realityOS - Il nuovo sistema operativo di Apple per occhiali VR e AR

Apple realityOS o rOS

È noto da tempo che Apple sta lavorando a un visore che include la realtà virtuale o la realtà aumentata. Nelle ultime settimane, però, sono comparsi dei report che forniscono le prime informazioni sul nuovo sistema operativo di Apple.

FaceTime e SharePlay - parte di rOS?

Ad esempio, Mark Gurman, un giornalista di Bloomberg ben collegato, ritiene che il servizio di videotelefonia FaceTime di Apple faccia parte del nuovo rOS. Gurman pubblica regolarmente una newsletter su un'ampia varietà di argomenti nel mondo digitale. In uno di questi, Gurman ha recentemente descritto la possibilità che la versione VR di FaceTime assomigli a una sala conferenze digitale e ritiene anche che realityOS sarà in grado di riconoscere i tratti del viso per rendere l'esperienza di conversazione nello spazio virtuale ancora più realistica.

realityOS o rOS in breve è il sistema operativo Apple per applicazioni AR e VR (Foto: James Yarema/Unsplash).
realityOS o rOS in breve è il sistema operativo Apple per applicazioni AR e VR (Foto: James Yarema/Unsplash).

Gurman presume anche che la cosiddetta funzione SharePlay giocherà anche un ruolo speciale in realityOS, in modo che diversi utenti delle cuffie possano ascoltare la stessa musica e guardare lo stesso film - e tutto in modo sincrono.

Non è più un segreto che Apple stia lavorando su un realityOS. Nelle ultime settimane, però, sono emerse per la prima volta prove tangibili che confermano l'esistenza di realityOS o Oak, come viene chiamato internamente il progetto.

Le voci che possono essere assegnate al nuovo sistema operativo e al relativo kit di sviluppo software (SDK) sono state temporaneamente visualizzate negli elementi open source del software Apple esistente e nei registri dell'App Store.

Cosa possiamo aspettarci da Apple Glasses e realityOS?

I primi visori con il nuovo sistema operativo realityOS non saranno probabilmente disponibili al grande pubblico, il che sarà dovuto principalmente al prezzo. Si ritiene che il prezzo di partenza degli occhiali Apple sarà di diverse migliaia di dollari USA. Con l'hardware, Apple vuole principalmente attirare gli sviluppatori che vorrebbero lavorare con rOS e scrivere app per il nuovo software, perché senza una vasta gamma di app e servizi, gli occhiali Apple VR o AR semplicemente non sono abbastanza interessanti per la maggior parte delle persone.

Il fatto che realityOS verrà rilasciato nel prossimo futuro può essere visto già dagli ultimi aggiornamenti di iOS. I Memoji sono stati integrati con iOS 12 e SharePlay, che sta per diventare uno degli elementi centrali del nuovo headset, è stato importato con iOS 15.

Con iPhone e iPad, Apple ha da anni nella sua flotta dispositivi adatti ad applicazioni con realtà aumentata integrata, quindi sembra solo questione di tempo prima di poter guardare avanti al prossimo sensazionale prodotto iOS o rOS.

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •