Nel test: Zendure A2 Powerbank - elegante, potente e adatto all'uso esterno

L'aspetto della Zendure Powerbank non è un caso se sembra un box in alluminio adatto per l'uso esterno o un trolley da esterno.

Da alcune settimane utilizzo la batteria aggiuntiva Zendure A2 sia per il mio iPhone che per iPad e altri dispositivi alimentati tramite USB. Se dovessi conoscere le caratteristiche speciali di questo power bank di Zendure (per homepage dell'azienda) in forma abbreviata, vorrei sottolineare i seguenti punti chiave:

  • alta corrente di carica
  • sguardo nobile
  • piccole dimensioni
  • costruzione molto robusta

Ma questa non è la fine della storia per Zendure A2. Il power bank è sicuramente diventato uno dei miei power bank preferiti ultimamente, il che non è solo dovuto all'aspetto.

Zendure ha una gamma di power bank di alta qualità nella sua gamma. La A2 è la seconda più piccola, come si può vedere nella tabella sottostante (Foto: Sir Apfelot).
Zendure ha una gamma di power bank di alta qualità nella sua gamma. La A2 è la seconda più piccola, come si può vedere nella tabella sottostante (Foto: Sir Apfelot).

Negazione di responsabilità

Perché i lettori continuano a chiederlo nei rapporti di prova: il prodotto qui menzionato mi è stato messo a disposizione dal produttore per un test. Non sono stati fatti soldi e non mi sento obbligato a valutare bene un prodotto che non ritengo buono.

Qui vedo come mio dovere dare ai miei lettori una valutazione onesta, perché preferirei infastidire un produttore con una valutazione negativa giustificata rispetto a molti lettori con una valutazione presumibilmente buona per un prodotto scadente.

Tuttavia, se i prodotti sono davvero pessimi, di solito non ottengono una piattaforma sul mio blog. Puoi essere certo che il prodotto non è spazzatura totale (dal mio punto di vista soggettivo) se mi prendo il tempo per scriverne. ;)

I power bank Zendure a colpo d'occhio

Lo Zendure A2 è uno dei cinque modelli offerti dal produttore. Oltre alla A2, ci sono anche i modelli A1, A3, A4, A5 e A8 QC.

ModellocapacitàDimensioniPesoPerformance
Zendura A13.350 mAh
12,4 Wh
25 x 23 x 96 mm68 gInterno: 5 V / 1,5 A
Uscita: 5 V / 1,0 A
Zendura A26.700 mAh
23,6 Wh
94 x 50 x 24 mm140 gInterno: 5 V / 1,5 A
Uscita: 5 V / 2,1 A
Zendura A310.000 mAh
37,0 Wh
96 x 62 x 23 mm200 gInterno: 5 V / 1,5 A
Uscita: 5 V / 2,1 A
Zendura A413.400 mAh
49,6 Wh
108 x 72 x 24 mm260 gInterno: 5 V / 1,5 A
Uscita: 5 V / 2,1 A
Zendura A516.750 mAh
62,0 Wh
127 x 72 x 24 mm320 gInterno: 5 V / 1,5 A
Uscita: 5 V / 2,1 A
Zendur A8 QC26.800 mAh
99,1 Wh
119 x 74 x 40 mm482 gInterno: 5 V / 2 A
9V / 2A
12V / 1,5A
Uscita: 5 V / 3 A
9V / 2A
12V / 1,5A

Se pensi di essere con l'Audi, hai quasi ragione, perché lo stesso vale per Zendure: più alto è il numero, maggiore è la carica della batteria. E l'A8 QC è, per così dire, l'Audi Quattro dei power bank Zendure, perché QC sta per Quick Charge, con il power bank che supporta l'ultima versione QC 3.0. Ma forse guarderò il modello in un altro momento. Attualmente si tratta del secondo Zendure più piccolo, ovvero l'A2.

Anche la confezione dello Zendure A2 è molto preziosa: una chiusura magnetica tiene in posizione la cover frontale (foto: Zendure).
Anche la confezione dello Zendure A2 è molto preziosa: una chiusura magnetica tiene in posizione la cover frontale (foto: Zendure).

Dati tecnici della A2

Per guardare nel dettaglio i singoli punti, diamo prima un'occhiata alle specifiche tecniche dello Zendure A2, che di per sé vanno abbastanza bene:

  • Capacità: 6.700 mAh o 23,6 Wh
  • Dimensioni: 94 x 50 x 24 mm
  • Peso: grammi 140
  • Corrente di uscita: 2,1 max Ampere (a 5 volt)
  • Corrente di carica: massimo 1,5 amp
  • Celle della batteria: celle agli ioni di litio da 3,7 volt (ad altissima densità)
  • Materiale: plastica composita ABS-PC
  • Autoscarica bassa: capacità ancora 6% dopo 95 mesi
  • Durata: almeno 500 cicli di carica-scarica

Oltre al power bank stesso, la fornitura comprende anche a Micro-USB- Cavo di ricarica, una copertura in tessuto per il trasporto e le istruzioni.

Oltre al dispositivo stesso, la fornitura di Zendure Powerbank include anche una borsa per il trasporto e un cavo di ricarica micro-USB intrecciato di alta qualità.
Oltre al dispositivo stesso, la fornitura di Zendure Powerbank include anche una borsa per il trasporto e un cavo di ricarica micro-USB intrecciato di alta qualità.

Durevolezza

Non posso dire molto sulla durata del power bank perché non l'ho sottoposto a test di caduta standard militari. Il power bank finisce sempre senza protezione nel mio zaino e deve far fronte all'una o all'altra caduta. La maggior parte dei power bank può resistere a questo se non sono fatti di plastica sensibile.

Anche senza test di caduta espliciti, puoi dire che Zendure è stato sviluppato per resistere a carichi elevati. La custodia in materiale composito ha piccole creste che non solo irrigidiscono la custodia, ma proteggono anche il pulsante di accensione. Una striscia di gomma corre tra la parte superiore e inferiore del power bank, progettata per assorbire energia in caso di caduta. Come funziona tutto bene può essere visto nel video del produttore sulla serie Zendure A di power bank (dal secondo 44).

https://www.youtube.com/watch?v=SPzF8DHCCb8

Penso che anche se in pratica guidi raramente la tua auto con le tue batterie aggiuntive, puoi presumere che difficilmente romperai lo Zendure A2 con un uso "normale".

ottica e funzionamento

In termini di design, Zendure ha decisamente ragione, perché i power bank della serie A sembrano tutti molto attraenti. Ho scelto la versione argento per la mia batteria, ma la maggior parte dei modelli è disponibile anche in nero e l'A1 è disponibile anche in alcuni colori alla moda.

Se guardi lo Zendure A2 in argento, il confronto con un trolley da viaggio in alluminio è ovvio. Le strisce nell'alloggiamento e la gomma sul lato assicurano che la batteria di scorta sembri destinata all'uso durante le spedizioni. Ma non preoccuparti, puoi usarlo altrettanto bene nell'hotel benessere. ;-)

L'aspetto della Zendure Powerbank non è un caso se sembra un box in alluminio adatto per l'uso esterno o un trolley da esterno.
L'aspetto della Zendure Powerbank non è un caso se sembra un box in alluminio adatto per l'uso esterno o un trolley da esterno.

La batteria viene caricata come di consueto tramite una presa micro-USB. Durante il processo di ricarica, 4 LED blu sopra il pulsante di accensione indicano lo stato di carica attuale. L'alimentazione viene prelevata da un'uscita USB standard, con la maggior parte dei dispositivi dotati di elettronica interna che accende automaticamente l'alimentazione quando il dispositivo è collegato. Funziona per me sia su iPhone che iPad.

Se colleghi un consumatore che il power bank non riconosce (ad es. il mio resistore di carico USB), puoi avviare manualmente l'alimentatore utilizzando il pulsante di accensione.

La riserva di energia attuale o lo stato di carica dello Zendure viene visualizzato con quattro LED blu.
La riserva di energia attuale o lo stato di carica dello Zendure viene visualizzato con quattro LED blu.

Lo stato di carica attuale può essere interrogato anche tramite il pulsante. Premendolo brevemente, la capacità disponibile viene visualizzata per alcuni secondi tramite i 4 LED. Una recensione su Amazon lamenta che questo display sarebbe molto impreciso. Per questo motivo, ho esaminato il consumo e i LED durante la scarica e ho scoperto che il display fornisce informazioni abbastanza buone sullo stato di carica. Ad esempio, il penultimo LED si è spento solo 170 mAh dopo la fine calcolata del suo display. Quindi puoi (in base ai quasi 4.000 mAh della capacità totale disponibile) assumere una tolleranza del +/-5% nel display, che penso sia molto accettabile.

Pratico: funzione di caricamento continuo

Una caratteristica che ho perso in alcuni altri power bank è la funzione load-through, che consente di caricare il power bank su un caricabatterie mentre uno smartphone o un altro dispositivo viene caricato tramite l'uscita USB della batteria aggiuntiva allo stesso tempo .

Questo di solito è richiesto in vacanza quando torni a casa la sera e c'è solo un caricabatterie disponibile nell'appartamento per le vacanze. Tuttavia, c'è una limitazione con questa funzione, perché la tensione e la corrente di uscita sono diminuite drasticamente nel mio test, così che l'iPhone e l'iPad sono stati caricati solo con 3 W (4,6 V / 0,6 A).

Con la funzione load-through, devi ridurre il tempo di ricarica, poiché il power bank riduce significativamente la corrente e la tensione.
Con la funzione load-through, devi ridurre il tempo di ricarica, poiché il power bank riduce significativamente la corrente e la tensione.

Puoi ancora farcela con l'iPhone se ha il tempo di caricarsi completamente durante la notte, perché per passare dal 7% al ​​5% con l'iPhone 100 Plus, abbiamo bisogno di circa 15 Wh, il che significa che con la funzione di carico -Through avrebbe per pianificare circa 5 ore di tempo di ricarica.

Con l'iPad Pro da 9,7 pollici, invece, devi fare i conti con una batteria che è più del doppio (>7.000 mAh) e poi caricherebbe almeno 12 ore, il che secondo me non è più pratico

Il mio iPad dice anche "Non in carica" ​​perché considera il flusso di corrente troppo basso. Zendure ha ancora un potenziale di miglioramento qui. In caso di emergenza, invece, mi basta questa funzione di “ricarica di emergenza”. E se sei davvero più propenso a utilizzare i tablet, puoi anche passare ai modelli Zendure più grandi, poiché sono progettati più per i tablet.

Non spesso necessario, ma utile in caso di emergenza: puoi anche caricare dispositivi USB con Zendure A2 mentre il power bank stesso viene alimentato.
Non spesso necessario, ma utile in caso di emergenza: puoi anche caricare dispositivi USB con Zendure A2 mentre il power bank stesso viene alimentato.

corrente di carica e risultati della misurazione

Anche durante il normale utilizzo durante la ricarica di iPhone e iPad, ho notato che il power bank carica entrambi i dispositivi abbastanza rapidamente. Certo, per la capacità di "soli" 2 mAh, la batteria Zendure A6.700 è più adatta a smartphone come l'iPhone e meno a tablet con una grande "fame di elettricità", ma se vuoi solo tenere in vita l'iPad per un po', poi lo Zendure A2 è abbastanza pratico.

A causa dell'elevata corrente di uscita di 2,1 ampere massimo, la batteria dell'iPad viene caricata anche durante l'uso se si collega la batteria aggiuntiva Zendure A2. Molti modelli di altri produttori che ho testato non lo fanno.

Ma veniamo ai fatti. "Ricarica rapida" e "uscita ad alta corrente" sono termini che possono significare qualsiasi cosa e alla fine dicono poco. Ecco perché ho preso l'abitudine di misurare sempre alcune cose durante il test dei power bank. Si spera che gli esempi aiutino a classificare le specifiche tecniche nella pratica quotidiana.

Mi piace misurare sia mAh che Wh nei test, perché al limite di carico o quando il power bank è al termine della sua energia, la tensione spesso scende e anche se la corrente che scorre rimane la stessa, la quantità di energia trasferita diminuisce.
Mi piace misurare sia mAh che Wh nei test, perché la tensione spesso scende al limite di carico o quando il power bank è al termine della sua riserva di energia. Anche se la corrente che scorre rimane la stessa, la quantità di energia trasferita diminuisce.

Perché preferisco Wh invece di mAh...

Quando eseguo misurazioni, di solito utilizzo sia mAh che Wh. Il modo migliore per confrontare con altri power bank è misurare in Wh (cioè wattora), poiché questo è un modo fisicamente corretto per specificare la quantità di energia. Questo viene calcolato dalla corrente e dalla tensione in uscita in relazione al tempo: corrente * tensione * tempo risultano in wattora.

L'unità mAh è utilizzata dai produttori dei power bank, ma non è praticamente precisa quando si tratta di specificare la quantità di energia, poiché la tensione non è specificata. Anche se si presume che sia di circa 5 V, c'è una differenza se un power bank carica un dispositivo con 5,1 V o 4,7 V. L'indicazione della potenza in wattora tiene conto di questo fatto.

Piuttosto raramente: la specifica della capacità di un power bank in milliampere ore (mAh) E watt ore (Wh).
Piuttosto raramente: la specifica della capacità di un power bank in milliampere ore (mAh) E watt ore (Wh).

Per inciso, la specifica mAh che si può trovare sui power bank si riferisce alla specifica della capacità delle batterie integrate e non fornisce alcuna informazione sulla quantità effettiva di elettricità che può essere utilizzata per caricare i dispositivi. Tuttavia, questo non è un trucco di marketing, ma l'unico modo per il produttore di nominare una capacità, perché dopotutto sono note solo le informazioni sulle batterie integrate.

Prove pratiche

La mia attrezzatura per le misurazioni e le prove

Ho il flusso di energia lontano dalla banca di alimentazione (scarica) e verso di essa (ricarica) con l'aiuto di a Multimetro USB PortaPow sorvegliato. È stato caricato con il stazione di servizio tizi e il cavo micro USB in dotazione del power bank Zendure. Ho l'onere con uno resistenza elettronica a corrente costante di Yeeco simulato. Tanto per l'attrezzatura... ma ora per i risultati dei test.

Ricarica dello stesso Zendure A2

La corrente di carica è stata di circa 1,9 ampere per più di un'ora, che in connessione con la tensione fornita corrisponde a circa 9,8 watt. Questo è significativamente più dei 7,5 watt promessi dal produttore. Dopo circa 1,5 ore, la corrente di carica diminuisce lentamente e il power bank si carica completamente dopo un totale di 3,5 ore. Fino ad allora, il processo richiedeva 27,1 Wh di potenza e ben 5.440 mAh.

Quanto velocemente la batteria di Zendure riempie l'iPhone 7 Plus? A queste domande si risponde con un cosiddetto multimetro USB, che misura la quantità di energia e il tempo.
Quanto velocemente la batteria di Zendure riempie l'iPhone 7 Plus? A queste domande si risponde con un cosiddetto multimetro USB, che misura la quantità di energia e il tempo.

Ricarica di un iPhone 7 Plus

Il prossimo test pratico è caricare il mio iPhone 7 Plus, che ho collegato al power bank per 10 minuti. È stato caricato da 5,5 a 6,5 ​​W e il livello della batteria è aumentato del 73% dal 80% all'7%. Durante questo periodo, il power bank ha erogato 1,16 Wh. Naturalmente, i valori dipendono dal dispositivo collegato, perché un iPad consuma molta più energia. Ma ti dà un'idea di quanto tempo ci vuole per pompare qualche percento in più di batteria nell'iPhone.

Per vedere quanto spesso potresti effettivamente caricare completamente un iPhone 7 Plus, ho portato il mio iPhone fino al 5% e quindi ho collegato Zendure completamente carico. Nei primi minuti carica l'iPhone con ben 1,8 ampere, ma poi la corrente diminuisce gradualmente. Dopo ben 2 ore l'iPhone era al 92% e dopo circa 3 ore al 100%. Le ultime percentuali fino al 100% richiedono sempre molto tempo, ma questo è abbastanza normale. Dopo la ricarica completa, sono stati utilizzati circa 15 Wh dei 20 Wh totali che l'A2 eroga in totale. Sicuramente non sarai in grado di caricare l'iPhone 7 Plus due volte, ma 1,3x è abbastanza realistico.

Ricarica di un iPad Pro 9,7 pollici

Ora ho ripetuto lo stesso test con il mio iPad. 10 minuti di ricarica hanno portato la batteria dall'80% all'82%. Il power bank ha erogato 1,4 Wh. La potenza era di circa 8 watt.

Tra l'altro ho utilizzato per le misurazioni una resistenza di carico elettronica, che simula una resistenza costante e crea così un carico permanente per il power bank.
Tra l'altro ho utilizzato per le misurazioni una resistenza di carico elettronica, che simula una resistenza costante e crea così un carico permanente per il power bank.

 

Scarico completo dello Zendure A2

Per verificare quanti mWh eroga in totale Zendure A2 prima che l'interruttore spenga il power bank, l'ho caricato con un resistore di carico che assorbe costantemente circa 1 ampere di corrente. Ho misurato di nuovo la produzione di energia con il multimetro USB.

La scarica completa ha erogato un totale di 3.983 mAh e la quantità di energia è stata di 20 Wh. Ciò significa che puoi calcolare un'efficienza del 73% se metti la quantità di energia per la ricarica in relazione alla quantità di energia che alla fine esci ancora.

Riepilogo dei risultati di misurazione

Tutto ciò che ho misurato e che potrebbe in qualche modo essere riversato in una tabella, l'ho riassunto qui. Personalmente ritengo che i valori in relazione alle dimensioni del power bank siano molto buoni, ma credo si possa anche notare che il power bank è più per smartphone. Se fai molto con i tablet e vuoi avere più di pochi punti percentuali di carica, dovresti piuttosto passare ai modelli Zendura A5 , Zendur A8 QC tendere.

MisuraValore
Prestazioni durante la ricarica di iPhone 7 Pluscirca 5 - 7 W
Prestazioni durante la ricarica di iPad Pro 9,7 pollicicirca. 8 W
Quantità di energia per caricare completamente il power bank27,1 Wh (5.440 mAh)
Quantità di energia quando il power bank è completamente scarico20,0 Wh (3.983 mAh)
Corrente massima senza caduta di tensione inferiore a 5,0 voltIl 1,47
Corrente massima fino allo spegnimento (protezione) del power bank2,5 A (a 4,79 V)
Corrente di carica massima per Phone 7 Plus con livello della batteria ≤ 20%Il 1,8
Massima corrente di carica per iPad Pro 9,7'' con livello della batteria ≤ 20%Il 1,9
Efficienza in termini di Wh IN/OUT74%

 

Il mio compagno di escursioni: soprattutto quando si utilizza il navigatore per auto durante il tragitto e poi si pianificano le escursioni con Komoot, la batteria interna dell'iPhone 7 Plus si esaurisce rapidamente. È qui che Zendure Powerbank aiuta a superare la giornata.
Il mio compagno di escursioni: soprattutto quando si utilizza il navigatore per auto durante il tragitto e poi si pianificano le escursioni con Komoot, la batteria interna dell'iPhone 7 Plus si esaurisce rapidamente. È qui che Zendure Powerbank aiuta a superare la giornata.

Conclusione: buon compagno di escursioni

La Zendure A2 finisce spesso nel mio zaino quando vado in tour. La costruzione robusta e la possibilità di fornire all'iPhone una piccola percentuale di energia aggiuntiva anche collegandolo brevemente al power bank, unita al suo peso ridotto e alle dimensioni ridotte, fanno dello Zendure A2 un compagno gradito.

Se cadi accidentalmente dallo zaino e colpisci una roccia, c'è poco di cui preoccuparsi. La costruzione composita assorbe bene questi urti e previene danni che pregiudicherebbero il funzionamento del power bank. E anche se questo è successo a me una o due volte, sembra ancora quasi perfetta otticamente.

Se sei interessato allo Zendure A2, lo troverai qui su Amazon o passare attraverso questa scatola del prodotto:

Zendur A2 (6.700 mAh)
Piccolo, maneggevole, molto robusto e con molta energia nel bagaglio: lo Zendure A2 ha convinto nel mio test con una ricarica rapida e buoni valori. Una raccomandazione per escursioni, campeggio o come energia di emergenza.

 

 

 

 

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

Il sito contiene link/immagini di affiliazione: Amazon.de

4 commenti su "Nel test: Zendure A2 Powerbank - elegante, potente e adatto per l'uso all'aperto"

    1. signore Appleot

      Ciao Giulia! Finora non ho avuto banchi di alimentazione del genere in funzione. Mi interessano, ma ho dei dubbi sul fatto che possano essere effettivamente riempiti di nuovo dal sole tedesco in un lasso di tempo accettabile. In pratica potrei averlo sul parabrezza dell'auto o sul davanzale di una finestra dell'appartamento e poi non so se basta per una carica. Ma una tale banca di energia solare arriverà sicuramente presto. Allora ne so di più!

  1. Mario F Neubert

    Salve Sir Apfelot,
    Grazie per il test. Vorrei suggerire di determinare sempre la corrente di scarica minima durante il test di un power bank. A causa della protezione interna contro l'autoscarica, esiste una soglia al di sotto della quale non viene erogata corrente. Questo è sempre un problema per l'alimentazione delle utenze più piccole (esempio: adattatore Bluetooth).
    Cordiali saluti,
    Mario

    1. signore Appleot

      Ciao Mario! Grazie per l'idea! Lo includerò sicuramente. Proverò a farlo per i power bank che sono ancora qui e li aggiungerò al tavolo. Ho anche notato che allo Zendure A8 piace spegnere il mio multimetro USB quando la batteria è carica. Quindi sarò felice di tenerne conto! :D LG! Jens

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali