StopTheMadness Pro – Plug-in browser completo per una migliore esperienza web

StopTheMadness Pro è un'estensione del browser che può essere utilizzata in Safari, Firefox e Chrome su Apple Mac e Safari su iPhone e iPad. Garantisce che i siti Web non possano sovrascrivere funzioni come menu contestuali, barre di scorrimento, scorciatoie da tastiera, ecc. Si prende cura anche dei cookie e interrompe le animazioni sui siti web. Ci sono anche molte opzioni di personalizzazione, come la selezione automatica dei sottotitoli YouTube giusti. Le impostazioni delle singole pagine possono essere trasferite direttamente ad altre, eliminando la necessità di ricomporle ogni volta.

Uno degli screenshot esplicativi di StopTheMadness Pro dal Mac App Store
Uno degli screenshot esplicativi di StopTheMadness Pro dal Mac App Store

StopTheMadness Pro della società di app Underpass

L'ampio plug-in proviene dalla società di software Underpass App Company di Jeff Johnson. Oltre a StopTheMadness Pro, lo sviluppatore offre anche utilità come StopTheScript (arresta tutti i JavaScript), StopTheFonts (blocca i caratteri web in Safari), Homecoming for Mastodon (apre i collegamenti Mastodon nella propria istanza) e Link Unshortener (già presentato qui) On.

Prima di offrire la propria app, Jeff Johnson ha lavorato presso Rogue Amoeba e ha lavorato sul lettore RSS Vienna armeggiato. In breve: il plugin qui descritto proviene da mani capaci. Puoi scoprire di più sullo sviluppatore Jeff Johnson e su cosa offre sul sito ufficiale della sua società di software: https://underpassapp.com/ 

Attività del plugin 1: Elimina gli inconvenienti

Su alcune pagine risulta abbastanza presto che l'una o l'altra funzione del browser è stata disattivata. Se conduci ad es. Ad esempio, se si fa clic con il pulsante destro del mouse per aprire un menu contestuale, è possibile bloccarlo completamente oppure rimuoverne alcuni elementi. Ciò rende difficile accedere al codice sorgente della pagina, copiare testo o scaricare un'immagine. 

E queste sono tutte cose che dovrebbero essere possibili almeno per l'uso privato. StopTheMadness Pro garantisce che le funzioni di cui sopra e molte altre siano di nuovo disponibili e che tu possa fare quello che vuoi con i siti web a cui accedi. Puoi anche aggiungere ulteriori voci del menu contestuale.

Attività del plugin 2: semplificare l'utilizzo del web

Ma StopTheMadness Pro non si limita a ripristinare le funzioni del browser in modo da poter utilizzare nuovamente tutte le possibili opzioni di utilizzo. L'estensione può essere utilizzata anche per impostare varie preimpostazioni per i siti Web in modo da dover fare clic e digitare meno su di essi. Come già accennato all'inizio, tra queste rientra anche l'impostazione della lingua dei sottotitoli per YouTube.

Su Mac c'è anche la possibilità di bloccare i banner di molti siti che offrono notifiche sui nuovi contenuti. Un menu contestuale aggiuntivo consente inoltre di nascondere singoli elementi di un sito web (ad esempio pubblicità, video o immagini di grandi dimensioni). Ultimo ma non meno importante, grazie a StopTheMadness Pro, puoi anche impedire che le combinazioni di tasti vengano modificate, in modo da poter continuare a utilizzare quelle familiari senza utilizzare involontariamente una funzione della singola pagina.

Ampia panoramica delle funzioni nell'App Store

Elencare qui tutte le funzioni e i possibili usi andrebbe oltre lo scopo. Se desideri conoscere le singole funzionalità prima di acquistare StopTheMadness Pro, puoi anche visitare il sito web dello sviluppatore collegato sopra Pagina di destinazione dell'App Store studio. Gli elenchi di funzionalità e gli screenshot archiviati sia sul Mac che sull'iPhone e sull'iPad mostrano le numerose opzioni di utilizzo e impostazione.

Il trucco “udm=14” funziona con StopTheMadness Pro?

Anche Jeff Johnson ha recentemente affrontato questa domanda. Come breve introduzione: l'utilizzo dell'aggiunta &udm=14 nell'URL di una ricerca su Google limita i risultati a un elenco di siti Web. Ciò significa che i video, le caselle di domande e risposte, i risultati pubblicitari e simili scompaiono. Maggiori informazioni qui: Salta i video precedenti, le domande e risposte e i testi sull'intelligenza artificiale: accedi ai risultati web di Google più velocemente.

A proposito, la risposta alla domanda è sì! Dovresti farlo seguire queste istruzioni Utilizza la funzione di reindirizzamento per i reindirizzamenti automatici. Mostra quale modello deve essere inserito e quale sostituzione deve essere specificata. Se vuoi solo che funzioni, puoi esserne soddisfatto. Per chi volesse informazioni sulla funzionalità dell'insieme vengono discussi anche i dettagli tecnici della procedura.

Acquista StopTheMadness Pro una volta e usalo su più dispositivi

Come puoi vedere sulla pagina dell'App Store per Mac, iPhone e iPad collegata sopra, StopTheMadness Pro è un plug-in del browser a pagamento. Costa 17,99 euro ed è quindi più adatto a coloro che beneficiano delle opzioni e delle funzionalità di impostazione individuali. Potrebbe essere troppo costoso provarlo e giocarci. Ciò che mette in prospettiva il prezzo, tuttavia, è il fatto che un singolo acquisto consente l'utilizzo su più dispositivi: Mac, iPhone e iPad.

Anche su Mac è possibile equipaggiarne diversi browser. Oltre a Safari, il plugin funziona anche con Chrome e Firefox. Se hai già acquistato la versione precedente (StopTheMadness senza “Pro”), puoi aggiornare alla nuova versione con uno sconto. Oltre all'elenco delle numerose funzionalità, sul sito web dell'App Store sono disponibili informazioni e spiegazioni corrispondenti.

Conclusione su StopTheMadness Pro

Chiunque sia infastidito dalle funzioni limitate del browser, dalle scorciatoie da tastiera appena definite, dalle animazioni riprodotte automaticamente, dai banner di notifica, dalle query sui cookie, dai caratteri web e simili, potrebbe trovare il Santo Graal dell'utilizzo del sito web in StopTheMadness Pro. Molto tempo e pensiero intelligente sono stati dedicati a questa estensione per Safari, Chrome e Firefox. Il risultato è uno strumento completo che è sicuramente utile per diversi gruppi target. 

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

12 commenti su “StopTheMadness Pro – Plug-in browser completo per una migliore esperienza web”

  1. la birra è buona

    Cosa manca nell'articolo:
    Tali estensioni del browser possono causare problemi di sicurezza e privacy, come è successo innumerevoli volte.
    Se necessario, utilizza almeno il tuo profilo browser per l'estensione, non nel profilo principale!

    “(L’estensione) si occupa anche dei cookie”

    Qualcosa del genere può rapidamente ritorcersi contro. Basta che il sito modifichi qualcosa nel banner dei cookie e i dati vengono inviati, “grazie” all’automazione dell’estensione, anche all’insaputa dell’utente.

    1. Penso che i problemi di sicurezza e protezione dei dati siano altrettanto elevati che se installi qualsiasi app sul tuo PC. Dovresti solo considerare quali codici dovresti e non dovresti includere in questa estensione del browser.

      E per quanto riguarda il banner sui cookie: ad essere sincero, non leggo più quello che spuntano. L'idea alla base dei cookie banner era carina, ma qualcosa del genere avrebbe dovuto essere regolabile a livello di browser. Non voglio dover dire "Solo quelli necessari" su ogni pagina, ma voglio dire al mio browser che una volta e poi dovrebbe funzionare. Se in un caso dovesse andare storto, personalmente penso che valga la pena rischiare. Ma ovviamente ognuno deve valutare e decidere da solo. La soluzione più elegante sarebbe se potessi comunque definirlo globalmente per tutti i siti web. Ma per fare ciò, l’UE dovrà probabilmente pestare nuovamente i piedi a qualcuno – e se ciò accadrà è molto discutibile.

  2. Hallo,
    post molto interessante su un'estensione interessante.

    Ma per quanto riguarda la sicurezza durante l'utilizzo?
    "Questa estensione può modificare le pagine che visiti e visualizzare la cronologia di navigazione su tutti i siti web. Ciò include informazioni sensibili provenienti da siti Web, comprese password, numeri di telefono e carte di credito.

    Ad essere onesti, usando questa estensione sembra che tu stia scambiando la peste con il colera.

    1. Jen Kleinholz

      Per molte app, questa è una questione di preferenze personali. Se l'azienda dietro ti sembra dubbia, non dovresti installare nulla. Con un'estensione a pagamento sviluppata dalle stesse persone per molti anni, sono personalmente disposto a correre il rischio. Ma come ho detto: è sempre una questione di gusti personali. Per ogni gestore di password mi fido anche degli sviluppatori. Come dice il proverbio: devi scegliere il tuo veleno. 😊

      1. la birra è buona

        Perché utilizzare gestori di password di terze parti? Al giorno d'oggi, ogni browser offre questo in modo nativo senza pubblicità, tracciamento, denaro e in modo sicuro e conveniente.

      2. Ma perché correre il rischio?
        Solo per non vedere annunci su YouTube?

        Se le cose vanno male, ci saranno molte urla e potresti avere enormi problemi se i dettagli della carta di credito o le password vengono rubati.

        Inoltre utilizzo il portachiavi iCloud solo come gestore di password. Apple ha già salvato i miei dati comunque.
        Più diffondo i miei dati personali, più è probabile che prima o poi mi esplodano in faccia.
        Allora preferirei rinunciare ad un po' di conforto.

        1. Sì, il tuo approccio è corretto. Meno servizi usi e meno dati diffondono, più sei sicuro. Inoltre, valuto sempre quanta fiducia ho in un'estensione e negli sviluppatori dietro di essa. Ma la comodità è una grande tentazione. 😊

    2. la birra è buona

      Le cose si fanno davvero interessanti quando l'estensione viene compromessa, ad esempio attraverso una vendita o una manipolazione da parte dello sviluppatore.

        1. Jen Kleinholz

          A volte devo usare Chrome e a volte Firefox e poi Mac, iPad e iPhone. Preferirei avere un manager PW. Ma ognuno può tenerlo come vuole.

          1. la birra è buona

            Ok, sì, questo è un caso d'uso speciale.
            Perché è necessario passare da un browser all'altro?

          2. Jen Kleinholz

            Preferisco Firefox, ma alcuni siti creano problemi con Firefox e devo sempre testare i siti Web dei clienti con browser diversi. È davvero speciale... di certo non tutti ne hanno bisogno.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •