Nel test: tastiera Logitech Craft con rotellina per più opzioni in Photoshop e Co.

Logitech Craft in revisione

La tastiera Logitech Craft ha ormai qualche anno, ma Logitech è stata ancora in grado di fornirmene una copia. L'idea della rotellina sulla tastiera mi piaceva già quando uscì nel 2017, ma i quasi 200 euro che costava allora erano semplicemente troppi per me da provare.

Ora puoi ottenerli su Amazon già per circa 150 euro e a Gravis viene offerto a poco meno di 130 euro più spese di spedizione. Per il prezzo puoi dare un'occhiata.

La scatola del Logitech Craft promette una tastiera avanzata - vediamo quanto è avanzata nella pratica (Foto: Sir Apfelot).

A chi è rivolto Logitech Craft?

La grande domanda che ti poni quando vedi la rotellina sulla tastiera è: chi ha bisogno di una cosa del genere? La maggior parte delle recensioni afferma che la tastiera è per utenti professionali, ma non sarei d'accordo. Perché anche se usi solo occasionalmente la corona (questo è ciò che Logitech chiama il volante), la tastiera Craft è comunque una scelta interessante.

Dal mio punto di vista, si distingue per altre due caratteristiche che possono essere altrettanto importanti, a seconda del caso d'uso personale:

  1. Lei è uno ottima alternativa alla tastiera Apple, perché l'assegnazione è quasi identica e ottieni un blocco del cursore ragionevole, nonché un blocco di 10 e tasti come DEL. Non ho avuto quasi nessun problema nel passare dalla Magic Keyboard alla Logitech Craft e ho potuto continuare a lavorare senza restrizioni e senza abituarmici, poiché anche le combinazioni di tasti come CMD + SHIFT + 4 per gli screenshot hanno lo stesso layout di su la tastiera Apple. Quindi non richiede il riapprendimento della memoria muscolare.
  2. Il Logitech Craft può accoppiato con un massimo di tre dispositivi e questi possono essere sistemi Windows, Mac o iOS. Nel mio caso, passo avanti e indietro tra il mio iPad Pro da 12,9 pollici e il mio MacBook Pro e mi godo la possibilità di utilizzare la stessa tastiera per controllare entrambi i dispositivi. Puoi anche utilizzare alcuni tasti speciali per regolare la luminosità e il volume, attivare uno screenshot, richiamare la calcolatrice, disconnettersi dal dispositivo o richiamare la schermata iniziale. Naturalmente è disponibile anche il controllo multimediale con pausa/riproduzione, brano avanti e indietro e funziona sia con macOS che con iOS o iPadOS.
Oltre al Craft, nella fornitura troverete anche un cavo di ricarica USB-C, l'adattatore Unifying e la guida rapida.
Oltre al Craft, nella fornitura troverete anche un cavo di ricarica USB-C, l'adattatore Unifying e la guida rapida.

Specifiche del Logitech Craft

Al fine di affrontare le noiose - ma necessarie - specifiche il più rapidamente possibile, vorrei presentarle brevemente qui come punti chiave:

  • Dimensioni: 32 x 430 x 149 mm
  • Peso: 960 g
  • Connessione wireless: Bluetooth LE o Logitech 2,4 GHz Unifying
  • Fornitura: tastiera wireless, cavo di ricarica da USB-A a USB-C, ricevitore Unifying
  • Collegamento con un massimo di tre dispositivi
  • On / off
  • 3 LED per l'indicazione del collegamento
  • indicatore di blocco
  • LED di stato della batteria
  • Porta di ricarica: USB-C
  • Compatibile con i mouse abilitati Logitech FLOW
  • Durata: circa 1 settimana con la retroilluminazione della tastiera accesa, altrimenti diverse settimane
  • Layout tastiera disponibili: QWERTZ, QWERTY, AZERTY
La tastiera Logitech viene caricata tramite una porta USB-C.
La tastiera Logitech viene caricata tramite una porta USB-C.

Software supportato

Ci sono alcuni programmi con cui Logitech Craft è compatibile e in cui il volante può svolgere funzioni speciali. L'elenco è disponibile sul sito Web del produttore e durante l'installazione del software Logitech viene visualizzato anche un elenco di software riconosciuti e compatibili.

  • Microsoft Word, PowerPoint, Excel
  • Adobe Photoshop, Lightroom, Illustrator, Premiere Pro
  • Adobe Reader
  • Anteprima app
  • Tempo veloce
  • Safari
  • Spotify

 

Logitec Craft non funziona solo con Photoshop, ma anche con Illustrator, InDesign, Premiere e Lightroom e, naturalmente, con i programmi Microsoft Word, Excel e Powerpoint.
Logitech Craft non funziona solo con Photoshop, ma anche con Illustrator, InDesign, Premiere e Lightroom e, naturalmente, con i programmi Microsoft Word, Excel e Powerpoint.

Assegnazione individuale dei tasti funzione e della corona

Il software con cui è possibile configurare Logitech Craft è estremamente ben fatto. Con un'interfaccia utente di facile comprensione, puoi riassegnare sia l'intero pulsante multifunzione nella riga superiore che le varie opzioni di funzionamento della corona.

Se si utilizza la manopola in altri programmi, viene eseguita la funzione definita nel software "Opzioni Logitech". Per impostazione predefinita, la rotazione è impostata per modificare il volume, ad esempio. Ho modificato questa mappatura e selezionato il passaggio da un'app all'altra come funzione.

Questo rende la manopola inutilizzabile anche nei programmi che non supportano una singola funzione con la corona.

Nel software Logi Options, è possibile assegnare azioni a tutti i pulsanti contrassegnati in modo luminoso nell'area superiore e alla rotellina.
Nel software Logi Options, è possibile assegnare azioni a tutti i pulsanti contrassegnati in modo luminoso nell'area superiore e alla rotellina.

Ampia selezione di opzioni definibili

Se desideri riassegnare il volante oi tasti funzione, il software delle opzioni di Logitech offre un'ampia gamma di opzioni. Vorrei mostrare un elenco qui in modo da avere un'idea di ciò che è possibile:

  • Assegnazione pressione tasti (quindi scegli una combinazione di tasti)
  • applicazione aperta
  • App Expo
  • notifiche
  • UI (sinistra/destra) - qualcuno sa cosa significa?
  • schermata di attivazione
  • Apri il file
  • Clic avanzato
  • Riduci finestra
  • luminosità +/-
  • retroilluminazione +/-
  • Zoom intelligente
  • Launchpad
  • Più forte/più silenzioso
  • Mission Control
  • Pulsante centrale
  • Modificatori (Opzione Maiusc, CTRL, ALT)
  • Scorri a sinistra/destra
  • consultare
  • Successivo/Precedente
  • Apri cartella (quale cartella è specificata)
  • calculatore
  • Mostra banco
  • Cerca nel Finder
  • Cerca
  • Audio Disattivato
  • schermo intero
  • Apri sito web (puoi impostare l'URL)
  • Wiedergabe / Pausa
  • Avanti/indietro
Il software Logitech offre numerose opzioni di assegnazione per ciascun pulsante e manopola.
Il software Logitech offre numerose opzioni di assegnazione per ciascun pulsante e manopola.

E se ho capito bene la questione, puoi anche rendere queste definizioni diverse per ogni programma. Ciò significa che quando sono in Finder, premendo la rotellina è possibile aprire la mia cartella Documenti e quando sono in Photoshop, premendo si apre una cartella in cui conservo tutti i miei progetti Photoshop. Quindi sei abbastanza flessibile quando si tratta di definire le azioni.

Per impostazione predefinita, il software Opzioni di Logitech elenca solo i programmi che offrono singole funzioni sensibili al contesto, ma puoi anche aggiungere qualsiasi altro programma alla configurazione e assegnare i propri comandi ai tasti funzione e alla rotellina. Ad esempio, in Luminar posso ingrandire con il cursore e un clic sulla rotellina fa apparire una vista del 100%.

Se utilizzi la ruota in programmi che non possono reagire in modo sensibile al contesto al dispositivo (a causa della mancanza di supporto software), puoi comunque definire le azioni che dovrebbero essere eseguite. Ad esempio, ho collegato il volume per impostazione predefinita in modo che possa essere controllato in Luminar, ad esempio.
Se utilizzi la ruota in programmi che non possono reagire in modo sensibile al contesto al dispositivo (a causa della mancanza di supporto software), puoi comunque definire le azioni che dovrebbero essere eseguite. Ad esempio, ho collegato il volume per impostazione predefinita in modo che possa essere controllato in Luminar, ad esempio.

Elaborazione e ottica del Logitech Craft

L'ottica del Logitech Craft è molto accattivante. Il colore della tastiera si sposa perfettamente con i dispositivi Apple nel tipico "Space Grey", il che non è certo un caso. La parte superiore della tastiera e la corona sono realizzate in alluminio anodizzato, mentre i tasti e il case inferiore sono realizzati in plastica di alta qualità. I tasti sono molto maneggevoli e comodi e ti senti subito quando li provi per la prima volta che la qualità era importante qui. Alla Logitech Craft non si può negare il termine "tastiera premium". In definitiva, il peso di quasi un chilogrammo assicura anche che Logitech Craft sia stabile e che tu possa lavorarci correttamente, probabilmente anche se sei uno scalpellino.

Per inciso, la pressione dei tasti è eccezionalmente silenziosa, quindi disturbi le altre persone nella stanza molto meno di quanto non accada con la tastiera integrata nel MacBook Pro. Questo si muove abbastanza bene.

La lavorazione di alta qualità della tastiera non è solo visibile, ma puoi anche sentirla durante la digitazione.

Foxy: la realizzazione tecnica della Corona

La corona, come Logitech chiama il quadrante del Logitech Craft, è implementata in modo abbastanza intelligente perché è sensibile al tocco e distingue tra toccare, premere e girare. A tale scopo, la funzione di rotazione può essere commutata dal software tra una griglia e una rotazione libera. Questo è probabilmente risolto con i magneti in modo che il driver Logitech possa cambiare attivamente la modalità qui.

Ad esempio, se hai attivato l'impostazione della luminosità in Photoshop, che modifichi usando la rotellina, questa viene offerta senza griglia, poiché hai molti "valori" che puoi impostare. Se invece sei nel browser e usi la rotellina per passare da una scheda all'altra aperta, la griglia si attiva in modo da poter passare da una all'altra in modo più preciso.

Questo è molto utile per il funzionamento pratico e consente un comodo utilizzo della Crown, che può essere rapidamente integrata nel lavoro quotidiano.

La corona è senza dubbio la caratteristica distintiva della tastiera Logitech Craft. E sono sicuro che nello sviluppo di questo componente è stata utilizzata molta potenza cerebrale (foto: Sir Apfelot).
La corona è senza dubbio la caratteristica distintiva della tastiera Logitech Craft. E sono sicuro che nello sviluppo di questo componente è stata utilizzata molta potenza cerebrale (foto: Sir Apfelot).

Utilizzare in Adobe Photoshop

La ruota è sensibile al contesto in programmi compatibili come Adobe Photoshop. Ciò significa che se ti trovi nello strumento pennello, ad esempio, puoi utilizzare la ruota per impostare la dimensione del pennello. Un rapido tocco (non premere, basta toccare) alternerà tra le opzioni Dimensioni, Durezza, Opacità e Flusso per cambiarle rapidamente con la corona.

D'altra parte, quando sei nel pennello patch, ottieni solo le opzioni Dimensione e Durezza, che è tutto ciò che c'è nello strumento. Se hai appena selezionato il contagocce o sei nello strumento di ritaglio, il controllo rotante provoca uno zoom avanti o indietro. Quindi dipende dallo strumento selezionato cosa puoi cambiare con la corona.

La mia principale area di applicazione è Photoshop. Lì puoi cambiare varie opzioni del pennello usando il quadrante sul Craft.
La mia principale area di applicazione è Photoshop. Lì puoi cambiare varie opzioni del pennello usando il quadrante sul Craft.

La dimensione del carattere in Photoshop non può essere modificata

Nei miei test, le risposte della manopola erano prevedibili e pianificate nella maggior parte dei casi. Solo in Photoshop, se hai selezionato un livello di testo, il software mostra che stai modificando la dimensione del carattere, ma non cambia nulla sul livello di testo.

Poiché la modifica della dimensione del carattere in Adobe Illustrator funziona bene con Crown, presumo che il driver per Photoshop sia un po' difettoso. Potrebbe anche essere dovuto all'ultimo aggiornamento di Photoshop che si è rotto un po' qui.

In Illustrator, lo spessore della linea, il ridimensionamento, l'opacità, il colore di riempimento e il colore del contorno possono essere modificati per un oggetto selezionato.
In Illustrator, lo spessore della linea, il ridimensionamento, l'opacità, il colore di riempimento e il colore del contorno possono essere modificati per un oggetto selezionato.

L'impostazione dello zoom non funziona nell'app di anteprima, sebbene la funzione sia visualizzata. Quindi sembra che ci siano ancora ostacoli qua e là.

Questi sono problemi minori, ma non sono essenziali per me, perché uso principalmente Logitech Craft in Photoshop per ridimensionare gli strumenti. Funziona perfettamente e mi aiuta davvero a ridurre al minimo il tempo che dedico alla modifica delle immagini.

Logitech Craft o Loupedeck Plus

Ho anche già testato la tastiera speciale esterna Loupedeck Plus. Questo dispositivo ha molti interruttori e controlli e offre quindi l'accesso alla maggior parte delle opzioni di impostazione in Photoshop e Lightroom. In linea di principio, Loupedeck è anche molto buono, ma non lo uso a lungo termine perché è solo una tastiera in più che occupa spazio extra sulla scrivania.

Per me la combinazione della tastiera Logitech con il controllo rotativo e i tasti funzione è la scelta migliore, perché trovo il controllo cieco ed è quasi sempre a portata di mano, mentre devo sempre tirare fuori dall'angolo la tastiera Loupedeck per usalo.

Loupedeck offre molte più manopole e interruttori per utilizzare Photoshop, Lightroom e Premiere, ma occupa più spazio ed è meno configurabile rispetto ad altri software.
Loupedeck offre molte più manopole e interruttori per utilizzare Photoshop, Lightroom e Premiere, ma occupa più spazio ed è meno configurabile rispetto ad altri software.

Quanto è buona la tastiera stessa?

Un punto molto importante della tastiera multifunzione di Logitech è, ovviamente, la capacità di digitare il dispositivo. Qui posso solo dare al Logitech Craft uno con un asterisco. Devo ancora trovare una tastiera con cui mi sentissi a mio agio come con questa.

Il meccanismo si basa su un meccanismo a forbice e ha una corsa della chiave di soli due o tre millimetri. Quindi, se sei abituato alla corsa di una tastiera puramente meccanica, potresti non essere soddisfatto del Logitech Craft. Ma se sei già abituato alla Apple Magic Keyboard o a una tastiera simile, allora non avrai di certo problemi con il passaggio.

I tasti stessi hanno una piccola rientranza rotonda al centro, che aiuta a posizionare le dita in modo ordinato. Anche i tasti speciali sono facili da trovare e devo dire che trovo il blocco del cursore più comodo che sulla tastiera Apple.

Il blocco del cursore è piacevolmente grande e anche le rientranze nei tasti sono abbastanza comode durante la digitazione.
Il blocco del cursore è piacevolmente grande e anche le rientranze nei tasti sono abbastanza comode durante la digitazione.

Barra spaziatrice cigolante? Non a casa mia...

In alcune valutazioni e recensioni su YouTube, la lingua proviene da una barra spaziatrice cigolante. Non riuscivo a capirlo da solo. Presumo che questo problema fosse presente nei primi modelli e poi sia stato corretto da Logitech. Sul mio modello, digitare sulla barra spaziatrice non si sente spugnoso o non fa rumori strani.

Retroilluminazione della tastiera con sensori

Un'altra caratteristica interessante è l'illuminazione della tastiera, che può essere regolata da un lato, ma è anche accesa e spenta dai sensori di prossimità dall'altro. Se allontani le mani dalla tastiera, l'illuminazione si attenua. Se avvicini di nuovo le mani, l'illuminazione della tastiera si riaccende.

Tuttavia, la retroilluminazione della tastiera è una caratteristica che limita fortemente la durata della batteria del Logitech Craft. Anche se probabilmente puoi lavorare con il Craft per diverse settimane senza usare la retroilluminazione, se lo usi tutti i giorni con la retroilluminazione della tastiera accesa, un LED rosso della batteria ti dirà di caricare la tastiera dopo circa sette giorni.

Tuttavia, il processo di ricarica non è un problema poiché puoi continuare a digitare durante la ricarica senza restrizioni e puoi digitare quello che desideri Cavo USB-C può utilizzare per caricarli.

La retroilluminazione della tastiera di Logitech Craft risponde all'avvicinarsi delle tue mani e si accende e si spegne di nuovo quando allontani le mani.
La retroilluminazione della tastiera di Logitech Craft risponde all'avvicinarsi delle tue mani e si accende e si spegne di nuovo quando allontani le mani.

Passaggio da un dispositivo all'altro

L'associazione dei dispositivi funziona premendo e tenendo premuti i pulsanti del dispositivo 1, 2 o 3 per alcuni secondi. Un LED nel tasto segnala quindi che la tastiera è in modalità di associazione. Ora cerca Logitech Craft nel dispositivo contatore corrispondente nel menu Bluetooth e collegalo. È necessario confermare la connessione inserendo un codice numerico specificato dall'altro dispositivo.

Come già accennato, eseguo Logitech Craft sul mio MacBook Pro e su un iPad Pro. Dato che mi piace guardare un film sull'iPad mentre lavoro, cambiare qua e là è utile per mettere in pausa il film, cambiare il volume o rispondere a una breve notte di sonno tramite l'iPad.

Il passaggio da un dispositivo all'altro richiede circa due secondi, il che dovrebbe essere più rapido, ma comunque accettabile.

È possibile utilizzare tre pulsanti per passare avanti e indietro tra i dispositivi associati.
È possibile utilizzare tre pulsanti per passare avanti e indietro tra i dispositivi associati.

Il mio verdetto sulla tastiera Logitech Craft

Sono completamente soddisfatto del dispositivo. Finora sono tornato alla Apple Magic Keyboard dopo tutte le mie escursioni con la tastiera, poiché ho sempre avuto problemi nel mio lavoro quotidiano perché spesso digitavo male o i tasti speciali venivano assegnati in modo diverso. La memoria muscolare spesso getta una chiave nel lavoro quando lavori molto con le scorciatoie da tastiera.

Con Logitech Craft, la sensazione di digitazione è così piacevole e il layout della tastiera così vicino alla tastiera Apple che probabilmente userò Craft come sostituto permanente.

Anche l'inclinazione della tastiera ha un'angolazione molto comoda. Con alcune altre tastiere, dopo poco tempo avevo spesso dolore alle mani a causa della diversa inclinazione. Questo non è successo con la Logitech Craft.

L'inclinazione del Logitech Craft è più o meno la stessa della vecchia Magic Keyboard di Apple. Il modello più recente di Apple è un po' più sottile se ricordo bene.
L'inclinazione del Logitech Craft è più o meno la stessa della vecchia Magic Keyboard di Apple. Il modello più recente di Apple è un po' più sottile se ricordo bene.

Dal mio punto di vista, la tastiera può sicuramente essere consigliata se trovi l'uso della rotellina una caratteristica eccitante.

Puoi acquistarli ad esempio su Amazon o Gravi.

20,04 EUR
Logitech: tastiera MX Keys, layout QWERTZ tedesco
  • Tasti con una corsa perfetta: i tasti circolari concavi sono adattati alla punta delle dita per un ...
L'MX Keys è, per così dire, il fratello minore del Craft e viene fornito senza la corona, ma per il resto di qualità altrettanto buona e con lo stesso layout della tastiera (Foto: Logitech).
L'MX Keys è, per così dire, il fratello minore del Craft e viene fornito senza la corona, ma per il resto di qualità altrettanto buona e con lo stesso layout della tastiera (Foto: Logitech).

Tasti MX: buona tastiera Logitech senza ruota per Ma

Se non hai bisogno della rotellina ma stai comunque cercando una buona tastiera per il tuo computer Apple a casa, puoi dare un'occhiata al Chiavi Logitech MX guarda a. Questa è fondamentalmente la versione economica del Craft, con la corona omessa. Ma con i tasti MX hai anche i tasti multifunzione definibili e la piacevole sensazione di digitazione, oltre alla stessa disposizione della tastiera.

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Il sito contiene link/immagini di affiliazione: Amazon.de

Commenti 4 su "Nel test: tastiera Logitech Craft con rotellina per più opzioni in Photoshop e Co."

  1. Ciao, grazie per la segnalazione. Uso la tastiera da un po' e sono quasi soddisfatto. Lo zoom nell'app di anteprima (purtroppo non in Quickview tramite la barra spaziatrice) funziona per me.
    Quello che mi infastidisce un po' della tastiera è che è molto morbida ed elastica nella parte inferiore, che la reazione a un'operazione di rotella a volte è lenta. E quello che mi infastidisce di più è l'errore di stampa sul "3" del blocco 10. Qui la freccia dovrebbe scendere invece che su. È solo cosmetico ma mi dà molto fastidio.

    Per quanto ne so, l'API dovrebbe essere pubblica. Esiste una buona raccolta di estensioni per adattare altri programmi alla rotella?

    Saluti Simone

    1. signore Appleot

      Ciao Simone! Per me, la freccia sul 3 del tastierino numerico è in basso. Sembra che tu abbia una "edizione limitata". ;-) Se hai un esemplare precoce, la morbidezza potrebbe anche essere correlata a quella. Nei primi rapporti dei tester, c'erano spesso segnalazioni che la barra spaziatrice era "spugnosa". Non è più il mio caso.
      Informazioni sulle estensioni: sono riuscito a trovare solo un'estensione per Visual Studio con una ricerca rapida... ma non una raccolta di diverse. Purtroppo…

    1. Jen Kleinholz

      Cosa intendi con "tasti freccia sinistra e destra"? Quello nel blocco con le frecce su e giù? Sono attivi tutto il tempo. Perché dovresti attivarlo? Hai installato lo strumento Logitech per Craft?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali