Problemi con Apple Mail dopo l'aggiornamento a OS X 10.11 El Capitan

Apple Mail dopo l'aggiornamento a OS X El Capitan

Il programma di posta di Apple chiamato "Apple Mail", fornito con ogni Mac come programma di posta standard, presenta sempre piccoli problemi. Alcuni possono risolverlo ricostruendo il database di posta, ma in alcuni casi ci sono cause sottostanti che richiedono un po' più di lavoro.

Apple Mail dopo l'aggiornamento a OS X El Capitan
Apple Mail sta facendo cose strane per alcuni utenti dopo l'aggiornamento a OS X El Capitan...

Perdita di posta dopo l'aggiornamento al nuovo OS X

Nel caso attuale, un utente ha perso alcune e-mail dopo aver aggiornato il suo MacBook Pro a OS X El Capitan. In tal modo, ha notato che c'era una cartella V2 e una cartella V3 nella cartella Mail nella cartella utente, che ho sottolineato nell'articolo citato sopra. E infatti, questa è anche la causa del problema, perché ovviamente qualcosa è andato storto durante la ristrutturazione dei dati di posta dal vecchio OS X alla nuova versione.

In passato tutte le email venivano salvate nella cartella "V2", mentre con OS X El Capitan i dati vengono gestiti solo nella cartella "V3". In rari casi, tuttavia, il programma di posta utilizza ancora entrambe le cartelle ei dati non sono più coerenti. Questo è il caso del lettore che me lo ha chiesto, perché è stato dimostrato che Apple Mail cambia i dati in entrambe le cartelle su OS X 10.11, cosa che sicuramente non dovrebbe essere il caso. Ma la buona notizia è: possiamo aggiustarlo! ;-)

Per la comprensione: Differenze nella cartella V2 e V3

Apple Mail memorizza i dati della posta nella cartella "Libreria utente" -> "Posta" -> "V10.7" nelle versioni OS X 10.10 a 2. A partire da OS X 10.11 El Capitan, il percorso è "Libreria utente" -> "Posta" -> "V3".

Di seguito sono riportati due screenshot, il primo che mostra un confronto tra la cartella V2 e la cartella V3 dopo un aggiornamento riuscito. Ad eccezione di "MailData", a tutte le cartelle a sinistra è stato assegnato un nuovo nome che appare molto criptico a destra, il che è corretto, tuttavia.

Confronto: cartella V2 a sinistra e nuova cartella V3 a destra dopo un aggiornamento riuscito a El Capitan.
Confronto: cartella V2 a sinistra e nuova cartella V3 a destra dopo un aggiornamento riuscito a El Capitan (fonte di entrambi gli screenshot: needhelp4mac.com).

D'altra parte, il contenuto di una cartella V3 dopo un aggiornamento fallito è simile, ad esempio, e ha un mix di nomi vecchi e nuovi:

Cartella di posta V3 dopo aggiornamento fallito: è un mix di nomi di cartelle vecchi e nuovi.
Cartella di posta V3 dopo aggiornamento fallito: è un mix di nomi di cartelle vecchi e nuovi.

Come raddrizzare di nuovo questo pasticcio è lo scopo delle seguenti istruzioni. :)

Istruzioni per la riparazione dei dati di posta

Non ho fornito le seguenti istruzioni da solo, ma in un blog inglese trovato, in cui il tutto era già stato pubblicato nell'ottobre 2015. Lì ho anche preso in prestito gli screenshot delle cartelle di posta per rendere il tutto più facile da capire.

Importante prima di qualsiasi “intervento”: crea un backup!

Prima di metterci al lavoro, dovresti fare un backup del disco rigido su cui si trovano i dati della posta. Puoi farlo, ad esempio, con il software gratuito “Superduper” che crea una copia 1:1 avviabile del tuo disco rigido, oppure puoi utilizzare TimeMachine o semplicemente copiare la cartella “Mail” nella tua cartella utente su un altro disco rigido.

Ora che è stato eseguito il backup di tutti i dati, mettiamoci al lavoro come segue:

Passo 1:

  • Chiudi Apple Mail (cmd + Q).
  • In "Preferenze di Sistema" -> "Account Internet" fai clic su ciascun account nella barra di sinistra e quindi deseleziona "Posta" nella colonna di destra. Questo disattiva solo le singole caselle di posta - nessun dato verrà rimosso.
  • Ora vai dentro Finder Tieni premuto il tasto "alt" nel menu "Vai" e seleziona "Libreria". Viene visualizzato solo il contenuto della cartella “Cartelle utente” -> “Libreria”, che altrimenti non puoi raggiungere perché nascosta.
  • Apri la cartella "Contenitori" e trascina la cartella "com.apple.mail" nel Cestino.
  • Torna alla cartella "Libreria" e cerca la cartella "Posta". Butta anche questo nella spazzatura.
  • Quindi apri la cartella "Preferenze" e elimina tutti i file che iniziano con "apple.com.mail" e finiscono con ".plist".
  • Ora esci tramite il menu Apple in alto a sinistra nel Finder (ultima voce di menu) e accedi di nuovo.
  • Quindi svuota il Cestino, altrimenti Apple Mail proverà a utilizzare i dati nella cartella della posta.
  • Ora vai su "Impostazioni di sistema" -> "Account Internet" e attiva nuovamente un account di posta. È una buona idea testare ogni account in Apple Mail dopo l'attivazione per vedere se tutto è andato liscio.
  • Se stai utilizzando account IMAP o Exchange e non hai salvato alcun dato di posta localmente sul computer, ora tutto dovrebbe funzionare di nuovo. Chiunque abbia eseguito il backup di alcune delle proprie e-mail in locale deve continuare con il passaggio due seguente.

Passo 2:

La seguente procedura riguarda l'importazione della vecchia posta pre-aggiornamento in Apple Mail su El Capitan. Per questo è importante che nel backup sia disponibile la cartella "V2", copiata da TimeMachine o manualmente.

  • Apri "Apple Mail" e seleziona "Importa caselle di posta" dal menu "File".
  • Nella seguente finestra di dialogo seleziona "Apple Mail" e poi vai alla cartella di backup della posta nella finestra del file. Selezionare le caselle di posta appropriate nella cartella "V2" e fare clic su "Importa". Nota: la maggior parte delle persone non avrà esportato la posta prima dell'aggiornamento a El Capitan (maggiori informazioni nell'articolo "Archivia le email con Apple Mail’), ma se lo hai fatto, invece di selezionare i dati nella cartella V2, puoi selezionare anche gli archivi delle mail.
  • Le e-mail importate vengono quindi visualizzate in Apple Mail nella colonna di sinistra (che contiene anche "Posta in arrivo") sotto l'intestazione "Locale" nella cartella "Importati". Di solito non lo troverai in ordine alfabetico, ma semplicemente in fondo all'elenco.

Spero che con queste istruzioni la tua Apple Mail sia di nuovo in ordine e tu abbia accesso a tutte le email che potrebbero essere state perse in precedenza. Se funzionasse (o se qualcosa andasse diversamente), apprezzerei un feedback sotto forma di commento.

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •