Pila a bottone CR2032: le differenze rispetto alle batterie CR2025 e CR2016

CR2016, CR2025 e CR2032 - quali sono le differenze?

Le batterie della serie CR sono chiamate "pile a bottone" perché hanno la forma rotonda e piatta come un bottone. Poiché le pile a bottone differiscono dalla serie CR con le designazioni del modello CR 2032, CR 2023 e CR 2016 sembrano relativamente simili, si potrebbe avere l'idea che questi potrebbero forse essere utilizzati su un piano di parità nei dispositivi. Sfortunatamente, questo non è il caso in quanto ci sono alcune differenze tecniche nel design.

CR2016, CR2025 e CR2032 - quali sono le differenze?
CR2016, CR2025 e CR2032 - quali sono le differenze?

Differenze nelle dimensioni delle celle CR

La prima differenza tra le tre celle a bottone è la dimensione. Sebbene tutti e tre i modelli abbiano lo stesso diametro di 20 mm, ci sono differenze nello spessore delle batterie CR:

  • CR2016: 1,6 millimetri
  • CR2025: 2,5 millimetri
  • CR2032: 3,2 millimetri

Già dal nome si vede come è composto:

  • la "C" sta per cella al biossido di litio e manganese
  • la "R" sta per cella rotonda
  • le prime due cifre indicano il diametro, in questo caso 20 mm
  • le ultime due cifre indicano lo spessore: 1,6 mm / 2,5 mm o 3,2 mm
La sigla "CR2450" spiegata in dettaglio. Questo è il significato delle lettere e dei numeri sulle celle a bottone.
L'abbreviazione "CR2450" spiegata in dettaglio: questo è il significato delle lettere e dei numeri sulle pile a bottone.

differenze di capacità

Ci sono differenze anche nei valori elettrici tra i tre modelli di pile a bottone CR. Sebbene tutti e tre abbiano la stessa tensione di 3,0 volt, hanno capacità diverse a causa dei diversi volumi:

  • CR2016: 75-90 mAh
  • CR2025: 150-165 mAh
  • CR2032: 210-230 mAh

Una capacità maggiore (numero maggiore quando si specifica il mAh) significa in pratica che le pile a bottone possono erogare più energia elettrica. Quindi, se utilizzassi una calcolatrice con un CR2032 anziché una pila a bottone CR2016, durerebbe più del doppio. A causa della diversa altezza del design, questo di solito non è possibile.

Ricaricabile? Solo tipi ML e LIR!

Visto che mi è stato chiesto se le CR2032 e CR2025/2016 sono ricaricabili, ho fatto una piccola ricerca in questa direzione. Il risultato: la variante con "CR" nella parte anteriore è sempre una batteria usa e getta. Solo i modelli con "ML" e "LIR" davanti (es. ML2032 o LIR2032) sono batterie ricaricabili. Se provi a caricare le pile a bottone CR, possono esplodere nel peggiore dei casi. A causa del litio incorporato, questo è solitamente associato a fiamme, che possono provocare un incendio su superfici infiammabili. Quindi, prima di caricare, controlla la designazione della pila a bottone!

Aggiornamento 25.11.2020/XNUMX/XNUMX: Differenza tra ML e LIR

Una domanda che un lettore mi ha posto ha ancora bisogno di una risposta: qual è la differenza tra ML2032 e LIR2032 e cosa rappresentano queste abbreviazioni.

  • LIR = cella agli ioni di litio
  • ML = cella al litio manganese

La differenza tra questi due tipi di pile a bottone non è solo nella composizione chimica, ma anche nella tensione nominale e nella carica:

  • LIR: 3,6 V / circa 40 mAh
  • ML: 3 V / circa 80 mAh

Ora qual è la scelta migliore? ML o LIR? Nella maggior parte dei casi si tratta probabilmente della pila a bottone ML, poiché ha una densità energetica maggiore rispetto alla variante LIR e quindi “dura” più a lungo. Tuttavia, entrambi i tipi non possono eguagliare il tempo di funzionamento di una pila a bottone CR usa e getta, che può fornire quasi tre volte più energia di una pila a bottone ML.

2x CR2016 = CR2032? NO!

Di recente mi è stato chiesto se è possibile utilizzare 2032 pile a bottone CR2 invece di una CR2016. Le dimensioni sono quindi identiche e si adatterebbe al dispositivo corrispondente, ma avresti collegato due batterie da 3,0 volt in serie, ottenendo una tensione totale di 6,0 volt. Questa è il doppio della tensione che il dispositivo dovrebbe effettivamente ricevere ed è lecito ritenere che causerete danni permanenti alla calcolatrice o al telecomando, o qualunque dispositivo esso sia. In breve: la probabilità è molto alta che danneggi il dispositivo. Così: 2x CR2016 ≠ CR2032!!!

Il trucco con la pallina di alluminio

Oggi ho ricevuto un altro trucco dal mio lettore Helmut su come aiutarti se è necessario un CR2032 ma hai solo un CR2016 o un CR2025 a disposizione. Lo stesso vale se hai bisogno di un CR2025 ma hai solo un CR2016 a portata di mano.

L'unico problema qui è la mancanza di altezza, che impedisce di utilizzare il modello più piatto. Per quanto riguarda la tensione non ci sarebbero problemi.

Per compensare la mancanza di altezza, puoi creare una pallina con un foglio di alluminio e inserirla nel dispositivo con la pila a bottone più piatta. Tuttavia, è importante che la palla non scivoli sul bordo, altrimenti c'è il rischio di un cortocircuito. E dovresti sempre premere la pallina di alluminio solo sulla parte superiore della pila a bottone, poiché non è possibile alcun contatto con l'altro polo sulla parte superiore.

Il trucco va bene se sai cosa stai facendo. Direi: "Usa a tuo rischio e pericolo!". Un cortocircuito in una pila a bottone può portare rapidamente a un'esplosione della batteria, che dovrebbe essere evitata a tutti i costi. Ma forse il trucco aiuterà l'uno o l'altro lettore a uscire da un'emergenza. Grazie per l'aggiunta, Helmut!

Dove puoi acquistare le pile a bottone?

Mentre le pile a bottone dello stesso tipo sembrano tutte uguali a prima vista, ci sono offerte diverse in termini di qualità. In pratica si scopre subito che le offerte senza nome spesso sembrano batterie nuove, ma di solito sono state immagazzinate troppo a lungo e quindi non sono più completamente cariche. In breve tempo, i dispositivi sono nuovamente vuoti ed è necessario acquistare nuovamente le pile a bottone corrispondenti.

Se preferisci la qualità qui, dovresti scegliere marchi come Duracell o Varta. Questi di solito hanno una durata fino a 10 anni e non si scaricano di nuovo subito dopo la sostituzione della batteria. Ho elencato le offerte pertinenti qui:

Varta CR2016 - Confezione da 5
20 mm di diametro x 1,6 mm di altezza; 3V; tecnologia al litio; tempo di conservazione garantito fino a 10 anni
Varta CR2025 - Confezione da 5
96.807 Recensioni
Varta CR2025 - Confezione da 5
20 mm di diametro x 2,5 mm di altezza; 3V; tecnologia al litio; tempo di conservazione garantito fino a 10 anni
12,03 EUR
Varta CR2032 - Confezione da 5
20 mm di diametro x 3,2 mm di altezza; 3V; tecnologia al litio; tempo di conservazione garantito fino a 10 anni
Il set di pile a bottone HyCell contiene diversi tipi di pile a bottone (foto: Sir Apfelot).
Il set di pile a bottone HyCell contiene diversi tipi di pile a bottone (foto: Sir Apfelot).

Set di pile a bottone economici

Un'altra raccomandazione è un cosiddetto set di celle a bottone, che contiene molti diversi tipi di celle a bottone. Un tale set ha il grande vantaggio di non dover acquistare ogni batteria singolarmente e di avere in stock il modello giusto per un'ampia varietà di elettrodomestici come telecomandi, chiavi dell'auto, torce elettriche o mini torce. Un buon set che uso anche io è questo di HyCell. Include anche i tre modelli di pile a bottone sopra menzionati:

Set di pile a bottone HyCell
Questo set contiene 24 pile a bottone, miste dai seguenti tipi: CR2025, CR1620, CR2032, CR2016, AG12/LR43, AG8/LR1120, AG4/LR626, AG1/LR621, AG13/LR44, AG10/LR1130, AG5/LR754, AG3 /LR41 .
-
Ti è piaciuto l'articolo e le istruzioni sul blog ti hanno aiutato? Allora sarei felice se tu il blog tramite un'iscrizione stabile o a Patreon sosterrebbe.

Il sito contiene link/immagini di affiliazione: Amazon.de

29 Risposte a "Pile a bottone CR2032: le differenze rispetto alle batterie CR2025 e CR2016"

    1. Articolo molto informativo! Grazie

      Compro sempre solo le confezioni miste, perché mi sento sempre preso in giro e derubato con le confezioni con una sola varietà.
      24 batterie a 6,00€ contro solo 5 batterie a 3,93€
      (mi dico che la produzione in serie della batteria riduce il prezzo di produzione di una singola batteria a pochi centesimi)

        1. Pietro Guglielmo

          Caro Jens,

          questa domanda è ridondante! Chiunque legga regolarmente il tuo blog e segua i tuoi incentivi all'acquisto ha abbastanza dispositivi per poter utilizzare qualsiasi tipo di batteria.

          O per dirla al contrario: se non puoi usare ogni tipo di batteria, devi leggere da qualche altra parte -> LEGO.DE o PLAYMOBIL.DE o qualcosa del genere.

  1. La raccomandazione di acquistare il set di pile a bottone è tutt'altro che una buona idea. È garantito che saranno necessarie solo 1-2 celle diverse di questo set. Il resto a un certo punto finisce nei rifiuti domestici.

    1. signore Appleot

      Ciao Mosè! Quindi ho utilizzato almeno tre pile a bottone diverse: una per il telecomando del riscaldatore da parcheggio, una per la bilancia da cucina e una per una mini torcia. Ma se hai solo uno o due dispositivi che richiedono tali pile a bottone, è sicuramente più intelligente acquistare solo queste batterie in modo specifico.

      1. A volte acquisto specificamente pacchi sfusi di una certa dimensione della batteria, ma porto con me anche questi pacchi misti. Ma vale la pena dare un'occhiata alla miscela che contiene. Se ci sono solo quelli piccoli e spessi, posso usarli di meno.
        Ma la maggior parte delle volte uso effettivamente tutte le taglie che ho comprato.

        Dipende anche molto da quanti dispositivi diversi hai.

        1. signore Appleot

          Si è giusto. La cosa più intelligente sarebbe fare un elenco di tutti i dispositivi e i tipi di batteria che hai a casa. Allora sapresti esattamente di cosa hai bisogno. Ma in qualche modo guardo le cose solo quando smettono di funzionare. :D

  2. Domanda: Posso usare un 2 in un radiocomando invece del previsto 2016*2032 (di fronte al caso descritto nell'articolo). Almeno nel primo test ha funzionato, anche se poi sono stati applicati solo 3V.

    1. signore Appleot

      Ciao Karlheinz! Dipende molto dal dispositivo. Se il telecomando può funzionare con 3 volt invece di 6 volt, non dovrebbe essere un problema. Ma altri dispositivi potrebbero non funzionare. Tuttavia, non è possibile interrompere nulla con il test, perché a differenza di una tensione operativa più elevata (di quella prescritta), una tensione inferiore non può distruggere nulla.

  3. Grazie mille per la super spiegazione, ma tutti dovrebbero prima controllare la batteria nella scheda principale, che sia un c2032 o un c2025
    saluti e un felice anno nuovo
    Dietmar Presser

  4. Peter Ondracek

    Grazie per aver discusso le caratteristiche e le differenze. Ora sono molto più orientato nella "scorciatoia tecnica spagnola".

    1. signore Appleot

      No, esattamente diverso... se prendi due CR2016, hai il doppio della tensione. Questo può essere dannoso per i dispositivi e distruggerli mentre calcolano con la tensione più bassa.

      1. signore Appleot

        Ciao Mattes! Non credo che la frase sia arrivata completamente. La sostituzione di 2x CR2016 con 2x CR2032 in serie aumenta la capacità e l'altezza, ma la tensione rimane a 6 volt. Questo è corretto da parte tua.

  5. Ciao, grazie per questo fantastico articolo.
    Sarebbe interessante sapere qual è la differenza tra le pile a bottone ricaricabili ML e LIR? E quale variante sarebbe la scelta migliore?
    Allora questo articolo sarebbe perfetto.
    In questo, ML e LIR vengono affrontati ma per il resto non ulteriormente discussi, il che penso sia davvero un peccato.

  6. Hallo,
    ci sono prestazioni diverse per una stessa dimensione della batteria?
    Ho bisogno del CR2450 per il telecomando della mia auto e li ho già visti offerti con 500 mAh e 600 mAh.
    Quella che ho selezionato ha "Potenza garantita a lunga durata" come commercializzazione ma c'è la stessa batteria senza questa informazione...

    1. Jen Kleinholz

      Ciao Cristiano! Sì, posso già immaginare che ci siano capacità diverse, anche se le dimensioni della batteria sono le stesse. Ciò è dovuto alla composizione chimica con cui funziona la batteria. Quello che non comprerei sono questi pacchetti da mercato delle pulci con pile a bottone, dato che spesso sono rimasti in un angolo da qualche parte per anni. In tal modo, perdono un bel po' di capacità. Anche se c'è scritto "durata lunga", non durerà ancora a lungo...

  7. @Jens
    Scrivi nel tuo articolo, oltre che qui nei commenti, che consigli i prodotti di marca quando scegli tra batterie senza nome/batterie ricaricabili e prodotti di marca.

    Sia la Stiftung Warentest che altri test (di acquisto) hanno dimostrato che i prodotti NoName più economici spesso non sono peggiori, a volte anche migliori, ma sempre più economici, anche in termini di rapporto qualità-prezzo!

    Inoltre, questi prodotti NoName hanno il vantaggio di essere acquistati molto più frequentemente a causa del prezzo più basso, quindi non sono sugli scaffali per così tanto tempo, cioè non sono vecchi come i costosi prodotti di marca, che spesso sono molto peggio perché del lungo tempo di conservazione; gli acquisti di prova lo hanno dimostrato.

    Inoltre, i prodotti NoName sono spesso fabbricati dalle stesse aziende dei prodotti di marca con la stessa qualità. Perché l'unica differenza allora è il prezzo; con svantaggio per il marchio!

    QUINDI una buona raccomandazione sarebbe: i prodotti senza nome sono solitamente più raccomandabili: marca significa “non necessariamente buono”, ma “sempre costoso”, spesso anche “peggio”!
    NoName significa "a volte non buono", ma "quasi sempre più economico"!

    1. Ciao Werner! Sono aperto a commenti critici, ma sarebbe bello se potessi citare le fonti per i punti. Ad esempio: chi ha effettuato acquisti di prova e qual è il risultato? Non intendo invalidare le tue affermazioni, ma se riformulo i miei articoli, vorrei scrivere perché. Anche per quanto riguarda “le batterie economiche si acquistano più spesso dei costosi prodotti di marca” si potrebbe anche obiettare diversamente: i prodotti di marca vengono acquistati più spesso dei prodotti anonimi per l'illusione di una migliore qualità.
      E infine, posso fare riferimento a un rapporto di prova della Stiftung Warentest sull'argomento delle batterie per apparecchi acustici (test 02/2018). Qui Power One è stato il vincitore del test per alcune dimensioni di batteria e Power One è il "marchio economico" di Varta per quanto ne so. Varta, invece, definirei un tipico prodotto di marca, che di solito consiglio.
      Ovviamente puoi ottenere una qualità altrettanto buona con prodotti senza nome come con prodotti di marca. Ma a volte devi sopportare una battuta d'arresto... e se non ti piace, di solito guidi più sicuro con i prodotti di marca - secondo me.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato

Nel blog di Sir Apfelot troverai consigli, istruzioni e recensioni sui prodotti Apple come iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods, iMac, Mac Pro, Mac Mini e Mac Studio.