Riga di comando del Mac: cos'è il terminale?

L'app del terminale, che può essere utilizzata per impostazione predefinita in macOS su Apple Mac, emula un terminale di computer che può essere utilizzato per immettere ed eseguire comandi. C'è solo un'interfaccia grafica minima e quasi nessuna opzione di selezione predefinita per input e impostazioni da effettuare. Il programma, che a prima vista sembra poco appariscente, può fare molto su Apple Mac e implementare comandi per le impostazioni nel sistema operativo macOS, nonché accedere a singoli programmi, cartelle e file, nonché server. Che si tratti di una semplice risoluzione dei problemi su un computer privato o di una gestione del server in azienda, con il terminal è alles möglich.

Il terminale macOS su Apple Mac non ha un'interfaccia utente completa, ma funge da riga di comando/riga di comando ma come strumento completo per l'attivazione, la disattivazione e il controllo di processi, impostazioni, app e server. Qui troverai i dettagli e le istruzioni per il Mac Terminal.
Il terminale macOS su Apple Mac non ha un'interfaccia utente completa, ma funge da riga di comando/riga di comando ma come strumento completo per l'attivazione, la disattivazione e il controllo di processi, impostazioni, app e server. Qui troverai i dettagli e le istruzioni per il Mac Terminal.

Terminal.app su Apple Mac

Il Terminale macOS si trova nella classica struttura a cartelle del computer Mac Sistema/Applicazioni/Utility/Terminal.app. Applicazioni sta per la cartella "Programmi", Utilità sta per la cartella "Utilità". Puoi anche utilizzare il terminale semplicemente inserendo il nome dell'app in Riflettore chiamata. Una volta aperta, la finestra del terminale non ti offre molto, ma implementa un comando che inserisci subito dopo la conferma. 

Fondamentalmente, devi sapere in anticipo cosa vuoi effettivamente fare con la riga di comando del Mac. Per gli utenti privati ​​che hanno poco a che fare con IT, supporto informatico, sviluppo software e simili, l'utilizzo non è quindi proprio intuitivo. Qua e là, però, ci sono le istruzioni per il Mac che richiedono l'utilizzo del terminale. Di seguito puoi trovare esempi dal blog di Sir Apfelot.

Terminale Mac per processi, impostazioni e server

I singoli processi possono essere attivati, monitorati, controllati e terminati tramite il terminale dell'Apple Mac. Inoltre, con il comando giusto, è possibile effettuare determinate impostazioni nel sistema o per singoli software. A volte puoi usarlo per sostituire la ricerca nelle impostazioni di sistema, a volte non c'è nemmeno un equivalente lì. Ad esempio, alcune impostazioni di macOS possono essere trovate solo cercando in Internet e quindi inserendo il comando che trovi per ottenere il risultato desiderato. 

Un esempio dell'uso professionale del terminale Mac è il suo utilizzo come riga di comando nell'amministrazione del server. Lo scambio di dati, il monitoraggio dei singoli processi e altro ancora sono possibili tramite Terminal.app. Se gestisci più server, è possibile creare profili e diversi colori di sfondo (vedi sopra) in modo da non confonderti. Di seguito ti ho collegato alle istruzioni ufficiali di Apple per questo scopo.

Esempi di utilizzo della riga di comando di Terminale

I paragrafi precedenti suonano sicuramente un po' teorici e non comprensibili al 100% per i principianti. Ecco perché sto cercando di rendere più comprensibile l'uso del terminale sotto macOS su Mac, iMac e MacBook per mezzo di esempi. Un esempio recente sarebbe quello Riparare le autorizzazioni su macOS 11 e 12. Nell'articolo collegato troverai il comando, tra le altre cose chflags -R nouchg ~ sudo diskutil resetUserPermissions / 'id -u' per risolvere l'errore "Errore -69841". 

Più specifico sarebbe la correzione degli errori dell'app, che utilizza anche il terminale come soluzione o soluzione parziale – come problemi con Luminar AI. Si possono anche eseguire script come mostrato qui: Rimozione dei caratteri non latini. Puoi anche utilizzare il terminale per attivare la modalità scura o chiara del sistema o di un'app, modificare l'immagine di sfondo del desktop o effettuare altre impostazioni "semplici". L'unico ostacolo è conoscere il comando giusto.

Maggiori informazioni, istruzioni e assistenza

Se, come utente di un Apple Mac, iMac o MacBook, hai a che fare con il terminale solo di tanto in tanto perché i singoli problemi possono essere risolti solo con la riga di comando, le istruzioni corrispondenti dovrebbero essere sufficienti. Qui sul blog di Sir Apfelot, ci assicuriamo sempre di descrivere esattamente quando è possibile utilizzare quale comando in modo che nulla vada storto. Ma se vuoi gestire l'emulazione del terminale di Apple in un modo più completo e professionale, allora ho alcune informazioni aggiuntive per te qui:

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

2 risposte a "Riga di comando Mac: cos'è il terminale?"

  1. Gentili editori,
    armeggiando con il registro, ho ignorato l'utilissima funzione "Recenti" sul "Desktop". come ripristinarlo

    Grazie per esserti preso la briga di rispondere

    presto

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •