Tre passi indietro: cosa sta sbagliando Apple con i nuovi iPad

Apple ha recentemente rilasciato il nuovo iPad Air 2019 e quello nuovo iPad mini 2019 rilasciato. Naturalmente, i nuovi dispositivi mettono in euforia tutti i fan e tutte le fan. Ma se dai un'occhiata alla scheda tecnica, al design e alla compatibilità con gli accessori offerti dai citati nuovi arrivati ​​hardware, verrai presto sobrio. Secondo me Apple sta facendo tre passi indietro con i due nuovi tablet, tanto che i due passi avanti (chip A12 e supporto matita) non sono equilibrati in modo equilibrato...

Con iPad Air e iPad mini per il 2019, penso che Apple stia facendo tre passi indietro, rendendo obsolete le innovazioni.
Con iPad Air e iPad mini per il 2019, penso che Apple stia facendo tre passi indietro, rendendo obsolete le innovazioni.

Design e funzionalità: perché un pulsante Home?

Con gli attuali modelli di iPad Pro, Apple ha dimostrato che la tecnologia moderna può essere combinata con un design contemporaneo. Non c'è il pulsante Home sui Pro, ma Face ID per lo sblocco e la verifica. Ciò significa che le innovazioni dell'iPhone vengono trasferite anche al segmento dei tablet. Ma perché solo con i modelli Pro? Non ha molto senso pubblicizzare il nuovo iPad Air con "Non solo i professionisti hanno bisogno di potenza" e installare di conseguenza un chip A12 se si ignorano tutti gli altri vantaggi del fratello maggiore tablet.

Connettività e periferiche: perché un connettore Lightning?

Lo stesso vale in misura maggiore per l'interfaccia fisica dei modelli di iPad Apple per il 2019. Non solo l'Air di cui sopra, ma anche il mini, che viene pubblicizzato come "Made for Greatness", ne risente. Ma come dovresti ottenere grandi cose senza le inutili deviazioni che un connettore Lightning comporta quando USB-C e USB OTG sono molto più comodi e possono essere usati più ampiamente? Certo, i modelli Air e mini sono sempre stati realizzati per il consumatore medio, ma possono anche utilizzare USB-C per un flusso di lavoro più efficiente.

Inserisci – altri post interessanti del blog:

Periferiche dell'omino: perché solo Apple Pencil 1?

Come già accennato, come fan di Apple potresti rimanere sorpreso quando guardi per la prima volta l'iPad Air 2019 e l'iPad mini 2019. Dopotutto, i nuovi tablet "Normalo" di Cupertino ora supportano anche l'Apple Pencil e persino il Logitech Crayon (forte caldo). Ciò che Apple ignora deliberatamente è che solo lo stilo di prima generazione funziona con i computer portatili piatti. Come USB-C e Face ID, supporto per Apple ha matita 2 riservato agli attuali modelli Pro. Improvvisamente ripensi al 2007 e senti Steve Jobs dire: "Chi vuole uno stilo?"

via GIPHY

 

I miei consigli e trucchi sulla tecnologia e su Apple

Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile sosterrebbe.

9 pensieri su "Tre passi indietro: cosa sta facendo di sbagliato Apple con i nuovi iPad"

  1. Penso che sia un peccato che Apple abbia rinunciato a Face ID e USB-C sui nuovi iPad "normali". Preferirei tenere il mio vecchio IPad 2018. Apprezzo particolarmente il Face ID sul mio IPhone Xs. E USB-C è molto universale come interfaccia. Per me personalmente, la matita è solo una bella aggiunta. Apple ha perso una buona occasione qui.

  2. Esattamente! Penso che sia sfacciato da parte di Apple portare qui iPad nuovi di zecca, ma solo per renderli compatibili con hardware periferico (obsoleto) (= Pencil 1a generazione) - e la matita della 2a generazione non è stata davvero inventata ieri.

    Usando questa stampella, ovviamente vogliono incanalare gli acquisti di iPad nella direzione dei modelli "Pro" (ancora) più redditizi per Apple: una pura decisione di marketing. Questo è ciò che mi infastidisce come utente Apple di lunga data (e per molti anni molto soddisfatto): che occupare i "cassetti" del marketing con prodotti "completamente differenziati" sia apparentemente più importante delle opzioni flessibili che gli utenti/potenziali clienti possono dare anche dopo l'acquisto.

    Tutti coloro che lavorano con la tecnologia sanno che le richieste e le necessità di utilizzo possono cambiare a breve o medio termine. E se non è più corretto, puoi acquistarne uno completamente nuovo da Apple, se possibile...

    1. signore Appleot

      Sì, sarei stato più entusiasta di un nuovo iPad Mini con fattore di forma, ma penso che ci siano ancora molte persone che non vogliono Face ID e sono felici che l'iPad abbia ancora un jack per le cuffie. Non so se la direzione sia stata scelta in modo così "profit-oriented" da Apple. Per me, questo significa sicuramente che posso aspettare un nuovo iPad senza problemi. :D E ad essere onesti: le cose sono andate così in fretta che non c'è quasi bisogno di qualcosa di nuovo...

  3. Cavaliere di Lahn

    Qui mi concedo una linea di pensiero completamente diversa sul nuovo iPad e sui vecchi modelli di iPad:

    Parola chiave – uso multiplo / vista sul recinto del giardino…

    È possibile collegare iPad nuovi o vecchi alle fotocamere tramite una CONNESSIONE CAVO (USB2 o HDMI con "scatola intermedia") in modo tale che l'iPad possa inizialmente fungere solo da "schermo monitor"? La maggior parte delle fotocamere compatte (ma anche i modelli professionali) hanno solo un mini schermo piuttosto piccolo e amatoriale disponibile come controllo visivo per le registrazioni di foto e video. Poiché un iPad come monitor aggiuntivo indipendente dalla rete, la messa a fuoco e il controllo sarebbero molto più semplici.

    Insieme a un treppiede e un supporto adatto per l'iPad, questo si traduce in un comfort quasi "professionale" quando si scattano foto o film.

    Sto solo pensando a QUERBEET oltre...

    The Lahn Knight (principiante qui sul sito di Sir Apfelot)

    1. signore Appleot

      Ciao Lahn Cavalieri! È molto facile. Tutto quello che devi fare è scaricare l'app appropriata dal produttore della fotocamera sul tuo iPad, quindi di solito hai anche l'immagine live dalla DSLR. Sfortunatamente, non esiste un cavo che ti permetta di farlo con ogni fotocamera. La soluzione è disponibile solo per tablet Android. Sfortunatamente, il gruppo iPhone e iPad dipende da un'app del produttore della fotocamera. VG! Jens

      1. Cavaliere di Lahn

        Ciao Jens,
        la mia fotocamera principale è una "DSLR mirrorless", vale a dire la LEICA SL (Typ 601) e Leica ha anche un'app per questo:

        https://itunes.apple.com/de/app/leica-sl/id937302741?mt=8

        gratuito. Sebbene questa app offra qualcosa per i fotografi, purtroppo è ancora un po' *tosse* "troppo sottile" per i videografi. Inoltre, devi caricare il firmware V 3.0 sulla fotocamera e ovviamente presenta ancora alcuni bug che non ho nel firmware precedente che sto attualmente utilizzando. È sempre un po' come "peste o colera" come scelta. Ma me la prenderò con calma.

        Per i fotografi, la Leica SL è certamente una fotocamera insolitamente buona (e costosa), con un autofocus molto veloce. Grazie al design mirrorless, che si traduce in una piccola "flangia flangiata", è possibile utilizzare un adattatore (ad es. NOVOFLEX) per adattare praticamente tutti i vecchi obiettivi Leitz/Leica del passato (formato completo), ma anche tutti i Minolta e altri obiettivi mettono la Leica SL. Prima di allora, io stesso usavo persino i miei obiettivi ZEISS di quasi 30 anni, costruiti per le mie fotocamere Hasselblad (pellicole in medio formato 6×6), tramite combinazioni di adattatori. Quindi è fantastico.

        Tuttavia, il fatto che la Leica SL possa elaborare solo 8 bit internamente per la registrazione video durante la registrazione su schede e solo 10 bit esternamente tramite un'uscita HDMI (1.4!) non è eccezionale da un punto di vista professionale, alcuni concorrenti giapponesi possono farlo di più. Per la maggior parte degli scopi degli utenti normali, dovrebbe essere sufficiente. In realtà, dovresti acquistare un dispositivo extra come quello di Atomos per la registrazione e il monitoraggio. Ma qui è un po' fuori tema. Per favore perdonami per questo. In realtà, questo appartiene più ai campi della fotografia e dei video.

        LG il cavaliere Lahn

        1. signore Appleot

          Grazie per le tue informazioni complete! Penso che questo sarà sicuramente di interesse per alcuni lettori. Quando si tratta di app, a volte sono sorpreso di ciò che offrono alcuni produttori. Mentre le telecamere sono ben congegnate e pianificate nei minimi dettagli, alcune app sembrano come se lo stagista di fabbrica le mettesse insieme. C'è spesso una mancanza di serietà nella questione.

          1. Cavaliere di Lahn

            Grazie! Con le fotocamere e le videocamere di oggi, in particolare con le fotocamere per la registrazione di film cinematografici, il software della fotocamera è più importante che mai. Diverse moderne fotocamere professionali hanno funzioni liberamente assegnabili per i pulsanti e le manopole esistenti. Quindi puoi davvero creare prodotti di livello mondiale con buoni programmatori che sono strettamente consigliati da bravi fotografi o videografi.

            A differenza dei giapponesi (Canon/Nikon/Sony/JVC ecc.) che pubblicano nuovi modelli (hardware+software) ogni pochi mesi, l'hardware della Leica SL (Typ 601) è probabilmente ancora sostanzialmente invariato dall'inizio della produzione in serie. Dopotutto, era la fine dell'estate del 2015. È un po' come le auto, la VW, la BMW ecc. con Ferrari, Maserati, ma non così diversamente nel prezzo. Ma dovresti anche usare l'assoluto
            Considera la massima classe nell'OTTICA e nella meccanica delle lenti. d'altra parte, gli obiettivi di alcune fotocamere pubblicitarie possono quasi essere visti come "schegge da quattro soldi".

            Quindi anche i programmatori davvero bravi devono lavorarci su LEICA. Ma dovrebbero anche essere in grado di fornire app valide e complete. Nella primavera del 2016 mi sono lamentato con l'allora CEO LEICA, ad esempio, che la pagina di download Leica del firmware per la Leica SL attualmente disponibile per il download non era nemmeno chiaramente contrassegnata con la data/versione di rilascio (!! !) ma poi finalmente è migliorato. Quindi niente è perfetto ovunque e dovremmo tutti saperlo e supportare utili piattaforme non commerciali come SirApfelot di Jens qui il più possibile.

            Il tuo cavaliere Lahn

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.

Speciali
Shopping
  •  
  •