Humane Ai Pin: i rapporti di prova mostrano punti deboli e limiti del dispositivo

Poiché Imran Chaudhri e Bethany Bongiorno, le menti intelligenti dietro l'azienda Humane e il suo prodotto, l'“Ai Pin”, sono due ex dirigenti Apple, sono riusciti a finanziare rapidamente il loro progetto. Adesso vengono consegnati i primi modelli dell'Ai Pin, che dovrà dire addio all'uso dello smartphone. Tuttavia, i primi rapporti sui test di Mark Gurman di Bloomberg e dello YouTuber tecnologico Marques Brownlee mostrano che il dispositivo non può fare abbastanza, spesso è sbagliato, non è intuitivo da usare, non offre un collegamento in rete sufficiente con le offerte esistenti e presenta molti altri punti deboli . Qui potete trovarne un riepilogo.

Lo Humane Ai Pin è un dispositivo interessante, ma troppo costoso, troppo inaffidabile e troppo poco pratico. Puoi ottenere dettagli da due rapporti di prova con esperienze di prima mano qui. Fonte di tutte le immagini: materiali per la stampa di Humane.com
Lo Humane Ai Pin è un dispositivo interessante, ma troppo costoso, troppo inaffidabile e troppo poco pratico. Puoi ottenere dettagli da due rapporti di prova con esperienze di prima mano qui. Fonte di tutte le immagini: materiali per la stampa di Humane.com

Il rapporto di prova di Ai Pin mostra i punti deboli dell'indossabile AI

Proprio quando l'hype sugli altoparlanti intelligenti è finito, i tablet sono lontani dal sostituire i computer e le cuffie VR sono difficili da inserire nella vita di tutti i giorni, l'Ai Pin non raggiungerà l'obiettivo del produttore Humane. Il dispositivo, che parte da 699 dollari e funziona solo con un abbonamento di 24 dollari al mese (quasi tutti i servizi sono basati su cloud), ha anche altri punti negativi da offrire oltre alla sua usabilità limitata e al prezzo elevato. Se riassumi i punti rilevanti del test Ai Pin di Mark Gurman, otterrai questo elenco piuttosto lungo:

  • Durante la configurazione, il dispositivo ha dovuto essere riavviato più volte a causa di bug.
  • Non c'è display, ma controlli vocali e touch che non sempre funzionano bene, oltre ad una proiezione dell'interfaccia sul palmo della mano.
  • È stata osservata più volte una visualizzazione errata o mancante dell'interfaccia sul palmo della mano.
  • L'inserimento del codice di accesso, necessario ogni volta che si collega il dispositivo, avviene tramite movimenti della mano ai quali occorre un po' di tempo per abituarsi.
  • Un bug impedisce il caricamento dell'interfaccia di input per il passcode, rendendo impossibile l'utilizzo dell'Ai Pin e richiedendo il riavvio del dispositivo.
  • Il dispositivo ha una durata della batteria frustrantemente breve, anche con la batteria magnetica aggiuntiva.
  • Alcune funzioni, come la descrizione dell'ambiente circostante, sono utili per le persone con problemi di vista, ma non hanno altre applicazioni.
  • Il dispositivo può essere piuttosto lento o addirittura ignorare il gesto tattile per l'input vocale, risultando in nessuna interazione.
  • L'Ai Pin si riscalda fino a un livello preoccupante sotto carico di calcolo.
  • Finora non esiste una funzione timer/sveglia o un calendario (da aggiungere in seguito).
  • Durante il test si sono verificati problemi di connessione alla rete mobile.
  • Poiché il dispositivo viene indossato sugli indumenti, non è pratico utilizzarlo in climi variabili in cui è necessario indossare e togliere giacche e altri strati di indumenti.
  • La proiezione dell'interfaccia è difficile da vedere in ambienti luminosi. Ciò mina l'obiettivo di Humane di ancorare maggiormente gli utenti al mondo reale (e quindi all'esterno).
  • L'input vocale è scomodo, lento e nel complesso un ostacolo per le attività di produttività, ovvero per l'utilizzo di dispositivi digitali.
  • Usarlo in pubblico sembra strano e le interazioni possono essere interrotte dal fatto che punti costantemente un dispositivo con una fotocamera verso l'altra persona.

Ai Pin killer dello smartphone: “Non funzionerà mai”

L'Ai Pin di Humane non avrà alcuna possibilità di sostituire uno smartphone o un computer. Non solo la prima versione, appena messa in vendita, ha un potenziale troppo piccolo per questo. L'intero concetto è troppo limitato e non abbastanza intuitivo. Inoltre il tutto è decisamente troppo costoso. Tuttavia si possono sicuramente trovare alcuni punti positivi: dopo tutto, l'Ai Pin, quando funziona, sembra fornire buoni risultati dall'uso di vari modelli e fonti di intelligenza artificiale. Humane garantisce inoltre che un nuovo concetto di dispositivo stimoli le idee sul mercato.

Ma Mark Gurman lo scompone in poche parole piuttosto semplici nella sua recensione su Ai Pin: "... non funzionerà mai e non vale la pena acquistarlo". . Ma poiché Humane non dispone di un'app per smartphone o smartwatch che possa essere utilizzata per configurare l'Ai Pin o estrarne dati, il dispositivo non entrerà nemmeno nella porta del grande pubblico come accessorio. E anche per questo il prezzo dovrebbe essere drasticamente ridotto. A quanto pare non ci sarà alcuna cedimento da parte di Humane.

Conclusione: una prova di concetto e non molto altro

Nel suddetto rapporto di prova si nota che, a causa della natura soggetta a errori dell'Ai Pin, sebbene Humane parli di un dispositivo "versione 1.0", sembra qualcosa di molto precedente. Con i modelli ormai rilasciati ai primi clienti, Humane riesce solo a fornire una prova di concetto non del tutto convincente. Se l'azienda continua a restare fedele al proprio sistema proprietario (il che non sorprende, dato che nella direzione aziendale ci sono ex dirigenti Apple), l'Ai Pin potrebbe presto languire in una nicchia o fallire completamente. I dispositivi attuali diventerebbero quindi rifiuti elettronici.

fonte: Bloomberg

Recensione video di Ai Pin di Marques Brownlee

Se vuoi vedere Humane Ai Pin in azione e sentire un'altra opinione al riguardo, posso dartelo Video-Recensione consigliato dal tecnico YouTuber Marques Brownlee. Ma anche qui il titolo del video chiarisce quale sia stata la sua esperienza: “Il peggior prodotto che abbia mai recensito… per ora”.

All'inizio mostra cosa dovrebbe effettivamente fare il dispositivo. E poi descrive perché tutto non funziona correttamente. In particolare, i tempi di attesa tra domande e risposte nonché le informazioni errate che spesso vengono fornite rendono il dispositivo poco pratico. Per non parlare della posizione di trasporto. Controlla:

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

1 commento su "Humane Ai Pin: i rapporti di prova mostrano punti deboli e limiti del dispositivo"

  1. E' solo la prima versione. Trovo il dispositivo estremamente emozionante. E mostra dove il viaggio potrebbe portare in futuro.
    Penso che Steve ci avrebbe sicuramente pensato. Proprio come prima che apparisse il primo iPhone, perché tutto il resto era considerato impraticabile. Il design semplice e la facilità d'uso sono sempre state la sua priorità. La forma era funzione!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali