Sistemi operativi Mac - Tutto da Mac OS X 10.0 (2001) a macOS 14 Sonoma (2023)

Mentre il sistema operativo Mac OS 1999, rilasciato nel 9, veniva ancora fornito con aggiornamenti, nel 2001 sono state gettate le basi per un'esperienza Mac completamente nuova con Mac OS X 10.0 Cheetah e Mac OS X 10.1 Puma. Mac OS X ha avuto un inizio difficile, ma alla fine ha generato un nuovo sistema con funzionalità innovative. Con ogni nuova versione principale, sono state introdotte tecnologie contemporanee, miglioramenti all'interfaccia utente e nuove app. Ho elaborato per te la storia dei sistemi operativi Mac dal 2001 al 2023. Qui troverai la panoramica risultante.

Nota: questo articolo potrebbe essere aggiornato non appena saranno disponibili nuovi sistemi operativi Mac e informazioni su di essi. Attualmente riflette lo stato delle informazioni nel luglio 2023.

I post di Tutto quello che c'è da sapere di Sir Apfelot

Qui nel blog ho più volte pubblicato i risultati delle mie ricerche sui vari sistemi operativi Mac da Mac OS X 10.0 negli ultimi mesi e anni. Ecco il Serie "Tutto quello che c'è da sapere". venne fuori. I contributi individuali di solito seguono lo stesso schema, in modo che le informazioni sui rispettivi sistemi possano essere facilmente registrate e confrontate. 

Quindi, prima di entrare in tutti i sistemi operativi Mac dal 2001 al 2023, nonché i singoli contributi, ecco il loro schema più frequentemente osservato (a volte integrato da informazioni aggiuntive e ulteriori sezioni):

  • Introduzione con informazioni di base sul sistema operativo
  • Informazioni sulle innovazioni e modifiche, incluso il video della prima presentazione
  • Elenco dei modelli Mac compatibili o dei requisiti hardware minimi
  • Opzioni di download e/o acquisto per l'utilizzo di una chiavetta di avvio
  • Scarica lo sfondo (sfondo del desktop) con risoluzione 5K e 6K
  • Manuali e istruzioni disponibili per il sistema presentato

Cronologia Mac: da Mac OS X 10.0 a macOS 14 Sonoma

Nel marzo 10.0, Apple ha aperto la strada al riorientamento dell'Apple Mac e dei suoi usi con il sistema operativo Mac OS X 2001, nome in codice "Cheetah". Ha avuto un inizio difficile e il sistema non è riuscito a mantenere ciò che era stato promesso in precedenza. Nello stesso anno, tuttavia, Mac OS X 10.1, nome in codice "Puma", è stato in grado di correggere alcuni bug.

Successivamente, nuove versioni principali sono uscite a intervalli relativamente irregolari. A partire da Mac OS X 10.2 Jaguar (agosto 2002), questi non solo sono migliorati sempre di più, ma ora sono stati anche commercializzati con i loro nomi di grandi felini. Mac OS X 10.4 Tiger è stato rilasciato nel 2005 ed è stato aggiornato fino al 2007, periodo durante il quale ha accompagnato il passaggio dai processori PowerPC ai processori Intel. A partire da OS X 10.9 Mavericks (2013), le località in California sono state utilizzate al posto dei grandi felini per nominare i sistemi Mac. 

Dalla versione 10.12 Sierra (2016) come nome del sistema operativo è stato utilizzato "macOS" invece di "OS X". Il prossimo grande cambiamento è stato il rilascio della versione 10 nel 2020, quando è stato rilasciato macOS 11 Big Sur, che ha coinciso con il passaggio dai processori Intel ai Silicon Apple (M chip) è andato di pari passo. Ad oggi sono seguiti altri sistemi operativi Mac, il più recente dei quali è attualmente (luglio 2023) ancora in beta - macOS 14 Sonoma. 

Ecco un elenco con informazioni su tutti i 20 sistemi e collegamenti ai singoli articoli dettagliati che seguono la struttura mostrata sopra:

  • Mac OS X 10.0 Ghepardo: è apparso nel marzo 2001 e ha portato con sé il cosiddetto ambiente classico per l'utilizzo delle app di Mac OS 9. L'interfaccia utente Aqua inizialmente ha causato problemi, ma con il dock, il terminal, l'integrazione dell'uso del PDF, la ricerca Sherlock, l'app Mail e altre nuove funzioni e app, è già stata tracciata un'immagine del futuro del Mac. Il lancio è stato ostacolato da scarse prestazioni, problemi del kernel e funzionalità mancanti come la riproduzione di DVD e la masterizzazione di CD.
  • Mac OS X 10.1 Cougar: rilasciato nel settembre 2001 e ha apportato miglioramenti delle prestazioni, software per la riproduzione di DVD, possibilità di masterizzare CD e DVD, ampio supporto per stampanti, grafica più veloce del 20% tramite OpenGL e altri miglioramenti. Inoltre, il dock ora poteva essere posizionato anche ai lati del display, e per la prima volta c'erano i simboli di stato del sistema sul lato destro della barra dei menu.
  • Mac OS X 10.2 Giaguaro: È apparso nell'agosto 2002 e ha portato con sé oltre 150 miglioramenti e innovazioni. Oltre alle nuove tecnologie di background, sono state ovviamente integrate anche modifiche visibili agli utenti. Ciò includeva una migliore rete con i PC Windows, un utilizzo più rapido del Finders, ausili operativi come il mouse della tastiera, notifiche di avviso, funzione di lettura ad alta voce e così via Tempo veloce 6 con supporto MPEG-4. Per una configurazione più rapida dei dispositivi di rete appuntamento integrato. Contatti e calendari ora possono essere sincronizzati con telefoni cellulari abilitati Bluetooth, tra le altre cose, tramite iSync. L'app iChat è stata introdotta per lo scambio privato sulla rete.
  • Mac OS X 10.3 Pantera: rilasciato nell'ottobre 2003 e precedentemente annunciato con una pletora di oltre 100 nuove funzionalità e miglioramenti. È il primo sistema operativo Mac a utilizzare Safari come file Programma di navigazione in rete usato. In precedenza veniva utilizzato Internet Explorer sviluppato da Microsoft. Il Finder ha un design orientato all'utente e Exposé ha offerto una migliore panoramica delle finestre del programma aperto. Grazie a FileVault, ora c'era la crittografia del disco rigido e con Xcode, Apple ha creato il proprio ambiente di sviluppo. iChat AV ha aggiunto funzionalità audio e video alla chat di testo integrata.
  • Mac OS X 10.4 Tiger: rilasciato nell'aprile 2005 e ha portato con sé il passaggio da PowerPC a Mac Intel insieme a nuove tecnologie, nuove funzionalità e app. Ci sono state oltre 200 modifiche maggiori e minori rispetto a Panther in totale. Quindi ad es. B. il Ricerca Spotlight è stato introdotto, i feed RSS sono stati aggiunti a Safari, iChat AV ha ottenuto alcuni ulteriori miglioramenti, Automator è stato introdotto per le macro di sistema, QuickTime 7 ha aggiunto il supporto per il codec H.264 per la prima volta e così via.
  • Mac OS X 10.5 Leopard: Rilasciato nell'ottobre 2007 dopo che 10.4 Tiger ha ricevuto aggiornamenti durante il periodo di transizione dai processori PowerPC ai processori Intel. 10.5 Leopard ha introdotto oltre 300 nuove funzionalità sui modelli Mac compatibili, incluso il 3D Dock, che supportava per la prima volta le cartelle Dock. Le finestre del programma sono diventate più uniformi e ti sei allontanato sempre di più dall'interfaccia Aqua. Il Finder ha una nuova barra laterale e cartelle intelligenti. Con Boot Camp, Windows ora può essere installato insieme a Mac OS X, la nuova dashboard è stata utilizzata per visualizzare i widget e Time Machine dovrebbe rendere il backup il più semplice possibile.
  • Mac OS X 10.6 Snow Leopard: Apparso nell'agosto 2009 e, come suggerisce il nome per la sua somiglianza con il predecessore, ha apportato principalmente miglioramenti e correzioni di bug. Oltre alla messa a punto dei processi di sistema, c'erano anche alcune innovazioni direttamente visibili e funzioni aggiuntive: il Finder e l'app di anteprima sono diventati più veloci, Safari 4 ha portato nuove funzionalità e QuickTime X aveva lo streaming HTTP nel suo bagaglio, tra le altre cose . Snow Leopard è l'ultimo sistema progettato per emulare le app PowerPC Rosetta aveva integrato.
  • (Mac) OS X 10.7 Leone: Apparso nel luglio 2011 e inizialmente chiamato solo Mac OS X, nel corso del marketing è diventato OS X (senza "Mac"). È l'ultimo sistema operativo Mac presentato da Steve Jobs, all'insegna del motto "Ritorno al Mac". Ciò che si intendeva era l'implementazione di nuove funzioni risultanti dallo sviluppo di iPhone e iPad. Da questa idea è nato tra l'altro Mission Control, ma anche il Launchpad. Lion è stato il primo sistema Mac disponibile tramite il Mac App Store.
  • OS X 10.8 Leone di montagna: rilasciato nel giugno 2012 e il nome, per la sua somiglianza con la versione precedente, indica ancora una volta che l'attenzione era rivolta ai miglioramenti e alla messa a punto del sistema. Sono state quindi annunciate più di 200 novità minori e maggiori per Mountain Lion. Ad esempio, la sincronizzazione di app e servizi è stata implementata in iCloud, introdotto nel 2011, l'app di messaggistica per iMessage con funzioni video HD è arrivata sul Mac, le notifiche delle app sono state visualizzate in modo più uniforme e il pulsante di condivisione ha festeggiato il suo debutto. OS X 10.8 è stato l'ultimo sistema felino per Mac.
  • OS X Mavericks 10.9: Rilasciato nell'ottobre 2013, è stato il primo sistema operativo Mac a prendere il nome da una località o regione della California. Oltre alle modifiche "sotto il cofano" (App Nap, ridimensionamento video, OpenGL 4, memoria compressa, ecc.), le innovazioni visibili consistevano principalmente in modifiche al Finder, all'app Calendario e all'app Mail. Nel cercatore z. B. Schede del Finder può essere utilizzato per combinare più finestre. Inoltre, per la prima volta è stato possibile utilizzare diversi display a schermo intero su diversi monitor. 
  • OS X 10.10 Yosemite: è apparso nell'ottobre 2014 e ha portato con sé un'interfaccia completamente rivista. Apple voleva finalmente dire addio all'era Aqua e affidarsi maggiormente a "materiali" piatti e parzialmente trasparenti. Ad oggi, il design è ancora abbastanza simile, il che vale anche per il dock. Una nuova scheda oggi nel centro notifiche forniva informazioni aggiornate e poteva essere espansa con i widget. Altre innovazioni includevano Continuity (conosciuta localmente come "Integrazione"), HTML5 in Safari, chiamate iPhone su Mac e altro ancora.
  • OS X 10.11 El Capitan: Rilasciato a settembre 2015 e apporta principalmente miglioramenti per le innovazioni introdotte in Yosemite. Dopotutto, El Capitan è un monolite nello Yosemite National Park, quindi qui può essere applicata la stessa logica di (Snow) Leopard e (Mountain) Lion. Ci sono stati alcuni miglioramenti delle prestazioni grazie alla tecnologia Metal, tra le altre cose, e l'API grafica di iOS 8 è stata integrata. C'era una migliore gestione dei file e funzionalità di ricerca rinnovate in Finder, Mail e Spotlight. El Capitan è l'ultimo sistema operativo Mac ad essere chiamato "OS X".
  • macOS 10.12Sierra: è apparso a settembre 2016 e ha portato per la prima volta sul Mac il nuovo file system APFS, che avrebbe dovuto sostituire HFS+. Sierra ha anche introdotto la possibilità di sbloccare il Mac con l'Apple Watch. Anche l'app Foto è stata ridisegnata e Siri potrebbe essere utilizzato per la prima volta sui computer. Anche Apple Pay ha fatto il suo debutto in Safari. Con l'aggiornamento a macOS Sierra 10.12.4, il Ripristino Internet del sistema consente. 
  • macOS 10.13 Alta Sierra: rilasciato a settembre 2017 e imposta APFS come file system predefinito per i dischi rigidi SSD. Ci sono stati anche molti altri miglioramenti e aggiustamenti alle funzionalità della versione precedente (come suggerisce il nome). La novità, tuttavia, era il supporto per i formati di foto e video HEIF e HEVC. Nell'app delle note, le singole note possono essere appuntate e le tabelle utilizzate per la prima volta. Il codec H.265 è stato implementato per i video e Safari ora può bloccare i contenuti in riproduzione automatica.
  • Mac OS 10.14 Mojave: rilasciato a settembre 2018 e portato con sé per la prima volta una modalità oscura a livello di sistema e, in questo contesto, sfondi dinamici. Per vederli meglio, i file e le cartelle che si trovano sul desktop ora possono essere messi in pila. Altre importanti modifiche hanno interessato il Finder e la funzione "Quick Look". Inoltre, per la prima volta sono state supportate schede grafiche esterne (eGPU). 
  • macOS 10.15 Catalina: rilasciato nell'ottobre 2019 ed è stato l'ultimo sistema operativo Mac progettato esclusivamente per i processori Intel. Di conseguenza, è stato anche l'ultimo sistema della serie di dieci, iniziata nel 2001 con Mac OS X 10.0. Rispetto ai suoi successori, Catalina supportava ancora modelli relativamente vecchi di Mac, iMac e MacBook. Una delle più grandi innovazioni è stata la suddivisione di iTunes nell'app Musica, nell'app Podcast e nell'app TV. Da allora, i backup di iPhone sono stati creati e utilizzati nel Finder. Per utilizzare l'iPad come display Mac Sidecar introdotto. E Dov'è? ha trovato la sua strada per il Mac.
  • macOS 11 BigSur: rilasciato a novembre 2020 e ha avviato la transizione dai Mac Intel ai modelli Mac M-chip. È il primo sistema operativo Mac esclusivo a 64 bit che ha introdotto anche l'uso di volumi APFS protetti. Oltre ad alcuni aggiustamenti visivi che non hanno stravolto del tutto il design mantenuto dai tempi di Yosemite, ci sono state novità per messaggi, mappe, Safari e altre app. Il supporto per le app per iPad su Mac è stato ulteriormente ampliato.
  • macOS 12 Monterey: rilasciato nell'ottobre 2021 e può essere utilizzato anche su alcuni modelli Intel oltre ai Mac con Apple Silicon. Con Monterey è stata introdotta per la prima volta la funzione SharePlay, con la quale i contenuti multimediali possono essere visualizzati insieme ad altri (anche tramite iOS 15, iPadOS 15 e tvOS 15). Grazie a Universal Control, il mouse e la tastiera possono ora essere utilizzati su tutti i dispositivi su Mac e iPad. Ci sono anche nuove opzioni per le note, scorciatoie Siri, audio 3D, Live Text, una funzione di traduzione a livello di sistema e altro ancora.
  • macOS 13 Avventura: rilasciato nell'ottobre 2022 e ha introdotto nuovi modi di lavorare con i dispositivi mobili Apple oltre a miglioramenti delle prestazioni. Uno dei cambiamenti più evidenti è stata la riprogettazione delle impostazioni di sistema, che ora corrispondono alle impostazioni su iPhone e iPad. Per molti, questo è stato un grosso problema e ci è voluto un po' per abituarsi. Per le e-mail è stata introdotta la funzione di revoca e di invio posticipato. Metal 3 dovrebbe fornire esperienze di gioco migliori. L'iPhone può ora essere utilizzato nativamente come webcam. A partire da Ventura, Live Text può essere utilizzato anche nei video.
  • macOS 14 Sonoma: è stato presentato al WWDC23 e sarà rilasciato nell'autunno 2023. In Sonoma, i widget possono essere posizionati sul desktop. Lo stesso può essere liberato facendo clic sulle finestre dell'app. E attraverso il Game Porting Toolkit Gioco su Mac essere ulteriormente ampliato. Per le riunioni online ora c'è la maschera del moderatore, che ti tiene in primo piano senza schermo verde, mentre la grafica può essere posizionata sullo sfondo. Gli apparecchi acustici MFi possono essere collegati al Mac da Sonoma in poi. I PDF possono essere utilizzati nell'app Note e Safari con profili suddiviso in aree di lavoro o di interesse. Puoi trovare molto di più nell'articolo collegato.
  • macOS 15 e versioni successive: non appena ci saranno informazioni ufficiali sui sistemi operativi Mac più recenti, questo elenco verrà ampliato. 

Altri articoli sull'Apple Mac nel blog di Sir Apfelot

Troverai sempre post qui nel blog sulle ultime versioni di macOS, la tecnologia nell'Apple Mac e app utili per l'uso quotidiano. Un esempio sarebbe i consigli mensili sulle app. Se non vuoi perderti questi, prendili app Sir Apfelot e/o abbonarsi a quello settimanale Newsletter. A proposito, c'è di più sugli argomenti Mac OS, Mac OS X, OS X e macOS in questi articoli:

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •