "predecessore"?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •