Una raccomandazione: TV 4K adatte come monitor per PC - con HDMI 2.0 e 4k UHD @ 60 HZ o più (aggiornato)

TV 4K come monitor per PC: nessun problema con l'ingresso HDMI 2.0. Il Sony KD-43X8305C (nella foto) è un potenziale candidato (Foto: Amazon).

Mio nipote ieri mi ha detto che sta per prenderne uno 4K TV per meno di 300 euro, che poi vorrebbe appropriarsi indebitamente come monitor di un PC. Il prezzo mi sembrava sospettosamente basso, ma poiché non conosceva più il marchio, non potevo controllare dove fosse il trucco. Ma l'intera faccenda mi ha reso sospettoso e mi sono sentito un po' confuso leggi l'argomento "TV 4k come monitor per PC".per trovare i modelli di TV 4K consigliati. Fondamentalmente, la risoluzione di un monitor 4K è la stessa di un televisore 4K, ma ci sono alcune differenze nel display, che ho spiegato qui in questo articolo. Importante per l'articolo: qui Ultra-HD, UHD e 4K sono usati come sinonimi e nella pratica sono gli stessi. La risoluzione dei dispositivi è sempre 3840x 2160 Pixel. Come frequenza di aggiornamento (fps = fotogrammi al secondo) di solito si desidera 60 Hz o più in modo che anche lo spostamento della finestra o del puntatore del mouse sul televisore sia fluido.

Quando ho selezionato i televisori di seguito, non ho deliberatamente elencato alcun televisore con display enormi, perché la maggior parte delle volte ti siedi vicino al "monitor" e quindi non vuoi avere uno schermo da 55 pollici davanti a te - sarebbe come la prima fila al cinema: impressionante, ma imprevedibile. :)

TV 4K come monitor per PC: nessun problema con l'ingresso HDMI 2.0. Il Sony KD-43X8305C (nella foto) è un potenziale candidato (Foto: Amazon).
TV 4K come monitor per PC: nessun problema con l'ingresso HDMI 2.0. del Sony KD-43X8305C (nella foto) è un potenziale candidato (Foto: Amazon).

La conversione da DVI a HDMI è sempre problematica

Ma se hai un PC, quello HDMI 2.0, di solito puoi ottenere un'immagine a 60 Hz sulla TV 4K. Se hai un'uscita DVI (mini Displayport) sul tuo MAC o PC, di solito devi usare un adattatore o un cavo speciale, che ha lo svantaggio di ottenere solo la risoluzione 4K con un massimo di 30 Hz. Al momento non esiste un adattatore in grado di gestire 60 Hz. C'era un adattatore di ULTRA HDTV che avrebbe dovuto funzionare a 4k a 60 Hz, ma non funzionava per molte persone, quindi il produttore apparentemente ha smesso di venderlo.

Aggiornamento: ce n'è uno Adattatore da Mini Displayport a HDMI da Club 3D, che offre anche 4k a 60 Hz e secondo le opinioni dei clienti funziona bene (grazie, Heiko!). E qui anche l'adattatore DP a HDMI (Grazie, Bush!).

Aggiornamento di questo articolo sui televisori 4K che dovrebbero essere adatti come monitor per PC

Aggiornato il 29 novembre 2016: Dopo aver consultato un lettore esperto (vedi commenti), ho deciso di rivedere questo articolo. Ho modificato l'elenco dei dispositivi idonei per includere modelli più piccoli e ora ti offro un elenco aggiornato di buoni TV 4K adatti come monitor per PC. (Per tutti coloro che cercano televisori 4K da collegare al computer solo di tanto in tanto, ad esempio per i giochi, ho lasciato la vecchia lista con i modelli grandi nell'articolo.)

Nuovo elenco di TV 4K utilizzabili come monitor

Ora devi vedere che la ricerca di televisori 4K "piccoli" non è così facile. I modelli più piccoli misurano 40 pollici in diagonale, ovvero circa 100 cm. Il filtro di ricerca su Amazon almeno non consente la selezione di modelli fino a 39 pollici. Quindi ecco alcune TV 4K da 40 pollici e una TV da 43 pollici per coloro che sono un po' più lontani ;) :

Thomson 40UB6406 TV da 102 cm (40 pollici) (Ultra HD, triplo sintonizzatore DVB-T2 HEVC H.265, Smart TV)
Dispositivo compatibile con HDMI 2.0 che supporta immagini a 60 Hz e qualità dell'immagine a 800 ppi. Buone valutazioni nella media a un prezzo non troppo alto. Nessuna informazione sul sottocampionamento del colore.
Telefunken XU40A401 TV da 102 cm (40 pollici) (4K Ultra HD, sintonizzatore triplo, Smart TV)
TV 4K UHD con 800Hz e Clear Motion Picture, connessioni HDMI e VGA e valutazioni medie abbastanza buone. Ancora una volta, nessuna informazione sul campionamento/sottocampionamento del colore.
Panasonic TX-40DXW604 TV Viera 100 cm (40 pollici) (4K Ultra HD, BMR 800 Hz, Quattro sintonizzatore, Smart TV)
TV 4K UHD con 800 Hz e connessioni HDMI, USB, LAN ecc. Riferimento all'uso di Internet, quindi probabilmente adatto anche per testi e altre applicazioni per ufficio.
Panasonic TX-40DXW734 TV Viera 100 cm (40 pollici) (4K Ultra HD, BMR 1400 Hz, HDR High Dynamic Range, Quattro Tuner con Twin Concept, Smart TV)
TV 4K UHD con 1.400 Hz e connessioni HDMI, USB, LAN ecc. Realizzato anche per applicazioni web, quindi probabilmente buono come monitor.
Hisense H43MEC3050 TV da 108 cm (43 pollici) (Ultra HD, triplo sintonizzatore, DVB-T2 HD, Smart TV)
Dispositivo di upscaling 4K UHD con ottime recensioni in media e 800 Hz. Tra le altre cose, HDMI e USB oltre alla connettività Smart TV.

Note sul sottocampionamento o (sotto)campionamento del colore

Come puoi leggere nei commenti qui sotto, Marc mi ha fatto notare che un criterio importante per i monitor non è affrontato in questo articolo: il campionamento o il sottocampionamento, o in tedesco: il sottocampionamento del colore. Sfortunatamente, anche questi dati mancano con questo aggiornamento. Ho frugato tra le schede tecniche del produttore e ho anche guardato le istruzioni per l'uso se si potevano trovare su Internet. Non ho trovato alcuna indicazione sul fatto che venga utilizzato Y'CbCr 4:4:4 (alta qualità) o almeno Y'CbCr 4:2:2 (qualità media). - Aggiornamento 29 novembre 2016 fine

TV 4K con potenziale monitor per PC

Come accennato in precedenza, l'ingresso HDMI 2.0 e a Frequenza di aggiornamento di 60 orez o più importante. 2.0K @ 4 Hz non è possibile senza HDMI 60, anche se i televisori sono altrimenti pubblicizzati per il funzionamento 4K. Ho selezionato alcuni televisori 4K che soddisfano questi criteri e che hanno anche recensioni positive dei clienti:

  • TCL U40S6806S (102 cm/40 pollici, Ultra HD, triplo sintonizzatore, Smart TV) – qui su Amazon.de
  • Hisense H43MEC3050 (108 cm/43 pollici, Ultra HD, Triplo sintonizzatore, Smart TV) – qui su Amazon.de
  • Samsung UE48JU6050 (121 cm/48 pollici, Ultra HD, Triplo sintonizzatore, Smart TV) – qui su Amazon.de
  • LG 43UF7709 (108 cm/43 pollici, Ultra HD, Triplo sintonizzatore, Smart TV) – qui su Amazon.de
  • Sony KD-43X8305C (108 cm/43 pollici, Ultra HD, 2x triplo sintonizzatore, Smart TV) – qui su Amazon.de

Se hai dei modelli in uso che puoi consigliare, sarei felice di ricevere un commento. Ma assicurati di registrare solo dispositivi che offrono effettivamente 4K/UHD reali con almeno 60 Hz.

ricordare

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Il sito contiene link/immagini di affiliazione: Amazon.de

Commenti 46 su "Una raccomandazione: televisori 4K adatti come monitor per PC - con HDMI 2.0 e 4k UHD @ 60 HZ o più (aggiornato)"

    1. signore Appleot

      Ciao Heiko! Grazie per la tua raccomandazione. L'adattatore era nuovo per me, ma ovviamente ha molte recensioni positive!

  1. Quale scheda grafica consiglieresti per un PC Windows, non voglio giocare d'azzardo, dovrebbe avere solo HDMI 2.0. Ho bisogno di un quadro generale per produrre musica... glg felix

    1. signore Appleot

      Ciao Felice! Devo ammettere: non ho molta esperienza con i PC Windows. Ho costruito il mio ultimo PC da solo 15 anni fa. :)
      Ma consiglierei di ottenere una scheda grafica da un produttore rispettabile. Non sono più costosi se hai solo bisogno di "area". Ma se ne prendi uno da un noto produttore, avrai meno problemi con i driver. Mi dispiace non poterti consigliare un modello.

  2. Soddisfatti due criteri su tre (4k @ 60Hz).
    Sfortunatamente non menzioni il terzo (sottocampionamento 4:4:4). I televisori economici potrebbero essere in grado di eseguire solo 4:2:2 o anche solo 4:2:0, il che significa che il testo sembra un po' o abbastanza sfilacciato. inadatto.

    E i tuoi monitor sono fin troppo grandi. Alla normale distanza di visione sulla scrivania, ovvero 60 cm, si desidera un massimo di monitor da 39-42 pollici. Per 48 pollici o più grandi è necessaria una maggiore distanza di visualizzazione.

    Punto di vista personale: attualmente ho un LG34UM95, che è anche dannatamente largo. Non appena diventa ancora più ampio, tu (io!) vorrai sicuramente avere un monitor curvo in modo che i bordi laterali non scompaiano all'infinito.

    tl;dr: 39-40 pollici 4K curvo 60Hz con crominanza 4:4:4.

    1. signore Appleot

      Ciao Marco! Sì, questo è stato ignorato. Penso che dovrei comunque rivedere l'elenco per tenerlo aggiornato. Ho anche il tuo monitor LG34UM95 qui come monitor di lavoro. Penso che sia molto buono, perché la larghezza ti consente di posizionare diverse finestre di browser e di testo una accanto all'altra. Avevo anche il fratellino (il modello curvo) e penso che LG avrebbe dovuto realizzare il modello grande curvo. Qui i bordi esterni sono davvero un po' “lontani” per me. Per il resto sono d'accordo con te anche sulle dimensioni: 42 pollici è il massimo assoluto per lavorare. Trovo molto i 34 pollici e li considererei più utili solo in particolari condizioni di lavoro. Insomma: devo rinnovare presto l'articolo. :)

      1. Il 34 è disponibile anche in curva! A quel tempo (ho comprato il mio esattamente 2 anni fa) era ancora molto costoso, ma ora il sovrapprezzo sui teloni non è più grande.

        Sto flirtando con il successore 38″:
        http://geizhals.eu/lg-electronics-38uc99-w-a1501656.html
        Purtroppo ancora molto costoso...

        La selezione di televisori curvi nelle dimensioni desiderate (39-42 pollici) è piuttosto ridotta:
        http://geizhals.eu/?cat=tvlcd&xf=1430_42%7E33_37%7E34_3840x2160%7E3952_gebogen

        solo Samsung, solo 40 pollici, e su GH non ci sono informazioni sul sottocampionamento.

        1. signore Appleot

          Purtroppo ho il modello Thunderbolt... non ne ha uno curvo. Ma col senno di poi avrei fatto comunque a meno del Thunderbolt. Lo uso comunque solo per la connessione del monitor, poiché il monitor entra in modalità di sospensione quando non è in uso e quindi interrompe l'alimentazione dall'hub interno. Questo disconnetterà tutti i dispositivi collegati (anche i dischi rigidi!), Il che è praticamente una sciocchezza.

    2. Ciao!,
      Sto leggendo i tuoi consigli e suggerimenti con molto entusiasmo, sto già cercando un lupo.
      Ho ancora il mio amato Samsung SyncMaster P2770HD, ottimi tempi di risposta di 2 secondi. , altrimenti fantastico. Sfortunatamente, Samsung ha notato all'epoca che questo monitor con un triplo turner (27 ") era troppo buono per l'ottimo prezzo di € 300 e la produzione interrotta. Ora il mio Samsung ha strisce rumorose, è solo dal 2010 al 2011. Sono più un osservatore televisivo, ma mi piace stare al PC, dove ci sono anche alcuni film.
      La risoluzione di fascia alta e simili non è il mio obiettivo principale, solo il risparmio di spazio come monitor con opzione TV tramite telecomando. Finora non ho esperienza con LG, quindi chiedo cosa mi consiglieresti. Sfortunatamente, i monitor menzionati partono da 40 pollici, preferirei 32 pollici. Un po' più grande se necessario. Ho esaminato tutti i tipi di recensioni per i monitor Samsung con TV e spesso le recensioni negative (su Amazon) vanno nella stessa direzione in cui i modelli più vecchi hanno dati di gran lunga migliori di quelli attuali. Dai tempi di risposta più scarsi fino ai 50 HZ pannelli incorporati o "riagganciare il quadro" che significa staccare la spina più volte perché non c'è l'interruttore di spegnimento o semplicemente striare con movimenti veloci. Purtroppo non ho più idee. Ma sempre più strisce sul mio monitor Samsung. Se potessi aiutarmi nella scelta te ne sarei molto grato. Altrimenti dovrò far riparare il mio Samsung, il che dovrebbe essere completamente antieconomico.
      Arghhh…

  3. Ciao, Jens

    Dopo una lunga ricerca mi sono imbattuto nell'LG43UH603V che, secondo il manuale, a quanto pare supporta il formato 4:4:4 (così come gli altri formati 4:2:2 e 4:2:0). Ecco 2 link al prodotto...
    http://www.lg.com/de/support/service-produkt/lg-43UH603V#manuals
    https://www.amazon.de/LG-43UH603V-Fernseher-Ultra-Triple/dp/B01LWU700C

    Sfortunatamente, non sono riuscito a trovare il monitor in nessun negozio specializzato per farmi un'idea sul posto.
    LG Renè

    1. Ciao Rene, ho questa TV sul mio PC con un RX 480 8GB GraKa. Formato 4:4:4 pixel, 60 Hertz, tutto funziona perfettamente.
      Tuttavia, il testo non è molto nitido in ogni applicazione. Come TV per circa € 400, è assolutamente fantastico > funzioni intelligenti molto veloci, immagini fantastiche, ecc. Abbastanza reattivo per i giochi che gioco, ma occasionalmente ci sono problemi di ridimensionamento con il testo. Posso conviverci molto bene, i vantaggi superano semplicemente gli svantaggi;)

    2. Ciao Amin, devo rivedere la mia "valutazione" per la TV LG 43K da 4″ :( dopo più di una settimana di tentativi infruttuosi di ottenere una buona immagine (su PC > TV era fantastica), ho restituito la parte e ho ottenuto un 34″ 21: Acquistato 9 monitor LG > PRONTO PER OGNI SCATOLA perfetto per tutto ciò che faccio, anche i miei giochi girano in questo formato e i film sono ancora più belli senza le bande nere Ho preso questo modello a un ottimo prezzo > LG34UM95C-P <
      Ora mi chiedo perché non sono passato al Cinema Display Format molto prima?!? Forse questa è anche un'alternativa per te prima di far riparare il Samsung;)

      1. Caro @Andy G68,
        grazie mille per il tuo consiglio.
        Hai l'LG 34UM95C-P da più di un mese ormai, per favore dimmi che sei ancora super soddisfatto del tuo acquisto e quali requisiti deve avere un laptop...
        Ho risparmiato abbastanza soldi in due settimane per comprare sia un laptop decente che un nuovo monitor/TV. E questo è urgente. Vedo solo strisce... arghhh.
        Non vedo l'ora di ricevere un tuo feedback dopo un mese di attività, quindi per favore non tenermi con il fiato sospeso a lungo... Sarò a fare acquisti folli al più tardi tra due settimane :)

        LG

    3. Ho una domanda a riguardo. Per collegare il mio PC con GTX 760 al mio OLED 65BD6, è sufficiente un cavo da DP a HDMI o devo acquistare un adattatore attivo? qual è la differenza tra un cavo normale e un adattatore attivo?

      1. signore Appleot

        Ciao Tom! Ho appena letto una spiegazione al riguardo in una recensione di un cliente Amazon (fonte qui):

        Sia le schede AMD che quelle NVIDIA (di qualche anno più vecchie) hanno un piccolo "problema" per quanto riguarda la visualizzazione multi-monitor in modalità Eyefinity/Surround. È possibile collegare un solo dispositivo alla volta tramite HDMI. Prima che diventi troppo tecnico, ecco una spiegazione semplice (poco professionale): non puoi "dividere" un segnale HDMI, ma per poter utilizzare Eyefinity / Surround, deve accadere esattamente questo, vale a dire un ampio display e la divisione del segnali nelle singole uscite della scheda grafica. Chiaro finora?

        Ecco la soluzione: i segnali della porta display possono essere suddivisi a piacere. Quindi un adattatore da DP a HDMI attivo invece di uno passivo. Lo sfondo è che un adattatore DP-HDMI passivo richiede solo un segnale HDMI e lo inoltra al monitor. Il termine attivo è comunemente associato ad una vera e propria conversione... e QUI c'è l'errore!

        Il produttore di questo adattatore non fa riferimento alla conversione dei segnali come attiva, ma installa solo un ripetitore/generatore di clock. La connessione è quindi ancora una connessione HDMI lato scheda grafica. Quindi sto affrontando lo stesso problema di un cavo adattatore passivo (monitor 2x HDMI collegato). I display funzionano nel normale funzionamento di Windows, ma nel mio caso non posso utilizzare la modalità Eyefinity / Surround.

        Capisco anche perché l'adattatore è pubblicizzato con il supporto Eyefinity: perché può essere utilizzato anche in una configurazione Eyefinity purché nessun secondo monitor sia collegato tramite HDMI. A mio avviso però si poteva scrivere che la parola “attivo” si riferisce ad un ripetitore e non ad un convertitore.

        Spero che questo ti aiuti a decidere.

  4. Ciao, in realtà stavo pensando di acquistare un televisore da 40 pollici come monitor sostitutivo. Sfortunatamente, il mio AMD Fury non supporta HDMI 2.0, quindi avrei bisogno di un adattatore aggiuntivo. Se poi aggiungi tutto, puoi acquistare direttamente iiyama prolite x4071uhsu B1. Cosa che ho finito per fare. Ma la seguente TV ha attirato la mia attenzione, che offre HDMI 2.0 e probabilmente dovrebbe essere adatta anche come monitor in generale:

    -> LG4 0UH630V (TV UHD da 40 pollici) su Amazon

    Puoi leggere maggiori dettagli qui nel forum (le informazioni sono un po' confuse, ma nel complesso molto informative):

    Argomento: TV UHD, che forniscono 4k@60Hz con 4:4:4 choma (HDMI 2.0)
    https://forums.geforce.com/default/topic/778627/geforce-900-series/uhd-tvs-providing-4k-60hz-with-4-4-4-choma-hdmi-2-0-/15/

    1. signore Appleot

      Mentre scrivi: Non c'è 10:4:4 da 4 bit, ma 8 bit in modalità RGB sono sufficienti per me per la navigazione e il lavoro d'ufficio. Ecco perché lì non vedo alcuna contraddizione... ognuno deve decidere da sé che tipo di lavoro vuole fare. Ovviamente, se lavori in Photoshop con una profondità del colore di 16 bit, non utilizzerai comunque un televisore 4K come dispositivo di lavoro. ;-)

  5. Ciao Jens,

    grazie per questo articolo!
    Trovo estremamente interessante l'argomento della TV UHD come monitor per PC. C'è stato un tempo in cui ho impilato 5 monitor CRT per massimizzare lo spazio di lavoro.
    Questi grandi televisori ora sono una sorta di Santo Graal.

    Non so se la restrizione alle dimensioni intorno ai 40 pollici abbia senso. Non l'ho ancora provato, ma sospetto che il 48″ possa essere utilizzato in modo ragionevole anche con un modello curvo.
    Il vantaggio è che potresti effettivamente utilizzare questo televisore in un monolocale, ad esempio, per guardare i film dal divano.
    Inoltre, con modelli molto grandi si può eventualmente utilizzare solo parte dello schermo se non si vuole girare troppo la testa.
    Sarei molto felice dei commenti di altri utenti.
    Il tuo blog fornisce già buoni indizi, ma vorrei suggerimenti più specifici rispetto alle semplici liste della spesa basate su specifiche. Sarebbe bello avere rapporti reali sull'uso pratico.
    Vorrei segnalare un altro problema. c't segnala problemi in modalità 60Hz. (https://www.heise.de/ct/ausgabe/2015-11-4K-TV-als-Monitor-2621535.html)
    Lì si dice che con l'elevata frequenza di ripetizione, i caratteri venivano visualizzati in qualche modo sfocati o troppo colorati.
    L'unico rimedio qui è probabilmente la modalità 30Hz. Poi, però, anche spostare una finestra non appare fluido. Giocare ecc. è impossibile in questa modalità.
    Ancora una volta, sarei molto felice delle segnalazioni di altri utenti. La modalità 30Hz è sufficiente per l'uso basato su testo?
    In ogni caso, grazie per il tuo contributo. Ci sono ancora sorprendentemente poche informazioni su questo argomento.

    1. Ciao Schmitt!
      Grazie per il commento esauriente. Sì, soprattutto in un piccolo spazio, l'uso combinato di un televisore più grande per l'intrattenimento e il lavoro può avere un senso.
      Per quanto riguarda la riduzione della frequenza di aggiornamento, è sicuramente sufficiente per l'elaborazione di testi, fogli di calcolo e attività simili; soprattutto se le finestre non devono essere spostate spesso o il contenuto dello schermo deve essere modificato in qualche altro modo. Il vacillare del puntatore del mouse mi darebbe anche fastidio personalmente. Penso che la prova del budino sia nel mangiare, e se i caratteri appaiono sfocati, aumentare o ridurre la distanza tra il monitor e lo spettatore potrebbe aiutare. In un pizzico, anche l'ingrandimento della visualizzazione del documento dovrebbe aiutare. Per il puntatore del mouse - come indicato nell'articolo heise - si potrebbero utilizzare le funzioni di ricerca o trova e la traccia del puntatore del mouse oltre a simboli più grandi.
      Ma hai ragione: le persone che hanno affrontato l'intera faccenda dovrebbero assolutamente intervenire qui ;)

    2. Ciao a tutti
      Ce l'ho adesso LG43UH603V in uso da 2 settimane. Prima una panoramica dei miei dispositivi e del software che utilizzo.
      PC: ASUS P8Z77-V LX, LGA1155 PCI-E 3.0 (16 GB RAM) con CPU Intel Core i5 3450
      Tipo di grafica: Gigabyte GeForce GTX 1050 Ti 4G di NVIDIA
      Sistema operativo: Win10 (ultima versione)
      Controllo: LG43UH603V Con 3 connessioni Hdmi 2.0, 3 sintonizzatori (satellitare, terrestre e cavo)
      Cavo HDMI: MONSTER platino nero (1.50 m, Nero, Premium)

      Disimballare e installare
      Monitor: al solito buon imballaggio, montaggio facile, solo 2 piedini da montare
      GeForce GTX 1050: viene rilevata la scheda grafica, i driver necessari vengono caricati dal CD

      Prima accensione
      Attenzione, impostare prima lo schermo nel proprio menu e impostare la modalità su Alta Definizione (4:4:4) nel menu Generale, selezionare “HDMI ULTRA HD Deep Color”. Quindi adatta il ridimensionamento forzato di Windows del 300% alle tue esigenze (il 125% è abbastanza adatto).
      Ovviamente, il televisore deve prima essere messo a punto, dopotutto non è un dispositivo PC, in modo da ottenere un display con cui poter lavorare.

      Prime impressioni
      Lo schermo ha un'immagine estremamente nitida (anche in modalità TV) quando l'immagine viene visualizzata solo (sfondo con immagine 4K), ma tutti i caratteri nelle applicazioni Windows vengono inizialmente visualizzati completamente sfocati. Inoltre, inizialmente non sono riuscito a trovare un'impostazione in cui il colore giallo fosse visualizzato senza una dominante verde. Un altro problema era la distorsione della linea, che a volte faceva tremare l'intera immagine e rendeva impossibile il corretto funzionamento. Ok, quindi prova tutte le impostazioni della scheda grafica (YCbCr 4:4:4, 4:2:2, 4:2:0 / RGB Full, Limited / 60 e 30 Hz) e prova anche i diversi ingressi HDMI. Tutto per lo più con lo stesso pessimo risultato. La modalità RGB Full ha poi portato anche al blackout completo dello schermo.

      La modalità 30 Hertz in 4:4:4 era temporaneamente più adatta, senza distorsione di linea.
      Dato che avevo per la prima volta in funzione un cavo più economico, ho pensato che ci fosse il problema. Ma anche con il nuovo cavo, l'unico miglioramento era che i pixel bianchi lampeggianti che apparivano selvaggiamente non apparivano. Quindi tutto indicava un problema di tempistica. Dal momento che anche il BIOS della scheda madre non era il più recente, ho osato un aggiornamento. Dopodiché, i problemi con lo sfarfallio della linea erano risolti. Apparentemente l'aggiornamento del BIOS ha risolto un problema di temporizzazione nel controller PCI.

      Ora si è scoperto che l'impostazione RGB Full (60hz) nel pannello di controllo della scheda grafica ha portato il miglior risultato (immagine davvero nitida e buona visualizzazione delle aree gialle). Le modalità YCbCr avevano tutte un problema con la dominante verde (l'impostazione dello spazio colore poteva essere impostata solo su Limitato).

      Ora risolvi il problema con i caratteri sfocati. Anche con monitor più piccoli, questo è un problema di Windows a causa del font di sistema (a mio parere) completamente inutile SegoeUi. Questo viene semplicemente sostituito dal carattere Tahoma (carattere di sistema di Windows XP), quindi il cleartype viene disattivato e abbiamo già un carattere nitido. Leggi di più su… http://www.windowscentral.com/how-change-default-system-font-windows-10

      A fianco
      Una parola sul numero di pixel. Sotto http://www.displayspecifications.com/en/model/abfe79f
      si può leggere che il monitor ha solo 2880 x 2160 pixel. Tuttavia, è pubblicizzato come monitor 4k con una risoluzione di 3840 x 2160. Per fare ciò, ora devi sapere che in questo monitor "economico" è stato installato un "pannello economico". Questo quindi non ha una vera risoluzione 3840 ma solo il 2880. È stato semplicemente aggiunto un pixel bianco in modo che sia ancora sufficiente per un display 3840 verticale. Leggi di più su... http://www.hdtvtest.co.uk/news/rgbw-201510084189.htm.

      Conclusione
      Per il prezzo (sFr. 400.00) il monitor è OK. Tuttavia, presumo che una vera risoluzione 3840 porterà un'immagine molto più nitida (maggiori dettagli). Per ora, per le mie esigenze (programmazione occasionale, editing di testi e dati), è abbastanza facile lavorare con la televisione. Sì, e poi posso solo guardare la TV... ;-)

      1. signore Appleot

        Ciao Renè! Grazie per il tuo ampio rapporto di prova. In ogni caso, mostra che l'uso di una TV come monitor di un computer non è esattamente plus-and-play. Dovevi davvero appianare alcune cose prima che andasse a metà!

    1. signore Appleot

      Ciao Batal! Penso che dovresti provarlo. Non posso dirti esattamente ora, ma penso che funzionerà. Ma come sempre: il diavolo è uno scoiattolo... Se necessario, puoi rispedire il cavo se non funziona. varrebbe la pena provare...

    2. Ciao, le schede AMD attuali (serie R9) e precedenti non supportano HDMI 2.0. Solo ora con l'RX 480 è stata introdotta la 2.0 in AMD. In NVIDIA, penso che la serie GTX980 e, naturalmente, tutte le attuali schede GTX10xx possano farlo. Quindi hai bisogno di un adattatore DP> HDMI. Ma attenzione, quello menzionato sopra è da mini DP a HDMI. L'adattatore è disponibile anche come DP > HDMI !! Dovrebbe quindi essere il seguente: https://www.amazon.de/Club-3D-DisplayPort-Aktiver-Adapter/dp/B017BQ8I54/

  6. Ciao a tutti,

    Non posso sostenere l'argomento secondo cui ti siedi vicino al televisore quando giochi d'azzardo. Non credo quasi che qualcuno converta il proprio soggiorno soprattutto per il gioco d'azzardo.
    Anche la considerazione di acquistare un monitor da 40 o 43 pollici con una risoluzione 4K è insolita. O per mancanza di istruzione.
    Non mi piace far oscillare il club della critica, ma 4K vale di più da 55 pollici in su. Non appena ti rendi conto di quanto sia alto il numero di pixel in 4K, ha sicuramente senso immediatamente.
    Ma a parte questo, molte questioni importanti sono state chiarite. :)
    Cordiali saluti
    Falk

  7. Ciao, ho letto questo blog e i commenti con grande interesse, ma non sono ancora sicuro.

    Il mio caso:
    Ho grossi problemi di vista e spero di poterli migliorare con una TV/monitor da 40″ 4K.
    Mi piace l'idea di poter prendere due piccioni con una fava e di acquistare una TV più economica invece che “solo” un monitor.
    Lavoro molto da casa con un Macbook Pro del 2011 e devo utilizzare un software di produzione musicale (Cubase) oltre all'elaborazione testi. La TV dovrebbe quindi fungere principalmente da monitor per il lavoro.

    Per testare, ho collegato il mio Macbook alla mia TV HD Toshiba da 40 pollici con un "cavo HDMI Mini Display Port" e funziona abbastanza bene, ma potrebbe essere migliore/più nitido. Il cavo entra nell'ingresso Thunderbolt del mio Mac.
    Il mio Mac ha suggerito alcune impostazioni di risoluzione e ho scelto quella che sembrava la migliore.

    Per poter utilizzare il 4K, ho prima bisogno della compatibilità HDMI 2.0, sia sulla TV che sul computer, giusto?
    Purtroppo non riesco a trovare nulla a riguardo sul mio Mac.
    Il mio hardware è:
    Modello chipset: Intel HD Graphics 3000
    Tipo: GPU
    Autobus: integrato
    VRAM (dinamica, massima): 512 MB
    Produttore: Intel (0x8086)
    ID dispositivo: 0x0126
    ID versione: 0x0009
    monitor:
    LCD a colori:
    Tipo di monitor: LCD
    Risoluzione: 1280x800
    Profondità pixel: colore a 32 bit (ARGB8888)
    Monitor principale: Sì
    Sincronizzazione: disattivata
    Acceso: Sì
    Integrato: Sì

    Ora le mie domande:

    Il mio Mac può anche fare 4K?

    Il cavo che hai acquistato e la connessione che hai utilizzato (Thunderbolt) sono anche quelli giusti?
    (Il cavo non dice nulla su HDMI 2.0)

    Qualcuno ha esperienza con Cubase a causa della risoluzione o della dimensione dell'immagine o non possono esserci problemi con i singoli programmi?

    Vi sarei molto grato se poteste aiutarmi ulteriormente qui.

    Cordiali saluti,
    Axel

  8. Ho scoperto durante la mia ricerca che il mio MAC jann solo quanto segue:

    Intel® HD Graphics 3000 supporta una risoluzione massima del display di 2560×1600.

    Ora qualcuno mi ha detto che i nuovi televisori 4K possono ancora visualizzare una risoluzione inferiore a 4K.

    Qualcuno sa dirmi qualcosa a riguardo?

    Al momento sembra che non riesca nemmeno a ottenere 4K con il mio Mac... :)

    1. signore Appleot

      Ciao Axel! Hai ragione sul fatto che il tuo Mac purtroppo non supporta 4K. Una risoluzione 4K è 3840 × 2160 pixel (vedi qui) e la scheda grafica può farlo secondo questa pagina di Intel Sfortunatamente no. Se disponi di una TV 4K e invii un segnale con meno pixel alla TV tramite cavo HDMI, la TV lo ridurrà. Nella mia esperienza, tuttavia, l'immagine appare sempre un po' “confusa” perché non tutti i pixel della TV hanno un pixel del Mac. La TV deve quindi calcolare livelli intermedi da alcuni pixel, il che va semplicemente a scapito della nitidezza. Penso che se non vuoi eseguire l'elaborazione di testi, ma giocare ad alcuni giochi o modificare foto, allora forse funzionerà, ma la visualizzazione del testo ne risentirà maggiormente. Per questo motivo, la mia raccomandazione sarebbe: provalo. Avrai sicuramente una foto, ma quanto sarà bello è probabilmente una questione di gusti. ;)

  9. Avere la seguente configurazione di lavoro 1a TV 4K a 60Hz e 2a TV HD a 60 Hz, entrambe tramite HDMI 2.0.
    1. Monitor: TCL U40S6906 TV 102 cm (40 pollici) (Ultra HD, Triple Tuner DVB-T2 HEVC H.265, Smart TV), 444 euro
    https://www.amazon.de/dp/B01BGRWH38/
    2. Scheda grafica 8GB MSI Radeon RX 480 Gaming X Active PCIe 3.0 x16 (Retail), 239 euro (connessioni: DVI, 2x HDMI 2.0b, 2x DisplayPort 1.4)
    https://www.mindfactory.de/product_info.php/8GB-MSI-Radeon-RX-480-Gaming-X-Aktiv-PCIe-3-0-x16–Retail-_1115515.html

    Vero plug and play!!

    1. Ciao Flare,

      Lavorare significa anche super soddisfatto dell'utilizzo di TV e PC? scrittura nitida, senza strappi? Hai letto le recensioni negative su A..? Puoi dirmi qualcosa a riguardo? Es. Cattivo:
      – La riproduzione di alcuni film in 4k è stata solo a scatti
      – La traccia audio DTS non è stata riconosciuta dal televisore e non è stato possibile riprodurla
      – Il menu reagisce in modo molto lento, il che rende l'input molto noioso ed estenuante
      – La TV a volte riattaccava durante la riproduzione di film 4K dal disco rigido. Solo l'accensione e lo spegnimento hanno aiutato qui
      – Immagine molto fredda in termini di colori

      Ci sono stati molti post a riguardo, quindi sono curioso del tuo verdetto.

      LG

      1. Ciao Amin,
        Voglio dire, ovviamente, tutto è meraviglioso. Usa la TLC solo come monitor! Scrittura nitidissima, nessun sussulto, nessuna di queste esperienze negative degli altri posso confermare. Il mio sistema: Windows 8.1.
        Ecco perché ho menzionato anche la scheda grafica che uso, perché penso che sia perché altre
        Posso solo consigliare la mia combinazione a tutti! Ma ci sono anche GK con 16 GB. Ma il mio GK ha 2 connessioni HDMI 2.0b come una delle poche in questa fascia di prezzo imbattibile, il che era molto importante per me.

        Scheda grafica 8GB MSI Radeon RX 480 Gaming X Active PCIe 3.0 x16 (Retail), 239 euro (connessioni: DVI, 2x HDMI 2.0b, 2x DisplayPort 1.4)

        Problemi hanno chi ha appena usato un GK non adatto con meno di 8GB di Ram! Ovviamente il colore dell'immagine (gamma) può essere regolato sia tramite il menu TV che tramite il software della scheda grafica.
        Finora ho riprodotto in streaming solo tramite YouTube 4K 50 fotogrammi/sec, tutto è meraviglioso, senza strappi

  10. Ciao, ero anche abbastanza curioso da aver osato usare una TV come schermo. Ovviamente mancano ancora le esperienze a lungo termine, vedremo.

    Devo dire che ci vuole un po' di tempo per abituarsi e alcune acrobazie software. Ho ottenuto il dispositivo curvo Samsung da 40 pollici più economico, questo è l'UE40KU6100. È collegato alla porta display della mia scheda madre (Asus A3xPro, AMD A88 10) tramite l'adattatore sopra menzionato (Club 7800d Display Port Adapter @Amazon)

    Per prima cosa ho fatto fare un aggiornamento del firmware alla TV, ma con 60Hz in 4:4:4 ha funzionato solo quando sono riuscito ad aggiornare il driver della scheda grafica. I programmi di installazione di driver "piccoli" con ~ 130 MB uscivano sempre con un messaggio di errore (il componente è già installato... - No, non lo è!) Ho avuto successo solo con il file grande con quasi 600 MB (per un fottuto driver! ). Devo averci impiegato 3 ore.
    All'inizio ho dovuto considerare se l'APU (l'unità grafica non è una ATI R7) potesse far fronte alla risoluzione, ma funziona meravigliosamente. Tuttavia, non gioco. Il video non è un problema, tranne che su Facebook, sembrano utilizzare un motore di rendering inefficiente che bypassa la grafica e esegue il rendering sulla CPU. I video sono più simili a 640 × 480 motion gif di qualità, beh, Facebook – è comunque l'epidemia o_0.
    4k@ Youtube non è un problema, Netflix ha bisogno di Internet Explorer (o Edge) per i contenuti HD, perché solo allora il DRM funziona tramite silverlight.

    Quindi ho attivato la modalità di gioco e disattivato lo spettacolo automatico di "Smart Hub". Lo accendo e spengo con un interruttore esterno, quindi finisce sempre con l'ultimo segnale visualizzato e non ho bisogno di avere il telecomando in giro tutto il tempo. Quello che mi preoccupa è che non si spegne molto velocemente se manca il segnale. Se il computer decide di spegnere lo schermo perché non c'è stata attività dell'utente per X minuti, mostrerà "Nessun segnale" per anni. Qualcuno con un Samsung ha già trovato un'impostazione che lo fa?

    Ma poi la presentazione era ancora sotto tutta la scrofa. Parola chiave distribuzione valore tonale/curve di gradazione/correzione gamma. I seguenti siti Web mi hanno aiutato a configurarlo:

    http://www.tlippert.de/monitor-adjust.htm
    http://www.lagom.nl/lcd-test/

    Sullo schermo stesso, in modalità gioco sono disponibili solo le opzioni di impostazione della retroilluminazione (9), della luminosità (64), del contrasto (80), della nitidezza (0), del colore (50) e del bilanciamento del colore (G50/R50). Queste sono leve piuttosto ruvide e le deviazioni lineari leggere non possono essere controllate con esse. L'impostazione di fabbrica è davvero inutile, se non sai che devi apportare pesanti modifiche alle impostazioni, potresti anche avere l'idea che lo schermo sia solo una merda. È qui che NVidia torna utile, c'è uno strumento per impostare le curve del valore del tono integrato nelle impostazioni della scheda grafica. Ora ho provato la calibrazione del monitor integrata in Win7, ma non sono completamente convinto del risultato, non è nemmeno fatta per utenti pro, ma piuttosto DAU-friendly. Sei guidato dalla mano e difficilmente puoi fare nulla di sbagliato, ma non riesci a vedere le cose interessanti. Anche l'esecuzione della procedura guidata ClearType è una buona idea.

    Ora sto ancora cercando un window manager che divida il desktop in aree in modo da non dover ingrandire e rimpicciolire costantemente le finestre e spostarle nella vita di tutti i giorni, spingersi in giro è fastidioso a lungo termine. Ho provato Aqua snap e l'ho immediatamente buttato giù di nuovo, era anche peggio in termini di usabilità che spingere la finestra. Forse una questione di abitudine. E il mio mouse era troppo lento, se dovevo muovermi sull'intero desktop, dovevo posarlo almeno una volta, ma non volevo accelerarlo perché altrimenti mi sarebbe mancata la precisione. Mi sono procurato un mouse da gioco con accelerazione del puntatore del mouse, posso usare i pulsanti extra :)

    Ho il ridimensionamento al 130%, mi rendo conto: ho bisogno di occhiali!
    Con Win7 è una cosa del genere con il ridimensionamento, ma ho la garanzia di non ottenere W8 e W10 sul mio computer. Per ragioni software, Linux non è un'alternativa. In realtà ogni applicazione causa un po' di problemi. Le pagine Web vengono spesso visualizzate in frammenti in Firefox perché non sono ottimizzate per l'alta risoluzione e alcuni elementi vengono quindi visualizzati troppo grandi o nel posto sbagliato. Photoshop 11 non si ridimensiona affatto e ha controlli minuscoli. Open Office è ridimensionabile, ma sembra terribile, ma se disabiliti il ​​​​ridimensionamento, funziona. Reason 9.2 di Propellerhead è ridimensionabile e di conseguenza sembra brutto, ma è più utilizzabile che al 100%.

    Nel complesso, ho sentimenti contrastanti, ma lo terrò nella speranza di riuscire in qualche modo a gestire i piccoli problemi che ho ancora. Alla lunga ho sicuramente bisogno di un braccio per monitor, purtroppo la scelta non è eccezionale nell'area dei "bracci che offrono Vesa 200×200 e possono sopportare 9 o più kg". Purtroppo costano una cifra decente, che non sono disposto a spendere, almeno al momento.

    Saluti
    Mo

    1. signore Appleot

      Ciao Moritz! Grazie per la tua lunga relazione! Che suona più come "moderatamente buono". Secondo il motto "Funziona in qualche modo, ma fantastico è diverso". :( Ma penso che sia un bene che tu lo tenga comunque... a volte devi prima abituarti a queste soluzioni... VG! Jens

  11. Ciao Jens,

    sì, ci sono alcune cose a cui devi abituarti e anche alcune cose che non sono ottimali. Passo molto tempo davanti allo schermo e l'ergonomia è un punto molto importante. (E anche il vero motivo dell'acquisto) Al momento l'ergonomia deve essere ancora ottimizzata, motivo per cui sono probabilmente più critico del necessario.

    Mi era chiaro in anticipo che dovevo farlo in un momento in cui non ero stressato e avevo il tempo di tenere sotto controllo almeno i peggiori problemi. (Se non funziona, restituiscilo, è possibile solo per un periodo di tempo limitato) Devo allontanarmi un po' dallo schermo, ho bisogno di un braccio per monitor perché la mia scrivania non è così profonda. Ho dovuto confondere i problemi di ridimensionamento, ma ora funziona bene.

    Non avevo più voglia di avere più schermi sulla workstation e il guadagno in area è molto piacevole per i programmi che possono utilizzare l'area (o situazioni applicative corrispondenti).

    E ci sono cose che sono semplicemente fantastiche! Zoomare nel mondo con Chrome in Google Maps in modalità 3D è incredibilmente buono. vedi cose completamente diverse dall'alto. Molto eccitante.
    Anche guardare film è molto bello. Così buono che mi lamenterò a Netflix che la qualità dell'immagine è pessima. (Va bene sulla smart TV, ma sul computer ho artefatti e bande pesanti, quindi mi chiedo perché sto effettivamente pagando per quella merda, c'è una migliore qualità nelle fotocopiatrici per rapine)

    E quali sono le alternative? Non ho ancora visto Curved con 4K e una base di monitor decente, e se lo fai, ti paghi stupido e stupido per il fatto che il pannello spot è comunque lì. Penso anche che solo ora sto notando molte cose che prima erano stupide, ma non hanno attirato la mia attenzione. (spostando le finestre, per esempio)

    Da questo punto di vista: il display è da buono a molto buono e i problemi che sto riscontrando attualmente non sono per lo più causati dal dispositivo stesso.Se l'obsolescenza pianificata non mi colpisce, sarò felice della parte. :-)

    Saluti
    Mo

    1. signore Appleot

      Ciao Moritz! Questo è un bel "rifornimento". È tutta una questione di atteggiamento interiore. Se vuoi essere in grado di convivere con qualcosa, allora è possibile. Sono sicuro che manterrai la TV. :D

      1. Ciao Jens,

        Le tue parole ora fanno sembrare che devo parlare di me stesso nel mio acquisto e non è così, almeno dal mio punto di vista interno. Sapevo in anticipo che alcune cose non sarebbero state ottimali, esattamente cosa e in che misura non era così chiaro. E ovviamente ci sono cose che non mi piacciono, come dappertutto. Angela Merkel non è il cancelliere che vorrei avere - sfortuna!
        Questo è esattamente il motivo per cui stiamo parlando qui: ci sono relativamente poche informazioni su questo argomento e se sei interessato devi raccogliere tu stesso gli snippet.

        Alcuni frammenti provenivano da qui, quindi ho pensato che sarebbe stata una buona idea condividere le mie esperienze con altri ricercatori che potrebbero passare di qui (e farlo, vedi Zerochecker) in modo che il prossimo possa avere una base migliore per la loro decisione. Non tutti possono e vogliono correre questo rischio. Quando c'è più conoscenza, il progresso può aver luogo.

        Tutto sommato, questo è ancora lo schermo migliore che ho potuto ottenere per i soldi, anche se ovviamente "il migliore" è aperto all'interpretazione, ecco perché ho creato così tanto testo attorno ad esso, il contesto ha senso. Come dicono gli americani:

        "Il tuo chilometraggio può variare"

        Saluti
        Mo

        PS: ho già risposto al tuo post nell'ultimo post, ma non capisco comunque perché abbia creato un nuovo thread. Possibilmente bloccato Javascript. L'ho permesso ora, vediamo cosa succede...

  12. Ciao a tutti coloro che amano scrivere,

    prima di tutto: reportage e idea davvero ottimi!
    Ho chiesto la stessa cosa e vorrei implementarla.

    Una domanda per il gruppo qui - forse qualcuno può aiutare con un consiglio veloce:
    L'avevo provato sulla TV 4K esistente: Hisense 65 pollici...
    I caratteri di sistema così come le icone sono perfetti! Sembra fantastico!
    Sfortunatamente, con Word, ad esempio, l'errore di battitura IN Word è terribilmente grossolano (inutilizzabile)...
    Che cosa sto facendo di sbagliato? Aveva il computer di lavoro collegato (l'attuale modello Lenovo ... (l'ingresso utilizzato è normalmente utilizzato con PS4 Pro)
    Dato che i caratteri di sistema e le icone sono nitidi, non presumo che l'HW sia un problema, ci sarà un'impostazione sbagliata... solo: quale?)

    1. signore Appleot

      Ciao Marco!

      Wow, è un problema strano. L'unico modo in cui potrei spiegarlo ora è che forse Word stesso non attenua i caratteri nel display. Potresti provare Pages come editor? E magari cambiare il carattere? Quindi prova i soliti caratteri di sistema e le diverse dimensioni dei caratteri? Forse si attenua solo da una certa dimensione del carattere? A parte questo non ho davvero sentito parlare del problema. Lo metterei su Word. Ma puoi scoprire se imposti lo stesso carattere e la stessa dimensione del carattere in Pages, ad esempio. Se il problema dovesse verificarsi anche lì (cosa che non credo), probabilmente è dovuto al carattere. Se l'hardware fosse il problema, anche tutti gli altri programmi e anche i caratteri di sistema dovrebbero essere interessati. Ma questo funziona per te.
      VG! Jens

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali