Presentato: Apple M1 Pro e Apple M1 Max

Apple ha presentato due nuovi sistemi di chip per i nuovi modelli MacBook Pro e per le esigenze degli utenti. Viene chiamato il primo SoC (System on Chip). M1 Pro e offre una CPU a 8 core e una GPU a 14 core o una CPU a 10 core e una GPU a 16 core. Il secondo SoC è il Max M1, che offre 10 o 24 core per la GPU con 32 core CPU. Entrambi i modelli hanno un motore neurale a 16 core integrato oltre ad altri elementi. È possibile utilizzare anche fino a 64 GB di RAM. 

Qui puoi trovare alcuni dettagli sul chip Apple M1 Pro e sul chip Apple M1 Max. I nuovi modelli di SoC per MacBook Pro garantiscono le prestazioni del laptop più veloci con un basso consumo energetico.
Qui puoi trovare alcuni dettagli sul chip Apple M1 Pro e sul chip Apple M1 Max. I nuovi modelli di SoC per MacBook Pro garantiscono le prestazioni del laptop più veloci con un basso consumo energetico.

Mela M1 Pro

L'Apple M1 Pro è una potente evoluzione del chip M1 introdotto lo scorso anno. I nuovi modelli di MacBook Pro possono accedere a oltre 1 miliardi di transistor utilizzando l'M33,7 Pro, più del doppio rispetto all'M1. Il SoC, che combina processore, unità grafica, motore neurale, accelerazione ProRes e altri componenti, è compatibile con 16 GB e 32 GB di RAM. Questa viene utilizzata come "memoria unificata", ovvero memoria condivisa per tutti gli elementi, che è veloce ed efficiente. 

L'M1 Pro offre inoltre una larghezza di banda di archiviazione fino a 200 GB/s per uno scambio di dati estremamente veloce e un flusso di lavoro indisturbato. Che si tratti di editing video, creazione di musica, programmazione o altre attività ad alta intensità di calcolo - con l'M1 Pro, Apple ha ampliato ancora una volta le opzioni mobili per gli utenti professionali. Grazie agli otto core ad alte prestazioni e ai due core altamente efficienti CPU il SoC è fino al 70% più veloce dell'M1.

Il chip Apple M1 Pro per MacBook Pro 2021 offre processore e prestazioni grafiche notevolmente superiori rispetto al chip M1. Grazie alla RAM fino a 32 GB e al trasferimento dati a 200 GB/s, è ottimo per le attività professionali che devono essere eseguite in movimento.
Il chip Apple M1 Pro per MacBook Pro 2021 offre processore e prestazioni grafiche notevolmente superiori rispetto al chip M1. Grazie alla RAM fino a 32 GB e al trasferimento dati a 200 GB/s, è ottimo per le attività professionali che devono essere eseguite in movimento.

"Rispetto ai più recenti chip a 8 core per PC portatili, l'M1 Pro offre prestazioni della CPU 1,7 volte superiori a parità di consumo energetico e raggiunge le massime prestazioni dei chip per PC con il 70% in meno di consumo energetico", si legge nell'ufficiale comunicato stampa a questo proposito. E anche durante il Evento Apple di ottobre 2021 lunedì sono stati fatti molti confronti che dimostrano che i nuovi MacBook Pro con le nuove versioni M1 sono di gran lunga superiori alle macchine Windows mobili. 

L'M1 Pro può essere utilizzato con un massimo di 16 core nella GPU, che sono fino a due volte più veloci di quelli del chip M1 e sette volte più veloci della grafica integrata più veloce in un chip per PC notebook a 8 core. L'M1 Pro offre più prestazioni con un consumo energetico molto inferiore. In combinazione con un massimo di 32 GB di RAM e una larghezza di banda di memoria di 200 GB/s, è possibile realizzare anche lo sviluppo di giochi e arte 3D, e ciò in modalità batteria. 

L'M1 Pro e l'M1 Max garantiscono prestazioni significativamente migliori con un consumo energetico notevolmente inferiore (rispetto ai notebook PC).
L'M1 Pro e l'M1 Max garantiscono prestazioni significativamente migliori con un consumo energetico notevolmente inferiore (rispetto ai notebook PC).

Mela M1 Max

Secondo il produttore, il nuovo Apple M1 Max è "il chip più potente al mondo per un notebook professionale“. Questo SoC utilizza la stessa potente CPU a 10 core dell'M1 Pro, oltre a un'enorme GPU a 24 o 32 core per prestazioni grafiche fino a quattro volte più veloci rispetto al chip M1. Con 57 miliardi di transistor, il 70% in più rispetto all'M1 Pro e 3,5 volte in più rispetto all'M1, l'M1 Max è il chip più grande di Apple. 

"Le prestazioni sono paragonabili alle GPU di fascia alta dei notebook PC più grandi, mentre l'M1 Max consuma 100 watt in meno di energia'" dice il comunicato stampa linkato sopra. Questo non significa solo che puoi lavorare più a lungo sugli effetti cinematografici più sfrenati, sul nuovo videogioco 3D o su vaste composizioni di immagini in modalità batteria. Garantisce inoltre un minor sviluppo di calore e ventilatori poco utilizzati o silenziosi.

Il chip Apple M1 Max per i modelli MacBook Pro 2021 offre le migliori prestazioni di processore e grafica per computer portatili. Con fino a 64 GB di RAM e 400 GB/s di trasferimento dati, anche i progetti più professionali sono possibili in movimento, anche in modalità batteria.
Il chip Apple M1 Max per i modelli MacBook Pro 2021 offre le migliori prestazioni di processore e grafica per computer portatili. Con fino a 64 GB di RAM e 400 GB/s di trasferimento dati, anche i progetti più professionali sono possibili in movimento, anche in modalità batteria.

Oh sì, il nuovo M1 Max offre anche una larghezza di banda dati due volte più veloce dell'M1 Pro, ovvero 400 GB/s. Quasi sei volte il chip M1. Questa velocità consente l'utilizzo di 32 o anche 64 GB di RAM. Inoltre, entrambi i chip (M1 Pro e M1 Max) offrono un efficiente motore multimediale in grado di gestire più video 4K e 8K in ProRes. L'M1 Max offre una codifica video due volte più veloce dell'M1 Pro.

Il motore neurale a 16 core su entrambi i chip accelera anche l'apprendimento automatico e funziona anche per migliorare le prestazioni della fotocamera. Uno speciale motore di visualizzazione assicura che fino a quattro schermi esterni ad altissima risoluzione possano essere collegati e utilizzati senza limitare le prestazioni del MacBook Pro. Un controller Thunderbolt 4 integrato si traduce in una maggiore larghezza di banda I/O. Ulteriori dettagli possono essere trovati nel comunicato stampa collegato di Apple.

Rispetto alla grafica di fascia alta in un PC notebook, l'M1 Max offre le stesse prestazioni con 100 watt in meno di consumo.
Rispetto alla grafica di fascia alta in un PC notebook, l'M1 Max offre le stesse prestazioni con 100 watt in meno di consumo.

L'M1 Max è più veloce della PlayStation 5?

Parola chiave "teraflops" - questo valore viene sempre utilizzato come argomento quando si tratta del processore e delle prestazioni grafiche di computer o altri dispositivi, ad esempio console per videogiochi o nuovi componenti per PC da gioco. Un FLOP si riferisce al valore "Operazioni in virgola mobile al secondo", ovvero le operazioni in virgola mobile al secondo. 

In parole povere, questo valore è composto da frequenza di clock, socket CPU, core CPU per socket, comandi per clock, parole di dati per registro di calcolo e operazioni numeriche per comando (Fonte). Si dice che l'esempio fornito su Wikipedia per 2,5 GHz, 2 socket, 24 core, 2 istruzioni per clock, 8 parole di dati e 2 operazioni numeriche fornisca un valore di 7,68 teraflop. Tanto per la guida...

Ora ne ho uno dopo la presentazione di M1 Pro e M1 Max Contributo vom Macerkopf, in cui sono stati riassunti alcuni dati e informazioni rilevanti provenienti da varie fonti. La seguente panoramica è stata creata per le diverse versioni di M1, M1 Pro e M1 Max (quest'ultima con il loro diverso numero di core GPU):

  • Chip M1 con GPU a 8 core: 2,6 teraflop
  • M1 Pro con GPU a 14 core: 4,5 teraflop
  • M1 Pro con GPU a 16 core: 5,2 teraflop
  • M1 Max con GPU a 24 core: 7,8 teraflop
  • M1 Max con GPU a 32 core: 10,4 teraflop
Chip Apple del 2020 e del 2021 a confronto: M1, M1 Pro e M1 Max.
Chip Apple del 2020 e del 2021 a confronto: M1, M1 Pro e M1 Max.

Il confronto con la PlayStation 5, attualmente l'ultimo modello di console di gioco di Sony, è diventato uno Tweet tratto da @ZONEofTECH. Confronta tre valori di M1 Max e PS5. L'M5 Max si avvicina alla PS1 in termini di larghezza di banda dati: l'Apple M1 Max offre 400 GB/s e la Sony PS5 arriva a 448 GB/s. Il produttore di iPhone ha trionfato negli altri due valori. Il suo chip massimo offre 10,4 teraflop, mentre la PS5 arriva a 10,3 teraflop. Infine, la velocità dell'SSD: 7,4 GB/s per Apple, 5,5 GB/s per Sony. 

Come è scritto nella fonte collegata Macerkopf, “[…] queste affermazioni sono solo sulla carta. I test di velocità e prestazioni adeguati seguiranno sicuramente poco dopo che i nuovi MacBook Pro inizieranno a essere spediti ai clienti la prossima settimana“. Cosa ne dici? Sei un utente esperto che acquista uno dei nuovi modelli di MacBook Pro? Si prega di lasciare un commento sull'argomento.

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Commenti 8 su "Presentato: Apple M1 Pro e Apple M1 Max"

  1. Ho ottenuto l'MBP 16 con M1Max con GPU a 24 core. Quest'ultimo per via della maggiore larghezza di banda, ma soprattutto per via dei 64 GB di memoria unificata. Sostituirà il mio MBP15 da metà 2017, con i3,1 quad core da 7 GHz da 16 GB e Radeon Pro 560 da 4 GB, che all'epoca era il secondo miglior MacBook. Avevo già ricevuto il MacMini M1 con 16 GB a febbraio perché il mio MBP15 era in ginocchio per alcuni compiti - mentre l'm1 non mi dava più tempo a sufficienza per prendere un caffè fresco - il pallone da spiaggia colorato arrivava solo molto raramente.
    Allora forse venderò il MacMini, così come l'MBP15. In realtà un ottimo cavallo di battaglia, ma puoi dire che i chip in silicone di Apple si trovano in un universo diverso rispetto ai chip Intel.

    BTO richiede tempo ma con molta fortuna avrò il nuovo MBP tra tre settimane

    1. Ciao lupo! Ma ti sei procurato un bel dispositivo. Credo che questo lambirà più volte il MacMini M1. 😂 Ho "solo" il MacBook Pro da 14 pollici con 32 GB e M1 Max. Non ho quasi bisogno del 16 pollici perché lavoro in modalità a conchiglia per la maggior parte del tempo. Sono curioso di vedere quanto sarà bello lavorare con il dispositivo... tutto ciò che avrò in futuro sarà probabilmente troppo veloce. 😂

  2. Ciao Jens, sì, mi sono concessa un cavallo da corsa veloce. Ho risparmiato solo sullo spazio di archiviazione, quindi utilizzo un SSD o un HDD esterno: di solito non ho bisogno di tanta velocità qui. Ma presumo che nei prossimi 5 anni non ci saranno applicazioni per me importanti che saranno rallentate dal computer. E soprattutto la memoria unificata gli dà tutto il potere. Ecco perché il piccolo M1Max, perché con esso puoi ordinare i 64 GB. E poiché lo uso principalmente a livello professionale, mi costa relativamente poco: sono solo € 1.900 netti dopo aver dedotto l'imposta sulle vendite, l'imposta sul commercio e l'imposta sul reddito. Poi i supplementi diventano sopportabili.
    Sono solo – di solito – in viaggio molto, quindi i 16″ sono abbastanza buoni. E in ufficio ho ancora un 40", ma uso la tastiera e lo schermo dell'MBP come estensione. E in casa lo stesso con un 32″ e lo schermo MBP come schermo secondario.

    E non vedo l'ora di farlo: riferirò nel forum non appena avrò avuto la mia prima esperienza.

    1. Sarebbe fantastico se ne parlassi. Sto iniziando a riflettere se non avrei dovuto prendere anche i 64 GB. :) Ma hai ancora 2 settimane per restituirlo se è ancora stronzo per la RAM. Ma non riesco quasi ad immaginarlo... Ma un'altra domanda: quale monitor da 40 pollici hai??? Sto pensando di aggiornare di nuovo il mio monitor. Ma al momento circolano voci secondo cui Apple rilascerà un monitor esterno per persone “normali”. sarei interessato anche a me...

  3. Era un televisore da 40", 4K, ricevuto molto a buon mercato dal rivenditore di un amico 4 anni fa (l'imballo di trasporto era danneggiato e c'era una piccola ammaccatura nella plastica nella zona della staffa).
    È di Panasonic, ovvero un'ottima resa cromatica. L'ho preso principalmente per l'uso in fiere.
    Non riesco a trovare la fattura online in questo momento e non sarò in grado di scoprire il tipo esatto fino alla prossima settimana.
    Tuttavia, nessuna connessione USB-C PD, che ho poi offerto per il monitor dell'home office questa primavera - Philips 4K 32"

      1. È molto buono di Panasonic, 4K UHD, con un ottimo pannello. Ce l'ho anche a una distanza leggermente maggiore rispetto al mio monitor a casa. E sembra molto buono, l'immagine intendo. Era destinato principalmente a uno stand fieristico, ma così buono che lo uso in ufficio!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •